PROBABILI FORMAZIONI/ Svizzera-Polonia: quote, le ultime novità live. I jolly (Euro 2016 ottavi, oggi 25 giugno)

- La Redazione

Probabili formazioni Svizzera-Polonia: le quote e le ultime novità live sulla partita che inaugura il programma degli ottavi di finale a Euro 2016, si gioca al Guichard di St. Etienne

Krychowiak_Polonia
Foto Infophoto

Potrebbe essere decisa da qualche giocatore che entrerà nel secondo tempo, o che non è indicato come potenziale marcatore. E dunque, i jolly per il primo ottavo di finale a Euro 2016 sono tanti. Per la Svizzera per esempio potremmo nominare Fabian Frei: il centrocampista del Mainz è un tuttofare perchè può giocare al centro come in fascia. Petkovic forse non lo vede tantissimo e gli ha dato poco spazio, ma può diventare importante e decisivo per questa partita; allo stesso modo attenzione al contributo che può dare alla Polonia Grzegorz Krychowiak, calciatore mai troppo reclamizzato. Il Psg lo ha già acquistato pagando al Siviglia la clausola rescissoria di 45 milioni di euro; centrocampista difensivo che può farsi valere anche in zona gol, con il Siviglia ha vinto due volte (consecutive) lEuropa League ed è una colonna quasi imprescindibile della sua nazionale, con cui ha giocato 33 partite (segnando 2 reti).

Come sappiamo a Euro 2016 le ammonizioni si cancelleranno soltanto dopo i quarti di finale, e dunque i calciatori che nel corso del primo turno hanno ricevuto un cartellino giallo sono a rischio squalifica perchè in diffida. Andiamo a vedere, nelle formazioni di questa sera, di chi si tratta: nella Svizzera hanno ricevuto un cartellino giallo Fabian Schar, Valon Behrami, Granit Xhaka e Breel Embolo, che sono tutti titolari (a parte Embolo, che però ha giocato dal primo minuto nella prima partita). La Polonia ha già perso per squalifica il suo esterno sinistro Bartosz Kapustka, e ha in diffida Lukasz Piszczek, Krzysztof Maczynski, Slawomir Peszko e Kamil Grosicki. Il rischio maggiore è quello di perdere il terzino destro del Borussia Dortmund, ma anche Maczynski che in mezzo al campo forma una coppia rodata e affiatata con Krychowiak.

Inaugura il programma degli ottavi di finale di Euro 2016 ed è una partita che presenta in campo diversi giocatori che sono impegnati nel nostro Paese. Da questo punto di vista è la partita più italiana, ovviamente a parte quella della nostra Nazionale: oggi nella rosa della Svizzera i soli Stephan Lichtsteiner (Juventus) e Blerim Dzemaili (Genoa) giocano in Italia ma in passato abbiamo visto transitare Steve Von Bergen (Cesena e Palermo), Valon Behrami (Lazio, Fiorentina e Napoli), Xherdan Shaqiri (Inter) e Haris Seferovic (Fiorentina e Novara), senza considerare Gokhan Inler (Udinese e Napoli) che non è stato convocato per il poco spazio avuto nel Leicester (a casa è rimasto anche Sylvain Widmer, che gioca nellUdinese) e ovviamente Vladimir Petkovic che ha allenato la Lazio (vincendo una Coppa Italia). Nella Polonia troviamo invece Kamil Glik (Torino), Jakub Blaszczykowsky (Fiorentina) e Piotr Zielinski, che ha giocato due stagioni nellEmpoli ma è di proprietà dellUdinese; oltre a loro il portiere Wojciech Szczesny, che ha perso il posto per un infortunio a favore di Fabianski.

Si gioca tra poco; ancora qualche dubbio per Vladimir Petkovic in una formazione che ha comunque cambiato poco. A ben guardare cè un solo punto di domanda che attanaglia la mente dellex CT della Lazio: riguarda il ruolo di prima punta. Pektovic è partito dando spazio ad Haris Seferovic, ma nella terza gara – quella contro la Francia, che ha deciso il primo posto nel girone – si è affidato a Breel-Donald Embolo, il classe 97 che tanti svizzeri vogliono in campo e che ha giocato come attaccante centrale. Un giocatore che nel Basilea fa lesterno, ma ha rapidità e velocità di punta che lo rendono efficace come riferimento avanzato da lanciare nello spazio; vedremo se Petkovic confermerà lui anche contro la Polonia, considerando che in attacco cè anche Eren Derdiyok che finora non ha trovato spazio ma che può rappresentare una buona soluzione contro la fisica e muscolare difesa della Polonia.

, con quale formazione si presenterà Adam Nawalka per provare a qualificarsi ai quarti di Euro 2016? Il CT della Polonia ha fatto qualche cambio nella partita contro lUcraina; questa sera però non avrà a disposizione Kapustka (è squalificato) e dunque almeno sulla corsia sinistra dovrà far giocare Grosicki, unica soluzione per il ruolo. Il dubbio riguarda fondamentalmente laltra corsia: ancora una volta Jakub Blaszczykowski, reduce da una stagione poco brillante con la Fiorentina, ha dimostrato di poter essere un valore aggiunto partendo dalla panchina. Dunque, la soluzione di Nawalka potrebbe essere quella di farlo partire seduto, per poi eventualmente schierarlo nel secondo tempo; a questo punto il titolare sulla destra diventerebbe Piotr Zielinski, che di base è una mezzala ma che contro lUcraina, in una partita decisiva per la qualificazione, è stato impiegato come esterno. Da valutare; la sensazione in ogni caso è che sarà Kuba a far parte dellundici iniziale, ma Nawalka potrebbe decidere di mischiare le carte.

Apre il programma degli ottavi di finale di Euro 2016. Si gioca allo stadio Geoffroy Guichard di St. Etienne, sabato 25 giugno alle ore 15; la Svizzera è risultata seconda nel girone A alle spalle della Francia (senza sconfitte), la Polonia ha ottenuto 7 punti nel girone C ed è finita dietro la Germania solo per un gol segnato in meno. Andiamo subito a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Svizzera-Polonia.

Le quote Snai per Svizzera-Polonia, valida per gli ottavi di finale degli Europei 2016, ci dicono che il segno 1 per la vittoria della Svizzera vale 3,10; il segno X per il pareggio vale 3,00 mentre il segno 2 per la vittoria della Polonia vale 2,55 volte la somma che deciderete di giocare. 

Non ci sono squalificati nella Svizzera che dunque dovrebbe essere in campo con la stessa formazione che ha pareggiato contro la Francia; nel corso del primo turno Vladimir Petkovic si è affidato agli stessi uomini cambiando di fatto soltanto la prima punta nellultima gara del girone, e dunque anche per gli ottavi non ci sono motivi per cambiare una formula che ha dimostrato di funzionare. Davanti a Sommer vedremo la solita coppia di centrali formata da Schar e Djourou, con Lichtsteiner e Ricardo Rodriguez che invece si posizionano come terzini; a centrocampo la cerniera a protezione del reparto arretrato sarà composta da Granit Xhaka, il giocatore che si occupa di impostare la manovra, e da Behrami che invece avrà in mano linterdizione e il pressing per recuperare palla. Davanti a loro cè Dzemaili nel ruolo di trequartista tattico (potremmo chiamarlo così), sulle corsie esterne invece giocheranno Shaqiri, ancora a caccia del primo gol in questi Europei, e Mehmedi. Lunico dubbio riguarda il ruolo di prima punta: Seferovic ha giocato le prime due partite, poi è stato il turno di Embolo. La sensazione è che il giovane talento del Basilea sia il favorito, ma staremo a vedere quale sarà la scelta di Petkovic in merito.

Tegola per Adam Nawalka che perde per squalifica Kapustka; il giovane esterno offensivo è una risorsa in meno per affrontare questa partita. Il CT della Polonia darà spazio a Grosicki, che sarebbe il titolare del ruolo e che era partito dal primo minuto contro la Germania; per il resto qualche dubbio riguarda il ruolo di esterno destro, che dovrebbe tornare a Blaszczykowski con Zielinski che va in panchina. Anche a centrocampo, nella zona centrale, si ricompone il duo titolare con Maczynski, che si è riposato contro lUcraina, pronto a fare il suo ritorno al fianco di Krychowiak. La coppia di difensori non è mai cambiata e anche oggi sarà composta da Glik e Pazdan; sulle fasce invece torna Piszczek che opererà a destra, a sinistra Jedrzejczyk rimane favorito su Wawrzyiniak. Naturalmente davanti non cambia nulla: Milik giocherà un passo avanti rispetto alla linea di centrocampo e dovrà fornire il supporto necessario a Robert Lewandowski, ancora a caccia del primo gol in questa edizione degli Europei.

 

 1 Sommer; 2 Lichtsteiner, 22 Schar, 20 Djourou, 13 Ri. Rodriguez; 10 G. Xhaka, 11 Behrami; 23 Shaqiri, 15 Dzemaili, 18 Mehmedi; 7 Embolo

A disposizione: 21 Burki, 12 Hitz, 6 M. Lang, 4 Elvedi, 5 Von Bergen, 3 Moubandje, 16 Gelson Fernandes, 8 F. Frei, 14 Zakaria, 17 Tarashaj, 9 Seferovic, 19 Derdiyok

Allenatore: Vladimir Petkovic

Squalificati: –

Indisponibili: –

 22 Fabianski; 20 Piszczek, 15 Glik, 2 Pazdan, 3 Jedrzejczyk; 16 Blaszczykowski, 5 Maczynski, 11 Grosicki; 7 Milik; 9 R. Lewandowski

A disposizione: 1 Szczesny, 4 Thiago Cionek, 18 Salamon, 14 Wawrzyniak, 6 Jodlowiec, 8 Linetty, 19 Zielinski, 23 Starzynski, 17 Peszko, 13 Stepinski

Allenatore: Adam Nawalka

Squalificati: Kapustka

Indisponibili: –

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori