Olimpiadi Rio 2016 in diretta tv / Programma delle gare di oggi e calendario di domani: via ai Giochi! (5 agosto)

- La Redazione

Olimpiadi 2016 in diretta tv: gli appuntamenti di oggi venerdì 5 agosto 2016. Al via la trentunesima edizione dei giochi olimpici: al Maracanà di Rio de Janeiro la cerimonia d’apertura

riodejaneiro_panoramica
(LaPresse)
Pubblicità

Fra qualche ora avranno inizio a Rio De Janeiro, in Brasile, le Olimpiadi 2016, l’evento sportivo forse più atteso dell’anno dopo gli europei di calcio di giugno e luglio. I migliori atleti di tutto il mondo saranno presenti nella metropoli brasiliana per cercare di ottenere uno dei riconoscimenti più ambiti da uno sportivo, quale può essere il titolo di campione olimpico. Inutile ricordare, in un clima finora di festa e grande attesa, le vicissitudini strutturali con cui Rio si è presentata a questa manifestazione, ma per fortuna è andato tutto a buon fine entro la data di apertura.

Da domani in poi, infatti, si parte con le fasi finali che termineranno il 21 di questo mese. Per quest’anno, rispetto a quanto avvenuto per le scorse Olimpiadi e, in parte, per gli europei di calcio, la Rai ha ottenuto la trasmissione di quasi tutti gli eventi delle Olimpiadi con oltre 15 ore di diretta al giorno divise su tre canali: i due canali dello sport e Rai 2. Saranno tantissimi gli operatori e gli inviati per seguire da vicino la manifestazione; all’emittente spetterà un lavoro di coordinamento molto importante per garantire allo spettatore televisivo la visione dei momenti migliori.

Il focus sarà sulla nazionale italiana, che conta oltre 300 partecipanti all’evento, alla quale saranno dedicati tg olimpici e dei notiziari straordinari anche sui canali principali come Rai 2. Si inizia con la grandiosa Cerimonia di apertura, che viene affidata a Rai Sport 1 e Rai Sport 2 dalle 23:30. La trasmissione, pur se ad un’ora avanzata, è assolutamente in diretta visto che c’è da considerare il fuso orario con il Brasile. Per tutta la notte la Rai terrà compagnia con il commento della Notte Pre-olimpica e di tutti i preparativi per i primi incontri sportivi, che inizieranno verso le ore 6:00 italiane del 6 agosto.

Pubblicità

Per la giornata del 5 agosto questo è tutto per quanto riguarda la trasmissione televisiva: per entrare nel vivo della manifestazione, infatti, occorrerà attendere il giorno successivo, sabato 6 agosto, per vedere i primi atleti all’opera. Dalla giornata di sabato l’appuntamento inizierà alle ore 15:30, quindi le 10:30 brasiliane, con una diretta che continuerà fino a tarda notte spalmata su Rai Sport 1 e Rai Sport 2 e dei contenuti aggiuntivi su Rai 2. In linea di massima, poiché la maggior parte degli eventi si svolge in contemporanea, la divisione attuata fra i canali è questa: a Rai Sport 1 vanno gli sport tradizionali delle Olimpiadi, fra cui il nuoto, l’atletica ed il pugilato, tre discipline che fra l’altro interessano da vicino la nostra Italia.

Dall’altra parte, su Rai Sport 2, maggiore spazio ai cosiddetti sport di squadra, fra cui basket e beach volley, in cui si potranno apprezzare le prestazioni di atleti molto noti in tutto il mondo. Si tratta sicuramente di una scelta azzeccata per non creare confusione e trasmettere al telespettatore la voglie di assistere solo agli eventi preferiti. Non sono da dimenticare anche gli appuntamenti in Radio e su Internet per gli appassionati lontani da casa o per chi preferisce lo schermo di un tablet al proprio televisore. La diretta su Radio 1 partirà proprio con la cerimonia di apertura e continuerà quotidianamente fino a quella di chiusura per un totale di oltre 180 ore.

Pubblicità

La grande novità, e quella sicuramente più utile agli spettatori, sarà una straordinaria apertura al web, forse il vero punto di forza del palinsesto Rai per queste Olimpiadi. Sul sito della Rai è già disponibile un ampio catalogo di contenuti storici ed approfondimenti inediti sulla manifestazione, a cui verranno aggiunti 36 canali tematici per seguire gli eventi in streaming. All’origine della scelta c’è anche la volontà di dare spazio anche a quelle discipline che potrebbero cadere in secondo piano nella concomitanza delle gare. Per l’accesso rapido sul proprio smartphone, invece, c’è l’esclusiva App RaiRio2016.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori