DIRETTA / Italia-Dominicana (risultato finale 3-0) streaming video Rai.tv (qualificazioni olimpiche volley donne, oggi martedì 17 maggio 2016)

- La Redazione

Diretta Italia-Dominicana streaming video Rai.tv, risultato live delal partita di pallavolo per le qualificazioni olimpiche volley donne (oggi martedì 17 maggio 2016)

Bonitta_Coach
Marco Bonitta, ct della nazionale femminile di pallavolo (Infophoto)

Altra prestazione positiva delle azzurre che hanno sconfitto le avversarie dominicane per tre set a zero, con i punteggi di 25-22, 25-23, 25-23. Terza vittoria in altrettante partite per l’italvolley femminile che muove un altro passo verso la qualificazione alle Olimpiadi di Rio 2016, riservata alla miglior squadra asiatica e alle tre migliori in assoluto di questo torneo preolimpico di Tokyo (girone all’italiana, otto squadre e tutti contro tutti). A fine partita il coach azzurro Marco Bonitta ha dichiarato: “La squadra sta lavorando molto bene attorno ai propri leader, ai giocatori importanti che fanno sentire tutta la squadra parte di un progetto comune. Credo che questa sia la chiave della nostra forza in questo momento. Un gruppo granitico, un gruppo molto forte” (fonte www.federvolley.it). Il prossimo appuntamento con la nazionale di pallavolo femminile è in agenda alle ore 3:00 della notte tra martedì e mercoledì 18 maggio, avversario sarà il Perù che ha ottenuto due delle prime tre partite.

È la partita che riporta in campo le azzurre nella terza giornata del torneo preolimpico di pallavolo femminile 2016 che si sta giocando da sabato 14 a Tokyo, in Giappone. In palio c’è la qualificazione alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016: sono da assegnare ben quattro posti, che saranno riservati alle prime tre e alla migliore asiatica, dal momento che il torneo vale anche per le qualificazioni continentali dell’Asia. Se fra le prime tre ci sarà almeno una squadra asiatica dunque si qualificherà per Rio anche la quarta. 

L’appuntamento odierno, purtroppo, sarà di nuovo ad un orario decisamente scomodo per gli appassionati italiani: infatti il match – considerato il fuso orario che ci divide dal Giappone – andrà in scena alle ore 5.45 della notte italiana fra lunedì e martedì. Ricordiamo che in tutto sono otto le squadre partecipanti: le quattro asiatiche sono le padrone di casa del Giappone, la Thailandia, il Kazakistan e la Corea del Sud, poi ci sono l’Italia, l’Olanda, il Perù e appunto la Repubblica Dominicana.

Il torneo è iniziato benissimo, con due vittorie in altrettante partite disputate finora, entrambe per 3-1 contro la Corea del Sud sabato e la Thailandia domenica: solo l’Italia e il Giappone sono a punteggio pieno e ovviamente questo ci avvicina a Rio. Oggi giochiamo contro la Repubblica Dominicana che ha invece perso contro Thailandia e perù, dunque l’obiettivo è vincere di nuovo per cominciare a mettere un piede a Rio. I precedenti sono incoraggianti, visto che abbiamo vinto 23 delle 28 partite finora disputate nella storia contro la Nazionale caraibica.

La partita Italia-Repubblica Dominicana sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport 1, il canale 57 del telecomando che è visibile anche al 5057 della piattaforma Sky. Un appuntamento da non perdere per tifosi e appassionati, anche se l’orario della partita non sarà certamente ideale; ricordiamo comunque che ci sarà anche la possibilità della diretta streaming video gratuita tramite il sito www.rai.tv. Grande attenzione per le qualificazioni olimpiche anche sui social network. Limitandoci a ricordare i canali ufficiali, ecco che per avere tutti gli aggiornamenti sulle azzurre ci sono la pagina Facebook (Federazione Italiana Pallavolo) e l’account Twitter (@Federvolley) della Federazione italiana.

Il tabellino

(25-22, 25-23, 25-23)

Orro 3, Del Core 15, Chirichella 7, Ortolani 15, Sylla 14, Guiggi 5, De Gennaro (L), Gennari, Danesi 1. Non entrate: Egonu, Centoni, Malinov, Piccinini, Sirressi (L), All.Bonitta.

Marte 2, Pena 4, Valdez 4, Rivera 8, B.Martinez 23, J.Martinez 5, Castillo (L), Eve, Binet, De La Cruz 4, Arias 1, Dominguez. Non entrate: Mambru, Fernandez (L), All.Kwiek. 

Shahmiri (Irn) e Macias (Mex)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori