BACCA AL NAPOLI? / Calciomercato Milan News: anche l’Atletico Madrid scarica Bacca! (Ultime Notizie, oggi 18 luglio 2016)

- La Redazione

Calciomercato Milan: Carlos Bacca verso il Napoli. Le ultime notizie sul futuro dell’attaccante colombiano, che piace anche ad Atletico Madrid, West Ham e Siviglia (oggi, 18 luglio 2016).

bacca_colombia_7
Carlos Bacca (Foto: Lapresse)

Carlos Bacca, tutti lo vogliono a parole ma nessuno se lo prende. E’ il filo rosso di queste ore di calciomercato. Prima il Napoli, poi l’Atletico Madrid, le inglesi e la Roma se solo avesse i soldi. Tanti rumors di calciomercato e buone intenzioni ma alla fine le sqaudre interessate si defilano o vanno su altri obiettivi di calciomercato. Come nel caso appunto dell’Atletico Madrid che doveva essere la pretendente numero uno e che riscuoteva il gradimento di Bacca stesso. Eppure quando tutto sembrava fatto, il presidente del club spagnolo se ne esce svelando il vero obietti di calciomercato: “Non siamo su Bacca ma è molto vicino Diego Costa!”. Persino il Napoli che aveva messo in contatto Sarri con Bacca ha ritirato ogni avances dopo che il caso Higuain pare rientrato. Tra costo del cartellino alto e ingaggio elevato l’operazione Bacca non è delle più semplici e in pochi se lo possono permettere oprattutto dopo una buona stagione nelle file del Milan ma senza comunque entusismere come del resto tutta la squadra. E allora dopo qualche dichiarazione al miele di Montella verso il colombiano vuoi vedere che Bacca rimarrà al Milan? Da uomo libero o da prigionieo, questo è tutto da scoprire…  – La finestra estiva di calciomercato del Milan ruota essenzialmente attorno al futuro di Carlos Bacca, la cui cessione può garantire alla società rossonera gli introiti necessari per sbloccare la campagna acquisti. L’attaccante colombiano sperava in un assalto da parte dell’Atletico Madrid, ma dai contatti intercorsi stamattina tra i direttore sportivo spagnolo Caminero e l’agente Sergio Barila, secondo calciomercato.com, non emergono segnali positivi: la priorità dell’Atletico Madrid è Diego Costa, affare che sarà portato a termine nei prossimi giorni, mentre non c’è la volontà di aprire una trattativa molto onerosa per Bacca. Il Milan, infatti, chiede 30 milioni di euro per rientrare nell’investimento dell’estate scorsa. Nei prossimi giorni potrebbe riaprirsi, però, la pista che porta al West Ham, ma resta in piedi anche la soluzione Siviglia, vincolata però alla cessione di Kevin Gameiro. E il Napoli? Prima va risolto il rebus Gonzalo Higuain.

Il futuro del Milan viene deciso ad Arcore, dove è in corso un summit molto importante: l’amministratore delegato Adriano Galliani è a casa di Silvio Berlusconi per fare il punto della situazione, anche per quanto riguarda il calciomercato, bloccato dalla questione societaria. In attesa della chiusura della trattativa per la cessione della maggioranza del club ai cinesi, è vitale la cessione di Carlos Bacca, che porterebbe 30 milioni di euro in cassa. Al momento non c’è liquidità, quindi è fondamentale piazzare l’attaccante colombiano, che però ha respinto il West Ham. Ora ci sono Arsenal, Atletico Madrid e Napoli alla finestra, ma la finestra di calciomercato può essere sbloccata da Silvio Berlusconi, il quale, secondo La Gazzetta dello Sport, potrebbe dare il via libera all’acquisto di Mateo Musacchio e Piotr Zielinski anche senza la cessione di Carlos Bacca e prima della compravendita con i cinesi.

Carlos Bacca e il Milan, un matrimonio in bilico. La società rossonera vorrebbe cederlo per sbloccare il calciomercato, l’attaccante prende tempo per sondare la possibilità di un trasferimento all’Atletico Madrid o Siviglia. Bacca non è considerato incedibile da Vincenzo Montella, che infatti non si è opposto all’eventualità della cessione del calciatore colombiano. Sono emersi nelle ultime ore i motivi della “bocciatura” del tecnico rossonero: stando a quanto riportato da Tuttosport, in cima ai desideri di Montella ci sarebbe una punta esterna più che un centravanti. Bacca, che non ha trovato l’accordo con il West Ham, ora si guarda intorno per prendere la decisione migliore. Vuole un club che giochi in Champions League, anche il Napoli andrebbe benissimo, ma vuole cambiare per fare un vero salto di qualità. Il Milan, che l’ha ufficialmente messo sul mercato, aspetta segnali concreti dalle pretendenti.

Carlos Bacca ha fatto sapere di essere intenzionato a lasciare il Milan solo per un club più prestigioso: questo limiterebbe a tre le possibili mete per il colombiano del Milan in questa finestra di calciomercato, per le quali però al momento non ci sarebbe nulla di concreto. Secondo quanto si legge sul portlate milanlive.it Bacca rientra nei piani di Atletico Madrid, per il quale però il colombiano sarebbe solo un piano B, nel caso in cui fallisse la trattativa per Diego Costa. L’Arsenal sta cercando in questa stagione di calciomercato come Bacca ma al momento non sono giunte alla dirigenza del Milan offerte anche informali. Rimane anche il Napoli, che potrebbe puntare a Bacca per il dopo Higuain, ma al momento in casa azzurra la concentrazione è tutta sul caso Pipita, per cui non potrebbe esseri il tempo al momento per discutere del caso del colombiano. staremo a vedere se già con al giornata di oggi è possibile che si sveli qualcosa a proposito della pista di calciomercato che condurrebbe Bacca al club campano.

Potrebbe essere non tutto perduto per il passaggio di Carlos Bacca al West Ham in questa finestra di calciomercato. A dirlo è la redazione sportiva Sky, secondo cui le ultime voci di calciomercato parlano di un possibile spiraglio nella trattativa tra il Milan e il club inglese. Sebbene Bacca abbia già rifiutato la proposta del West Ham, affermando la sua volontà di giocare in Champions League, al momento le offerte latitano per il colombiano del Milan. Il Milan ha inoltre assoluto bisogno di cedere Bacca per poter aprire il calciomercato in entrata, in stallo per le vicende societarie: l’incontro delle scorse ore tra l’agente del colombiano e il ds del Milan Galliani potrebbe quindi essere in questo senso risolutivo. Gslliani infatti potrebbe aver convinto il colombiano a cedere alle lusinghe degli Hmamers, ma si attende anche segnalid al Napoli, che secondo alcune voci di calciomercato avrebbe già puntato Bacca per il dopo Higuain.

Sta ormai inflenzando tutte le strategie del Milan in questa stagione di calciomercato: la possibioe partenza del colombiano fornirebbe infatti i fondi necessari per concludere gli innesti necessari al nuovo tecnico rossonero vicnenzo Montella e la fase di stallo che sta attraversando al momento la società Milan di sicuro non facilita le cose. Porpiro poche ore fa, secondo quanto riporta il portale Milanlive.it, Il ds del Milan Adriano Galliani, al momento all’opera per il calciomercato rossonero, avrebbe incontrato l’agente di Bacca Sergio Barila, proprio allos copo di definire le richeiste e le volontà del colombiano. Bacca, che ha già detto di no al Weste Ham, sarebbe intenzionato a restare al Milan con l’obbiettivo di riportare il club in Champions League: ma se l’Atletico Madrid o l’Arsenal dovessero farsi sentire, allora l’attaccante sarebbe disposto a prendere il volo. Nulla ancora si sa della possibile pista di calciomercato che porterebbe Bacca al Napoli: il colombiano infatti non si è ancora espresso, forse in attesa di un’offerta concreta sul piatto da valutare.

Sembra ormai pronto a lasciare il Milan in questa finestra di calciomercato: l’allenatore rossonero Vincenzo Montella ha dato l’ok per la cessione e ora non rimane che decidere la meta per la prossima stagione del colombiano. Su Bacca, le utlime voci di calciomercato, lo danno assai vicino al Napoli, ma per l’attaccante il club azzurro potrebbe non essere l’unica alternativa: recentemente si è infatti parlato dell’interessamento da parte di Arsenal Atletico Madrid e il West Ham. Ma Carlos Bacca ha fatto sapere di non essere interessato all’offerta inglese: secondo quanto riporta nella sezione calciomercato l’edizione odierna de il Corriere della Sera il colombiano infatti preferirebbe approdarein un club che nela prossima stagioens sarà impegnato nella Champions League. La ambizioni di Carlos Bacca di giocare nel torneo internazionali potrebbero quindi essere soddisfatte dal Napoli, che potrebbe decidere di acquistare il colombiano in questa finestra di calciomercato per colmare il possibile vuoto creato dalla partenza di Higuain.

Nella giornata di ieri si è parlato a lungo della possibilità di vedere Carlos Bacca al Napoli. L’attaccante colombiano pareva aver superato a sorpresa Mauro Icardi nella lista dei preferiti di Maurizio Sarri, con dei contatti piuttosto intensi che facevano sperare in questo senso a un possibile e imminente affare. Dall’Inghilterra invece l’Evening Standard fa capire che c’è l’Arsenal forte sul calciatore ex Siviglia e che questo sarebbe pronto a mettersi in prima fila pur di arrivare su di lui. Dal canto suo il centravanti sarebbe felice di tornare a giocare in Champions League e con i Gunners potrebbe farlo. Di certo però il Milan per lasciarlo partire vuole una cifra importante anche se questo non dovrebbe essere un problema per il club inglese. 

Adesso può lasciare il Milan. Secondo quanto riportato poco fa da ‘Sky Sport 24’ il neo tecnico rossonero Vincenzo Montella ha dato il via libera per la cessione dell’attaccante colombiano in questa sessione di calciomercato. Secondo l’ex allenatore della Sampdoria, Bacca può essere autore di molti gol ma partecipa poco alla manovra di gioco e Montella ha bisogno di giocatori del genere per esprimere al meglio il suo lavoro sulla panchina del Milan. La dirigenza gli ha fatto una domanda precisa, “possiamo venderlo?”, la risposta di Montella è stata “si”. Il Napoli ha messo gli occhi su Bacca qualora dovesse partire davvero Gonzalo Higuain alla volta di Torino, il West Ham ormai appare defilato visto che il giocatore stesso ha ribadito il suo no perchè vuole giocare la Champions League. Difficile invece che ci sia un’offerta da parte dell’Atletico Madrid, che considera troppo alto il valore del cartellino dell’attaccante.

Non possiamo dirlo ad alta voce perché i dirigenti e i tifosi del Napoli si arrabbiano, ma la cessione di Higuain non è più un segreto. Come ha detto lo stesso Paratici per il Napoli non è un fulmine a ciel sereno ma sicuramente da tempo si sta muovendo sul calciomercato per trovare l’erede del Pipita: e un nome caldo in chiave Napoli è proprio quello del chiacchieratissimo Carlos Bacca del Milan. Non è l’unico nome sul taccuino del calciomercato del ds del Napoli, ma Bacca piace particolarmente al tecnico Sarri. La rosa del Napoli è piena zeppa di esterni e di punte di movimento, a Sarri serve soprattutto un finalizzatore d’area capace di capitalizzare la grande mole di gioco prodotta dalla squadra. E sicuramete una carattesriostica di cui non difetta Bacca è proprio la capacità di trasformare quasi ogni assist in gol grazie anche ad un innato senso della posizione. Sarri ha voluto parlare personalemnte con Bacca e gli ha spiegato quello che vorrebbe da lui incassando un ok entusiastico del giocatore. Il costo del cartellino non è un problema per il Napoli, l’incognita come sempre riguarderà il contratto del calciatore e i famosi diritti di immagine. 

Il Milan preme per la cessione di Carlos Bacca: il no rifilato dall’attaccante colombiano al West Ham complica i piani della società rossonera anche per Piotr Zielinski. Ora la speranza del Milan è che si concretizzi la pista che porta al Napoli, visto che l’Atletico Madrid è concentrato sulla trattativa per riportare Diego Costa alla corte di Diego Pablo Simeone. I margini per l’accordo ci sono: il Napoli non avrebbe problemi a versare 25-28 milioni di euro al Milan in caso di cessione di Gonzalo Higuain, così come non sarebbe difficile raggiungere un accordo con Bacca, che vorrebbe giocare in Champions League. Le tessere del puzzle di calciomercato possono andare al loro posto. La prossima settimana potrebbe essere decisiva per cominciare a muovere qualche tessera. Higuain potrebbe scatenare una sorta di effetto domino sul calciomercato. Bacca potrebbe passare al Napoli e il Milan avrebbe le risorse per chiudere l’affare Zielinski.

Può rivelarsi una intrigante occasione di calciomercato per il Napoli, che domani potrebbe aprire alla cessione di Gonzalo Higuain alla Juventus. L’attaccante del Milan rappresenta, dunque, l’ipotesi per la sostituzione del Pipita. Non è la prima scelta di Maurizio Sarri, ma è un profilo che piace molto alla società partenopea. Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, Bacca non solo costa meno di Alvaro Morata e Mauro Icardi ma appare anche più umile e mite fuori dal campo e, di conseguenza, è più gestibile. Quando ancora non si era aperta la porta del Napoli, Bacca sperava nell’Atletico Madrid e nel Paris St Germain. Due piste che però rischiano di non concretizzarsi: sicuramente sfuma quella francese, perché non c’è spazio per giocatori extracomunitari, mentre l’Atletico Madrid al momento è concentrato sulla trattativa di calciomercato per Diego Costa. Meno concorrenza all’orizzonte, dunque, per il Napoli.

uno dei candidati che il Napoli sta valutando sul calciomercato per l’eventuale sostituzione di Gonzalo Higuain. L’attaccante del Milan si è confermato un ottimo finalizzatore in area di rigore, nonostante le difficoltà del club rossonero nella scorsa stagione, ma, secondo il Corriere dello Sport, non sarebbe tra i bomber preferiti di Maurizio Sarri. Il tecnico del Napoli preferirebbe un attaccante con piedi sapienti, un bomber più palleggiatore, ma per Bacca ci sono diversi “pro”: può mantenere l’attacco cinico e spietato, inoltre può essere strappato al Milan per 25-28 milioni di euro, meno di quanti ne servirebbero per prendere Alvaro Morata e Mauro Icardi. E la società rossonera ha bisogno urgente di quei soldi per sbloccare la finestra estiva di calciomercato. Bacca, però, ha pretese economiche importanti, che potrebbe rivedere, però, per il Napoli, visto che gli offrirebbe il palcoscenico della Champions League.

ancora la stella del calciomercato del Milan: l’anno scorso perché trionfava nel Siviglia e sceglieva il club rossonero, quest’estate perché con la sua partenza può sbloccare la campagna acquisti. C’è il Napoli, che ci pensa come eventuale sostituto di Gonzalo Higuain. Con i soldi della sua cessione comunque l’amministratore delegato Adriano Galliani può acquistare nuovi giocatori. Il problema è che Bacca due giorni fa ha respinto il West Ham. Sarebbe stato la prima scelta del Paris St Germain, che però non ha posti disponibili per giocatori extracomunitari, per cui ora il Milan spera nell’Atletico Madrid, la cui prima scelta però è Diego Costa. Secondo La Gazzetta Sportiva ci sarebbe anche l’Arsenal, ma finora non ci sono stati contatti col Milan. L’addio di Bacca non è affatto scontato, ma resta comunque l’ipotesi più desiderata. Ieri c’è stato un colloquio con l’agente dell’attaccante: il Milan ha ribadito la necessità di incassare 30 milioni di euro da quest’operazione di calciomercato.

Gonzalo Higuain alla Juventus? Il Napoli risponde con Carlos Bacca. La società partenopea non può restare ferma sul calciomercato, anzi deve cautelarsi, vista la possibile partenza del Pipita. Si è parlato di Mauro Icardi come principale sostituto, ma l’Inter non intende rinunciare al capitano nerazzurro, da qui la virata del Napoli sul bomber del Milan. L’attaccante colombiano, nonostante la difficile stagione del club rossonero, ha dimostrato di avere un buon feeling con i gol, quelli di cui ha bisogno il Napoli per dare filo da torcere alla Juventus. Qualche segnale di calciomercato lo ha lanciato lo stesso Bacca: «So che c’è l’interesse di diversi club, inutile nasconderlo, ma io ho un contratto con il Milan e quindi sto parlando con loro per avere al più presto una soluzione positiva per me e la mia famiglia. Tutte le ipotesi sono ancora aperte, la mia prima scelta è il Milan e poi vedremo cosa succederà, riporta La Gazzetta dello Sport. L’addio al Milan è tutt’altro che scontato per Bacca, le cui ambizioni potrebbero però convergere con gli interessi del Napoli. Di sicuro non andrà in Cina: «Sì, ho due offerte di calciomercato da lì ormai da tempo ma penso che questo sia il momento di giocare in Europa, non in quel campionato. Sono un giocatore con grandi ambizioni e obiettivi ben chiari, voglio vincere, voglio giocare la Champions e alzare la coppa: il Milan non è in Europa quest’anno, ma potremo qualificarci per l’anno prossimo e se questo è l’obiettivo del club, io sicuramente rimarrei volentieri. Non chiedo altro che vincere ed essere importante nel campionato dove giocherò, in questo caso in Italia: se il Milan è d’accordo con i miei obiettivi sportivi e condivide la mia mentalità, allora resterò a Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori