Diretta / Atalanta-Cremonese (risultato finale 3-0) info streaming video e tv. Passa la Dea (Coppa Italia, 3^ turno, oggi 13 agosto 2016)

- La Redazione

Diretta Atalanta-Cremonese: info streaming video e tv. Risultato live della partita del 3 turno di Coppa Italia, in programma per oggi sabato 13 agosto 2016.

Atalanta-Cremonese termina con il risultato di 3-0. La squadra di Gian Piero Gasperini inizia la sua stagione con una bella vittoria e affronterà nel prossimo turno di Coppa Italia il Pescara che a sua volta ha superato il Frosinone 2-0 con una doppietta di Valerio Verre. La gara è stata dominata dall’inizio alla fine con grande ritmo e anche una discreta organizzazione a una settimana dall’inizio della Serie A. La partita è stata sbloccata da un bel colpo di testa di Rafael Toloi bravo a sfruttare una palla tesa messa dentro da D’Alessandro. Il raddoppio invece è arrivato su autogol di Polak che ha deviato in maniera sfortunata un cross dalla destra di Gomez. Nella ripresa ha messo la ciliegina sulla torta Kessie, centrocampista di geometria tornato dal prestito al Cesena dello scorso anno. 

La gara Atalanta-Cremonese è arrivata al minuto sessantacinque e il risultato è ancora di 2-0. A sbloccarla era stato Rafael Toloi che aveva siglato un bel gol di testa. Il raddoppio invece era arrivato tramite un autogol dello sfortunato Polak. Al momento nella ripresa la squadra di Gian Piero Gasperini ha più che altro amministrato il risultato, provando a far girare la palla senza però andare a colpire per il tre a zero. Dall’altra parte invece c’è la squadra di Attilio Tesser che vorrebbe venire fuori per provare a riparire la gara. Si vedono comunque le due categorie di differenza delle due squadre anche nella gestione della gara in un momento apparentemente facile come questo, ma complicatissimo anche per chi è avanti di due reti. 

La gara Atalanta-Cremonese è all’intervallo e il risultato è di 2-0. La prima rete l’ha messa a segno di testa Rafael Toloi, mentre il raddoppio è arrivato da da un cross messo dentro che ha trovato la deviazione sfortunata in autorete di Polak. C’è grande curiosità di vedere come la squadra di Attilio Tesser tornerà in campo, magari provando a riaprire una gara che sembra essere già chiusa. Di sicuro però vedremo una ripresa giocata con grande ritmo e con gli stimoli giusti da entrambe le parti. Da parte sua l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, all’esordio sulla panchina in gare ufficiali, sta facendo il suo, giocando con grande determinazione e anche intelligenza tra i reparti. Staremo a vedere visto che la gara sta per riniziare. 

La gara Atalanta-Cremonese è arrivata al minuto trentacinque e il risultato è 2-0. La Dea ha segnato ancora al trentesimo di gioco con Alejandro Gomez che ha provato a pescare dentro Alberto Paloschi, chiuso da Polak che però spedisce la palla alle spalle del suo portiere Ravaglia. La squadra di Gian Piero Gasperini sta dominando la gara a centrocampo, dimostrando ovviamente che tra le due compagini ci sono due categorie di differenza. Staremo a vedere se nel resto della partita la squadra di Attilio Tesser riuscirà a trovare la forza di reagire anche se la gara sembra ormai avviarsi verso una qualificazione abbastanza pronosticabile. Il calcio però è uno sport imprevedibile e tutto può ancora accadere. 

La gara Atalanta-Cremonese è arrivata al minuto quindici è sul risultato di 1-0. Pronti via erano stati pericolosi gli ospiti con un pallonetto di Brighenti che però termina fuori. Al minuto undici passa in vantaggio la Dea con il gol del centrale di difesa brasiliano Rafael Toloi. D’Alessandro la mette dentro con i giri giusti dopo aver saltato un avversario, il centrale si inserisce e stacca di testa infilando Ravaglia. Ecco le formazioni ufficiali: 3-4-3 -Sportiello; Raimondi, Toloi, Masiello; Spinazzola, Kurtic, Kessie, Dramè; D’Alessandro, Paloschi, Gomez. A disp. Bassi, Mazzini, Stendardo, Gagliardini, Migliaccio, Freuler, Caldara, Carmona, Conti, Petagna, Djimsiti, Latte. All. Gian Piero Gasperini.  4-3-1-2 – Ravaglia; Gambaretti, Lucchini, Polak, Gemiti; Scarsella, Porcari, Pesce; Belingheri; Maiorino, Brighenti. A disp. Galli, Procopio, Cavion, Luperini, Ruci, Scappini, Perrulli, Haouhache, Forni. All. Attilio Tesser 

, partita che avrà inizio fra pochi minuti per il terzo turno eliminatorio, non è soltanto una sfida di Coppa Italia, ma anche un derby lombardo dal sapore storico. Negli anni novanta le due compagini si sfidavano a livelli più alti, mentre oggi soltanto i bergamaschi possono vantare la partecipazione nel massimo campionato nazionale. I grigiorossi sono inchiodati da divesi anni nel campionato di Lega Pro, con l’obiettivo di dichiarato di lottare per la promozione in Serie B. Questa sera la doppia differenza di categoria potrebbe non sentirsi, d’altra parte il calcio d’agosto riserva spesso molte sorprese. L’Atalanta dunque dovrà prestare molto attenzione e non commettere l’errore sottovalutare gli avverari. Il match contro la Cremonese per la truppa di Gasperini sarà un test importante a pochi giorni dall’inizio del nuovo campionato. I tifosi si aspettano una vittoria e allo stesso tempo sono curiosi di capire come verrà gestita la questione che riguarda il portiere Sportiello. L’ex tecnico del Genoa dovrà anche pensare a rimpiazzare lo squalificato Zukanovic in difesa. 

Dallarbitro Pairetto, verrà coadiuvato dagli assistenti Posado e De Pinto, mentre il quarto uomo sarà Di Paolo. Il match per il terzo turno della Coppa Italia 2016-2017 avrà inizio alle ore 20.45 di oggi sabato 13 agosto 2016 presso lo stadio Atleti Azzurri dItalia di Bergamo. La sfida di questa sera tra Atalanta e Cremonese sembra quasi un derby lombardo dal sapore anni ’90. I tifosi più anziani e anche semplicemente chi oggi ha almeno 30 anni, ricorda infatti i tempi in cui le due formazioni erano entrambe nel massimo campionato e davano vita a derby molto infuocati, anche con il Brescia, i quali facevano da contorno al ben più importante derby di Milano, che in quegli anni era spesso decisivo per lo scudetto.

Quei tempi ora sono passati e mentre l’Atalanta è con alterne fortune una presenza abbastanza costante in Serie A, la Cremonese si può definire come una decaduta della classe media del calcio, visto che dopo aver abbandonato la A sul finire degli anni ’90 è ormai da un decennio finita in Lega Pro, da dove non riesce a risalire pur avendo in un paio di circostanze sfiorato la promozione. Ora questo derby, che in una partita secca deciderà chi delle due formazioni andrà avanti nella competizione, con l’Atalanta del nuovo tecnico Gasperini che ovviamente parte coi favori del pronostico rispetto ai cugini lombardi.

L’Atalanta, che ha cambiato tecnico e si è affidata a Gasperini e al suo 4-3-3 viene da un buon precampionato, dove la squadra ha mostrato già dei buoni automatismi, nonostante risultati un po’altalenanti. Il tecnico ha chiesto alla società un ultimo sforzo per riuscire a colmare il vuoto lasciato da Cigarini, andato alla Sampdoria e di provare a trovare un giocatore di valore che possa accettare di iniziare la stagione come quarta punta. La Cremonese invece, che inizierà l’ennesimo campionato in Lega Pro giocando contro la Viterbese, ha fatto anche quest’anno una campagna acquisti che fa presagire la volontà di lottare per la promozione.

La vittoria sul Cittadella, a sua volta appena tornato in B, fa ovviamente ben sperare per la stagione, ma la squadra è comunque avvolta da un certo scetticismi, figlio di troppe stagioni in cui si era partiti con grande ambizione e terminate invece con cocenti delusioni. Ad ogni modo il tecnico dei lombardi ha ostentato fiducia, affermando di non sentirsi battuto in partenza e di voler provare a fare lo sgambetto all’Atalanta, che è pur sempre una squadra della massima serie e una formazione con cui il derby è sentitissimo.

Ricordiamo che la partita Atalanta-Cremonese, valida per il terzo turno della Coppa Italia 2016-2017 non verrà trasmessa in diretta tv e di conseguenza non sono state fornite indicazioni riguardanti una diretta streaming video ufficiale. Sarà però possibile seguire gli aggiornamenti sul risultato e landamento dellincontro sui portale ufficiali delle due società, ovvero www.atalanta.it e www.uscremonese.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori