PRONOSTICI SERIE B / Quote per Livorno-Bari. Le partite della trentacinquesima giornata. (oggi 9 aprile 2016)

- La Redazione

Pronostici Serie B, la partite della trentacinquesima giornata, la numero 14 del girone di ritorno. Dopo l’anticipo Avellino-Pescara finito 1-3, sabato 9 altre otto sfide tutte alle ore 15

pallone_rete
(INFOPHOTO)

Partita importante quella tra Livorno e Bari, con i padroni di casa che hanno disperatamente bisogno di punti vista l’attuale posizione in classifica. La formazione di Colomba infatti si trova al terz’ultimo posto in classifica e non vorrà certamente scendere in Lega Pro. Una società che è stata per diversi anni in Serie A. Il Bari però vuole i tre punti per continuare il percorso verso i playoff e cercherà di vincere. Le quote Snai sono piuttosto equilibrate: l’1 è dato a 2,40, l’X è dato a 3,10 mentre il 2 è quotato a 3,15.

Dopo la brutta sconfitta di sabato scorso in casa contro lo Spezia, con il conseguente cambio in testa alla classifica, il Cagliari di Rastelli giocherà ad Ascoli per cercare i tre punti ma troverà una squadra assetata di punti vista la zona retrocessione a pochi punti. Quindi una partita avvincente tra due formazioni che giocheranno a viso aperto. Vista la posizione in classifica le quote Snai premiano i sardi: il 2 infatti è dato a 2,10, il pareggio invece a 3,15 mentre l’1 è quotato a 3,85. 

Uno dei pronostici teoricamente più in bilico per quanto riguarda la 35^giornata di Serie B è quella per la partita tra Spezia e Novara, che scendono in campo sabato 9 aprile 2016 allo stadio Alberto Picco. Le due squadre sono appaiate a 54 punti e puntano a conquistare il terzo posto in solitaria. Le quote SNAI favoriscono il segno 1 per la vittoria casalinga dello Spezia (quota 2,20), che finora ha ottenuto 30 punti su 54 tra le mura amiche del Picco: il ruolino interno degli Aquilotti è di 8 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte con uno score di 20 gol realizzati e 12 subiti. Il Novara si presenta in Liguria con il quarto rendimento esterno del campionato: la squadra allenata da Marco Baroni ha raccolto 23 punti lontano dal Piola, il bilancio sino ad oggi è di 7 vittorie, 4 pareggi e 6 ko (17 le reti all’attivo, 15 quelle al passivo per la miglior difesa esterna assieme a quella del Perugia). Attenzione quindi al segno 2 per il successo del Novara, fissato da SNAI a quota 3,70. Anche il pareggio rappresenta un’opzione appetibile: per SNAI il segno X vale 3 volte la posta in palio e chissà che non sia la scommessa giusta, visti i valori complessivi in campo. Opzione Under quotata 1,62, Over 2,15, Goal 1,83 e NoGoal 1,87.

Match delicato per la capolista Crotone che per la 35^giornata del campionato cadetto fa visita aalla Ternana. In casa le Fere hanno un bilancio di 8 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte con uno score di 25 gol realizzati (sui 38 complessivi) e 14 subiti (su 42). Il Crotone è insieme al Cagliari la squadra che ha raccolto più punti lontano dalle mura amiche: per i calabresi 28 punti in 17 trasferte frutto di 7 successi, altrettanti pareggi e solo 3 ko. Lontano dallo Scida però il Crotone ha sin qui segnato molto meno, 16 gol contro i 37 realizzati in casa. Anche per questo il pronostico SNAI non risulta troppo squilibrato: il segno 1 è quotato 2,60, il segno 2 invece corrisponde a quota 3. Anche il segno X per l’eventuale pareggio vale 3 volte la posta in palio: il pari può essere un esito probabile considerando che le due squadre sono in anticipo sui rispettivi traguardi (salvezza per la Ternana, promozione diretta per il Crotone). Opzione Under quotata 1,57, Over 2,25, Goal 1,87 e NoGoal 1,83. 

Uno dei match più ‘caldi’ di sabato 9 aprile 2016 è quello che si terrà allo stadio Armando Picchi di Livorno, dove dalle ore 15:00 i labronici padroni di casa affrontano il Bari. Squadre in lotta per obiettivi differenti: il Livorno è terzultimo con 33 punti e ha smarrito la via del successo, ottenendone solamente due negli ultimi cinque mesi. Se non altro in casa gli amaranto hanno ottenuto la maggior parte dei punti complessivi, 23 su 33: anche per questo il pronostico SNAI favorisce -se pur di poco- il segno 1 per la vittoria dei toscani a quota 2,60. Il Bari invece, quinto a quota 54 e quindi in piena zona playoff, non perde da quattro giornate e nelle precedenti 17 trasferte ha raccolto 19 punti, frutto di 5 vittorie e 4 pareggi. Bari che però lontano dal San Nicola ha segnato poco più della metà dei gol casalinghi, 17 contro 30, subendone 25 contro i 14 incassati tra le mura amiche. Il segno 2 è comunque basso: 2,85 la valutazione SNAI. Attenzione anche al segno X fissato da SNAI a quota 3,10: il Livorno ha pareggiato già 8 volte al Picchi. Opzione Under quotata 1,70, Over 2,05, Goal 1,80 e NoGoal 1,90.

Avellino-Pescara è l’anticipo della 35^giornata del campionato cadetto. Il pronostico della partita si presenta equilibrato perché entrambe le squadre non stanno vivendo un periodo di forma brillantissimo, ma rimangono sulla carta attrezzate per puntare in alto (quantomeno alla zona playoff). Il pronostico SNAI non si sbilancia più di tanto, concedendo giusto qualche punto di favore al segno 1 per la vittoria dell’Avellino (quota 2,60). A quota 2,85 il segno 2 per il successo esterno del Pescara, mentre il segno X per il pareggio è fissato a quota 3,10. Opzione Under 1,85 così come l’Over, Goal a 1,67 e NoGoal a 2,07. 

La trentacinquesima giornata di Serie B prende il via venerdì 8 aprile 2016, con l’anticipo del Partenio tra Avellino e Pescara. Sabato 9 aprile altre otto partite tutte alle ore 15: sono Ascoli-Cagliari, Cesena-Vicenza, Livorno-Bari, Modena-Trapani, Salernitana-Latina, Spezia-Novara, Ternana-Crotone e Virtus Lanciano-Virtus Entella. Prima di passare ai pronostici per le partite della 35^giornata di Serie B ricordiamo i due posticipi: domenica 10 aprile alle ore 17:30 Como-Pro Vercelli, lunedì 11 alle 20:30 Brescia-Perugia.

Apre il turno di serie B l’anticipo del Partenio-Lombardi. Padroni di casa in piena crisi di risultati e che proveranno a fare punti contro i rivali abruzzesi. Tante le assenze nel Pescara che potrà comunque contare sulla verve del bomber Lapadula. Biancoverdi che nelle ultime gare sono sembrati già in vacanza, dunque è ipotizzabile un successo della formazione di Massimo Oddo.

Gara delicata quella del Manuzzi che vedrà contro due squadre alla ricerca di punti fondamentali. Il Cesena vuole blindare il suo posto nei play-off per la promozione ma contro ci sarà un Vicenza che è tornato brillante con l’avvento sulla panchina di Lerda. Gara combattuta ma che, al momento, vede favoriti i padroni di casa anche per un fattore campo che, a Cesena, non è mai banale.

La squadra amaranto non riesce in alcun modo ad uscire dal periodo di crisi nera in cui è piombata. I ragazzi di Colomba devono vincere perché la situazione nella bassa classifica inizia a farsi complicata e la retrocessione incombe. Bari che, dal canto suo, vuole una vittoria per provare a rincorrere un terzo posto che è alla portata. I galletti pugliesi sono favoriti anche perché hanno una rosa nettamente superiore a quella dei padroni di casa.

Il Modena è in piena lotta salvezza e con una vittoria proverebbe a scacciare il pericolo play-out. I siciliani di Cosmi, invece, sono ad un punto dal terzo posto e dunque in piena bagarre per i play-off. Una sfida che vede favoriti gli ospiti che, da diverse settimane esprimono un calcio decisamente piacevole e votato all’attacco. Modena che in difesa balla troppo ma che proverà comunque a fare punti.

Un dentro-fuori o quasi quello che andrà in scena all’Arechi di Salerno. La formazione di casa ha bisogno solo della vittoria per continuare a sperare in una salvezza che, al momento, appare complicata. I neroazzurri, dal canto loro, con una vittoria metterebbero una seria ipoteca sulla permanenza in serie cadetta. Favoriti i granata di Menichini che giocheranno per vincere una gara che sarà delicatissima.

Un autentico big match quello del Picco, anche considerando che le due formazioni puntano al salto di categoria. I liguri vengono dalla vittoria di Cagliari, mentre il Novara vuole rialzarsi dopo il pareggio casalingo con la Salernitana. Appare favorita la squadra spezzina, anche considerando l’apporto del pubblico di casa che affollerà i gradoni del Picco. Non sarà comunque semplice avere la meglio dei piemontesi.

La Ternana è a metà classifica, praticamente salva e fuori dai play-off ma proverà comunque lo sgambetto al Crotone, praticamente in attesa della promozione aritmetica. Favoriti i calabresi che vogliono ottenere punti per poter festeggiare quanto prima la serie A e programmarla al meglio, ma l’ambiente umbro sarà particolarmente caldo per gli ospiti.

Il Lanciano vuole continuare ad accumulare punti utili per la salvezza. Contro ci sarà l’Entella in piena lotta play-off e che sta vivendo una stagione da sogno dopo il ripescaggio. Una gara che si prospetta entusiasmante visto che si tratta di due formazioni che amano giocare a calcio per tutti i novanta minuti. Favoriti i liguri che proveranno il colpaccio per mettere al sicuro i play-off.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori