Roland Garros 2016/ Diretta Djokovic-Bedene: info live streaming video e tv, orario. Venus ok, Tsonga out (Tennis Open di Francia, oggi 28 maggio)

- La Redazione

Roland Garros 2016: diretta Knapp-Putintseva, info live streaming video e tv. Agli Open di Francia l’altoatesina, unica azzurra sopravvissuta, sfida la giovane russa naturalizzata kazaka

Knapp_terra_2015
Foto Infophoto

Altri risultati dalla giornata del Roland Garros 2016, che è stata resa difficile dalla pioggia. Un sabato comunque molto bello per la famiglia Williams, dal momento che dopo la vittoria di Serena è arrivato anche il successo di Venus Williams, che ha battuto la francese Alize Cornet con il punteggio di 7-6 (5), 1-6, 6-0, dunque al termine di un match decisamente ondivago, in cui entrambe hanno avuto grandi momenti e clamorosi passaggi a vuoti. Alla fine è stato decisivo il tie-break del primo set, che ha dato a Venus l’unico set combattuto. Decisamente non è stato invece un buon sabato per i francesi, che devono incassare pure la delusione del ritiro di Jo-Wilfried Tsonga, che conduceva per 5-2 nel primo set sul lettone Ernests Gulbis prima di doversi ritirare per un infortunio che ha spianato la strada degli ottavi al rivale. Di conseguenza nuovo cambio di programma per il match di Novak Djokovic contro l’anglo-sloveno Aljaz Bedene, che è stato di nuovo ricollocato sul Centrale Philippe Chatrier, rimasto privo del match di Tsonga. In corso anche altre partite, come ad esempio Berdych-Cuevas e Goffin-Almagro, mentre ricordiamo che la giornata si era aperta con l’eliminazione di Karin Knapp, dunque non ci sono più italiani in gara a Parigi.

Il programma odierno del Roland Garros 2016 è ricominciato dopo lo stop forzato a metà pomeriggio dovuto alla pioggia. Da sottolineare innanzitutto la vittoria della numero 1 del Mondo Wta, Serena Williams, contro la padrona di casa francese Kristina Mladenovic. Vinto il primo set per 6-4, il match era stato sospeso al tie-break del secondo, poi Williams e Mladenovic sono tornate in campo ma per pochi minuti, visto che Serena ha chiuso il match vincendo per 12-10 un lungo ed avvincente tie-break, che dunque è valso la pena attendere. Tra le partite interrotte e poi riprese è stato già completato anche il derby maschile spagnolo fra David Ferrer e Feliciano Lopez, rispettivamente teste di serie 11 e 21 del torneo parigino. Ha avuto la meglio in soli tre set Ferrer, che ha vinto con il punteggio di 6-4, 7-6 (6), 6-1. Per compattare il programma dopo la pioggia sono state fatte alcune modifiche, ad esempio Djokovic-Bedene è stato spostato dal Centrale al Lenglen.

Al Roland Garros 2016 al momento sta vincendo la pioggia, che poco più di 20 minuti fa ha imposto la sospensione di tutte le partite in corso. Fra queste anche quella che vedeva in campo la numero 1 del Mondo Wta, Serena Williams, che stava giocando contro la francese Kristina Mladenovic. L’americana aveva vinto il primo set per 6-4, mentre nel secondo le due giocatrici erano arrivate al tie-break, che non sono però riuscite a completare prima dello stop. Stesso destino per sua sorella, curiosamente anch’essa accoppiata a una francese: stop sul 2-1 del primo set per la partita fra Venus Williams e la padrona di casa Alize Cornet. Tra le partite interrotte merita una citazione anche il derby maschile spagnolo fra David Ferrer e Feliciano Lopez, rispettivamente teste di serie 11 e 21 del torneo parigino.

Al Roland Garros 2016 abbiamo vissuto una bella partita fra due giovani che dovrebbero avere un grande futuro, cioè l’austriaco Dominic Thiem e il tedesco Alexander Zverev. Alla fine ha avuto la meglio Thiem, sicuramente per ora più maturo e già testa di serie numero 13, che ha vinto la partita in quattro set con il punteggio di 6-7 (4), 6-3, 6-3, 6-3, dunque senza soffrire particolarmente dal secondo set in poi, dopo aver dovuto cedere il primo al tie-break. In campo femminile si è invece conclusa l’interessante partita fra la testa di serie numero 12, la spagnola Carla Suarez Navarro, e la testa di serie numero 22, la slovacca Dominika Cibulkova: vittoria della iberica in tre set, con il punteggio di 6-4, 3-6, 6-1. Ricordato che purtroppo è stata eliminata anche Karin Knapp, che era l’ultima italiana rimasta in tabellone, va segnalato che stasera giocherà il numero 1 del Mondo Novak Djokovic, che affronterà il britannico Aljaz Bedene.

Il Roland Garros 2016 è finito per tutti i tennisti italiani, uomini o donne che siano. La parola fine è stata messa stamattina con la nettissima vittoria della russa naturalizzata kazaka Yulia Putintseva sull’altoatesina Karin Knapp, che comunque abbiamo rivisto a buonissimi livelli dopo tanti problemi fisici. Per Karin il torneo di Parigi resta dunque comunque positivo, anche se la sconfitta per 6-1 6-1 di oggi certamente è stata senza scuse: dominio totale della Putintseva in entrambi i set, il punteggio si commenta da solo. Da segnalare altre due partite già concluse nel tabellone femminile: la svizzera Timea Bacsinszky si è imposta sulla francese Pauline Parmentier per 6-4 6-2, epilogo in due set anche per la vittoria della ucraina Elina Svitolina per 6-4 6-4 sulla serba Ana Ivanovic, che al Roland Garros vanta la vittoria del 2008 e la finale del 2007. Ricordi però ormai lontani per la bella Ana…

Passate da pochi minuti le ore 11.00, al Roland Garros 2016 sta per cominciare una nuova giornata di partite per il prestigioso torneo del Grande Slam di tennis sulla terra rossa di Parigi. Sul campo Centrale Philippe Chatrier si affrontano la francese Pauline Parmentier e la svizzera Timea Bacsinszky, mentre sul campo intitolato a Suzanne Lenglen saranno protagonisti gli uomini con il match fra il tedesco Alexander Zverev e l’austriaco Dominic Thiem, due dei talenti più promettenti per il prossimo futuro. Da segnalare però che tra le prime partite ad iniziare c’è subito quella che mette di fronto la nostra Karin Knapp e la russa naturalizzata kazaka Yulia Putintseva: l’ultima azzurra riumasta in gara (uomini compresi) gioca sul campo 6, con la speranza che possa qualificarsi agli ottavi e dunque approdare alla seconda settimana. La parola al campo!

Al Roland Garros 2016 oggi gioca l’ultima azzurra, ma c’è anche un potenziale campione. Alex Zverev, tedesco di 19 anni, oggi numero 41 del ranking ATP e impegnato nel terzo turno contro l’austriaco Dominic Thiem. Già numero 1 della classifica juniores (ha perso le finali di Roland Garros e Us Open, poi ha vinto gli Australian Open abbandonando la categoria a gennaio 2014), Zverev è un predestinato e, secondo il presidente della Federtennis tedesca, è un potenziale numero 1 al mondo già da quando aveva tre anni. A supporto di questa teoria è arrivata una scheda, pubblicata dall’account Facebook ufficiale di Wimbledon, che ci ha ricordato il ranking degli attuali top player nel giorno del loro diciannovesimo compleanno. Il 20 aprile 2016, Zverev era numero 51: soltanto Rafa Nadal faceva nettamente meglio, con il quinto posto. Roger Federer era numero 39, Andy Murray 46 e Novak Djokovic addirittura 63; per non parlare di Stan Wawrinka, oggi vincitore di due Slam ma nel giorno dei suooi 19 anni il 158esimo giocatore mondiale. Insomma: Zverev cammina con la storia e verso la storia, ma ora dovrà confermarsi in campo.

Il match di terzo turno al Roland Garros 2016 tra Karin Knapp, l’unica rappresentante dell’Italia rimasta in corsa nei tornei di singolare, e la kazaka nata a Mosca (è infatti naturalizzata) si avvicina. Le due si sono sfidate una sola volta nel corso delle carriere, ma il precedente è significativo: si è giocato lo scorso anno ed era sulla terra rossa, nei quarti di finale del torneo di Norimberga. La Knapp ebbe la meglio per 6-2 6-4, in un’ora e 18 minuti di gioco; una partita dunque piuttosto rapida. Oggi il ranking ci dice che la Putintseva è messa decisamente meglio: è numero 60 contro il 118 della Knapp. Vanno però fatte due considerazioni: la prima, spesso e volentieri in ambito femminile la classifica mondiale ha poca rilevanza al momento di scendere in campo (la differenza non è così marcata come può esserlo tra gli uomini) e inoltre la Knapp è rimasta fuori per parecchie settimane, saltando per esempio gli Australian Open dello scorso gennaio e dunque perdendo tante posizioni. Il campo in ogni caso saprà essere giudice come al solito.

Al Roland Garros 2016 (si parte alle ore 11 con i match in programma) l’unica italiana rimasta nei due tabelloni del singolare affronta il suo terzo turno. Agli Open di Francia l’impegno della tennista altoatesina Karin Knapp, che fino a qui ha fatto fuori Victoria Azarenka (non al meglio, anzi) e Anastasija Sevastova, è contro Yulia Putintseva: si tratta di una delle nuove leve del tennis mondiale, 21 anni compiuti lo scorso gennaio. Russa ma naturalizzata kazaka, la Putintseva è stata un’ottima giocatrice a livello juniores (due finali Slam e una all’Orange Bowl Under 1(9 e ha iniziato il suo 2016 arrivando al terzo turno degli Australian Open, cioè migliorando il suo record nei Major pro.

Una giocatrice sicuramente ostica, ma dal punto di vista dell’esperienza la Knapp le è superiore; per questo motivo Karin può arrivare sino agli ottavi, pareggiando il suo record personale negli Slam. Gli altri match di giornata, per il tabellone femminile, si presenta interessante; a cominciare ovviamente ad quello tra Carla Suarez Navarro e Dominika Cibulkova, che è quello da cui uscirà l’eventuale avversaria della Knapp.

Ancora: troveremo Serena Williams nel suo terzo turno, finora la numero 1 al mondo non ha mai tremato, e vedremo una partita potenzialmente interessante tra Kiki Bertens (che purtroppo ha eliminato la Giorgi) e Daria Kasatkina, a 19 anni e tre settimane già testa di serie numero 29 del tabellone. Non male anche Elina Svitolina-Ana Ivanovic: riedizione dei quarti dello scorso anno, vinse la Ivanovic che però si fermò in semifinale contro Lucie Safarova.

In ambito maschile Novak Djokovic prosegue la rincorsa all’unico Slam che ancora gli manca e lo farà contro il britannico Aljaz Bedene, sfiancato – almeno sulla carta – dalla maratona ai cinque set che ha dovuto giocare contro Carreno Busta. In campo ci sarebbe stato anche Rafa Nadal, nove volte vincitore del Roland Garros: niente derby per il maiorchino, il suo avversario era infatti Marcel Granollers che ha dominato il secondo turno contro Mahut ma Rafa si è ritirato.

L’incontro potenzialmente più interessante è però quello tra Dominic Thiem, austriaco del ’93, e il tedesco del ’97 Alex Zverev. Il primo ha già vinto qualche titolo ATP e agli Internazionali d’Italia ha battuto Federer (pure debilitato dal mal di schiena), il secondo a 19 anni ha un ranking ATP che nessuno, parlando dei big di oggi, aveva alla sua età ad eccezione di Nadal. Entrambi sono lanciati verso una carriera luminosa: il premio a breve termine potrebbe essere la sfida proprio contro Rafa, agli ottavi di finale di questi Open di Francia. 

La diretta tv del Roland Garros 2016 sarà affidata a Eurosport, dunque sarà disponibile sia su digitale terrestre che su pay tv del satellite; per gli abbonati a quest’ultima, ci sarà anche la possibilità di attivare il servizio di diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi e permetterà di assistere ai match anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Non mancate inoltre di consultare le pagine ufficiali del torneo: il sito www.rolandgarros.com e i corrispettivi account sui social network, che trovate agli indirizzi facebook.com/RolandGarros e, su Twitter, @rolandgarros.

(Claudio Franceschini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori