PROBABILI FORMAZIONI/ Italia-Francia: diretta tv, orario, le ultime notizie live. Il punto fermo (amichevole)

- La Redazione

Probabili formazioni Italia-Francia: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca giovedì 1 settembre allo stadio San Nicola di Bari, la prima di Ventura come CT

Bonucci_Florenzi
Foto LaPresse

Nelle probabili formazioni di Italia-Francia spicca il nome del capitano della Nazionale azzurra: parliamo naturalmente di Gigi Buffon. Passano gli anni, i commissari tecnici (domani a Bari debutterà sulla panchina dell’Italia Giampiero Ventura) e i grandi tornei internazionali – adesso si lavora già verso le qualificazioni ai Mondiali 2018 che si disputeranno in Russia – ma quello che non cambia mai è il portiere titolare della nostra Nazionale. L’obiettivo di Buffon è quello di raggiungere il sesto torneo iridato nella sua leggendaria carriera: nel 1998 era un giovanissimo terzo portiere, nel 2006 fu protagonista assoluto nel nostro trionfo in Germania, le spedizioni del 2002, 2010 e 2014 sono state decisamente più deludenti ma tutte hanno contribuito a scrivere la leggenda di un portiere che ha fatto la storia e che in ogni parte del mondo è probabilmente il giocatore italiano più conosciuto fra quelli ancora in attività. Dal 1997 al 2016, anche a Bari vedremo in porta Buffon…

Nelle probabili formazioni di Italia-Francia, l’amichevole che segna l’inizio dell’avventura di Giampiero Ventura come nuovo commissario tecnico della Nazionale italiana, spendiamo adesso qualche parola per gli esterni della formazione azzurra. Nel 3-5-2 che Ventura adotterà anche con l’Italia il ruolo dei due esterni è infatti molto importante: sulla sinistra il titolare domani sera allo stadio San Nicola di Bari sarà quasi certamente Mattia De Sciglio, mentre a destra ci dovrebbe essere un uomo di maggiore spinta, forse Alessandro Florenzi ma non è nemmeno da scartare l’ipotesi legata ad Antonio Candreva. Con il nuovo acquisto dell’Inter l’atteggiamento sarebbe senza dubbio più aggressivo, mentre Florenzi ha il suo punto di forza nella poliedricità. In ogni caso c’è grande curiosità per scoprire quali saranno le prime scelte di Ventura, pur tenendo conto che la priorità sarà il primo impegno ufficiale, lunedì 5 settembre in casa di Israele per le qualificazioni mondiali.

Alla vigilia di Italia-Francia, nella probabile formazione degli azzurri che domani sera scenderanno in campo a Bari per lamichevole di lusso che apre il nuovo corso con Giampiero Ventura commissario tecnico spicca un dubbio in attacco. Il modulo sarà senza dubbio il 3-5-2, la seconda punta sarà quasi certamente Eder ma cè incertezza sulla figura del centravanti titolare. Infatti Pellè potrebbe ancora avere un leggero vantaggio su Belotti, ma la scelta è ancora da fare e di conseguenza non ci stupirebbe vedere titolare lattaccante del Torino, che Ventura conosce benissimo e che ha iniziato in maniera eccellente il campionato, con quattro gol segnati nelle prime due giornate di Serie A. Tutto questo nonostante i ben due rigori sbagliati: facile immaginare che, in caso di penalty assegnato allItalia, non sarebbe Belotti a presentarsi dal dischetto

Si gioca alle ore 21 di giovedì sera presso lo stadio San Nicola di Bari: lamichevole internazionale è di grande lusso e, anticipando di pochi giorni lesordio nelle qualificazioni al Mondiale 2018, segna anche la prima di Giampiero Ventura sulla panchina della Nazionale. Si apre così lera del nuovo CT, che prende il posto di Antonio Conte: si riparte dai quarti di finale conquistati agli Europei. Vediamo subito quali sono, nel dettaglio, le probabili formazioni di Italia-Francia.

Come giocherà la prima Italia di Ventura? Con le qualificazioni Mondiali alle porte, è possibile che Ventura voglia subito mandare in campo quella che considera la formazione tipo, facendo poi ruotare – nel secondo tempo – tutti gli elementi a disposizione. Difficile stabilire un undici di base per un esordio assoluto; possiamo però pensare che, anche guardando allavversario dallaltra parte del campo, la difesa sarà quella della Juventus ma con Rugani al posto di Bonucci (ancora in permesso per le condizioni di salute del figlio) e Barzagli-Chiellini a completare lo schieramento.

Sulle corsie laterali sembra certo lutilizzo di De Sciglio, mentre a destra si apre il primo ballottaggio dellera Ventura con Candreva e Florenzi a giocarsi il posto. Il centrocampista della Roma può tornare utile anche per occupare la posizione di mezzala; qui al momento sembra favorito Verratti, a sinistra invece Parolo non è in discussione. Davanti tutto fa pensare che Belotti avrà un ruolo da protagonista: non per il momento, visto che le gerarchie anche per Ventura dicono che Eder e Pellè sono i titolari, mentre il Gallo e Pavoletti dovranno accontentarsi di partire dalla panchina.

Didier Deschamps, confermato in panchina nonostante abbia perso la finale europea in casa, ha esplicitamente dichiarato di voler vedere allopera qualche giovane: per questo motivo ad esempio non è stato convocato Patrice Evra e a sinistra ci sarà Kurzawa, già protagonista con lUnder 21. Dallaltra parte potrebbe arrivare la prima con la maglia dei Bleus per Sébastien Corchia, altro pilastro delle nazionali giovanili e oggi al Lilla; in mezzo resiste Koscielny, al centro ci sarà Umtiti che in estate è passato al Barcellona. A centrocampo ovviamente non si può prescindere dal talento di Pogba, destinato a essere il leader di questo nuovo corso francese; lo accompagna Cabaye, mentre in mezzo dovrebbe posizionarsi Kanté. In attacco si va con Giroud da punta centrale, al suo fianco ovviamente Griezmann mentre sulla sinistra dovrebbe essere titolare Payet, grande sorpresa agli Europei. In panchina si rivede Lacazette e ci saranno nomi illustri come quelli di Matuidi e Moussa Sissoko. Capitolo portiere: con Lloris indisponibile la scelta dovrebbe ricadere su Benoit Costil, estremo difensore del Rennes.

, come tutte le partite della nostra Nazionale, sarà trasmessa su Rai 1, canale della televisione di stato accessibile a tutti in chiaro.

 

 Buffon; Rugani, Barzagli, Chiellini; Florenzi, Verratti, Montolivo, Parolo, De Sciglio; Eder, Pellè

A disposizione: Marchetti, G. Donnarumma, Ogbonna, A. Romagnoli, Bernardeschi, Bonaventura, Candreva, De Rossi, Gabbiadini, Immobile, Pavoletti, Belotti

Allenatore: Giampiero Ventura

Indisponibili: Bonucci

 Costil; Corchia, Koscielny, Umtiti, Kurzawa; Cabaye, Kanté, Pogba; Griezmann, Giroud, Payet

A disposizione: Mandanda, Aréola, Sidibe, Rami, Varane, Digne, Matuidi, M. Sissoko, Fekir, Lacazette, Martial, Gignac

Allenatore: Didier Deschamps

Indisponibili: Lloris

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori