ULTIME NOTIZIE / Oggi, ultim’ora: morto il basejumper Armin Schmieder, terza vittima (sport, 28 agosto 2016)

- La Redazione

Ultime Notizie sport, morto terzo basejumper in due settimane, la polizia indaga su possibili responsabili; Niko Rosberg conquista la pole nel moto GP; News del 28 agosto 2016.

alpinisti_montagna_incidente_alpi_elicottero_ricerche
Immagini di repertorio (Lapresse)

Lo sport più estremo al mondo registra unaltra vittima e lo fa a pochi giorni dalla scomparsa di Alex Polli e di Uli Emanuele, due atleti scomparsi durante un lancio con la tuta alare. Questa volta è toccato ad Armin Schmieder, 28 anni di Merano, atleta che ha trovato la morte in diretta, dopo che si è lanciato dalla vetta dell Alpschelehubel, maestosa montagna nel cantone di Berna. Non si conoscono ancora i particolare della tragedia, di certo si sa solo che la polizia, subito accorsa sul luogo dellincidente, ha messo sotto sequestro lo smartphone con cui Schmieder stava girando un video, trasmesso in diretta live su Facebook. La speranza è di poter capire cosa sia successo negli attimi precedenti allo schianto fatale.

Un campionato cadetto che parte immediatamente con una grossa matassa da sbrogliare, quella relativa al Pisa calcio. La partita che il club toscano doveva giocare contro la Ternana è stata rinviata a data da destinarsi, ma la scelta potrebbe avvenire anceh entro breve per non falsare lintera competizione. Tutto nasce dal rifiuto dei giocatori di scendere in campo, a causa delle tensioni fra staff tecnico e dirigenza. Di certo vi è che la situazione era conosciuta alla federazione, che colpevolmente ha atteso linizio del torneo per prendere qualsiasi decisione. Dopo laddio di Gattuso e lannullamento dellamichevole con il Celta Vigo, il club toscano è al collasso e potrebbe mettere a rischio tutto il campionato cadetto.

1 a 0 all’Olimpico, nell’anticipo della seconda giornata di campionato, e la Juve di Allegri vola in testa alla classifica di serie A. Goal di Khedira, a segno per la seconda volta consecutiva, imbeccato ottimamente da Dybala, per decidere una partita che comunque non ha offerto grandi emozioni, complice anche il grande caldo che ha tartassato i ventidue in campo. Partita bloccata tatticamente, con poche azioni d’attacco e con i due portieri di fatto quasi inoperosi. Esordio in campionato per qualche minuto per il neo acquisto bianconero Marco Pjaca, autore di una pregevole azione nel finale. Le due squadre hanno giocato con il lutto al braccio per onorare le vittime del sisma, cosi come faranno Napoli e Milan, che hanno dato vita in serata al secondo anticipo della giornata. 

Ottima prova per Niko Rosberg, che è riuscito ad ottenere la pole nelle prove ufficiali del gran premio di Spa. Complice anche la penalizzazione del compagno di squadra, il tedesco partirà penultimo a causa del cambiamento della power unit, che ha effettuato il giro record fermando il cronometro su 1’46”744. Accanto a lui partirà Max Verstappen su Red Bull, che è riuscito a sopravanzare gli altri piloti ottenendo il tempo di 1’4”893. Seconda fila tutta Ferrari con Raikkonen che partirà terzo e Vettel che occuperà la quarta casella in griglia. Solo 5 Ricciardo sull’altra Red Bull, che nelle prove ufficiali non è riuscito ad ottenere lo stesso “bilanciamento” delle libere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori