Diretta / Akragas-Benevento (risultato finale 1-1): streaming video Sportube.tv. Pareggio! (Lega Pro girone C, oggi 7 maggio 2016)

- La Redazione

Diretta Akragas-Benevento, streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca allo stadio Esseneto, valida per la trentaquattresima giornata del girone C di Lega Pro 2015-2016

Beneventocurva2016
Foto Infophoto

La gara Akragas-Benevento è terminata con il risultato finale di 1-1, decisa dalle reti di Zibert e Angiulli nel primo tempo. I padroni di casa si allontanano dai playout salendo a +1 e sfruttando il pareggio del Monopoli e il ko del Melfi. Per i padroni di casa invece è un punto che regala la conferma in testa alla classifica, anche se le vittorie di Foggia e Lecce accorciano la classifica dietro.

La gara Akragas-Benevento è arrivata all’intervallo e il risultato è di 1-1. La gara ha visto due reti, entrambe alla fine del primo tempo con marcatura prima di Zibert e poi di Angiulli. Le formazioni ufficiali sono le seguenti: – 4-3-3 – Maurantonio; Grea, Muscat, Marino, Capuano; Salandria, Vicente, Zibert; Di Piazza, Leonetti, Madonia. – 3-4-3 – Piscitelli; Padella, Lucioni, Mucciante; Troiani, De Falco, Vitiello, Mazzarani; Mazzeo, Marotta, Angiulli.

Sta per cominciare la sfida tra Akragas e Benevento, valida per la trentaquattresima giornata del campionato di calcio di Lega Pro 2015-2016 del girone C. L’ultimo incontro tra le due formazioni, disputato lo scorso gennaio, era terminato sul risultato di uno a zero in favore della compagine giallorossa; proprio in chiusura di tempo la squadra ospite aveva trovato la rete del vantaggio grazie ad una marcatura messa a segno da De Falco. Quella odierna sarà sicuramente una partita interessante,nonostante i due club vivano stati d’animo opposti: il Benevento, infatti, è galvanizzato dalla promozione, mentre l’Akragas è a caccia dei punti per la sicurezza. Chi vincerà questa volta?  

Senza dubbio favoriti gli ospiti, in testa alla classifica e già promossi matematicamente in Serie B. Sono reduci da quattro vittorie e un pareggio, un gran cammino per loro. Invece i padroni di casa vengono da quattro pari e un k.o. All’andata vinse il Benevento per 1-0 sull’Akragas. , diretta dall’arbitro Matteo Marchetti della sezione di Ostia Lido, è in programma allo stadio Esseneto alle ore 16 di oggi ed è valida per la trentaquattresima e ultima giornata del girone C di Lega Pro 2015-2016. Una festa per tutti: l’Akragas, 39 punti in classifica, ha già conquistato la salvezza mentre il Benevento, 69 punti, ottiene la seconda promozione in Serie B e, dal prossimo settembre, giocherà per la prima volta nel campionato cadetto (anni e anni fa vi aveva rinunciato per problemi finanziari).

Entrambe le squadre dunque saranno in campo in un’atmosfera rilassata, avendo centrato quelli che erano gli obiettivi stagionali; l’Akragas ha tremato per i cinque punti di penalizzazione inflitti dalla giustizia sportiva, ma Pino Rigoli (che aveva già portato questa squadra in Serie D) ha tenuto botta e, pur non vincendo più una partita da fine marzo, ha saputo raccogliere quattro pareggi che hanno scavato il solco.

La vittoria della salvezza è quella contro il Catania: un 3-2 che permette all’Akragas di non dover temere un arrivo a pari punti con gli etnei. E’ stato invece un trionfo quello del Benevento: l’anno scorso la promozione era sfuggita per dettagli, in questa stagione Gaetano Auteri ha preso in mano la squadra e ha saputo superare qualche difficoltà iniziale con un rush finale da favola.

Dal 6-0 alla Casertana, datato 13 marzo, il Benevento ha ottenuto sette vittorie in otto partite; il primo posto l’aveva già preso con il 3-0 al Melfi, e non l’ha più mollato resistendo a tutti gli attacchi della concorrenza. Imbattuto dal 20 dicembre, il Benevento ha avuto una striscia di 17 partite utili fatte di 13 vittorie e 4 pareggi; l’attacco ha prodotto 50 gol e c’è chi ha fatto meglio, la difesa invece ha subito 20 reti ed è stata particolarmente efficace nell’ultimo rush, con sei partite chiuse senza incassare reti.

Una promozione insomma meritatissima; adesso si va ad Agrigento per provare a superare quota 70 punti, cosa che peraltro potrebbe avvenire anche il prossimo 13 maggio se la giustizia sportiva deciderà, a campionato finito, di restituire al Benevento il punto di penalizzazione.

A noi ora non resta che metterci comodi, dare la parola al campo senza indugiare oltre e stare a vedere quello che succederà oggi pomeriggio nella lunga festa dello stadio Esseneto: Akragas-Benevento, valida per la trentaquattresima giornata del girone C di Lega Pro 2015-2016, sta per cominciare. Per quanto riguarda le quote, bisogna invece sottolineare che le principali agenzie di scommesse sportive non hanno bancato questa partita.

Non è prevista una diretta tv di Akragas-Benevento. Tuttavia, come per tutte le partite di Lega Pro, gli appassionati potranno sintonizzarsi sul sito Sportube.tv per assistere alla diretta streaming video, grazie al canale che trasmette online tutte le partite della stagione della terza serie. Ricordiamo anche la possibilità di seguire gli aggiornamenti che arriveranno dal profilo Twitter ufficiale della Lega, all’indirizzo @LegaPro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori