Icardi al Napoli?/ Calciomercato Inter News: sfuma l’opzione azzurra? (Ultime Notizie live, oggi 15 agosto 2016)

- La Redazione

Calciomercato Inter News: il Napoli non molla Icardi. Le ultime notizie sul futuro dell’attaccante, de Boer lo conferma in nerazzurro dopo l’amichevole col Celtic. (oggi, 15 agosto 2016).

mauro_icardi_inter
Mauro Icardi (Foto: LaPresse)
Pubblicità

Con il passare delle ore Mauro Icardi si allontana dal Napoli e rafforza il proprio rapporto con l’Inter. La società nerazzurra è pronta a blindare il suo attaccante con un adeguamento contrattuale importante, costringendo così la squadra partenopea a cambiare strategia. Secondo gli ultimi rumors raccolti, infatti, sembra che il presidente Aurelio De Laurentiis abbia deciso di abbandonare la pista che porta a Maurito. Il calciatore non è più una priorità dei campani e come vi abbiamo raccontato nelle scorse ore, il Napoli cambierà strategia investendo i soldi della cessione di Gonzalo Higuain per almeno un paio di calciatori. Il primo rinforzo in quest’ottica potrebbe essere il difensore del Torino, Maksimovic. 

Pubblicità

Giungono importanti aggiornamenti dalla redazione di Sky Sport per quanto riguarda la situazione di Mauro Icardi. L’attaccante dell’Inter, da tempo nel mirino del Napoli, sembra essere destinato a rimanere in nerazzurro. Per questo motivo la società di Aurelio De Laurentiis potrebbe cambiare totalmente strategie sul fronte del calciomercato. Ecco quanto svelato dal giornalista Alessandro Sugoni: “Il Napoli sta cambiando strategia, sfumato ormai Mauro Icardi starebbe pensando dinvestire la cifra incassata per Higuain senza fare un solo super colpo di mercato ma vorrebbe fare più colpi di mercato come testimoniano le trattative per Marko Rog e Nikola Maksimovic. Joao Mario, continua ad essere al lavoro su questa trattativa con lagente Kia Joorabchian ma la tentazione è chiara: lInter vuole regalare il portoghese a Frank De Boer.

Pubblicità

Pronta a proporre il rinnoco contrattuale a Mauro Icardi. L’oggetto dei desideri del Napoli sembra ormai destinato a restare in nerazzurro, con l’entourage dell’argentino che spera di poter chiudere l’adeguamento a cinuqe milioni di euro all’anno più bonus. Questo è quanto ha riportato Goal.com nelle scorse ore, secondo cui l’intesa tra le parti sarebbe vicinissima. Il tutto verrà formalizzato entro il mese di ottobre, anche se il calciatore vorrebbe strappare un accordo in tempi più brevi. Sono giorni importanti per questa operazione in casa Inter: la società nerazzurra con l’adeguamento contrattuale di Icardi dovrebbe dormire sonni tranquilli, allontanando definitivamente la minaccia azzurra, che resta comunque sullo sfondo. Per l’Inter Icardi è incedibile, adesso si tratta soltanto di blindarlo con una proposta importante.

A Milano l’Inter sicuramente si sarà chiesta quanti gol può fare Mauro Icardi quest’anno con dietro una batteria di assistman come Ever Banega, Antonio Candreva e Ivan Perisic. E’ per questo che la decisione della Suning di toglierlo dal calciomercato appare irrevocabile anche se il pressing del Napoli e una grande offerta può sempre fare gola. I nerazzurri hanno intenzione di puntare a fare una grande stagione e a sei giorni dall’inizio del campionato sarà molto difficile trovare un sostituto di pari valore. Allora l’unica soluzione è togliere Mauro Icardi dal calciomercato e impedire che il Napoli possa portare alla tentazione di cederlo. Staremo a vedere, ma la sensazione è che la società di Aurelio De Laurentiis dovrà muoversi altrove se vorrà prendere un altro attaccante dopo l’arrivo dall’Ajax di Arkadiusz Milik.

Si è parlato a lungo del possibile passaggio di Mauro Icardi al Napoli durante un calciomercato che si è rivelato rovente. La situazione sembrava delineata con gli azzurri pronti a fare il colpo e l’Inter alla ricerca di un sostituto. L’arrivo della Suning ha però cambiato le carte in tavola così come il passaggio da Roberto Mancini a Frank de Boer. La prima pagina del Corriere dello Sport di oggi racconta come stanno andando le cose in casa Inter e come proprio la Suning abbia bloccato la partenza non solo di Maurito ma anche di Marcelo Brozovic. Icardi a questo punto del calciomercato viene considerato un calciatore imprescindibile anche perchè sarebbe troppo complicato a sei giorni dall’inizio del campionato di Serie A andare a trovare un attaccante con le stesse caratteristiche e lo stesso numero di gol nel curriculum.

Il calciomercato potrebbe ancora riservare delle sorprese e lo sarebbe la cessione di Mauro Icardi nonostante ormai sia oltre un mese che si parla della possibilità di vestire la maglia del Napoli per lui. Tramonta intanto una pista che poteva portare al suo sostituto e cioè Carlitos Tevez. Ne parla direttamente il tecnico del Boca Juniors che blocca la situazione e sottolinea: “Carlitos Tevez resterà qui, ripartiremo da lui“. Rimane comunque questa una pista attendibile anche perchè ricordiamo che Kia Joorabchian, agente dell’argentino ex Juventus, è un consulente di mercato della Suning ed è un personaggio davvero molto influente nell’ambiente Inter. Staremo a vedere allora se questa pista si possa riaprire. Fatto sta che l’Inter non ha intenzione di cedere a sei giorni dall’inizio del campionato il suo capitano e leader carismatico dell’attacco. Rimane comunque imprevedibile quello che potrà proporci il calciomercato.

Si torna a parlare della cessione sul calciomercato di Mauro Icardi. Una voce dall’Inghilterra parla di un’offerta da capogiro presentata dall’Inter a una big del calcio inglese. Il Sun racconta che i nerazzurri avrebbero offerto 77 milioni di euro per arrivare ad Alexis Sanchez dell’Arsenal in precedenza cercato anche dalla Juventus. L’attaccante cileno conosce molto bene il campionato italiano visto che è stato portato in Europa dall’Udinese. Nonostante sia molto diverso come tipo di punta rispetto a Mauro Icardi una cifra così importante spesa sul calciomercato da parte dell‘Inter fa pensare a una sua cessione. Attenzione al Napoli che rimane attento sulla situazione e potrebbe presto presentare una nuova offerta al club meneghino. Icardi rimane dunque precario all’Inter e attende di sapere il suo futuro. A questo punto non è più Icardi a menare le danze ma i dirigenti cinesi. El Nino Meravilla vorrebbe tornare a vincere come già gli è accaduto ai tempi del Barcellona di Pep Guardiola, ma con i Gunners la strada dei successi sembra veramente dura e lo dimostra l’esordio sbiadito in casa contro il Liverpool di Jurgen Klopp. Sanchez è un giocatore rapido e intelligente, ma oltre a fare tanti gol è bravo anche a giocare di rimessa aiutando la squadra nei momenti difficili anche in fase difensiva.

L’attaccante dell’Inter, Mauro Icardi, non si trasferirà al Napoli in questa sessione estiva del calciomercato anche se il presidente De Laurentiis continua a lavorare ai fianchi la maoglie agente di Icardi convinto alla fine di riuscire a convincerli. La società nerazzurra ha rifiutato l’offerta di calciomercato del club partenopeo e si appresta a ritoccare sensibilmente l’ingaggio del proprio centravanti. Soddisfatto di questa notizia il tecnico della beneamata, De Boer, che dopo aver superato due a zero il Celtic in amichevole ha blindato ‘Maurito’: “E’ una pedina fondamentale per noi. Icardi resterà all’Inter” ha detto ai giornalisti. Poche parole molto chiare che viaggiano in una direzione ben precisa. Il Napoli di Aurelio De Laurentiis a questo punto dovrà cercare altrove il proprio attaccante. L’Inter riparte di Mauro Icardi e a fine mercato le parti si siederanno ad un tavolo per mettere nero su bianco il rinnovo contrattuale.  

L’Inter è pronto a rinnovare il contratto di Mauro Icardi dicendo di no al Napoli come racconta FcInterNews.it. Il calciomercato impazza per questa possibile trattativa di calciomercato  che sicuramente infiamma le pagine dei media, ma che alla fine non dovesse concretizzarsi. I nerazzurri sono pronti a proporre un forte ritocco al contratto al calciatore, ma aspetterà il mese di settembre per farlo dopo che sarà chiuso il calciomercato. Fino a quel momento saranno diversi i tentativi del Napoli che prima di virare verso un altro obiettivo busserà ancora alla porta dell’Inter. L’alternativa per gli azzurri è sempre rappresentata dall’attaccante della Fiorentina Nikola Kalinic, giocatore comunque di ottimo spessore che in viola alla sua prima avventura in Serie A ha fatto veramente bene. Secondo il portale sull’Inter pare che l’affare sia stato definitivamente rifiutato lo scorso nove di agosto quando il Presidente Aurelio De Laurentiis sul piatto aveva messo ben sessanta milioni di euro.

Continua a tenere banco l’affare di calciomercato legato a Mauro Icardi che dall’Inter potrebbe passare al Napoli. Il centravanti argentino viene considerato perfetto per il ruolo di erede di Gonzalo Higuain in azzurro. Un acquisto sicuramente importante ma che rischia di spaccare lo spogliatoio come raccontano i colleghi di Calciomercato.com. Questo perchè la società se vuole Maurito sarebbe dovrebbe cedergli i diritti di immagine oltre a dare un ingaggio molto importante. Come ben tutti sanno nella società di Aurelio De Laurentiis non concede a nessuno la gestione dei diritti di immagine, proprio per politica aziendale, e in passato molti contratti sono diventati una telenovela infinita o sono addirittura saltati proprio per questo motivo. Lasciarli a Mauro Icardi genererebbe problemi all’interno dello spogliatoio in maniera inevitabile.

Secondo La Gazzetta dello Sport il Napoli avrebbe detto addio alla pista Mauro Icardi, calciatore dell’Inter che è stato a lungo nella lista per sostituire Gonzalo Higuain partito verso la Juventus. Il calciomercato in queste ultime settimane regalerà ancora delle sorprese e magari dei cambi di passo, ma pare proprio che Icardi resti all’Inter anche per l’appoggio di Frank de Boer che vuole trattenere il calciatore per farne il perno del suo attacco. Non basteranno quindi offerte importanti per arrivare al calciatore da parte del Napoli, perchè dovrebbero essere rispedite al mittente. Intanto la società ha deciso di proporre un rinnovo di contratto con adeguamento a Icardi. Nel nuovo contratto potrebbe essere inserita anche una clausola rescissoria molto alta, che metterebbe dei paletti a chi volesse approcciarsi al calciatore argentino. Il calciomercato però rimane molto lungo e ora dopo ora la situazione potrebbe anche capovolgersi nuovamente con altre squadre pronte ad entrare in pole position.

uno dei temi caldi del calciomercato con l’Inter che è intenzionato a trattenerlo a Milano e il Napoli che spinge per acquistarlo e farne l’erede di Gonzalo Higuain partito verso la Juventus. Di Mauro Icardi ha parlato il nuovo allenatore dei nerazzurri Frank de Boer alla fine dell’amichevole vinta dall’Inter contro il Celtic ieri sera. Ecco quanto detto a Sky Sports versione inglese della nota rete satellitare: Mauro Icardi rimarrà con noi. E’ un giocatore per la squadra importantissimo“. A sette giorni dall’inizio del campionato di Serie A sarebbe veramente difficile per i nerazzurri andare a trovare un centravanti così forte e che garantisca il numero di gol che può fare Mauro Icardi. Da parte sua il Napoli ha dimostrato nel precampionato di poter vivere, e alla grande, anche senza Gonzalo Higuain e che i gol sono arrivati sia da Josè Maria Callejon che da i vari Dres Mertens, Lorenzo Insigne, Manolo Gabbiadini e dal nuovo Arkadius Milik. La sensazione quindi è che ci siano tutte le condizioni per la permanenza di Mauro Icardi ancora una stagione a Milano per poi vedere quello che accadrà più in là. Attenzione però all’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone che in sordina potrebbe di nuovo spuntare fuori da qui alla fine del calciomercato magari per fare un’offerta di calciomercato  per Mauro Icardi davvero molto difficile da rifiutare. Nonostante questo le intenzioni della squadra nerazzurra sono quelle di non voler cedere il campioncino ex Sampdoria e Barcellona, anche se c’è da fare i conti con i continui cambi di umore della moglie e suo procuratore Wanda Nara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori