Risultati Liga spagnola / Classifica aggiornata e le partite in programma, Bale a segno contro la Real Sociedad (1^ giornata, oggi 22 agosto 2016)

- La Redazione

Risultati Liga spagnola, la classifica aggiornata e le partite in programma per la prima giornata per la massima serie del calcio spagnolo a oggi 22 agosto 2016. Bale a Segno!

bale_robsonkanu_galles
Gareth Bale, con la maglia del Real Madrid (LaPresse)

Si è parzialmente conclusa ieri la prima giornata della Liga spagnola, la massima serie calcistica della penisola iberica, ed è dunque giunto il momento di andare a vedere i risultati finali e la classifica aggiornata ad oggi 22 agosto 2016, tenendo conto che sono ancora due le partite in programma per il posticipo di oggi, ovvero Celta Vigo-Leganes e Valencia-Las Palmas, attese per le ore 20 e 22 di oggi. Nono sono certo mancate le sorprese in questo primo weekend di gare. Non da parte di Barca e Real, che hanno vinto in modo netto contro il Betis Siviglia e la Real Sociedad. Chi ha steccato la prima è stato l‘Atletico Madrid, che si è fatto raggiungere a tempo scaduto dal neo-promosso Alaves: quella della squadra di Simeone è stata una vera e propria partenza falsa. Stesso discorso per il Villareal, che dopo la batosta in Champions non è andato oltre il pari sul campo del Granada. La grande sorpresa di giornata, oltre all‘Alaves, è stato il Gijon, che ha battuto il Bilbao. Infine pioggia di goal tra Siviglia ed Espanyol: dei 28 goal fatti in totale, ben 10 sono stati realizzati in questo match. Sugli scudi, oltre ai soliti Messi, Suarez e Bale, vi è senza dubbio Manu Garcia, autore del goal che ha dato un punto pesantissimo all’Alaves contro il Cholo Simeone.

La giornata è iniziata venerdì con l’anticipo tra Deportivo La Coruna e Eibar: i padroni di casa hanno ribaltato l’iniziale svantaggio subito al 5della ripresa per opera di Ramis e si sono imposti grazie alle reti di Mosquera al quarto d’ora della ripresa e a quella di Perez a 3’dalla fine. Nell’altro match del venerdì Malaga e Osasuna hanno dato vita ad un scialbo 1 a 1 che si è concretizzato nella ripresa: al goal di Anor dopo dieci minuti della ripresa ha risposto Merida a cinque minuti dalla fine, dando all’Osasuna un importante punto esterno. Sabato vi è stata una vera e propria pioggia di goal. Hanno cominciato Siviglia ed Espanyol: il match si è concluso con un tennistico 6-4 per gli andalusi, alla prima senza Emery in panchina. L’Espanyol è passato dopo 8’con Piatti, ma in sette minuti, tra il 15 e il 22 il Siviglia ha ribaltato tutto con Sarabia e il neo-acquisto Vietto. L’Espanyol però ha controribaltato la situazione e prima del riposo era avanti 2-3 grazie al goal di Perez alla mezz’ora e a quello di Sanchez in chiusura di tempo. Nella ripresa il Siviglia ha però scatenato le proprie bocche di fuoco e confermato di aver fatto un mercato sontuoso. Dopo un giro di lancette Vietto a trovate la doppietta personale e il 3 a 3. Al decimo minuto della ripresa Vazquez ha bagnato il proprio esordio con il goal edl 4-3. Poi, in venti minuti, altri due goal per il 6-3, ad opera di Ben Yedder e Kiyotake. Il festival delle difese allegre lo ha chiuso Moreno segnando il quarto goal per l’Espanyol a dieci minuti dal fischio finale. Sempre sabato è arrivata la prima sorpresa, anche se si era già capito contro il Monaco in Champions che il Villareal non era al top.

Contro una squadra come il Granada, che quest’anno lotterà per rimanere in Liga, il “sottomarino giallo” non è andato oltre un pari che fa partire male campionato e corsa alla Champions. Il Villareal era andato avanti al quarto d’ora della ripresa con il goal di Castillejo, ma a cinque minuti dalla fine si è fatto raggiungere da Ponce, che quest’anno sarà determinante per le aspirazioni di salvezza del Granada. In serata è toccato al Barca esordire e i blaugrana lo hanno fatto con il botto, dando un chiaro messaggio al Madrid. Il Betis Siviglia ha resistito per 37 minuti, ovvero fino al 2 a 1 di Messi, che ha fatto seguito ai goal di Turan dopo 6′ e al pari del solito Castro al ventesimo. Dopo il primo goal dell’argentino del Barca il Betis si è sciolto sotto i colpi di Suarez, autore di una tripletta con reti al 42del primo tempo, al quarto d’ora della ripresa e a otto minuti dalla fine. Nel mezzo c’è stato tempo per un altro centro di Messi al 57 e poi dopo l 6-1 firmato Suarez, vi è stato modo per Castro di mettere a segno il suo secondo goal.

Nei match della domenica, come detto, vi sono state due sorprese. La più grossa è senza dubbio lo stop dell‘Atletico Madrid in casa. La squadra di Simeone non si può certo dire sia partita con il piede giusto. L’Alaves ha fatto le barricate ed è capitolato solo al 91 per un generoso rigore concesso dall’arbitro e che Gameiro ha trasformato. Gli ospiti però si sono riversati in avanti e hanno incredibilmente trovato il pari con Manu Garcia. Nessuna sorpresa invece nel match del Real Madrid, che ha sbrigato la pratica Real Sociedad in 40 minuti: il tempo di un goal di Bale dopo due giri di lancette e di Asensio, all’esordio con la casacca del Real dopo il prestio dell’anno scorso all’Espanyol al 40. In chiusrua di match è arrivato il secondo sigillo di Bale (94).

Esordio con goal anche per Cop, ex Cagliari in prestito allo Sporting Gijon. L’attaccante croato ha sbloccato il match contro il Bilbao al 5 della ripresa e dopo tre minuti è arrivato il raddoppio di Rodriguez. Inutile il goal di Viguera all’86: per il Bilbao sconfitta incredibile. Oggi vi saranno i due match che chiuderanno la prima giornata di Liga. Leganes e Las Palmas, neo-promosse in Liga, se la vedranno in trasferta contro il Celta Vigo, per cui inizia il dopo Nolito, e contro il Valencia, che quest’anno vuole sia la stagione del rilancio dopo un anno difficile.

1° giornata
22/08/16 Incontro
1 – 1 Málaga – Osasuna
2 – 1 Deportivo – Eibar
6 – 2 Barcellona – R. Betis
1 – 1 Granada – Villarreal
6 – 4 Siviglia – Espanyol
2 – 1 S. Gijon – A. Bilbao
0 – 3 R.Sociedad – Real Madrid
1 – 1 Atletico Madrid – Alavés
Celta Vigo – Leganés
Valencia – Las Palmas
# Squadra PG V N P R P
1. Barcellona 1 1 0 0 6:2 3
2. Real Madrid 1 1 0 0 3:0 3
3. Siviglia 1 1 0 0 6:4 3
4. Gijon 1 1 0 0 2:1 3
5. La Coruna 1 1 0 0 2:1 3
6. Alaves 1 0 1 0 1:1 1
7. Malaga 1 0 1 0 1:1 1
8. Villarreal 1 0 1 0 1:1 1
9. Atl. Madrid 1 0 1 0 1:1 1
10. Osasuna 1 0 1 0 1:1 1
11. Granada 1 0 1 0 1:1 1
12. Las Palmas 0 0 0 0 0:0 0
13. Celta Vigo 0 0 0 0 0:0 0
14. Valencia 0 0 0 0 0:0 0
15. Leganes 0 0 0 0 0:0 0
16. Eibar 1 0 0 1 1:2 0
17. Ath. Bilbao 1 0 0 1 1:2 0
18. Espanyol 1 0 0 1 4:6 0
19. Real Sociedad 1 0 0 1 0:3 0
20. Betis 1 0 0 1 2:6 0


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori