HAMSIK VIA DAL NAPOLI? / Calciomercato news, Brovarone: Se parte Pogba la Juventus sullo slovacco (oggi, 12 luglio 2016)

- La Redazione

Calciomercato Napoli: Hamsik via? Il dato certo ì che festeggerà il suo compleanno in Italia, ma poi… Parla anche il padre. Le ultime notizie di oggi, 12 luglio 2016.

marek_hamsik_slovacchia_lapresse
Pronostici Nations League: gioca anche la Slovacchia (LaPresse)

In casa Napoli tiene banco la questione di Marek Hamsik. Il centrocampista partenopeo potrebbe lasciare l’Italia qualora dovesse arrivare una offerta elevata ma non è esclusa neanche la sponda Juventus soprattutto se Paul Pogba dovesse essere ceduto in estate. L’agente Bernardo Brovarone è intervenuto ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss’ per commentare le voci che vedono il capitano lontano dal club di Aurelio De Laurentiis: “Secondo me se parte Pogba la Juventus vorrà Hamsik a tutti i costi. Credo che i bianconeri alzerebbero l’offerta in modo tale da convincere De Laurentiis a cederlo. Non c’è giocatore in Europa più adatto dello slovacco, ma sono solo mie supposizioni visto che ci vorranno tanti soldi per convincere il Napoli a cedere il proprio capitano” commenta Brovarone puntando quindi su una cessione di Hamsik alla diretta concorrente Juventus che già negli scorsi anni aveva provato ad arrivare al suo cartellino.

La Juventus non sarebbe sola nella corsa di calciomercato per Marek Hamsik, nel caso in cui il centrocampista del Napoli arrivasse alla rottura con il presidente Aurelio De Laurentiis. Oltre al Bayern Monaco, anche i club di Premier League seguono con attenzione le vicende relative al futuro del calciatore slovacco, che reclama un rinnovo del contratto con adeguamento dell’ingaggio. Sembra difficile pensare ad un futuro di Hamsik lontano dal Napoli, ma in Inghilterra sono emersi già i nomi dei club che potrebbero essere interessati all’acquisto del capitano azzurro. Stando a quanto riportato dal The Sun, sono tre i club che stanno monitorando la situazione: Chelsea, Manchester City e Arsenal potrebbero sferrare l’assalto, se si aprisse uno spiraglio. I Gunners in particolare sembrano particolarmente vigili sulle vicende partenopee, visto che sono interessati anche a Higuain. Intrecci di calciomercato che rischiano di scombussolare i piani del Napoli.

L’interesse del Bayern Monaco per Marek Hamsik non sorprende, viste le qualità che il centrocampista del Napoli ha messo in mostra nelle ultime stagioni e agli Europei. E’ una pista di calciomercato possibile anche per la Juventus, che del resto in passato ha fatto qualche tentativo per portare Hamsik a Torino. Il caso è scoppiato per via delle dichiarazioni del padre del calciatore slovacco, il quale ha lanciato segnali inequivocabili al Napoli: serve un rinnovo del contratto con adeguamento dell’ingaggio per blindare Hamsik, altrimenti non chiuderà la sua carriera al Napoli. La Juventus ha subito drizzato le antenne, il Bayern Monaco resta alla finestra e in Germania si riflette intanto sull’esborso economico necessario per strappare Hamsik al Napoli. Stando a quanto riportato da transfermarkt.de, servono almeno 35 milioni di euro per Hamsik: questo il valore di calciomercato del centrocampista, a cui Maurizio Sarri sicuramente non vorrebbe rinunciare.

La conferma di Marek Hamsik sull’interesse del Bayern Monaco e le dichiarazioni di suo padre, che spinge per un rinnovo con ritocco dell’ingaggio, preoccupano i tifosi del Napoli, ma non Maurizio Sarri. L’allenatore azzurro, in attesa di riabbracciare il centrocampista slovacco, che è in vacanza dopo l’esperienza agli Europei 2016, sta infatti lavorando a Dimaro con la consapevolezza di poter contare ancora su Hamsik. E in effetti la sensazione è confermata anche dalle manovre di calciomercato del Napoli, che vuole acquistare Axel Witsel e Roberto Pereyra. Entrambi possono giocare con Hamsik in campo e al tempo stesso rappresentare delle valide alternative, visto che Hamsik avrà bisogno di rifiatare in una stagione che si preannuncia particolarmente impegnativa per il Napoli tra campionato, Coppa Italia e Champions League. Attenzione, però, agli sviluppi che potrebbe generare il braccio di ferro per il contratto. I colpi di scena, soprattutto quando si tratta di calciomercato, sono dietro l’angolo e la Juventus non ha mai smesso di seguire il vecchio pallino di Massimiliano Allegri.

Marek Hamsik scuote il Napoli. Aurelio De Laurentiis aveva ammesso pubblicamente tempo fa che l’entourage del centrocampista aveva richiesto un aumento dell’ingaggio, ma il presidente aveva anche chiarito che «il Napoli non è una banca, garantendo però che avrebbe parlato con il calciatore slovacco. Rimbalzano, però, nel frattempo mugugni e dichiarazioni. E’ stato chiaro il padre di Hamsik: il capitano merita un trattamento economico migliore, il contratto va ridiscusso, visto che arrivano offerte da mezza Europa. L’attuale contratto, in scadenza nel 2018, garantisce ad Hamsik un compenso di 3 milioni di euro, ma l’entourage e la famiglia del giocatore si aspettano di più dal Napoli. Ora le parti potrebbero ritrovarsi ad un bivio: prolungare il contratto che scade tra due stagioni o prendere in considerazione la possibilità della cessione. E in tal caso la Juventus sarebbe uno dei club in agguato.

Si parla molto della possibilità di veder partire Marek Hamsik verso la Juventus con il calciatore slovacco che è una vera e propria ossessione per il tecnico Massimiliano Allegri. Questi infatti lo aveva cercato anche ai tempi del Milan quando voleva farlo diventare perno centrale del suo undici titolare. Oggi però la possibilità che gli azzurri vadano a cedere proprio ai bianconeri un giocatore così importante sono davvero minime. Il ragazzo al momento è in vacanza dopo aver giocato un buon Europeo con la sua Slovacchia. Il padre è tornato a parlare del suo futuro al portale Zivok: “Marek quest’anno ha giocato circa sessanta partite ed ora si sta rilassando con la sua famiglia. Il diciotto luglio però saremo a disposizione del Napoli. Festeggerà in Italia il suo ventinovesimo compleanno il 27”. Difficile quindi pensare che possa partire dopo queste parole.

Marek Hamsik spaventa i tifosi del Napolie torna d’attualità per la Juventus. Il centrocampista slovacco, reduce dall’esperienza agli Europei 2016, è tornato a parlare del suo futuro e sulla vetrina di calciomercato. Innanzitutto ha scherzato sul fatto che le maglie indossate dai suoi figli, quelle di Liverpool e Real Madrid, potessero rappresentare un indizio di calciomercato: «No, non vuol dire nulla… A casa abbiamo una cinquantina di maglie diverse, riporta Zivot. Ma Hamsik ha rivelato di essere stato un’idea del Bayern Monaco: «Sì, l’interesse c’era, ma non si è concretizzato. Non è vero che ho rifiutato la loro offerta, queste scelte non dipendono solo da me. La mia priorità è il Napoli, ma ora penso solo a rilassarmi. Poi vedremo. Il legame tra Hamsik e la piazza partenopea è noto, ma crescono i dubbi sulla permanenza a lungo termine del giocatore, che potrebbe chiudere la carriera altrove. Sul tema tra l’altro si è espresso anche suo padre recentemente.

Marek Hamsik lontano dal Napoli? Non è un’ipotesi di fantamercato, ma una possibilità concreta per il padre del centrocampista slovacco. Non è scontata la permanenza di Hamsik al Napoli fino al termine della sua carriera, prima di pensare ad appendere gli scarpini al chiodo potrebbe trasferirsi altrove. «Le voci non mancano, ma non sempre ciò che si scrive corrisponde alla realtà. Marek dice sempre che il Napoli è il club che ama e che vorrebbe chiudere la sua carriera nel Napoli, ma non è sicuro che ciò accada, ha dichiarato Richard Hamsik, come riportato dal portale slovacco Zivot. Hamsik senior ha poi aggiunto: «Se ci sarà la volontà di valutare Marek come merita, resteremo a Napoli, altrimenti valuteremo altre offerte. E’ vero che i tifosi non la prenderebbero bene, non lo perdonerebbero mai in caso di cessione, ma non possono avere una visione completa delle cose. Infine, Richard Hamsik ha spiegato che suo figlio sarà a disposizione del Napoli dal 18 luglio. Fino ad allora si rilasserà con la famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori