VIDEO/ Fiorentina-Palermo (0-0): highlights della partita. L’addio del capitano (Serie A 2015-2016, 37^ giornata)

- La Redazione

Video Fiorentina-Palermo, risultato finale 0-0: highlights e gol della partita che si è giocata all’Artemio Franchi, valida per la trentasettesima giornata del campionato di Serie A

candreva_pasqual
Foto Infophoto

Non una giornata come le altre per Manuel Pasqual. Il capitano della Fiorentina ha disputato la sua ultima partita allo stadio Artemio Franchi, lascerà infatti il club al termine di questo campionato. Dopo il pareggio a reti bianche con il Palermo i giocatori della Viola hanno tributato a Pasqual il giusto omaggio, portandolo in trionfo al centro del campo tra gli applausi dello stadio. La storia d’amore tra Pasqual e la Fiorentina è cominciata nell’estate 2005, quando la Viola acquistò il terzino veneto dall’Arezzo. Da allora Pasqual è rimasto fedele alla causa vivendo le stagioni europee con Cesare Prandelli in panchina, ma anche quelle più amare in cui la Fiorentina ha rischiato la retrocessione. 356 partite e 10 gol dopo, tutta Firenze ha tributato il doveroso grazie al capitano.

Allo Stadio Artemio Franchi di Firenze la Fiorentina non va oltre lo 0 a 0 contro il Palermo. Sono i padroni di casa a dominare la partita mancando un paio di chances nel primo tempo con Kalinic al 19′ e con Zarate al 23′ mentre, nel secondo tempo, colpiscono un palo al 58′ sempre con Kalinic. I Rosanero, distratti dai risultati provenienti dagli altri campi in chiave salvezza, attendono l’avversario senza reagire e, con il punto conquistato questo pomeriggio, si giocheranno la permanenza in Serie A in casa all’ultima giornata contro il già retrocesso Hellas Verona. I numeri del match raccontano il copione a senso unico con protagonisti i Viola a cominciare dallo schiacciante possesso palla favorevole con il 60%. Eloquenti sono anche i dati riguardanti le conclusioni, 14 a 2 in totale di cui 6 a 0 nello specchio e 2 tiri a testa per Bernardeschi e Kalinic, e le occasioni da goal, 13 a 2 con ben 5 firmate da Kalinic. Tuttavia, a tratti, la Fiorentina ha preso sotto gamba il Palermo come dimostra il computo della palle perse, 42 a 34 delle quali 7 a testa per Bernardeschi, Gilardino, Ilicic, Borja Valero, e quello dei palloni recuperati, 20 a 19 con Badelj recorman a 5. Dal punto di vista disciplinare, entrambe le formazioni hanno subito 16 falli ciascuna, Borja Valero il più scorretto con 5 interventi irregolari, mentre l’arbitro Orsato della sezione di Schio ha estratto 7 volte il cartellino giallo, ammonendo 4 palermitani, ovvero Gonzalez, Trajkovski, Morganella e Cionek, e 3 fiorentini, Pasqual, Zarate e Borja Valero. Da sottolineare infine la bella dimostrazione d’affetto del pubblico di Firenze nei confronti di Manuel Pasqual, visibilmente commosso all’ultima gara con la maglia viola dopo 11 anni in Toscana. (Alessandro Rinoldi)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori