Icardi via dall’Inter?/ Calciomercato news, Branchini: Non so se Wanda Nara abbia l’esperienza giusta… (oggi, 12 luglio 2016)

- La Redazione

Calciomercato Inter: Mauro Icardi verrà ceduto all’Atletico Madrid? Le ultime notizie sul futuro dell’attaccante. Parla Wanda Nara, moglie e agente del giocatore (oggi, 12 luglio 2016).

mauro_icardi_inter
Mauro Icardi (Foto: LaPresse)

In questi ultimi giorni si sta parlando davvero molto della possibilità di vedere Mauro Icardi lasciare l’Inter. Sua moglie e agente Wanda Nara ha parlato a lungo di questa situazione, lasciando anche indispettita la dirigenza nerazzurra per non essersi rivolta direttamente a loro. Di questo ha parlato Giovanni Branchini a Sky Sport 24: “Non credo che si possa generalizzare sono scerto che la signora Icardi sarà un’ottima consorte e stia facendo di tutto per aiutare il marito. Quello che non so + se ha un’esperienza diretta nel trattare con le squadre. I social non sono un male obbligatorio, c’è chi tramite questi riesce a comunicare ma per un professionista sono anche un problema perchè ti obbligano sempre a prendere una parte“.

Mauro Icardi non dovrebbe lasciare l’Inter in questa sessione di calciomercato. Secondo quanto riportato da ‘Premium Sport’ pare che nella serata di ieri l’attaccante sia stato convocato dal direttore sportivo Ausilio dopo le dichiarazioni di Wanda Nara che lo metteva di fatto sul mercato. La risposta del club nerazzurro è stata chiara: il giocatore non verrà messo in vendita questa estate, e soprattutto non avrà il rinnovo del contratto con l’adeguamento chiesto dalla sua moglie-agente. Almeno per ora infatti non è possibile dare di più al giocatore anche perchè la nuova dirigenza Suning ha bisogno di un po’ di tempo per prendere decisioni così importanti. Subito dopo questo colloquio con Icardi c’è stato un faccia a faccia tra Williamson, Ausilio e Gardini insieme all’allenatore Roberto Mancini per spiegarli cosa sta accadendo sul calciomercato e soprattutto per appianare le ultime divergenze.

Sono ore delicate in casa Inter per la questione di Mauro Icardi. Questa mattina il capitano dell’Inter è stato fischiato durante l’allenamento nel ritiro di Brunico, sintomo che i tifosi non hanno per niente gradito le dichiarazioni della moglie agente Wanda Nara che parla di una cessione qualora non dovesse arrivare l’adeguamento dell’ingaggio. Come riporta poco fa ‘Calciomercato.com’ difficile che Icardi parta ma in caso contrario allora la dirigenza nerazzura si starebbe iniziando a cautelare pensando ad Edin Dzeko come suo sostituto. L’attaccante è stato indicato proprio da Roberto Mancini che lo vorrebbe a Milano qualora Icardi accettasse le lusinghe dell’Atletico Madrid. Dzeko è in scadenza con la Roma nel 2020 ed i due club hanno già parlato della possibilità di una trattativa fermandosi però solo ad un sondaggio. Possibile che la cifra del suo cartellino si aggiri intorno ai 15 milioni di euro.

In casa Inter tiene banco la situazione di Mauro Icardi, con il suo agente che ha chiesto un considerevole aumento dell’ingaggio ‘minacciando’ la cessione. Come rivela questa mattina ‘TuttoSport’ nella serata di ieri è andato in scena un incontro proprio tra Mauro Icardi ed il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio, per discutere della situazione che si è venuta a creare con la moglie dell’attaccante argentino. Un colloquio abbastanza franco, dove sono state ribadite le posizioni del cub al giocatore chiedendo forse ad Icardi di parlare prima con la società e non pubblicamente di certe questioni così delicate. I tifosi si stanno scagliando contro Wanda Nara, agente e moglie di Icardi, che continua a parlare di una cessione e la nuova dirigenza Suning non vuole assolutamente una crepa tra la tifoseria e il proprio capitano Icardi. Bisogna rispettare le parti, questo l’ammonimento di Ausilio ad Icardi, le cose cambieranno?

Mauro Icardi potrebbe diventare il nome caldo di questo calciomercato estivo, soprattutto dopo le dichiarazioni di Wanda Nara, moglie-agente dell’attaccante argentino dell‘Inter. In pole c’è sempre l’Atletico Madrid con Simeone in prima fila che ha chiesto più volte alla sua dirigenza di arrivare al cartellino di Icardi ma non bisogna dimenticarsi di Psg, Chelsea e Juventus. Come riporta ‘La Gazzetta della Sport’ pare che nella giornata di venerdì ci sia stato un primo incontro tra il d.s. Piero Ausilio ed il d.s dei Colchoneros Andrea Berta nonostante entrambi abbiano smentito il tutto. L’agente di Icardi Wanda Nara conosce molto bene il Cholo Simeone e per questo motivo i contatti tra le parti restano vivi aspettando il momento opportuno per agire. Paris Saint-Germain, Chelsea e Juventus per ora restano sullo sfondo ma non è detto che nelle prossime ore possa accadere qualcosa per arrivare al cartellino dell’argentino.

Non si affatto placate le polemiche sulla presunta rottura tra Mauro Icardi e l’Inter: secobdo le ultime indiscrezioni di calciomercato pubblicate questa mattina da La Gazzetta dello Sport, la moglie agente di Icardi, Wanda Nara avrebbe imposto un duro ultimatum alla dirigenza nerazzurra chiedendo che si possa giungere presto al rinnovo di contrato (con un aumento salariale sostanzioso) oppure Icardi si considererà disponibile in questa finestra di calciomercato. Il ds dell‘Inter Ausilio ha confermato che per la società Icardi è incedibile, ma per il momento l‘Inter non sembra disposto a cedere al ricatto di Icardi. Dietro a questa ulteriori ultimatum da parte di Wanda Nara ci sarebbe le ambizioni frustrate del marito il bomber Icardi, deluso dalla società per il mancato raggiungimento di alcuni obbiettivi nella passata stagione.

Lo scossone di calciomercato in casa Inter è arrivato dalle parole di Wanda Nara e non può lasciare indifferente con la posizione di Mauro Icardi che ora si fa quanto meno complicata. Ne ha parlato l’ex dirigente della Juventus Luciano Moggi a Speciale Calciomercato su SportItalia: “Wanda Nara sarebbe da cacciare. Quelle dichiarazioni pubbliche non le può fare nè un dirigente e nemmeno un procuratore. C’è stato un momento che la moglie di un mio allenatore appena arrivato a Torino aveva fatto delle dichiarazioni alla Domenica Sportiva. La terza domenica li ho chiamati entrambi e ho detto a lei che non potevo cacciare lei e avrei cacciato il marito. Da quel giorno lei non mi è più parlato e l’allenatore è andato avanti tranquillo. Era Ancelotti? Non me lo ricordo”. Secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato pubblicate da SportMediasetMauro Icardi, capitano dell’Inter non sembra più incedibile, e anzi sarebbe già stato fissato un prezzo per il cartellino dalla società nerazzurra, che non accetterrebbe offerte al di sotto dei 50 milioni di euro. Dopo le polemiche suscitate dalla moglie agente Wanda Nara, il rapporto tra Icardi Inter sembra deteriorato a tal punto da far cambiare idea alla dirigenza nerazzurra, che fino a poco fa aveva dichiarato Icardi incedibile. Su di lui comunque ci sraebbero già almeno 3 club interessati alla cessione dell’attaccante tra cui Atletico Madrid, Tottenham e Paris Saint Germain. Molto probabilmente si smuoverà nei prossimi giorni di questa stagione dicalciomercato estiva, che sembra aver guadagnato un nuovo grande nome,

Piero Ausilio, dirigente dell’Inter intervenuto alla conferenza stampa a Brunico, sede del raduno estivo della squadra nerazzurra non smentisce le aspettative e concede ampi spazi del suo intervento al calciomercato e nello specifico non si risparmia sul caso Icardi. Mauro Icardi che secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato, seguite alle dichiarazioni choc fatte dalla moglie agente Wanda Nara, sarebbe attualmente sul mercato in uscita dall’Inter, ma non per meno di 50 milioni di euro. Ausilio ha però voluto calmare le acque e riaffermare la volontà della società Inter di non cedere il proprio capitano Mauro Icardi, non nascondendo però un certo malcontento per la situazione creatasi: “trovo che quello che è successo ieri sia stato fuori luogo. Se c’è qualcosa da chiedere c’è la possibilità di farlo in privato. Non condivido la forma. Icardi ha rinnovato, è il nostro capitano e per noi è incedibile. Il resto sono solo chiacchiere”.

Torna a parlare Wanda Nara dopo quanto accaduto nella giornata di ieri e che l’ha vista coinvolta nelle vicende sportive del marito e assistito Mauro Icardi. Lo fa ai microfoni di Calciomercato.com per spiegare la situazione: “Sono contrariata perchè non si da il valore a un calciatore come Icardi. Vi spiego come è andato tutto. Mauro un anno fa valeva venti milioni e hanno rifiutato tante offerte. La motivazione era il fari play finanziario che non gli avrebbe consentito di guadagnare di più. Icardi ha messo da parte proposte altissime per giocare ancora nell’Inter. Oggi l’Inter ha una richiesta alta per lui, vale il triplo. Questo vale un riconoscimento economico che ci avevano promesso. Era stato garantito che se si fossero risolti i problemi finanziari del club allora sarebbe arrivato. Icardi non ha mai avuto problemi ad aspettare, purchè però tutto venisse completato come accordi“.

La possibile partenza dall‘Inter di Mauro Icardi, paventata in questa finestra di calciomercato dalla moglie e agente Wanda Nara ha suscitato violente reazioni tra i tifosi nerazzurri, mentre l‘Inter sta tentando invano di rassicurare tutti dichiarando Icardi incedibile. Tarcisio Burgnich, intervistato in esclusiva dal portale tuttomercatoweb.com, ha voluto dire la sua sul caso Icardi-Inter, che tanto sta infocando la stagione estiva di calciomercato. Secondo l’ex interista infatti il club milanese potrebbe anche considerare l’idea di cedere l’attaccante, che stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato sarebbe assai desiderato da diversi club europei: “Icardi indubbiamente ha grandi qualità, però non credo possa mai arrivare a livelli di continuità eccezionale. Francamente lo darei via anche perché rischia di rompere gli equilibri dello spogliatoio. In tanti magari si fanno un mazzo così in campo e poi non sempre però lui assicura quella continuità di gioco o quella cattiveria che servirebbe”.

E’ atteso per oggi l’arrivo di Piero Ausilio al ritiro dell‘Inter a Riscone di Brunico: un’occasione ghiotta per i giornalisti che sicuramente chiederanno al dirigente nerazzurro aggiornamenti riguardo al caso caldo di questa stagione di calciomercato  e cioè la possibile partenza di Mauro Icardi. Il bomber dell’Inter, nel ciclone delle indiscrezioni di calciomercato dopo le dichiarazioni della moglie agente Wanda Nara, non smette di far parlare di sè e oggi Ausilio probabilmente dovrà aggiornare i tifosi e la stampa sulla situazione tra Icardi e i nerazzurri. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, sarà necessario fare chiarezza in casa Inter al più presto, pochè è complesso fare le giuste mosse di calciomercato se non è chiaro cosa succede in casa.

La notizia che Mauro Icardi possa considerarsi disponibile nel calciomercato estivo ha suscitato grandi reazioni mediatiche: le dichiarazioni choc fatte dall’agente e moglie di Icardi, Wanda Nara infatti sono difficilmente trascurabili e l‘Inter si sta ritrovando per le mani una situazione davvero scottante. L‘Inter ha più volte affermato che il giocatore è incedibile, ma ha altresì rifiutato il rinnovo di contratto chiesto da Icardi, che già l’anno scorso aveva contrattato per un lauto aumento di stipendio. La volontà di Icardi sembra però assai ferma: senza una discussione suoi nuovi termini di contratto l’attaccante nerazzurro è pronto a fare le valige. Sembra però che nelle ultime ore i rapporti tra Icardi e Inter si siano ammorbiditi, mentre la dirigenza e i tifosi nerazzurri temono che il nome di Icardi possa ora diventare il prossimo obbiettivo di calciomercato estivo di qualche top club. Nel caso in cui questo avvenne, secondo quanto pubblicato da Il Corriere della Sera, Mancini avrebbe già in mano un piano B, da attuare in questa finestra di calciomercato: in pole per entrare akl’Interr infatti ci sarebbe Edin Dzeko.

Le parole di Wanda Nara hanno scaldato la situazione di calciomercato attorno a Mauro Icardi e alla sua possibile cessione da parte dell’Inter. Come più volte sussurrato dagli spifferi di calciomercato è l’Atletico Madrid in questo momento ad essere in testa per prendere Icardi, pronto a mettere sul piatto anche una buona offerta economica. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport nella sua versione online pare che il problema al momento sia nato da una richiesta del calciatore argentino. Icardi infatti avrebbe chiesto un importante rinnovo di contratto trovandosi davanti la porta chiusa dalla Suning, nuovo proprietario di maggioranza della società. Pare però che nel pomeriggio di ieri si siano sentiti proprio Icardi e la società per concordare una linea da considerarsi più morbida e senza troppa voglia di esagerare con i media. Si cercherà quindi di risolvere la situazione solo ed esclusivamente tra le mura di casa, senza scatenare una bufera mediatica. Staremo a vedere poi se la decisione sarà quella di andare a cedere Icardi o meno. Alta tensione in casa Inter per il futuro di Mauro Icardi, finito sulla vetrina estiva di calciomercato. Wanda Nara ha annunciato una rottura ormai netta tra la società nerazzurra e l’attaccante argentino. Cosa c’è dietro le parole della moglie e agente di Icardi? Considerato sempre incedibile, Icardi potrebbe andare via perché le offerte che stanno arrivando per lui superano i 40 milioni di euro. L’Inter, che inizialmente non avrebbe voluto ascoltare, ha poi cominciato a prendere in considerazione l’ipotesi di blindare Icardi con un rinnovo di contratto, nonostante il prolungamento dello scorso anno. Ma non si è mai mossa e, dunque, ora Wanda Nara va all’attacco con una pesante stoccata. Nel frattempo, come riporta calciomercato.com, Juventus, Paris St Germain, Atletico Madrid e Tottenham si sistemano alla finestra per seguire con attenzione l’evolversi della vicenda, che rischia di stravolgere i piani di calciomercato (e non solo) dell’Inter. – Fulmine a ciel sereno in casa Inter, dove le indiscrezioni di calciomercato ora si concentrano sul futuro di Mauro Icardi. E’ uscita allo scoperto Wanda Nara, moglie e agente dell’attaccante argentino, che quest’estate potrebbe clamorosamente lasciare il club nerazzurro: «Da quello che sto notando, l’Inter ha messo in vendita Icardi. Ci sono molti club interessati a Mauro, valuteremo la situazione con il massimo rispetto per tutti. A Mauro dispiacerebbe molto lasciare l’Inter, ma abbiamo capito la situazione economica del club e che evidentemente non possono trattenerlo. Non c’è una clausola rescissoria, speriamo che l’Inter non chieda cifre fuori mercato ma coerenti con il contratto, ha dichiarato Wanda Nara ai microfoni di calciomercato.com. La moglie di Icardi ha continuato a parlare del futuro del capitano nerazzurro su Twitter, dove un utente ha chiesto un chiarimento sulla valutazione del cartellino: «Io non voglio e nemmeno Mauro vuole [andare via]. La società ha bisogno di venderlo, 40-50 o 70 milioni per la società il valore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori