Joao Mario all’Inter? / Calciomercato news, sl alza l’offerta ma potrebbe non bastare… (ultime notizie live, oggi 11 luglio 2016)

- La Redazione

Joao Mario all'Inter news calciomercato, il futuro del giocatore portoghese si deciderà dopo il trionfo a Euro 2016: l'Inter ha l'accordo col giocatore, anche grazie a... (11 luglio 2016)

joaomario_eliseu_portogallo Foto La Presse

Joao Mario sempre più vicino all’Inter. La trattativa di calciomercato ci sta regalando diversi aspetti interessanti: l’offerta dell’Inter si sarebbe alzata fino a 35 milioni di euro circa, cifra che potrebbe convincere uno Sporting Lisbona in crisi economica a vendere il suo gioiello, fresco campione d’Europa con un Portogallo nel quale Joao Mario è stato uno dei giocatori decisivi per il trionfo continentale. Parlavamo di offerta dell’Inter, ma forse tecnicamente sarebbe più corretto parlare di offerta dello Jiangsu, che poi girerebbe in prestito il giocatore ai nerazzurri – come potete leggere più ampiamente nel paragrafo qui sotto. Inoltre appare significativo il ruolo che sta giocando nell’operazione Kia Joorabchian, l’agente celebre soprattutto per assistere Carlos Tevez:raramente il suo nome era stato accostato in passato a vicende dell’Inter, ma il nuovo corso cinese evidentemente passa anche da qui…

il principale obiettivo di calciomercato dell’Inter per rinforzare le fasce, ma il direttore sportivo Piero Ausilio preferisce non sbilanciarsi. Nel corso della conferenza stampa di presentazione di Caner Erkin, il dirigente dell’Inter ha smentito le voci sull’assalto al gioiello dello Sporting Lisbona: «Costa tanto e al momento non c’è una trattativa. Lo stiamo seguendo come tanti altri, ha dichiarato Ausilio. E dal Portogallo, invece, emergono le parole di Bruno de Carvalho, presidente dello Sporting Lisbona: «L’obiettivo dello Sporting è sportivo, ma il calcio è un’industria e tutti sono sul mercato. In ogni caso, non abbiamo interesse nel vendere, ha dichiarato durante l’intervista concessa ai microfoni di RTP. Il futuro di Joao Mario, dunque, è un vero e proprio intrigo di calciomercato. Al momento si parla di un’offerta di 40 milioni di euro, ma le parti preferiscono non sbilanciarsi pubblicamente.

Trovano conferma in Portogallo le indiscrezioni sul colpo di calciomercato che l’Inter sta per mettere a segno: nel mirino Joao Mario, reduce dalla vittoria agli Europei 2016 in Francia. Stando a quanto riporta il quotidiano lusitano Record, la società nerazzurra è fiduciosa circa la possibilità di portare Joao Mario a Milano già questa settimana. Per riuscire a completare il puzzle di calciomercato l’Inter deve sistemare una tessera, cioè quella relativa all’accordo con lo Sporting Lisbona e, infatti, sta per partire un’offerta di 40 milioni di euro. Lo Sporting Lisbona vorrebbe ricavare 50 milioni di euro dalla cessione del gioiello portoghese (la cui clausola rescissoria tra l’altro è di 60 milioni), ma 40 milioni potrebbero essere sufficienti per completare l’operazione: l’Inter, infatti, può contare sulla volontà del centrocampista per sbloccare la situazione in tempi brevi con lo Sporting Lisbona.

nel mirino dell’Inter e questo affare di calciomercato appare più che realizzabile per i nerazzurri. Certo, adesso l’Inter dovrà dare a Joao Mario qualche giorno per festeggiare la storica vittoria del Portogallo a Euro 2016, tuttavia nel frattempo potrà andare avanti la trattativa con lo Sporting Lisbona, che è già ottimamente avviata grazie anche al contributo dello Jiangsu, la società cinese “sorella” dell’Inter perché di proprietà dello Suning Group. Di certo Joao Mario sarebbe un colpo molto importante per Roberto Mancini, perché ha attirato l’attenzione agli Europei soprattutto per la sua capacità di giocare in numerosi ruoli: da esterno destro, da esterno sinistro, da interno di centrocampo e da seconda punta. Insomma, si può definirlo come un “tuttocampista”, parola forse non bellissima in italiano ma che rende l’idea di un giocatore che può essere piazzato praticamente ovunque, poliedricità che potrebbe fare molto comodo per rafforzare in modo importante l’attacco dell’Inter.

Joao Mario sembra davvero ad un passo dall’Inter, anche grazie all’aiuto dello Jiangsu che avrebbe messo lo zampino in questa trattativa di calciomercato. Facendo un riepilogo della situazione: il centrocampista dello Sporting Lisbona costa sui 40 milioni di euro, cifra pesante per una società come l’Inter, che deve fare i conti con il Fair Play finanziario imposto dalla Uefa. Se però ad acquistare Joao Mario fosse lo Jiangsu – la squadra cinese di proprietà sul Suning Group che ora è azionista di maggioranza pure dell’Inter – non ci sarebbero problemi: insomma, i cinesi comprerebbero Joao Mario dallo Sporting Lisbona per poi girarlo in prestito all’Inter. Bisogna naturalmente vedere se andrà davvero così, ma nel caso sarebbe di fatto l’inizio di una nuova era che spingerà il calcio sempre di più verso le nuove grandi potenze economiche. Con una sola inquietante domanda: fino a quando le squadre cinesi (o di altre ricche parti del mondo) si accontenteranno di spalleggiare i club europei a loro associati? Il rischio è ovviamente che prima o poi le parti si invertano…

Continua la trattativa di calciomercato dell’Inter per prendere Joao Mario dopo che il calciatore lusitano ha alzato al cielo insieme ai suoi compagni la Coppa per la vittoria di Euro 2016. Paolo Bargiggia a Premium Sport ha raccontato le ultime indiscrezioni di calciomercato sulla possibilità di vedere il ragazzo all’Inter nella prossima stagione. L’affare di calciomercato è vicinissimo alla chiusura anche sel’Inter dovrà ritoccare verso l’alto l’offerta per ora ferma a venticinque milioni di euro. Lo Sporting Lisbona ha dimostrato un certo interesse per il giovane della Primavera nerazzurra Delgado. Questi è un portoghese classe 1997 che può giocare sia in mezzo al campo che come ala pura a destra. I nerazzurri lo pescarono quando aveva appena sedici anni nel Portimonense. – Joao Mario si avvicina a grandi passi all’Inter, che sta sistemando le tessere del puzzle di calciomercato. Il gran burattinaio della trattativa con lo Sporting Lisbona è Kia Joorabchian, l’agente del “tuttocampista” portoghese. Il procuratore, oltre a presentare l’offerta di 32,5 milioni di euro (che può salire a massimo 40 milioni), ha fatto sapere già che Joao Mario è ormai consapevole che la sua esperienza in Portogallo sia ormai terminata. Concentrato sulla finale degli Europei 2016 contro la Francia, Joao Mario al termine del torneo darà una svolta importante alla sua carriera. Lo Sporting Lisbona, dunque, non può trincerarsi a lungo dietro la clausola rescissoria di 60 milioni di euro. Nel frattempo emergono i dettagli della joint-venture tra l’Inter e lo Jiangsu, altro club gestito dal Suning: la società cinese, infatti, completerà l’acquisto di Joao Mario e poi lo girerà in prestito al club nerazzurro. Secondo Tuttosport, non dovrebbero esserci problemi sotto il profilo del Fair Play Finanziario.

L’affare Joao Mario dovrebbe alla fine farsi con i nerazzurri che grazie al Suning potrebbero arrivare al calciatore che stasera sarà titolare nella finale di Euro 2016. Giocatore agile e di grande spessore tecnico in Italia potrebbe definitivamente esplodere dopo che questi aveva fatto già bene allo Sporting Lisbona. Secondo quanto riportato da Tuttosport, nella sua edizione online, pare che il colosso cinese sia arrivato a offrire 32.5 milioni di euro rimanendo comunque davvero molto lontana dai sessanta milioni della clausola rescissoria. Il club lusitano però sarà costretto presto ad acconsentire a questa cessione con il calciatore che potrebbe finalmente vestire la maglia del club che desidera.

Il nome più forte in casa Inter in queste ultime ore è senza dubbio quello di Joao Mario, centrocampista portoghese dotato di grandi tempi di inserimento e tecnica sopraffina. Stasera sarà protagonista nella finale di Euro 2016 Portogallo-Francia, partendo titolare dal primo minuto. Di lui ha parlato anche Leonardo a L’Equipe facendo un raffronto con uno dei suoi più prestigiosi avversari nel big match che si giocherà tra poche ore. Il paragone arriva con Paul Pogba, giocatore sicuramente diverso e probabilmente di un altro livello. Leonardo ha sottolineato: “Joao Mario è un centrocampista classico. Non ha dei punti in cui eccelle. A differenza di Paul Pogba invece che è davvero un grande giocatore e può giocare ovunque in mezzo, mediano o anche come fantasista con la maglia numero dieci“.

Tra i calciatori più interessanti che Euro 2016 ha proposto c’è sicuramente Joao Mario, centrocampista portoghese dello Sporting Lisbona che piace anche a molti club in giro per l’Europa. Pare proprio che il ragazzo abbia in mente però solo l’Inter e per questo stia rifiutando tutte le altre destinazioni. Secondo il Corriere dello Sport pare che il calciatore abbia rifiutato l’Atletico Madrid proprio perchè preferisce i meneghini. Nonostante questo l’ostacolo rimane il suo club di appartenenza che punta a tenere come punto di riferimento la clausola rescissoria di sessanta milioni di euro, una cifra che ovviamente l’Inter non è disposta a raggiungere per ovvi motivi.

L’obiettivo numero uno del mercato nerazzurro è al momento Joao Mario, talento del Portogallo che stasera si gioca la finale di Euro 2016 contro la Francia padrona di casa. La trattativa entrerà nel vivo domani, quando sicuramente ci potranno essere delle novità importanti. L’ex difensore nerazzurro Daniele Adani, oggi opinionista di punta di Sky Sport, ha espresso il suo parere sul calciatore. Come riportato da FcInter1908.it ha sottolineato: “Joao Mario è un calciatore importante sia tecnicamente che tatticamente. Non eccelle in nulla secondo il mio parere, ma sa giocare in tutti i ruoli del centrocampo ed è stato titolare inamovibile nel Portogallo con Fernando Santos. E’ un calciatore che si è sempre distinto anche quando per esempio Stramaccioni vinse la Next Generation con l’Inter e lui giocava in un centrocampo a due con lo Sporting Lisbona diventando il miglior calciatore della competizione. Non mi stupisce“.

E’ domani il giorno buono per l’Inter che può finalmente sferrare l’attacco decisivo a Joao Mario che è una priorità di calciomercato della proprietà cinese. Suning vuole fortemente Joao Mario che stasera sarà impegnato nella finale degli Europei contro la Francia. Nonostante la concorrenza sia agguerritissima col Manchester United in testa, l’Inter si è mossa prima di tutti sull’entourage di Joao Mario che ha espresso totale gradimento per la destinazione nerazzurra. C’è ancora da raggiungere l’accordo con lo Sporting Lisbona che ha rifiutato l’offerta da 25 milioni dell’Inter. Ma Suning vuole a tutti i costi Joao Mario ed è disposto a questo punto a pagare l’intera clausola di 40 milioni: l’operazione di calciomercato passerebbe dallo Jiangsu che acquisirebbe il cartellino del portoghese per poi rigirarlo all’Inter in prestito.  – Le parole di Paolo Condò, giornalista di Sky Sport inviato ad Euro 2016, a proposito del possibile passaggio all’Inter del portoghese Joao Mario, giovane centrocampista in forza allo Sporting Lisbona. Una delle sue caratteristiche è la freddezza con cui si propone negli spazi e chiede palla – ha spiegato il collega – Ritengo sia uno dei dieci centrocampisti giovani nel mondo di cui parleremo in futuro come dei top in assoluto. Pur non essendolo ancora costa già tanto. E un grande obiettivo e chi lo prende dimostra, come sta facendo lInter, che vuole crescere e durare nel tempo”. Secondo Condò prezzo del cartellino potrebbe lievitare nei prossimi giorni: “Se vincesse il Portogallo gli Europei, il valore di Joao Mario aumenterebbe il suo valore di altri 10 mln almeno.

Inter e Joao Mario sempre più vicini. I nerazzurri vogliono chiudere la trattativa di calciomercato con lo Sporting Lisbona, per aggiudicarsi il promettente centrocampista classe 1993. Il portoghese ha già accettato la proposta formulata dal club meneghino, ma manca ancora l’accordo tra le società. Secongo gli ultimi rumors di calciomercato, nelle ultime ore l’Inter avrebbe deciso di alzare ancora la sua offerta: dai venticinque milioni a cui eravamo rimasti, siamo oltre i 32,5 milioni. Nel dettaglio l’Inter propone 25 milioni fissi, oltre ai cinque di bonus più Pedro Delgado, calciatore della Primavera nerazzurra molto apprezzato dallo Sporting. Si attendono sviluppi, ma se anche questa nuova offerta di calciomercato dell’Inter per Joao Mario non dovesse bastare allora la proprietà cinese sarebbe ben disposta ad alzare l’asticella a 40 milioni. I nuovi capi dell’Inter vogliono trovare un acquisto simbolo per presentarsi col botto e per mettere in fila anche i cugini milanisti cinesi. Una trattativa di calciomercato difficile messa in pericolo anche dalle mosse e dalle avances di Real Madrid e Barcellona. Anche se stavolta l’Inter si è mossa per prima e in modo prepotente.   – Va avanti senza sosta la trattativa tra l’Inter e lo Sporting Lisbona per Joao Mario: anche in Portogallo confermano i segnali positivi per l’imminente colpo di calciomercato nerazzurro. Pare, infatti, che il centrocampista abbia già accettato la destinazione interista e che abbia comunicato alla dirigenza dello Sporting Lisbona di considerare ormai chiuso il suo ciclo lì. Inoltre, Joao Mario non avrebbe gradito il mancato rinnovo di contratto, che doveva essere definito prima di partire per la Francia, dove è impegnato per gli Europei 2016. Il club lusitano non ha mantenuto la promessa e, dunque, Joao Mario pensa già al futuro, cioè al trasferimento all’Inter. Non è stato un problema per l’Inter accontentare le richieste del giocatore, che percepisce 600 mila euro a stagione. Pochi per chi ha una clausola rescissoria di 60 milioni di euro. Ora l’Inter tornerà alla carica per rilanciare la proposta di 25 milioni di euro più 5 di bonus (con il cartellino di Delgado), considerata insufficiente dallo Sporting Lisbona.

Prosegue a fari spenti la trattativa tra Inter e Sporting Lisbona per Joao Mario, nuovo obiettivo nerazzurro di calciomercato. La proposta presentata dal direttore sportivo Piero Ausilio non è stata ritenuta sufficiente dal club portoghese: non bastano 25 milioni di euro più 5 di bonus (e forse pure il cartellino di Delgado, valutato 2,5 milioni di euro), perché lo Sporting Lisbona vuole ricavare circa 45 milioni di euro, l’importo della vecchia clausola rescissoria. Quella attuale si aggira sui 60 milioni di euro, per cui si tratta di uno “sconto” importante, L’Inter dal canto suo, come riporta La Gazzetta dello Sport, sta cercando la strada giusta per andare incontro alla richiesta della società lusitana e per regalare Joao Mario a Roberto Mancini. Non ha ancora il profilo di un top player, ma il calciatore classe ’93, impegnato col Portogallo agli Europei 2016, si è messo in luce e potrebbe mettersi in evidenza anche nella finale contro la Francia.

Il centrocampista portoghese Joao Mario sarà il colpo pregiato del calciomercato dell’Inter? Ausilio ha messo sul piatto un’offerta di 40 milioni per Joao Mario. Ma a questa risposta sul futuro del calciatore sarà possibile rispondere soltanto dopo la finale di Euro 2016 tra Francia e Portogallo. Come sottolineato dalla conferenza stampa che ha visto protagonista il centrocampista dello Sporting Clube ripresa da La Repubblica, Joao Mario in questi giorni ha come solo obiettivo quello di fare di tutto per portare a casa il trofeo continentale. Queste le sue parole rispetto alla finale degli Europei di calcio:”Sono sicuro che tutto il gruppo pensi a questa gara come a quella della vita. Il Portogallo non ha mai vinto un titolo e può fare la storia. Possiamo entrare nella storia del Portogallo. Perciò entreremo tutti in campo con la stessa idea, questa sarà la partita della vita”. Insomma, prima gli interessi della nazione, poi quelli personali: il calciomercato dell’Inter deve attendere Joao Mario.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie