Probabili formazioni / Inter-Palermo: diretta tv, orario, le ultime notizie live. I migliori (Serie A 2016-2017, 2^ giornata)

- La Redazione

Probabili formazioni Inter-Palermo: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca a San Siro ed è valida per la seconda giornata del campionato di Serie A 2016-2017

IcardiPezzella
Foto LaPresse

Il primo match della seconda giornata di Serie A in scena domenica 28 agosto 2016 è quello tra Inter e Palermo, con calcio d’inizio previsto alle ore 18. Chi sono dunque i migliori giocatori delle due squadre rispetto a quanto visto nella prima di campionato che per entrambe le squadre ha fatto registrare una sconfitta? Secondo la Lega Calcio tra i rosanero va riconfermata la fiducia a Jaroslav Posavec, autore di ben 7 interventi fra i pali. Il miglior esponente del pacchetto arretrato siciliano è stato Andrea Rispoli, con ben 8 sortite offensive a sua firma. A centrocampo non ha demeritato lo svedese Robin Quaison, protagonista di 7 attacchi, mentre in avanti l’uomo in più potrebbe essere Accursio Bentivegna, al netto dei soli 2 attacchi di cui si è reso interprete contro il Sassuolo. Per quanto riguarda l’Inter, Handanovic merita fiducia anche in relazione alle due ottime parate effettuate al Bentegodi contro il Chievo. In difesa non ha sfigurato Miranda, autore fra l’altro di due occasioni da gol, mentre il migliore del centrocampo nerazzurra è stato Kondogbia con tre tiri e altrettanti attacchi. In avanti invece si salva solo Eder, autore di 2 tiri e 5 sortite offensive, nonché protagonista di un’occasione da rete.

Nella squadra dellInter il giocatore che riesce a dare il maggior contributo in quanto a corsa è il terzino giapponese Yuto Nagatomo, che nel corso del primo match perso contro il Chievo ha coperto 11.195 metri. Alle sue spalle il mediano ex Monaco Geoffrey Kongdobia con 10.954 metri coperti, laltro terzino Danilo DAmbrosio con 10.370 metri e quindi la punta centrale e capitano Maurito Icardi che si è mosso moltissimo con ben 10.319 metri. Meno brillante del consueto in tale fondamentale Gary Medel con i suoi 9.854 metri. Nelle fila del Palermo può essere importantissimo lapporto di Alessandro Gazzi che nella prima giornata ha coperto 12.156 metri. Dando uno sguardo agli altri giocatori del Palermo ci sia accorge come i rosanero abbiano qualcosa di più sul piano della corsa: Oscar Hiljemark 11.744 metri, Robin Quaison 11.492 metri e Haitami Aleesami 10757 metri.

, seconda giornata del campionato di Serie A 2016-2017, si gioca domenica 28 agosto alle ore 18, ed è di fatto lanticipo della domenica che prevede le altre gare in serale, come nella prima giornata. Per lInter è già una partita importante a livello psicologico: dopo la sconfitta allesordio contro il Chievo, Frank De Boer vuole ovviamente vedere progressi nella sua squadra e raccogliere i primi tre punti della sua esperienza italiana. Anche il Palermo è reduce dalla sconfitta e dunque chiamato al riscatto. Andiamo a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Inter-Palermo.

Rispetto alla prima partita di campionato, De Boer ritrova Murillo che ha scontato la squalifica e fa domani il suo esordio: il colombiano va a formare la coppia di centrali insieme a Miranda, a protezione di Handanovic e con i due esterni DAmbrosio e Nagatomo che dovrebbero essere confermati. A conti fatti il tecnico olandese non dovrebbe cambiare molto della sua formazione; gli uomini saranno sostanzialmente gli stessi, con Medel e Kondogbia a formare la cerniera davanti alla difesa secondo il 4-2-3-1, per il momento modulo scelto per affrontare le prime partite della stagione. Banega dunque si sistema ancora sulla trequarti, nel ruolo che negli ultimi anni lo ha reso un giocatore importante; Candreva e Perisic giocano ai suoi lati mentre Icardi continua a essere il riferimento offensivo. Tutti gli altri bomber hanno trovato il gol nella prima giornata: ora tocca a lui e questa partita potrebbe fargli trovare la prima rete in questo campionato.

Il Palermo potrebbe cambiare qualcosa rispetto alla sconfitta interna subita dal Sassuolo. In porta ci sarà sempre Posavec; linea difensiva a tre uomini con Vitiello a comandare e, al suo fianco, Thiago Cionek schierato titolare e Goldaniga sul centrosinistra (per il momento non sembra esserci spazio per Giancarlo Gonzalez, un anno fa uno dei più positivi della squadra). A centrocampo Rispoli e e Aleesami saranno gli esterni; al centro Hiljemark dovrà soprattutto creare gioco mentre Gazzi sarà il recupera-palloni, destinato a correre più degli altri e aiutare la linea difensiva a contenere le avanzate dellInter. Nel tridente offensivo, probabile che Quaison sia utilizzato come finto attaccante; al suo fianco, se così fosse, andrebbero a giocare Balogh ed Embalo per un tridente molto interessante.

, valida per la seconda giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà disponibile in diretta tv sui canali della pay tv del satellite, su Sky Super Calcio e Sky Calcio 1; e su quelli della pay tv del digitale terrestre, su Premium Sport e Premium Sport HD.

 

 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 25 Miranda, 24 Murillo, 55 Nagatomo; 17 Medel, 7 Kondogbia; 87 Candreva, 19 Banega, 44 Perisic; 9 Icardi

A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 21 Santon, 13 Ranocchia, 94 Yao, 18 Caner Erkin, 5 Felipe Melo, 77 Brozovic, 11 Biabiany, 10 Jovetic, 23 Eder, 8 Palacio

Allenatore: Frank De Boer

Squalificati: –

Indisponibili: Ansaldi, Andreolli

 1 Posavec; 15 Cionek, 2 Vitiello, 6 Goldaniga; 3 Rispoli, 14 Gazzi, 10 Hiljemark, 19 Aleesami; 22 Balogh, 21 Quaison, 11 Embalo

A disposizione: 55 Marson, 68 Fulignati, 12 G. Gonzalez, 4 Andelkovic, 97 Pezzella, 18 Chochev, 28 Jajalo, 30 Nestorovski, 98 Lo Faso, 20 Sallai, 27 Bentivegna

Allenatore: Frank De Boer

Squalificati: Rajkovic

Indisponibili: Morganella, A. Trajkovski

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori