Diretta/ Vicenza-Perugia (risultato finale 0-0), info streaming video e tv: pareggio senza gol (Serie B 42^giornata, venerdì 20 maggio 2016)

- La Redazione

Diretta Vicenza-Perugia: info streaming video e tv, risultato live della partita di Serie B in programma venerdì 20 maggio 2016 allo stadio Romeo Menti, valida per la 42^ ed ultima giornata

cocco_vicenza
(INFOPHOTO)

Reti bianche al Menti, le due squadre non hanno affondato più di tanto i colpi e ne è scaturito un pareggio senza gol. Nel secondo tempo sono finiti sul taccuino dell’arbitro Ripa anche i Taddei e Parigini, entrambi del Perugia ed ammoniti rispettivamente al 68′ e al 71′ minuto. La classifica finale del campionato di Serie B vede il Vicenza al tredicesimo posto con 49 punti, a +4 sulle posizioni playout, il Perugia invece chiude decimo a quota 55 (-10 dai playoff). 

Il primo tempo allo stadio Romeo Menti si è concluso senza reti. E’ stato il Vicenza ad avere le migliori occasioni da gol: poco dopo la mezz’ora (33′) D’Elia è riuscito a penetrare nel lato sinistro dell’area avversaria, ha messo la palla al centro dell’area piccola ma una provvidenziale scivolata di Zebli ha anticipato Ebagua, pronto al tocco in rete. Tre minuti dopo punizione a due dall’interno dell’area per il Vicenza: tocco per Ebagua che ha provato il sinistro di potenza, trovando la respinta ‘combinata’ di Zebli e del portiere Rosati. Ammoniti Moretti (5′) e Giacomelli (24′) per il Vicenza, Volta (24′) nel Perugia. 

Partita allo stadio Romeo Menti la sfida tra i biancorossi di Franco Lerda e il Grifo allenato da Pierpaolo Bisoli. Vediamo le formazioni ufficiali delle due squadre con le scelte degli allenatori per i rispettivi undici titolari.

12 Pelizzoli; 31 Sampirisi, 7 Brighenti, 6 D’Elia, 14 Pinato; 23 Moretti, 4 Signori; 11 Sbrissa, 19 Galano, 10 Giacomelli; 20 Ebagua In panchina: 1 Benussi, 2 El Hasni, 26 Bianchi, 28 Pinton, 14 Pinato, 17 Urso, 29 Modic, 36 Paganin, 13 Raicevic, 32 Dieye Allenatore: Franco Lerda

1 Rosati; 2 Milos, 14 Volta, 6 Monaco, 19 Ma.Alhassan; 8 G.Rizzo, 10 Taddei, 15 Zebli; 24 A.Zapata, 9 Ardemagni, 5 Guberti In panchina: 32 Santopadre, 28 Molina, 30 Drolé, 27 Parigini, 25 Di Nolfo Allenatore: Pierpaolo Bisoli Arbitro: Vincenzo Ripa (sezione di Nocera Inferiore)

Dopo il ko di Latina per la squadra veneta ha parlato il centrocampista Francesco Signori, sottolineando come la partita sia stata piacevole e combattuta e che, visti i risultati dagli altri campi, per i biancorossi la sconfitta non è stata amara, con la salvezza finalmente messa in archivio. Tempo di bilanci anche per Bisoli a Perugia, che non sarà sulla panchina biancorossa nella prossima stagione. L’allenatore ha comunque evidenziato come il campionato sia stato equilibrato e livellato verso l’alto, il che ha acuito le difficoltà di un Perugia comunque combattivo. Per i play off il pronostico del tecnico si orienta verso il Trapani di Cosmi.

Favoriti gli ospiti oggi al Romeo Menti, in virtù di una classifica migliore e di una squadra che sulla carta è più forte e attrezzata. Nelle ultime cinque giornate due sconfitte, due vittorie e un pareggio per i veneti. Nelle stesse gare gli umbri hanno conquistato tre pareggi e due k.o. Dando uno sguardo agli ultimi cinque precedenti tra le due squadre notiamo: due vittorie del Vicenza, una del Perugia e due pari.

4-2-3-1 per il Vicenza di Lerda, 4-3-3 per il Perugia di Bisoli. Ormai gli obiettivi stagionali sono stati definiti e non ci saranno variazioni di sorta a livello tattico. Il Vicenza ha ritrovato brillantezza, dimostrando che a prescindere da un’involuzione tecnica che ha impedito di ripetere i risultati della scorsa stagione, probababilmente il ciclo-Marino si era esaurito ed un cambio sarebbe stato auspicabile anche a gennaio: i risultati positivi dopo la sosta hanno probabilmente mescolato le acque con la dirigenza che ha preferito non intervenire. Così come a Perugia ha terminato la stagione Bisoli nonostante risultati mai all’altezza delle aspettative. Il tecnico ha provato spesso a scuotere una squadra che non è mai riuscita a produrre un gioco offensivo efficace, nonostante la vera e propria carestia d’attacco di inizio anno sia stata poi superata.

Sarà diretta dall’arbitro Vincenzo Ripa della sezione di Nocera Inferiore. Venerdì 20 maggio 2016 alle ore 20.30, si chiuderà la stagione per le due formazioni biancorosse nel campionato di Serie B. Una partita ormai priva di tensioni di classifica per i due club, con i veneti che nonostante la sconfitta di Latina della settimana scorsa sono riusciti a conquistare la matematica salvezza, mentre gli umbri da diverse settimane ormai sono usciti dal giro che avrebbe potuto portarli ai play off.

In casa vicentina è stato decisivo il cambio di allenatore tra Marino e Lerda: il nuovo tecnico veniva da una serie di avventure professionali sfortunate, su tutte quella di due stagioni fa a Lecce conclusa con la rissa di Frosinone nella finale play off del campionato di Lega Pro. L’allenatore è riuscito stavolta letteralmente a trasformare il Vicenza, tirandolo fuori dalla zona pericolosa della classifica e mettendo alle spalle gli affanni di una stagione che non è riuscita a replicare gli eccellenti risultati di un anno fa.

Anche il Perugia ha mancato l’obiettivo play off raggiunto una stagione fa: una delusione per i grifoni che non hanno mai trovato la giusta continuità dopo un anno fra tanti problemi in attacco ed alti e bassi che hanno portato i biancorossi a stazionare senza infamia e senza lode a metà classifica.

Probabili formazioni: grandi problemi per Lerda in vista dell’ultima sfida di campionato. Mancheranno per squalifica il nigeriano Adejo, espulso a Latina, e Vita e Ligi, a loro volta fermati per una giornata dal giudice sportivo. Scenderanno in campo tra i veneti Benussi in porta, Sampirisi in posizione di terzino destro e D’Elia in posizione di terzino sinistro, con Brighenti e il francese El Hasni difensori centrali. Signori e Moretti saranno i vertici bassi di centrocampo, mentre alle spalle del nigeriano Ebagua, unica punta, giocheranno Sbrissa, Galano e Pozzi.

Risponderà il Perugia con Rosati estremo difensore alle spalle dei centrali Monaco e Volta, mentre il croato Milos occuperà la corsia laterale difensiva di destra. Dalla parte opposta non ci sarà Del Prete, squalificato: al suo posto il ghanese Alhassan, mentre Della Rocca, il bosniaco Prcic e l’ivoriano Zebli formeranno il terzetto di centrocampo. Nel tridente offensivo saranno schierati Guberti, Ardemagni e l’uruguaiano Aguirre.

Quote equilibrate per un match che appare in bilico visto che entrambe le squadre non hanno ansie particolari di classifica. Vicenza favorito per il gioco espresso nelle ultime uscire: Eurobet propone a 2.30 la quota per la vittoria interna, mentre l’eventuale pareggio viene offerto ad una quota di 3.50 da Betfair, con Snai che quota 3.40 il successo esterno umbro.

La partita di Serie B tra Vicenza e Perugia sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 10, il numero 260: telecronaca dalle ore 20:30. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d’acquisto pay-per-view è 494768. Sui canali Sport 1 HD (201) e Super Calcio HD (206) andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B, con aggiornamenti in tempo reale da tutti i campi della serata. Analogamente Rai Radio 1 seguirà tutte le sfide con il programma Tutto il calcio minuto per minuto – Serie B in onda dalle ore 20:30 alle 22:20, a seguire post partita fino alle 23:00 con la rubrica Zona Cesarini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori