Diretta / Hull City-Leicester (risultato finale 2-1) info streaming video e tv. Ranieri, debutto amaro (Premier League 1^ giornata, 13 agosto 2016)

- La Redazione

Diretta Hull City-Leicester: info streaming video e tv, risultato live e pronostico del match alla prima giornata di Premier League, in programma oggi 13 agosto 2016.

claudio_ranieri_2016
Prossimo allenatore Roma: chi dopo Claudio Ranieri? - La Presse

Esordio con sconfitta per il Leicester di Claudio Ranieri nella Premier League 2016-2017, che ha concesso ai campioni in carica l’onore del debutto con l’anticipo della prima giornata. Al fischio finale però ride solamente l’Hull City, che dopo un’estate difficilissima a causa di tanti problemi societari (compresa una grave malattia del proprietario) si risolleva nel momento più importante e batte la “favola” Leicester. Dal canto loro, le Foxes capiscono subito che ripetere l’impresa della passata stagione sarà difficilissimo. Hull City in vantaggio nel recupero del primo tempo con un gol di Adama Diomande su assist di Abel Hernandez, vecchia conoscenza del calcio italiano. Il secondo tempo era iniziato bene per il Leicester, con un calcio di rigore per le Foxes che Riyad Mahrez ha trasformato in rete al secondo minuto di gioco, però l’Hull è tornato quasi subito in vantaggio grazie al gol segnato al 57′ minuto da Robert Snodgrass con un tiro all’angolino basso. Doccia fredda per il Leicester, festa ad Hull.

Partita non facile finora per il Leicester campione d’Inghilterra in carica di Claudio Ranieri, che si trova sotto nel risultato sul campo del neopromosso Hull. Il primo tempo sembrava destinato a finire sullo 0-0, invece l’Hull è passato in vantaggio nel recupero con un gol di Adama Diomande su assist di Abel Hernandez, vecchia conoscenza del calcio italiano. Il secondo tempo è iniziato bene per il Leicester, perché immediatamente c’è stato un calcio di rigore per le Foxes, che Riyad Mahrez ha trasformato in rete al secondo minuto di gioco nel corso della ripresa, però l’Hull è tornato quasi subito in vantaggio grazie al gol segnato al 57′ minuto da Robert Snodgrass con un tiro che trova l’angolino basso, imparabile per il portiere avversario.

Sta per cominciare e con essa l’intera Premier League 2016-2017. Infatti l’anticipo della prima giornata vede scendere in campo i campioni in carica del Leicester di Claudio Ranieri sul campo del neopromosso Hull City allenato al momento da Mike Phelan, ma è una soluzione provvisoria nel caos societario. Le Foxes ne approfitteranno per iniziare bene la stagione della difesa del titolo, che sarebbe ancora più incredibile del primo successo? Intanto, eccovi le formazioni ufficiali con le quali Hull e Leicester stanno per scendere in campo! Hull City: Eldin Jakupovic, Andy Robertson, Curtis Davies, David Meyler, Tom Huddlestone, Abel Hernandez, Robert Snodgrass, Sam Clucas, Jake Livermore, Adama Diomande, Ahmed Elmohamady. A disposizione: Dusan Kuciak, Shaun Maloney, Josh Tymon, Jarrod Bowen, Greg Luer, Greg Olley, Josh Clackstone. Leicester City: Kasper Schmeichel, Luis Hernandez, Danny Drinkwater, Wes Morgan, Ahmed Musa, Jamie Vardy, Andy King, Danny Simpson, Demarai Gray, Riyad Mahrez, Christian Fuchs. A disposizione: Ron-Robert Zieler, Ben Chilwell, Marc Albrighton, Daniel Amartey, Bartosz Kapustka, Shinji Okazaki, Leonardo Ulloa.

Segna il debutto dei campioni d’Inghilterra in carica nella nuova Premier League. Per il Leicester ripetersi sarebbe un’impresa ancora più clamorosa, se si considera che in più avranno l’impegno della Champions League. L’inizio è sulla carta facile perché l’Hull è a dir poco nel caos: proprietà in crisi, non c’è nemmeno un vero e proprio allenatore e per i neo-promossi sarà durissimo questo campionato. Tuttavia Claudio Ranieri non si fida, sa che proprio per questi motivi l’Hull giocherà alla morte per ottenere un risultato che avrebbe l’effetto di calmare le acque: “Sono queste le partite peggiori”. Ranieri ha detto che il suo Leicester è pronto a difendere il titolo ma anche “consapevole della differenza con le big” che non vorranno cedere lo scettro per due anni di fila. Chiusura su Mahrez: “Sta bene qui”.

Sarà diretta dallarbitro Mike Dean che sarà assistito da Long e Bennet, mentre il quarto uomo designato per questo incontro della 1 giornata di Premiere League sarà Mason. Hull City-Leicester sarà infatti il match inaugurale di questa nuova stagione di Premier League, che sicuramente saprà riservarci ancora grandi emozioni: in fischio dinizio è alle ore 13.30 italiane tra gli spalti dello stadio KC Stadium, casa dellHull City.

La Premier League riparte e i motivi di interesse sono davvero tanti, a cominciare dalla curiosità intorno al Leicester di Ranieri, che l’anno scorso ha vinto il titolo proiettandosi per sempre nella leggenda non solo del calcio, ma anche dello sport. Il primo match per i campioni in carica sarà in casa del neo-promosso Hull City, tornato in massima serie dopo un solo anno di purgatorio, ma al centro di una grave crisi societaria e praticamente senza allenatore dopo l’addio di Steve Bruce. Cominciando proprio dai padroni di casa, più che la formazione con cui le Tigers scenderanno in campo tiene banco una situazione al limite del surreale. Al momento i giocatori che possono essere convocati per il match sono soltanto quattordici, portieri compresi. Il mercato finora è stato assolutamente fallimentare, con diverse cessioni tra cui spiccano quelle di Diame’, miglior marcatore della scorsa stagione e Aluku. Le dimissioni di Steve Bruce sono da imputare proprio a questa situazione e si può senz’altro dire che se d un lato l’aspirazione dell’Hull City è la salvezza, dall’altro risulta al momento il maggiore indiziato per una retrocessione che sarebbe immediata. Contro il Leicester di Ranieri la squadra giocherà praticamente con una formazione, cessioni a parte, identica a quella che l’anno scorso è arrivata quarta in Championsip per poi centrare la promozione attraverso le forche caudine dei play-off. L’uomo in più si spera sia quell’Abel Hernandez che i tifosi italiani ricordano con la maglia del Palermo.

Il Leicester, che riparte da Ranieri, Vardy e Maharez, ha disputato un precampionato abbastanza preoccupante: diverse le sconfitte, seppure contro club molto forti. Il tecnico italiano tuttavia tutto sembra tranne che preoccupato e il suo obiettivo dichiarato è quello di una salvezza da raggiungere il prima possibile e poi cercare una qualificazione in Europa. Sentire queste parole dal tecnico dei campioni in carica fa effetto, ma Ranieri e tutto l’ambiente non hanno sicuramente dimenticato la dimensione della squadra e che una stagione dove tutte, ma proprio tutte le big sbagliano annata, capita una volta ogni cento anni. Ad ogni modo le Foxes giocheranno con il 4-4-2 condito con ripartenze fulminanti che hanno contraddistinto la scorsa stagione. Molta curiosità vi è intorno all’esordio del polacco Kaputska e a quello di Musa, attaccante del CSKA. Il Leicester dovrà inoltre abituarsi a giocare senza Kante’, che non ha resistito alle sirene del Chelsea di Conte e ha deciso di cambiare aria.

Per quanto riguarda i pronostici, va detto che l’Hull City non ha mai vinto nelle cinque precedenti occasioni contro le Foxes e che queste ultime l’anno scorso hanno avuto il rendimento esterno migliore di tutta la Premier. Tuttavia il match risulta sulla carta assai equilibrato. Prima del match nessuno dell’Hull ha rilasciato dichiarazioni, mentre Ranieri è stato come sempre gioviale coi giornalisti: alla domanda se sia possibile vedere il Leicester ancora campione, il tecnico romano ha risposto che dal suo punto di vista vi sono maggiori possibilità di vedere E.T arrivare nella più importante piazza di Londra. Che sia un atteggiamento scaramantico o meno lo vedremo ovviamente nel corso di questa stagione, che comunque sarà per le Foxes storica, vista la partecipazione alla Champions.

Ricordiamo infine che il match Hull City-Leicester, valido per la prima giornata di Premier League sarà visibile in diretta tv sulla piattaforma a pagamento Sky: per coloro che sono infatti abbonati la pacchetto calcio e sport sarà dunque possibile assistere in diretta al match presso i canali Sky Sport 1 Sky Sport 3 (presenti al numero 201 e 203 del telecomando) a partire dalle ore 13.30. Ricordiamo inoltre la possibilità per gli utenti di Sky tv, la possibilità di seguire la partita di Premier League anche in diretta streaming video, tramite lapplicazione Sky Go, disponibile per PC, tablet  e smartphone. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori