DIRETTA / Italia-Giappone (risultato finale 17-10): riscatto Settebello, pokerissimo Fondelli (World League 2016 pallanuoto, oggi 23 giugno 2016)

- La Redazione

Diretta Italia-Giappone, risultato finale 17-10: il Settebello riscatta prontamente la pesante sconfitta contro la Grecia e batte i nipponici nella terza partita della World League 2016

pallanuoto_italiaR400
(Infophoto)

Il Settebello vince la terza partita nella sua World League 2016 e riscatta così la sconfitta subita dalla Grecia nella giornata di ieri. Sandro Campagna fa ruotare tutti i suoi uomini, e vanno a segno praticamente tutti: mancano allappello nel tabellino dei marcatori i soli Nicholas Presciutti e Vassallo, e questo è un buon segnale in vista delle partite che seguiranno. Il quarto periodo vede lItalia staccare leggermente la spina: dopo la doppietta di Velotto (il secondo gol in superiorità numerica), il Giappone centra un parziale di 3-0 con Takei, Hazui e Arai sfruttando in due occasioni unespulsione comminata agli Azzurri, e si riporta sul 15-9. LItalia però non concede nulla: Giacoppo allunga nuovamente a sette il divario tra le due nazionali, poi un rigore di Takei (miglior marcatore del Giappone con 3 reti) e la doppietta personale di Luongo fissano il risultato finale, Andrea Fondelli non segna più ma rimane comunque il top scorer della partita con 5 gol.

Risultato ormai acquisito nella partita di World League 2016 di pallanuoto maschile. come da pronostico il Setebello non stecca limpegno e si impone con una goleada, che forse non riscatta del tutto la figuraccia contro la Grecia ma fa tanto morale. Assoluto protagonista della partita è Andrea Fondelli: il giocatore della Pro Recco, 22 anni, realizza addirittura cinque gol e nel periodo finale centra anche un palo su rigore. Solo lui e Pietro Figlioli realizzano più di un gol (per Figlioli sono due); marcature singole per Di Fulvio, Velotto, Bodegas, Nora, Christian Presciutti, Luongo e Figari. I parziali dicono 1-3, 4-6, 1-4 e 0-1: nel quarto periodo lItalia, ormai certa della vittoria, ha abbassato la guardia e i ritmi ma ha comunque trovato due gol. Siamo nel corso del quarto periodo, vedremo come finiranno le cose ma ormai la vittoria non è in discussione.

Sta iniziando: si tratta della terza partita della World League 2016 di pallanuoto maschile. Per il Settebello è unoccasione di riscatto, al di là della classifica che conta fino a un certo punto: ieri la Nazionale di Sandro Campagna è stata asfaltata dalla Grecia e questa caduta pesante ha posto tanti dubbi e punti di domanda su una squadra che si è profondamente rinnovata rispetto allargento olimpico di quattro anni fa, e che puntando proprio ai Giochi di Rio de Janeiro deve sistemare tante cose per provare a rientrare in zona medaglia. Intanto questa partita contro il Giappone può essere utili: i nostri avversari non sono certo una potenza nel panorama della pallanuoto mondiale, e dunque oggi potrebbe esserci un buon test per provare soluzioni e mettere in ritmo alcuni nostri giocatori. Ad ogni modo staremo a vedere come andrà a finire questa partita.

Tra poco si sentirà il fischio dinizio di Italia-Giappone, terza e ultima sfida del girone della World League di pallanuoto maschile di scena, questanno, a Huinzhou, in Cina. Difficile fare un pronostico del risultato finale: sulla carta lItalia di Campagna è certamente favorita, ma sconta la pesantissima sconfitta rimediata ieri mattina contro la Grecia. Il Giappone invece arriva in vasca oggi alle ore 11.40 dalla sconfitta con lAustralia: entrambe le squadre dunque vorranno chiudere questa fase a girone con una vittoria che possa alzare il morale in vista della prossima fase della World League, dove tutti i match saranno ad eliminazione diretta. Lavversario di oggi, il Giappone può divenire un ostacolo importante sul cammino dellItalia: la nazionale giapponese infatti è una delle più titolate nazionali del continente asiatico, avendo conquistato per ben 4 volte loro ai Giochi asiatici, e svariate medaglie dargento e di bronzo. Salito sul podio del torneo asiatico per 13 volte su 14 partecipazioni complessive il Giappone però non può vantare risultati simili negli altri tornei internazionali. In ambito mondiale il Giappone ha guadagnato solo un quarto posto olimpico nel 1932, edizione in qui hanno però preso parte soltanto 5 formazioni.

Oggi sarà la volta di Italia-Giappone, nella terza giornata della World League di pallanuoto maschile, organizzata nelledizione a Huizhou in Cina. LItalia scenderà in vasca alle ore 11.40 e cercherà dunque una meritata vittoria contro la nazionale giapponese, qualificata alle Olimpiadi di Rio 2016.

Dopo la terribile prestazione di ieri 22 giugno 2016 contro la Grecia, dove gli azzurri hanno perso per 4 a 15, i ragazzi di campagna cercheranno di rimediare a spese della nazionale giapponese. Limpresa potrebbe non essere facile come sembra sulla carta, soprattutto se consideriamo la preparazione fisica dellItalia, ieri decisamente in affanno e soprattutto latteggiamento mentale dellItalia, piegata dalla sconfitta di ieri. Il gap concesso ai greci ha davvero pochi precedenti e stamattina speriamo di vedere unaltra Italia, molto più agguerrita.

Quella di oggi tra Italia e Giappone, che avrà inizio tra poco alle 11.40 sarà lultima partita del girone A della World League organizzata a Huinzhou, dopodiché attraverso la classifica definitiva dei due gironi si decideranno gli accoppiamenti per la fase successiva, che sarà a eliminazione diretta. Vincere o perdere questa mattina non ci permetterà di avere un miglior accoppiamento nella fase successiva, perciò occorre solo concentrarsi per fare il meglio possibile. Sebbene lobbiettivo principale dellItalia, rimangano le Olimpiadi di Rio 2016, ottenere una buona posizione in World League potrebbe essere molto importante, soprattutto per il morale della squadra, che nel girone preliminare a rio dovrà affrontare squadre davvero temibili.

Ricordiamo che, salvo variazioni di palinsesto, la partita Italia-Giappone che avrà inizio oggi alle ore 11.40, quale terza giornata della World League di pallanuoto maschile non verrà trasmessa in diretta tv. Perciò non sono state fornite indicazioni riguardanti uno streaming video ufficiale. Sarà comunque possibile per tutti gli appassionati seguire il match Italia-Giappone attraverso gli aggiornamenti sul portale ufficiale della Federazione Italiana di Nuoto (www.federnuoto.it) e sui i suoi profili social, quali Facebook (www.facebook.com/Federnuoto/) e Twitter (@FINOfficial_).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori