FANTACALCIO EURO 2016/ FantaEuropeo: formazioni, i giocatori da schierare, la top 11 (ottavi di finale, oggi lunedì 27 giugno)

- La Redazione

FantaCalcio Euro 2016, FantaEuropeo: formazioni, i giocatori da schierare. Lunedì 27 giugno 2016 si completa il quadro degli ottavi di finale, con Italia-Spagna e Inghilterra-Islanda

morata_ramos
Alvaro Morata (INFOPHOTO)
Pubblicità

Se avete qualche difficoltà per mancanza di uomini potreste essere costretti a schierare un modulo come il 4-4-2. Per il fantacalcio non è l’idele ma a volte non si può fare altrimenti. La difesa sarà la stessa dei due precedenti moduli: Joe Hart in porta (in panchina David De Gea), Gerard Piqué, Gary Cahill, Leonardo Bonucci e Sergio Ramos nel muro difensivo (Giorgio Chiellini primo panchinaro). A centrocampo non dovrete rinunciare a nessuno fra Andrés Iniesta, Raheem Sterling, Emanuele Giaccherini e Birkir Bjarnason, mentre Sergio Busquets potrebbe subentrare in vaso di forfait. La coppa d’attacco dovrà essere senza dubbio quella Alvaro Morata-Jamie Vardy, con Lorenzo Insigne pronto a recitare il ruolo di terzo incomodo.

Se invece preferite il 4-3-3 non dovrete fare molti cambi. La porta e la difesa resteranno le stesse. In porta mettete Joe Hart con David De Gea in panchina, il pacchetto difensivo dovrà essere composto da Gerard Piqué, Leonardo Bonucci, Gary Cahill e Sergio Ramos, se qualcuno di loro dovesse mancare sarà pronto a subentrargli Giorgio Chiellini. A centrocampo dovrete rinunciare a Emanuele Giaccherini, che rimarrà come primo panchinaro, e schierare Andrés Iniesta, Raheem Sterling e Birkir Bjarnason. L’attacco rimane quello composto da Alvaro Morata, Lorenzo Insigne e Jamie Vardy e Gylfi Sigurdsson in panchina.

Pubblicità

Fantacalcio Euro 2016: schieriamo la Top 11 del FantaEuropeo con i giocatori in campo nelle due partite di lunedì 27 giugno, Italia-Spagna e Inghilterra-Islanda. Modulo 3-4-3: in porta Joe Hart potrebbe essere la scelta migliore visto il match non troppo complicato contro gli islandesi. Il suo sostituto sarà lo spagnolo David De Gea. In difesa Leonardo Bonucci e Gerard Piqué dovranno figurare obbligatoriamente nel vostro undici, mentre il terzo difensore potrebbe essere Gary Cahill. Come prima riserva affidatevi a Sergio Ramos, pronto a subentrare per ogni evenienza. A centrocampo potrete sbizzarrirvi, ma se avevate in mente di schierare Antonio Candreva dovrete pensare ad un’altra soluzione. L’esterno della Lazio non potrà disputare la partita contro la Spagna e verrà sostituito molto probabilmente da Alessandro Florenzi. Dovreste puntare ovviamente su Andrés Iniesta, su Raheem Sterling, su Emanuele Giaccherini e su Birkir Bjarnason, già in gol in questo Europeo nel match contro il Portogallo. Come prima riserva schierate Sergio Busquets. In attacco invece andate sul sicuro affidandovi al trio Alvaro Morata, Jamie Vardy e Lorenzo Insigne. Il fantasista italiano non ha la sicurezza di un posto da titolare, pertanto come primo panchinaro per l’attacco inserite l’islandese Gylfi Sigurdsson.

Pubblicità

Lunedì 27 giugno vedrà due partite degli ottavi di finale degli Europei. Nel match delle 18 l’Italia del commissario tecnico Antonio Conte affronterà la fortissima Spagna di mister Vicente Del Bosque. Gli azzurri sono in evidente difficoltà sia per l’assenza di Candreva che per la difesa tutta in diffida. Per questo non potranno non affidarsi a Lorenzo Insigne, senza dubbio la freccia più pericolosa nell’arco del tecnico salentino. Un po’ come Iniesta per la Spagna. Don Andrés è la luce che illumina tutte le azioni d’attacco delle Furie Rosse e riesce sempre a capire quale sia il passaggio migliore per servire i compagni. Se questi due giocatori non dovranno mancare nella vostra squadra, quelli che non vanno assolutamente schierato sono Thiago Motta da una parte e Aritz Aduriz dall’altra. Il primo ha ampiamente dimostrato di essere in ritardo di condizione contro la Repubblica d’Irlanda e andrebbe in serie difficoltà contro l’esperto centrocampo iberico. Aduriz invece è un attaccante molto forte fisicamente ma verrebbe contenuto con una certa facilità dalla difesa azzurra, fino ad oggi una delle migliori della rassegna continentale. Potrebbero sorprendervi invece Emanuele Giaccherini e Thiago Alcantara. Il folletto del Bologna ha già fatto male al Belgio nel match d’esordio di questo europeo con i suoi inserimenti, realizzando il gol dell’1-0 su assist di Bonucci. La mezzala del Bayern Monaco non ha ancora dimostrato il suo valore in questo campionato europeo ma ha le potenzialità per mettere in serie difficoltà la mediana dell’Italia, apparsa un po’ lente e impacciata nelle precedenti uscite. Le due squadre, e tutti gli appassionati di fantacalcio, si aggrapperanno senza dubbio a Simone Zaza e Alvaro Morata, due grandi amici che si affronteranno con le maglie delle rispettive nazionali. Con la Juventus sono stati protagonisti di una stagione sugli scudi, vincendo sia il campionato che la Coppa Italia e inoltre hanno stretto un legame d’amicizia che va al di là dello sport e di qualsiasi altra cosa. Ora ad uno dei due toccherà mandare il proprio paese ai quarti, mentre l’altro sarà costretto a salutare in anticipo il sogno di vincere l’Europeo di Francia. In difesa impossibile fare a meno di Leonardo Bonucci e di Gerard Piqué. Il difensore dell’Italia e della Juventus ha sempre voti molto alti e inoltre può avere dei bonus con i suoi assist e i suoi colpi di testa che possono diventare gol. Stesso discorso per Piqué, che ha già seganto in questa edizione dell’Europeo nel match iniziale contro la Repubblica Ceca, regalando la vittoria alla propria nazionale. 

L’altro match di lunedì sarà quello fra Inghilterra e Islanda alle ore 21. Le due nazionali sono arrivate seconde rispettivamente nel girone B e nel girone F e nei quarti affronteranno i padroni di casa della Francia. Gli inglesi non possono rinunciare a Wayne Rooney, vero e proprio trascinatore dei britannici. L’Islanda invece punterà tutto su Gylfi Sigurdsson, considerato in patria un vero e proprio fenomeno. I fantacalcisti invece dovrebbero assolutamente evitare di schierare i due portieri Joe Hart da una parte e Hannes Halldórsson dall’altra. Entrambi sono apparsi piuttosto insicuri durante i gironi e potrebbero incorrere in errori ancor più gravi in un match ad eliminazione diretta. Le sorprese potrebbero essere Marcus Rashford per i bianchi e Birkir Bjarnason per gli islandesi. Il secondo ha già dimostrato di essere un pericolo per le difese segnando il gol del pareggio nel match d’esordio contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo. I rispettivi commissari tecnici, così come la stragrande maggioranza dei fantallenatori, schiererà in attacco Kolbeinn Sightorsson e Jamie Vardy, i due punteros che saranno al centro di tutte le azioni offensive delle due squadre e potrebbero regalarvi dei bonus decisivi. In difesa sono di sicuro affidamento Gary Cahill per l’Inghilterra e Ragnar Sigurdsson per l’Islanda. I due centrali hanno già fatto vedere ottime cose nelle prime tre partite ma non solo. Il difensore del Chelsea ha un ottimo fiuto del gol sui calci piazzati e magari potrebbe sbloccare la gara e far esultare il fantallenatore che avrà puntato su di lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori