PROBABILI FORMAZIONI/ Sassuolo-Verona: quote, le ultime novità live. I ballottaggi (Serie A, 36.ma giornata, oggi 1 maggio 2016)

- La Redazione

Probabili formazioni Sassuolo-Verona: quote, le ultime novità live della partita che si gioca oggi pomeriggio al Mapei Stadium di Reggio Emilia  (Serie A, 36.ma giornata, 1 maggio 2016)

Acerbi_esultanza_Sassuolo
Il difensore del Sassuolo, Acerbi

Andiamo ad analizzare eventuali ballottaggi in vista del match Sassuolo-Verona. Mister Di Francesco ha sostanzialmente due dubbi per la partita contro i gialloblù. Tanti infortunati per i neroverdi, sulla fascia ballottaggio tra Vrsaljko e Adjapong ma il primo dovrebbe vincere per una maglia da titolare. Per l’attacco, invece, dubbio tra Trotta e Falcinelli ma per la partita contro il Verona il primo dovrebbe essere favorito. Passiamo al Verona, con mister Del Neri alle prese con parecchi dubbi: tornano disponibili Viviani e Souprayen e questo porterebbe alla panchina per Albertazzi e Marrone. Ballottaggio in difesa anche tra Moras e Samir mentre in attacco il dubbio riguarda Gomez e Pazzini visto che quest’ultimo è alle prese con piccoli problemini fisici. 

Andiamo a vedere i migliori giocatori che si sfideranno nel match tra Sassuolo e Hellas Verona. Il tecnico dei neroverdi, Di Francesco, potrà contare sui suoi tre migliori uomini, uno per ruolo: in difesa ci sarà Acerbi, autore di quattro gol in questa stagione. A centrocampo spazio a Missiroli, il quale ha segnato due gol in campionato con dieci tiri e ventuno attacchi. Domenico Berardi, invece, gioca in attacco: il giocatore degli emiliani, con cinquantasette tiri ha segnato sette volte. Passiamo all’Hellas, con mister Delneri che schiera i suoi uomini migliori. In difesa Pisano, quattro gol all’attivo quest’anno. A centrocampo, invece, spazio a Ionita, con quattro reti in campionato e ventotto tiri. In attacco Luca Toni ritorna al posto di Giampaolo Pazzini, il bomber di Pavullo proverà a mettere a disposizione dei suoi compagni fisicità ed esperienza.

Al Mapei Stadium si gioca la sfida tra il Sassuolo di Eusebio Di Francesco e il Verona di Luigi Delneri. Tra i padroni di casa chance per Marcello Trotta dal primo minuto. L’attaccante arrivato dall’Avellino nel mercato di gennaio si è sbloccato di recente, è un giocatore tecnico e che sa sempre come proporsi sotto porta. Dall’altra parte invece è in un grande stato di forma Siligardi, autore di un grandissimo gol sullo scadere contro il Milan che è valso la vittoria contro il club allenato da Christian Brocchi.

Il Sassuolo attende in casa il retrocesso Verona nella sfida del Mapei Stadium in programma alle ore 15 e valevole per la 36,ma giornata di serie A. Pronostico chiuso dalle ambizioni del Sassuolo, a caccia dei punti per centrare una storica qualificazione in Europa League. Per gli scaligeri ormai la possibile salvezza è sfumata nonostante il successo clamoroso sul Milan, ma la formazione di Del Neri vorrà comunque onorare il finale di campionato, cercando di regalare ancora qualche soddisfazione ai propri tifosi. Ecco le probabili formazioni Sassuolo Verona.

Nettamente favoriti dal pronostico i padroni di casa emiliani, almeno secondo l’agenzia di scommesse Snai, con il successo pagato 1,50. La quota per il pareggio è di 4,25, mentre il successo scaligero paga 6,50.

Di Francesco dovrà fare i conti con diverse pesanti assenze come quella di Antei, Defrel e Missiroli, fuori da tempo e non ancora recuperato. In difesa si affiderà alla coppia di centrali composta da Acerbi e Cannavaro, mentre in mezzo al campo ci sarà spazio per la sapiente regìa di capitan Magnanelli. In attacco il compito di gonfiare la rete scaligera sarà affidato al tridente composto da Domenico Berardi, Nicola Sansone e Trotta che dopo aver trovato il primo gol in Serie A viene confermato al centro dello schieramento.

Gigi Delneri proverà ad affidarsi alla squadra che ha sconfitto il Milan, con la coppia di centrali difensivi composta da Bianchetti e Moras, con i due difensori di fascia che saranno Eros Pisano e Souprayen. Viviani (come il terzino francese rientra dalla squalifica), Ionita e Rebic supporteranno le due punte che saranno Juanito Gomez e Siligardi, sia Toni che Pazzini sono indisponibili e dunque verrà a mancare il bagaglio di esperienza offensivo.

 

47 Consigli; 11 Vrsaljko, 28 Cannavaro, 15 Acerbi, 3 Longhi; 6 L. Pellegrini, 4 Magnanelli, 32 Duncan; 25 D. Berardi, 29 Trotta, 17 N. Sansone

A disposizione: 79 Pegolo, 1 Pomini, 98 Adjapong, 21 Ferrini, 23 Gazzola, 20 Abelli, 37 Broh, 16 Politano, 9 Falcinelli, 18 Pierini

Allenatore: Eusebio Di Francesco

Squalificati: Peluso

Indisponibili: Antei, Terranova, Biondini, Missiroli, Laribi, Defrel

 95 Gollini; 3 E. Pisano, 22 Bianchetti, 18 Moras, 69 Souprayen; 13 Wszolek, 24 Viviani, 23 Ionita, 27 Rebic; 21 Juanito Gomez, 16 Siligardi

A disposizione: 37 F. Coppola, 88 Marcone, 12 Gilberto, 4 Samir, 5 Helander, 6 Albertazzi, 2 Romulo, 97 Checchin, 8 Marrone, 28 Emanuelson, 19 L. Greco, 7 Jankovic

Allenatore: Luigi Delneri

Squalificati: –

Indisponibili: Fares, Toni, Pazzini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori