Diretta/ Padova-Forlì (risultato live 2-0) info streaming video Sportube. Inizio tutto veneto (Lega Pro girone B, 10 settembre 2016)

- La Redazione

Diretta Padova-Forlì: info streaming video e diretta Sportube, quote, probabili formazioni e risultato. La partita di Lega Pro girone B è in programma sabato 10 settembre 2016

altinier_padova
Cristian Altinier, 33 anni, attaccante del Padova (LaPresse)

Lallenatore di biancoscudati, Oscar Brevi, ha incontrato i giornalisti in settimana per fare il punto della situazione, in vita del match di sabato contro i romagnoli. Padova che nei giorni scorsi ha respirato lentusiasmo dei tifosi, in occasione della presentazione della squadra per la stagione 2016-2017; il mister ha dichiarato: E stata una bella festa, abbiamo visto tanto entusiasmo e tanto attaccamento, ma non ne avevamo dubbi. Come ho già detto ai ragazzi limportante è affrontare nel modo giusto gli avversari, poi si può vincere o perdere perché il calcio a volte di dà meno di quanto realmente raccogli. Per il Padova il prossimo ostacolo di campionato è lALbinoleffe, squadra che come i veneti ha disputato solo una giornata su due. Brevi preferisce concentrarsi sulle possibilità dei suoi giocatori, piuttosto che studiare un avversario che per forza di cose deve ancora scoprire le sue carte: LAlbinoleffe ha acquistato diversi giocatori in questi ultimi giorni, quindi cè poca conoscenza dellavversario e del sistema di gioco che potrà usare. Però nessun tipo di scusante, sono solo dei dati di fatto come anche noi che abbiamo giocato poche gare ufficiali. Poi un punto sulla situazione dallinfermeria: lattaccante Altinier è completamente recuperato, mentre i centrocampisti Filipe e De Risio rimangono in dubbio per i rispettivi acciacchi; se nessuno dei due dovesse farcela nel reparto centrale potrà trovare spazio il ventenne Riccardo Gaiola. Brevi ha poi risposto alla domanda su come pensa di impostare la partita: Si parte per fare una gara su tutti i 90 minuti. Ci sono le due fasi di possesso e non, dovremo essere bravi a gestire tutte le situazioni, ad essere incisivi con la palla e a temporeggiare e recuperare velocemente quando non ce lavremo. E importante non tanto come si parte nei primi 10 minuti ma la gestione di tutta la partita.

Sarà diretta dallarbitro Luca Detta della sezione di Mantova, assistito dai guardalinee Massimiliano Magri di Imperia e Ilenia DAlia di Trapani. La partita è in programma sabato 10 settembre 2016 allo stadio Euganeo, e valida per la terza giornata del campionato di Lega Pro: calcio dinizio alle ore 20:30, in contemporanea si giocano altri due match del girone B ovvero Ancona-Bassano e Modena-Maceratese.

Terzo giro di ballo per un raggruppamento che ha già regalato qualche risultato contro pronostico, come ad esempio il primo posto in solitaria del Santarcangelo che è stata lunica squadra a vincere in entrambi i turni precedenti. Il Padova dal canto suo ha una partita in meno, quella della prima giornata contro la Sambenedettese rinviata per il recente terremoto nel Centro Italia. Sabato scorso i biancoscudati allenati da Oscar Brevi hanno esordito con un pareggio casalingo, impattando sull1-1 contro lAlbinoleffe: al gol del centrocampista avversario Gonzi, realizzato al 38 minuto, ha risposto a metà ripresa lattaccante Cristian Altinier (67), subentrato dopo lintervallo al compagno Filipe.

Il Forlì invece arriva da due sconfitte di fila maturate a Venezia (1-0) e in casa per mano del Pordenone (0-2). Una settimana fa i gol di Arma e Berrettoni hanno steso la formazione allenata da Massimo Gadda, che pure aveva tenuto lo 0-0 per tutto il primo tempo. Per la squadra romagnola si preannuncia una stagione di sofferenza, dopo il ripescaggio dalla Serie D: di contro la classifica è ancora molto corta e il Forlì ha ancora il tempo per sorprendere. Lobiettivo principale è quello di sbloccare la casella delle vittorie, o quantomeno di muovere la classifica; compito non dei più semplici perché il Padova vorrà offrire una bella prestazione ai suoi tifosi, ed ottenere tre punti per inseguire le prime posizioni.

Mister Brevi dovrebbe schierare i biancoscidati con il modulo 3-5-2: i titolari previsti sono Bindi in porta, in difesa il brasiliano Emerson (ex Livorno), Michele Russo e Sbraga. Matteo Mandolini agirà in cabina di regia, ai suoi fianchi gli interni Dettori e Filipe (non in perfette condizioni fisiche), sulle corsie laterali Armando Madonna e Alessandro Favalli. In attacco chance per Altinier, che dovrebbe far coppia con il veterano Neto Pereira al posto dellargentino Alfageme.

La probabile formazione del Forlì vede invece un 4-3-3 con Turrin fra i pali, a protezione dellarea i centrali Cammarato e Conson, sulle corsie i terzini Adobati e Franchetti. In mezzo al campo il capitano Capelluto affiancato da Ferretti e Spinosa, mentre a comporre il tridente offensivo dovrebbero essere Simone Tonelli, Bardelloni a Parigi. Con lavanzamento di Spinosa sulla trequarti i biancorossi potranno adottare anche un più offensivo 4-2-3-1.

Per quanto riguarda le quote per il match dellEuganeo, i bookmaker sembrano non avere alcun dubbio: il Padova è nettamente favorito per la vittoria, come dimostra la quota di 1,50 attribuita da SNAI al segno 1. Di contro il segno 2 per il successo esterno del Forlì sale a quota 6,30, mentre il segno X per il pareggio è valutato 3,80. Altre quote SNAI: Under a quota 1,70, Over a 1,95 così come lopzione Gol, mentre 1,70 è la quota per il NoGol.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Padova-Forlì si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori