DIRETTA/ Asti-Real Rieti (risultato finale 6-5 ai rigori): epilogo thriller, lo scudetto è Orange (Rai, calcio a 5 gara-4 finale, oggi 7 giugno 2016)

- La Redazione

Diretta Asti-Real Rieti: risultato finale 6-5 dopo i calci di rigore. Pazzesco epilogo della serie scudetto: la Orange è campione d’Italia di calcio a 5 dopo aver rischiato il suicidio

pallone_umbro
Foto Infophoto

Missione compiuta per la Orange Futsal che si impone in gara-4 della finale e vince lo scudetto per la prima volta nella sua storia. Una vittoria che sembrava scontata si è trasformata in un vero e proprio thriller; il terzo gol, quello che sembrava definitivo, lo segna Chimanguinho che si fa trovare pronto sull’assist di Ramon al termine di una bella triangolazione; con appena più di 10 minuti da giocare nel secondo tempo il Real Rieti si gioca la carta del portiere di movimento e naturalmente si espone ai tiri dalla distanza di Asti. Quello di Bertoni con 4’05’’ da giocare vale il 4-1 e il Pala San Quirico può finalmente esplodere. Rieti però non ci sta e appena 15 secondi dopo accorcia le distanze con un’azione in velocità che viene finalizzata da Zanchetta, che timbra la doppietta personale mettendo all’incrocio dei pali una palla ricevuta da Saul. Sembra comunque fatta per Asti, ma così non è: il Real Rieti pesca il sesto fallo di Asti e Zanchetta fa tris dal dischetto. Mancano 45 secondi: ne bastano appena 14 a Rieti per trovare il gol del pareggio con Hector che devia sotto misura. Ammutolisce il Pala San Quirico: si va ai rigori. Dove segnano Zanchetta, Bertoni, Jeffe e Romano; tocca proprio a Hector sbagliare mandando il pallone su palo, capitan Ramon va sul dischetto per la gloria e non trema. Asti è campione d’Italia di calcio a 5 per la stagione 2015-2016. 

All’intervallo gara-4 di finale scudetto di calcio a 5 vede i piemontesi in vantaggio e ad un passo dal tricolore. RImonta della Orange Futsal: dopo soli 45 secondi Hector chiama all’uscita Espindola e a trarne beneficio è Zanchetta che infila il gol del vantaggio per il Real Rieti. Asti però non ha vinto la regular season per caso e lo dimostra 6 minuti più tardi: calcio d’angolo dalla sinistra, Corsini sbaglia l’intervento e fa carambolare la palla sul braccio di De Oliveira. Controllo dubbio del giocatore di Asti, che segna a tu per tu con il portiere e impatta la partita. Il gol del vantaggio arriva al 14’ minuto: bellissima azione della Orange Futsal con De Oliveira che apre per Bertoni, passaggio che attraversa tutta l’area reatina e trova De Luca che non può sbagliare. Esplode il Pala San Quirico: Asti intravede lo scudetto, restano 20 minuti per coronare il grande sogno. La partita comunque è più viva che mai: staremo a vedere chi riuscirà a portarla a casa e se avremo anche una gara-5.

Comincia: al Pala San Quirico 1500 tifosi piemontesi sono pronti a festeggiare lo scudetto, che sarebbe il primo nella storia. Il risultato nella serie è di 2-1 a favore della Orange Futsal, che era arrivata ai playoff da favorita avendo vinto la regular season. Dopo il primo episodio della serie, vinto da Rieti in trasferta, Asti ha saputo ribaltare il fattore campo con due vittorie al Pala San Nicolò di Teramo (dove il Real gioca le sue gare di finale) e adesso vuole vincere il tricolore davanti al suo pubblico. Anche Rieti non ha mai vinto il titolo, ma la sua situazione è da spalle al muro: ha già dimostrato di saper vincere in Piemonte, ma per arrivare al tanto sospirato scudetto dovrà ottenere due successi consecutivi. Diamo allora la parola al campo perchè questa emozionante gara-4 sta finalmente per cominciare…

Sta per cominciare; in giornata ha ricevuto una brutta notizia il portiere classe ’91 Jhons Guennounna, per tutti “Johnson”, che ha subito la perdita della madre. La società laziale si è stretta attorno a lui con un comunicato ufficiale, nel quale si legge di un “caloroso e sentito abbraccio da parte di tutto il Real”. Per tutti Johnson, l’estremo difensore aveva giocato la seconda parte della stagione 2014-2015 con la maglia di Orte, un’esperienza che l’aveva fatto crescere; nel corso dell’estate passata Guennounna era stato richiamato dal Real Rieti e si era detto molto contento di tornare a difendere i pali della squadra amaranto-celeste. Questa sera i laziali cercheranno di vincere al Pala San Quirico e forzare gara-5 della finale scudetto anche e soprattutto per lui.

Si avvicina Asti-Real Rieti, gara-4 della finale scudetto del campionato di calcio a 5. La Orange Futsal può chiudere i conti questa sera al Pala San Quirico e fregiarsi del titolo di campione d’Italia, ribaltando una serie che l’aveva vista perdere la prima partita in casa; per l’occasione i 1500 biglietti a disposizione sono stati polverizzati. Ecco allora la decisione della società che, per venire incontro a tutti i tifosi che non potranno essere presenti in tribuna, hanno allestito un maxischermo in Piazza San Secondo per assistere alla partita. Il sito ufficiale della Orange Futsal Asti ha anche comunicato il piano B: dovesse piovere, la proiezione di gara-4 della finale sarà trasmessa al teatro Alfieri.

L’ultima squadra a vincere il campionato di calcio a 5 è stato il Pescara, che ha trionfato l’anno scorso battendo in finale il Kaos (squadra di Ferrara). Nelle ultime dieci stagioni è stata l’Alter Ego Luparense a farla da padrone: la formazione padovana (San Martino di Lupari) ha vinto lo scudetto per tre stagioni fila, dal 2006-2007 al 2008-2009, poi anche nel 2011-2012 e nel 2013-2014. In mezzo vittorie anche per Arzignano (stagione 2005-2006), Daf Chemi Montesilvano (2009-2010) e per due volte Marca Futsal (2010-2011 e 2012-2013). La Luparense è la società che ha vinto il maggior numero di scudetti, 5, mentre a quota 2 troviamo Marca, Arzignano e Prato. 1 scudetto a testa invece per Lazio, Montesilvano, Pescara, Perugia, Roma Robore Certamus Bellum, Genzano e Torino. Sia l’Asti che il Real Rieti stanno cercando di iscrivere per la prima volta il loro nome nell’ambo d’oro del campionato. 

Si avvicina gara-4 delle finali scudetto del campionato di calcio a 5, diamo un’occhiata alla classifica marcatori dei playoff a poche ore dal fischio d’inizio. In testa il giocatore della Real Rieti Hector che in questa postseason ha messo a segno 8 gol, 3 dei quali nella serie finale contro Asti. A 6 gol il suo compagno Zanchetta, 4 reti a testa invece per Burrito e Jonas dell’Acqua&Sapone Emmergross, Leitao e Foglia del Gruppo Fassina Luparense poi Crema, Nora e Bertoni dell’Asti, e per finire Saul e Ghiotti della Real Rieti. 3 gol in questi playoff per i seguenti giocatori: De Oliveira e Ramon dell’Asti, Bissoni ed Honorio del Grippo Fassina Luparense, Rafinha della Real Rieti. A quota 2 in classifica marcatori i vari Waitinho, Ruben, Vieira (Carlisport Cogianco), Giasson (Gruppo Fassina Luparense), Murilo (Acqua&Sapone Emmergross), Grello, Rogerio, Betao (Pescara), Burato (Montesilvano), Chimanguinho e Romano (Asti). 

Sarà diretta dagli arbitri Alessandro Malfer (Rovereto), Francesco Peroni (Città di Castello) e Giuseppe Parente (Como), mentre l’addetto al cronometro sarà Rocco Morabito di Vercelli; calcio d’inizio alle ore 20:45. Il campionato di calcio a 5 2015-2016 sta vivendo la serie finale per l’assegnazione dello scudetto: gara-4 tra Asti e Real Rieti si gioca martedì 7 giugno al Pala San Quirico, casa della squadra piemontese che dopo le prime tre partite conduce la serie con due vittorie a una. E dire che dopo gara-1 la situazione sembrava complicata per i ragazzi di mister Cafù, che avevano perso 1-2 in casa per i gol dei rietini Hector e Zanchetta, inframmezzati dal momentaneo pareggio di Romano.

Nel secondo match Asti si è rifatta replicando il colpo esterno degli avversari: dopo l’1-1 dei tempi regolamentari, firmato dal botta e risposta tra Duarte (Asti) ed Hector (Rieti), i nero-arancio si sono imposti ai calcio di rigore riportando la serie in parità. L’1 giugno si è disputata gara-3 e Asti ha vinto ancora in casa del Real Rieti: il primo tempo si è concluso in parità per effetto dei gol di Ghiotti (Rieti) e Nora (Asti); nella ripresa Hector, sempre lui, ha riportato avanti i padroni di casa ma le reti di Romano e Bertoni hanno ribaltato la situazione sancendo il 2-3 finale.

Le finali scudetto del campionato di calcio a 5 sono al meglio delle cinque partite, vincerà il titolo chi otterrà per primo tre vittorie: Asti ha quindi sulla racchetta il match point, mentre il Real Rieti si trova nella condizione di non poter più perdere, altrimenti dovrà dire addio al titolo. L’eventuale gara 5 si terrebbe giovedì (9 giugno 2016) sempre al Pala San Quirico, i laziali hanno quindi bisogno di due successi esterni per aggiudicarsi lo scudetto; d’altra parte questa serie finale ha già ribaltato per tre volte su tre il fattore campo, quindi le sorprese sembrano ancora dietro l’angolo.

Il regolamento di gara-4 prevede i calci di rigore in caso di parità al termine dei 40′ di gioco, mentre nell’eventuale gara-5 ci sarebbero anche due tempi supplementari da 5 minuti ciascuno. La partita di calcio a 5 tra Asti e Real Rieti sarà trasmessa in diretta tv dal canale Rai Sport 2, il numero 58 del digitale terrestre e 228 dello SkyBox: telecronaca dalle ore 20:30. Il match si potrà seguire anche in diretta streaming video sul sito internet www.rai.tv.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori