Pronostici Euro 2016/ Le partite degli ottavi di finale, le quote di Inghilterra-Islanda (oggi lunedì 27 giugno)

- La Redazione

Pronostici Euro 2016: le partite degli ottavi di finale. Oggi, lunedì 27 giugno, si giocano le ultime due partite di questo turno: Italia-Spagna alle ore 18 e Inghilterra-Islanda alle 21

pallone_rete
(INFOPHOTO)

Il pronostico dellottavo di finale tra Inghilterra-Islanda, valido per questi Europei 2016 sembra quasi scontato: le quote delle maggiori case di scommesse danno chiaramente per favorita la formazione inglese e lo storico parla chiaro. LInghilterra di Hogdson, sicuramente più blasonata rispetto alla formazione nordica nella fase a girone ha guadagnato solo una vittoria, contro il Galles e ben due pareggi di cui uno a reti inviolate con la Slovacchia. Ben più fruttuoso il cammino della nazionale guidata da Aron Gunnarsson: per lIslanda ai gironi di Euro 2016 contiamo una vittoria decisiva con lAustria e due pareggi col 1-1 con Portogallo e Ungheria. Se stiamo solo su questi dati la vittoria dellInghilterra non sembra così scontata: la quotazione sarà infatti determinata dai grandi nomi presenti nella rosa inglese e lo storico della nazionale di Hogdson. Lavventura da cenerentola dellIslanda però potrebbe a sorpresa continuare: il blasone non è tutto e lentusiasmo nella giovane nazionale nordica potrebbe sopraffare lInghilterra, appesantita dalle grandi aspettative che poggiano sulle spalle dei giocatori guidati da Wayne Rooney

Non è semplice dare un pronostico per Italia-Spagna: entrambe le squadre si presentano agli ottavi avendo vinto 3 delle 4 partite della fase a girone di Euro 2016. Nello storico tra le due nazionali il tabellino però è leggermente a favore della Spagna, anche se diversi sono stati i pareggi tra cui, lultimo in unamichevole giocatasi il 24 marzo 2016. Il loro cammino in questo europeo 2016 di Francia è però molto simile, visto che entrambe hanno perso nellultima e non decisiva partita del proprio girone: lItalia contro lIrlanda e la Spagna contro la Croazia. Finora nessuna semifinale si è chiusa con un pareggio a reti inviolate ma quella di stasera potrebbe forse chiudersi così al termine dei tempi regolamentari: le due formazioni sono infatti molto equilibrate e sebbene le quote diano per favorita la nazionale di Del Bosque una rimonta dorgoglio italiana non è da escludere.

I pronostici per la partita tra Inghilterra e Islanda, valida per gli ottavi di finale di Euro 2016, sono decisamente favorevoli alla formazione di Sir Hogdson: le quote delle scommesse sportive infatti sono decisamente a favore della vittoria inglese, che spera di vincere il titolo europeo. Se controlliamo il portale della Snai possiamo infatti vedere che la vittoria dell’Inghilterra è data a 1.53, mentre la quota dell’Islanda è decisamente superiore, ben 8.50 per chi scommette sul trionfo della formazione guidata da Aron Gunnarsson. il pareggio invece viene dato a 3.70, molto simile alla quota proposta da Betclic, che lo da a3.90. Simili valori anche per il portale Betclic  che augura una splendida vittoria per gli inglesi, che vengono quotati a 1.48. Identica invece la previsione nel caso in cui vince l’Islanda, vera cenerentola di questi Euro 2016: anche Betclic la da a 8.50.

I pronostici dellottavo di finale di Euro 2016 per la partita Italia-Spagna non sono molto rincuoranti per i tifosi azzurri: la vittoria della Spagna è quotata come la più probabile dai principali portali di scommesse sportive. Divere le quotazioni ma sembra che il parere generale sia sempre lo stesso: vittoria spagnola e un mesto ritorno a casa per lItalia di Antonio Conte. Certo limpresa degli azzurri di oggi pomeriggio alle ore 18 non sembra facile, ma la Spagna ha mostrato di temere non poco gli azzurri. La Snai ha dato la vittoria delle Furie Rosse a 2.20 mentre un eventuale trionfo azzurro è stato quotato 3.90, il pareggio invece è data a 3.00. Simili le quotazioni di Betclic che dà l1 a ben 4.15, mentre il passaggio della Spagna ai quarti di Euro 2016 è data a 2.10. Appena più alta la possibilità del pareggio, la cui quota è stata fissata a 2.90. Nonostante le quotazioni contrarie le statistiche ricordano che le prestazione dellItalia a questi europei sono state di gran lunga superiori rispetto alla Spagna di Del Bosques, ma abbiamo già visto come una bella partita possa comunque non portare alla vittoria. Staremo a vedere.

Nella giornata di lunedì si chiudono gli ottavi di finale degli Europei e conosceremo le ultime formazioni che entreranno tra le migliori otto d’Europa e che si andranno a giocare l’accesso alle semifinali. Il primo match è quello delle 18:00 tra la nostra nazionale e i campioni in carica della Spagna, mentre alle 21:00 scenderà in campo l’Inghilterra, a caccia della qualificazione contro la sorprendente Islanda.

Italia-Spagna è senza dubbio l’ottavo di finale più affascinante tra tutti quelli di questo Europeo. Di fronte vi saranno due nazionali che insieme possono vantare cinque titoli mondiali (quattro noi e uno gli iberici) e tre europei (in questo caso sono in vantaggio gli spagnoli, che sono a caccia di uno storico tris). La partita vede la Spagna nettamente favorita, non solo per la qualità che può mettere in campo, ma anche per i precedenti con l’Italia. L’ultima vittoria della nostra compagine in competizioni ufficiali risale infatti al 1994: era in corso il mondiale americano e quel successo ci spalancò le porte della semifinale. Oggi la storia è totalmente diversa e la squadra di Del Bosque, per quanto assai diversa rispetto a quello che nella finale di Euro 2012 ci inflisse un umiliante 4 a 0, parte coi favori del pronostico. Tuttavia, anche se tutti si aspettano una partita in cui la Spagna terrà in mano il pallino del gioco, costringendo gli azzurri ad una gara di puro sacrificio, è palese come Ramos e compagni non siano stati per nulla contenti dell’accoppiamento. La squadra di Conte è infatti cliente rognoso e l’essere consapevoli dei propri limiti ha reso gli azzurri molto forti da un punto di vista mentale. Eloquenti le parole di Barzagli, che ha descritto la compagine azzurra come “brutta, sporca e cattiva”. La pressione è tutta sulla Spagna: perdere per gli iberici significherebbe il secondo fallimento consecutivo dopo quello del mondiale sudafricano. Per quanto riguarda il possibile sviluppo del match, decisivo sarà il confronto tra la difesa italiana, con Bonucci, Chiellini e Barzagli chiamati a rendere impenetrabile la porta di Buffon, e l’attacco della Spagna. Morata è infatti in grandissima forma e il 4-3-3 spagnolo punta a sbloccare subito il match, in modo da instradarlo sui binari più congeniali agli spagnoli, quello del palleggio atto ad addormentare la partita.

Alle ore 21:00 si chiude il quadro degli ottavi di finale con il match tra l’Inghilterra di Hodgson e l’Islanda. Si può senza dubbio affermare che questo è l’ottavo che mette di fronte quella che finora è stata la delusione del torneo e la maggior sorpresa. L’Inghilterra ha infatti ottenuto la qualificazione non mostrando mai il gioco spumeggiante che tutti si aspettano da una compagine con così tanto talento, mentre l’Islanda, alla prima partecipazione in assoluto ad una manifestazione di questo livello, ha a sorpresa ottenuto la qualificazione come seconda del proprio raggruppamento, lasciandosi dietro addirittura il Portogallo di CR7. Hodgson, che vuole arrivare ai quarti e alla super-sfida contro la Francia, non dovrebbe cambiare rispetto all’ultimo match. Quindi vedremo ancora Rooney giocare da centrocampista avanzato e Vardy al posto di Kane. Il tecnico della nazionale inglese si è detto conscio del fatto che la sua squadra non abbia ancora espresso tutto il proprio potenziale, ma ha garantito il massimo impegno e ha ostentato sicurezza in merito al passaggio del turno. Dall’altro lato abbiamo l’Islanda, che ha già fatto la storia arrivando qui in Francia e superando il girone, ma che stando alle parole dei propri giocatori ha tutta l’intenzione di non fermarsi. Sigurdsson ha affermato che quella con gli inglesi “è la partita più importante di tutta la storia del calcio islandese” e ha spronato i suoi a credere nell’impresa. L’Inghilterra parte ovviamente con i favori del pronostico e non potrebbe essere altrimenti vista la qualità della propria rosa. Tuttavia non sarà facile giocare contro gli uomini allenati da Lagerback, perchè la nazionale islandese si è mostrata fortissima nel giocare in contropiede e capace di risalire la china anche quando si è trovata in svantaggio, come accaduto nel match contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Obiettivo dichiarato dell’Islanda è quello di non far giocare l’Inghilterra: c’è quindi da aspettarsi un match molto fisico e il centrocampo inglese dovrà lavorare molto per riuscire a disinnescare il pressing avversario e imbastire delle trame di gioco che possano condurre al goal. Infine, anche se l’obiettivo dichiarato dell’Islanda è quello di segnare e vincere nei novanta regolamentari, un intensificazione degli allenamenti sui calci di rigore ha fatto e fa pensare che gli uomini di Lagerback, il quale ha professato “rispetto, ma non timore” per gli avversari, vogliano cercare di condurre il match alla “lotteria” dei rigori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori