PROBABILI FORMAZIONI / Milan-Frosinone: quote, le ultime novità live. I diffidati (Serie A 36^ giornata, oggi 1 maggio 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Milan-Frosinone: quote, le ultime novità live. I moduli e i titolari previsti per la sfida di San Siro (Serie A 36^ giornata, oggi domenica 1 maggio 2016)

balotelli_milan_corsaR439
Le ultime notizie di oggi (InfoPhoto)

Andiamo ad analizzare eventuali ballottaggi in vista del match Milan-Frosinone. Mister Brocchi ritrova Alex in difesa ma non è detto che quest’ultimo parti titolare visto che il tecnico potrebbe preferirgli Zapata. Balotelli si candida per un posto in attacco ma Menez potrebbe esser preferito nel match contro il Frosinone. Infine, ballottaggio a centrocampo tra Poli e Mauri con il primo favorito. Passiamo al Frosinone, con mister Stellone che ha diversi dubbi: Ajeti torna disponibile, ballottaggio con Russo per un posto in difesa, mentre Frara dovrebbe far posto a Sammarco viste le sue condizioni fisiche. Difficile l’inserimento di Tonev, soprattutto nel modulo che Stellone sta pensando per contrastare il Milan di Brocchi. In attacco ballottaggio tra Dionisi e Paganini con il primo favorito per un posto da titolare. 

Il Milan attende a San Siro un Frosinone disperato a caccia dei punti salvezza o quantomeno di un pareggio per giocarsi le residue speranze nelle ultime due giornate. I rossoneri dovranno riscattare la brutta sconfitta di Verona e mantenere intatte le chance per qualificarsi in Europa League. Brocchi non dovrà fare i conti con squalifiche e non ha alcun giocatore in diffida, mentre dovrà fare i conti con l’assenza pesante di Buonaventura che non recupera e sarà sostituito da Poli. La squadra di Stellone dovrà fare a meno dei muscoli e della quantità di Chisbah appiedato per tre turni dopo l’espulsione rimediata nella gara interna contro il Palermo. Un’assenza pesante in vista di un finale di stagione che si preannuncia al cardiopalma. Stellone dovrà fare i conti anche con le diffide di Gori e di Soddimo, entrambi già ammoniti ben 9 volte in stagione.

I rossoneri ospitano il Frosinone dopo la brutta figura della scorsa settimana al Bentegodi di Verona dove in vantaggio si sono fatti rimontare e hanno perso contro l’ultima in classifica. Nel Milan c’è grande attenzione per la posizione di Honda che Brocchi sta valutando la possibilità di rilanciare dal primo minuto dietro a Carlos Bacca e Mario Balotelli. Dall’altra parte invece i ciociari nella lotta alla salvezza si affidano al bomber Daniel Ciofani giocatore di spessore tecnico e fisico. I suoi gol stanno alimentando il sogno del club allenato da Roberto Stellone anche se il ko contro il Palermo nell’ultimo turno ha reso le cose molto più complicate.

Il Milan attende il Frosinone a San Siro, nella sfida valida per la 36.ma giornata di serie A. I ciociari sono alla disperata ricerca di punti, per tentare di salvarsi ma dovranno fare i conti con un Milan ferito dopo la sconfitta a Verona. I rossoneri sono chiamati a difendere il sesto posto che vale l’Europa League dall’attacco del Sassuolo, che avrà vita facile contro il Verona in casa. I ciociari dovranno cercare di ottenere il massimo da questa sfida per sperare di rimanere agganciati al treno salvezza, dopo la pesante battuta d’arresto casalinga contro il Palermo. Andiamo dunque a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Milan-Frosinone, ma anche alle quote proposte sull’esito finale di questo incontro per chi volesse scommetterci.

I favori del pronostico dell’agenzia di scommesse sportive Snai vanno tutti ai padroni di casa, il cui successo è quotato a 1,25. Buona la quota per il pareggio (6,00) mentre il successo dei ciociari è pagato 11 volte la posta.

I rossoneri non recuperano Bonaventura, appiedato da problemi fisici, al suo posto sarà schierato Honda alle spalle delle punte Bacca e Balotelli secondo il modulo con trequartista caro a Cristian Brocchi, anche se per ora i risultati con il nuovo allenatore non si sono visti. In mezzo al campo ci sarà spazio per il tandem tutto italiano Poli-Montolivo, mentre in difesa è confermato il blocco a tre composto da Alex, Romagnoli e Abate.

L’allenatore Roberto Stellone spera che il miracolo – fondamentale per la salvezza – arrivi dalle due punte, Manuel Ciofani e Federico Dionisi, che hanno disputato un ottimo campionato all’esordio nella massima serie. Fondamentale sarà anche l’apporto dei centrocampisti Sammarco, Gucher e Gori, il cui lavoro sarà necessario per rifornire le punte di assist e fare filtro davanti alla difesa.

 

 99 G. Donnarumma; 20 Abate, 33 Alex, 13 A. Romagnoli, 31 Antonelli; 27 Kucka, 18 Montolivo, 16 A. Poli; 10 Honda; 70 Bacca, 45 Balotelli. All. Brocchi.

A disposizione: 1 Diego Lopez, 32 Abbiati, 96 Calabria, 15 Rodrigo Ely, 17 C. Zapata, 2 De Sciglio, 76 Locatelli, 4 José Mauri, 72 K.P. Boateng, 9 Luiz Adriano, 7 Menez.

Squalificati: –

Indisponibili: Bertolacci, Bonaventura, Niang.

 33 Leali; 28 Rosi, 93 Ajeti, 6 Blanchard, 20 Pavlovic; 7 Frara, 8 Gucher, 5 Gori; 18 Dionisi, 9 D. Ciofani, 11 Kragl. All. Stellone.

A disposizione: 1 Zappino, 25 Bardi, 13 M. Ciofani, 44 Pryima, 44 A. Russo, 3 Crivello, 21 Sammarco, 19 Tonev, 17 Paganini, 29 Carlini, 12 Longo.

Squalificati: Chibsah.

Indisponibili: Soddimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori