MENEZ / Video, orecchio strappato, infortunio choc durante Bordeaux-Leyton Orient: le scuse di Ndong (ultime notizie, oggi 4 agosto 2016)

- La Redazione

Menez, infortunio choc: nel corso dell’amichevole tra Bordeaux e Lorient l’attaccante francese ha subito un bruttissimo colpo all’orecchio che ora gli dovrà essere ricostruito

MenezMilan2016
Jeremy Menez, 29 anni (Foto LaPresse)

E’ stato un intervento di chirurgia la soluzione al terribile infortunio choc del quale è rimasto vittima il calciatore Jeremy Menez, da pochi giorni passato al Bordeaux. Nella sua prima partita d’esordio che si è svolta ieri, l’amichevole contro il Lorient – vinta 3-1 proprio dal Bordeaux -, Jeremy Menez ha subito un brutto incidente involontario venendo colpito al volto dallo scarpino dell’avversario Didier Ndong. Come conseguenza il neo calciatore del Bordeaux ha subito il taglio dell’orecchio destro. Il suo avversario, terminata la partita, si è immediatamente scusato, come riporta oggi MilanoToday.it: “E’ stato un intervento involontario che ha avuto conseguenze nefaste per lui. Gli sono vicino”, ha dichiarato dopo il match il giocatore. Fortunatamente l’operazione in anestesia locale alla quale Menez si è sottoposto in mattinata avrebbe avuto esiti positivi, nella speranza di poterlo presto rivedere in campo.

Dopo la notizia dell’operazione andata a buon fine, si attende il ritorno in campo di Jeremy Menez, vittima di un brutto incidente durante il suo esordio con addosso la maglia del Bordeaux. Durante la partita contro il Lorient, infatti, lo scarpino di un avversario ha letteralmente strappato mezzo orecchio al neo arrivato Menez che oggi è stato sottoposto ad un intervento di chirurgia finalizzato alla ricostruzione della metà mancante dell’orecchio tranciato. Mentre su Twitter si sono susseguite fino a questo momento le immagini dell’infortunio choc, nelle quali è possibile comprendere chiaramente quali siano state le conseguenze dell’incidente in campo, non sono mancate le vignette ironiche dei francesi. La più clamorosa quella che paragona Jeremy Menez ad un’opera di Van Gogh. “C’est confirmé, #Ménez est un artiste ! Bonne recrue les @girondins ! #JeremyVanGogh #JeremyMenez”, si legge (clicca qui per vedere la vignetta). Un’altra recita “Le respect s’est encore fait trancher l’oreille #Menez”, facendo da cornice alla copertina di un libro con lo stesso calciatore protagonista, dal titolo ironico: “Les aventures de Jeremy – L’oreille cassée” (clicca qui per vedere la vignetta su Twitter).

L’esordio di Jeremy Menez con la maglia del Bordeaux in qualche modo sarà comunque memorabile, non solo per le sue imprese calcistiche quanto piuttosto per l’infortunio terribile del quale è rimasto vittima. Il calciatore, infatti, nel corso della partita contro il Lorient è stato colpito accidentalmente dai tacchetti dello scarpino di un collega avversario restando ferito al volto, esattamente all’orecchio. Oltre all’enorme quantità di sangue, il danno è stato notevole: Menez ha infatti perso metà orecchio strappato letteralmente in seguito all’incidente in campo. Dopo la brutta avventura nel suo esordio al Bordeaux, si ipotizzava un’operazione a carico di Menez al fine di procedere con la necessaria ricostruzione dell’orecchio. Come fa sapere Corrieredellosport.it, a distanza di nemmeno 24 ore dall’incidente, il calciatore Jeremy Menez è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per salvare l’orecchio destro tagliato. Lo si apprende attraverso un comunicato del club che da alcuni giorni lo ha accolto, nel quale si legge come lintervento sia avvenuto in anestesia locale. La durata del recupero, da ciò che si apprende dallo stesso comunicato, dipenderà ovviamente dal tempo stesso di guarigione della brutta ferita riportata. Non è comunque mancato laugurio di una pronta guarigione da parte del club che si augura di poterlo rivedere presto in campo.

Jeremy Menez, dopo linfortunio shock subito durante il suo debutto con la maglia del Bordeaux, è stato sottoposto allintervento per ricostruire lorecchio destro, perso durante un contrasto durissimo con un avversario. A comunicarlo è una nota del club francese: Jeremy è stato operato in anestesia locale nella notte per ricucire il suo orecchio. Il tempo di recupero per lui dipende dal processo di guarigione. Gli auguriamo un pronto recupero e speriamo di vederlo tornare presto. Restano incerti, dunque, i tempi di recupero dellex attaccante di Roma e Milan. Come hanno comunicato i dottori, tutto dipenderà dallo stesso francese. Su Twitter, nel frattempo, i tifosi di Roma e Milan hanno augurato una pronta guarigione all’attaccante anche se non mancano i commenti cattivi.

Non è cominciata nel migliore dei modi la nuova avventura calcistica di Jeremy Menez in casa del Bordeaux. Il calciatore, che aveva lasciato il Milan nei giorni scorsi, è stato vittima di un infortunio spaventoso sul campo contro il Lorient. Finito a terra durante uno scontro di gioco, Menez è stato ‘investito’ alla testa dai tacchetti dello scarpino di un giocatore avversario. Rialzatosi, Menez ha cominciato a grondare sangue da un orecchio. Il risultato è che metà dell’orecchio del giocatore è stato letteralmente tagliato ed ora dovrà subire un intervento di ricostruzione che, per fortuna, non dovrebbe avere tempi di recupero e guarigione troppo lunghi. Non sono mancate le reazioni, anche ironiche, delle persone su Twitter. C’è chi scrive: “#Menez, quando si dice: “Darei un orecchio pur di giocare nel #Bordeaux” #Menez #calcio #sapevatelo”, altri ancora: “Quelli del Bordeaux tagliano un pezzo di orecchio a #Menez e lo inviano al #Milan :dateci il vero giocatore o lo facciamo a pezzi”. 

Bruttissimo infortunio per Jeremy Menez. Lex attaccante del Milan, che si è trasferito al Bordeaux pochi giorni fa, ha subito la perdita di metà dellorecchio nel corso della prima amichevole giocata con la sua nuova maglia. Il fatto è avvenuto contro il Lorient: in un normale scontro di gioco Menez è finito a terra, e ha avuto la grande sfortuna di vedersi arrivare la scarpa sinistra di un avversario finirgli sulla testa (in maniera del tutto fortuita, va detto). Limpatto è stato tale da tagliargli lorecchio destro: immagini bruttissime e il giocatore è stato ovviamente portato fuori dal campo. Stando alle ultime indiscrezioni, Menez dovrà essere operato: gli andrà ricostruita la parte mancante dellorecchio. Non inizia benissimo lavventura del francese a Bordeaux: dopo due stagioni in chiaroscuro nel Milan (ottima la prima con 16 gol in 34 partite, condizionata da infortuni la seconda chiusa con 12 apparizioni e 4 reti) lattaccante è tornato in patria, dove aveva giocato tre anni con il Paris Saint-Germain (19 gol in 109 partite, anche qui aveva perso il posto da titolare con larrivo di Cavani). A questo punto andranno valutati i tempi di recupero: non dovrebbe trattarsi di un problema grave, è stato molto più il dolore e lo spavento (oltre allimpatto delle immagini) che altro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori