Diretta / Casertana-Paganese (risultato finale 4-2): streaming video Sportube.tv. Alfageme protagonista! (Lega Pro girone C, oggi 7 maggio 2016)

- La Redazione

Diretta Casertana-Paganese, streaming video Sportube.tv: le quote e il risultato live della partita che si gioca al Pinto per la trentaquattresima giornata del girone C di Lega Pro

DeAngelis_Casertana
(dall'account ufficiale facebook.com/casertanafootballclub)

La gara Casertana-Paganese è terminata con il risultato di 4-2. La partita è stata decisa da uno strepitoso Luis Alfageme, autore di una doppietta nei primi minuti della ripresa. Il gol di Carcione aveva riaperto la partita, con Jefferson e Giannone che l’hanno chiusa definitivamente. Carcione poi al minuto 86 segnava la rete del definitivo 4-2. Prima c’era stato il rosso a Bocchetti che aveva lasciato gli ospiti in inferiorità numerica. In classifica la Casertana tiene il passo di Lecce e Foggia sognando i playoff, mentre gli ospiti rimangono a metà classifica con tre punti però sui playout.

La gara Casertana-Paganese è arrivata al minuto settanta e il risultato è di 3-1. Il primo tempo era terminato con il risultato di zero a zero. Nella ripresa una doppietta di Luis Alfageme ha chiuso la partita tra il minuto cinquanta e il cinquantacinque. Il gol di Carcione al sessantaquattresimo aveva riacceso una fiamma di speranza per la Paganese che però si è dovuta arrendere al minuto sessantanove quando il sigillo sulla partita l’ha messo Jefferson. Nel frattempo al minuto settantuno l’arbitro ha tirato fuori un rosso per la squadra ospite che ora è anche in dieci.

La gara Casertana-Paganese è arrivata al minuto cinquantacinque e il risultato è di 1-0. La rete che ha sbloccato la partita è arrivata all’inizio della ripresa con un bel gesto tecnico del bomber Luis Alfageme. 3-5-2 – Gragnaniello; Rainone, Bonifazi; Finizio, Marano, Capodaglio, Mancosu, Pezzella; Jefferson, Alfageme. 3-5-2 – Borsellini; Sirignano, Bocchetti, Penna; Dozi Ravy, Deli, Carcione, Corticchia, Della Corte; Cunzi, Vella.

Sta per cominciare la sfida tra Casertana e Paganese, valida per la trentaquattresima giornata del campionato di calcio di Lega Pro 2015-2016 del girone C. L’ultimo incontro tra le due formazioni, disputato lo scorso gennaio, era terminato sul risultato di due a due, al termine di una partita ricca di emozioni; la Casertana aveva trovato la via del vantaggio con Capodaglio allo scadere del primo tempo. Ad inizio ripresa il pareggio siglato da Guerri, prima del finale infuocato con le reti di Matute e Caccavallo. Ci sono dunque discrete aspettative sul confronto odierno, coi padroni di casa che cercano l’intera posta in palio per la promozione. Ospiti tranquilli in classifica, potranno disputare questo incontro a mente sgombra.

Sono i padroni di casa a partire con i favori dei pronostici e non potrebbe essere diversamente vista la classifica. Per loro nelle ultime cinque giornate: tre vittorie, un pareggio e una sconfitta. Nelle stesse gli ospiti invece hanno raccolto due pari, due k.o. e un solo successo. I tre precedenti tra le due squadre dicono: due vittorie della Casertana e un pareggio. , diretta dall’arbitro Nicolò Sprezzola della sezione di Mestre, è valida per la trentaquattresima giornata del girone C di Lega Pro 2015-2016 e si gioca alle ore 16 di oggi pomeriggio presso lo stadio Pinto; termina la stagione regolare e la Casertana va a caccia di una qualificazione ai playoff che sarebbe un bel traguardo per una squadra cresciuta rispetto allo scorso anno. La Paganese non ha più nulla da chiedere al suo torneo: si è salvata agevolmente, senza mai soffrire, e chiuderà nella parte alta della classifica con tante certezze e ben pochi rimpianti. La Casertana arriva dal pareggio di Messina; fino al 68’ era ai playoff aritmeticamente, poi è arrivato il pareggio di Mileto e così la formazione campana deve aspettare l’ultima giornata per festeggiare il traguardo. 

Questo perchè il doppio confronto con il Cosenza è a sfavore: la Casertana ha perso sia l’andata che il ritorno, e dunque in caso di arrivo a pari punti saranno i calabresi ad andare agli spareggi per la promozione. Sarebbe una beffa clamorosa per una Casertana che è stata in testa al campionato per 12 giornate e ha cullato fino a febbraio il sogno della promozione diretta in Serie B. Il calo evidente che ha colpito la squadra aveva anche portato all’esonero di Nicola Romaniello, ma qui è stato bravo il focoso presidente Corvino a tornare sui propri passi e richiamare in panchina il tecnico, che ha risposto con due vittorie importanti su Monopoli e Fidelis Andria (i pugliesi non subivano gol da otto partite). Il rendimento casalingo è stato ottimo per tutta la stagione, anche se le sconfitte contro Foggia e Cosenza (le uniche al Pinto) sono sanguinose e hanno impedito alla squadra di giocarsi il primo posto. Per di più la difesa che aveva subito 14 gol in tutto il girone d’andata ne ha incassate 19 nel ritorno, con una partita ancora da giocare; altro segno di come la Casertana non sia riuscita a essere brillante per tutta la stagione, pur essendo ad un passo da quello che era l’obiettivo stagionale. La Paganese come detto ha conquistato agevolmente la salvezza; non avesse avuto un rallentamento da fine febbraio in avanti (due vittorie in 10 partite, con quattro sconfitte) avrebbe forse potuto giocarsi l’accesso ai playoff. Va ricordato che in estate questa squadra era addirittura stata esclusa dalla Lega Pro, salvo poi vincere il ricorso; il segreto della squadra risiede in particolar modo nei gol segnati, che sono 39. A questo ha contribuito in larga parte Giuseppe Caccavallo, un esterno che, schierato anche dietro la punta, ha trovato una grande stagione con 14 gol in 26 partite, risultando per distacco il capocannoniere (Cunzi, il secondo, è a quota 5).

Paganese senza più obiettivi; è facile ipotizzare che la Casertana avrà vita facile nel conquistare quel punto che la porterà ai playoff, ma i campani potrebbero anche fare di più e ottenere la seconda posizione in classifica, anche se per questo ci sarebbe bisogno della sconfitta del Foggia e almeno di un pareggio del Lecce. Staremo a vedere come andranno le cose allo stadio Pinto, ora non ci resta che metterci comodi e dare la parola al campo, perchè ormai ci siamo: Casertana-Paganese, valida per la trentaquattresima giornata del girone C di Lega Pro 2015-2016, sta per cominciare. Per quanto riguarda le quote, bisogna invece sottolineare che le principali agenzie di scommesse sportive non hanno bancato questa partita.

Non è prevista una diretta tv di Casertana-Paganese. Tuttavia, come per tutte le partite di Lega Pro, gli appassionati potranno sintonizzarsi sul sito Sportube.tv per assistere alla diretta streaming video, grazie al canale che trasmette online tutte le partite della stagione della terza serie. Ricordiamo anche la possibilità di seguire gli aggiornamenti che arriveranno dal profilo Twitter ufficiale della Lega, all’indirizzo @LegaPro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori