PAGELLE / Empoli-Crotone: Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 3^ giornata)

- La Redazione

Pagelle Empoli-Crotone, i voti della partita per il Fantacalcio: i migliori e i peggiori della partita che si è giocata lunedì 12 settembre, posticipo della terza giornata della Serie A

EmpoliCalcio2016
Foto LaPresse

Ecco puntuali a fine gara le pagelle di Empoli-Crotone, con i voti nel dettaglio di tutti i giocatori che hanno preso parte alla partita della serata. Alla terza giornata si sblocca anche l’Empoli che ottiene i suoi primi tre punti battendo tra le mura amiche del Castellani il Crotone per 2 a 1 al termine di una gara in cui la formazione di Martusciello ha dovuto dare il massimo per avere ragione degli avversari. A sbloccare la contesa nel primo tempo ci ha pensato Bellusci trovando la via del gol sugli sviluppi di un corner, a un istante dall’intervallo il Crotone pareggia i conti con Sampirisi (entrato in corso d’opera per rilevare l’infortunato Rosi) e a inizio ripresa sembra dare l’impressione di avere la vittoria a portata di mano, invece nel momento migliore degli ospiti l’Empoli passa ancora con Costa che imita il suo compagno di reparto e segna il gol (anche se viziato da un fuorigioco molto difficile da notare sul momento) del definitivo 2 a 1 su calcio piazzato. Nel finale il Crotone rimane in dieci per l’espulsione del debuttante Dussenne (doppio giallo) e per l’Empoli con l’uomo in più difendere il vantaggio diventa ancora più facile. In ogni caso la prestazione degli uomini di Nicola non è da buttar via, anzi.
Gara molto intensa a livello agonistico anche se entrambe le squadre hanno impiegato parecchio a carburare, soprattutto nella prima frazione di gioco. Partita molto più accesa nella ripresa quando le due formazini si sono allungate sul terreno di gioco cercando i tre punti. Tutto sommato chi è venuto stasera al Castellani non ha buttato i soldi del biglietto.
Dopo due sconfitte la formazione di Martusciello trova la vittoria con una partita solida, soprattutto in difesa (non a caso gli autori dei due gol giocano nella retroguardia toscana), l’unica nota dolente il fatto che gli attaccanti non abbiano segnato.
La formazione di Nicola sbaglia completamente l’approccio del match e si dà una svegliata dopo lo 0-1 ritrovando il pari allo scadere del primo tempo. Atteggiamento completamente diverso nella ripresa quando gli uomini di Nicola pressano gli avversari nella loro trequarti ma subiscono l’1-2 proprio nel momento migliore. L’espulsione di Dussenne complica ulteriormente le cose e il Crotone dopo 3 giornate rimane l’unica squadra di Serie A ancora a 0 punti.

Direzione molto tranquilla, almeno nella prima parte di gara quando i ventidue giocatori in campo sono ancora relativamente rilassati. Il gol di Costa è viziato dal fuorigioco del numero 15 dell’Empoli, anche se la chiamata da parte del guardalinee era comunque molto difficile. Nulla da eccepire sull’espulsione di Dussenne, le due ammonizioni ci stavano tutte.

Empoli e Crotone arrivano all’intervallo sul punteggio di 1 a 1. Gara che almeno nelle fasi iniziali non ha regalato grosse emozioni, bisogna aspettare la mezz’ora di gioco per vedere il punteggio sbloccato da Bellusci (voto 7) che sugli sviluppi di un calcio d’angolo procurato da Maccarone (voto 6,5) con un poderoso colpo di testa deposita la palla in rete alle spalle di Cordaz (voto 6) per il momentaneo 1 a 0 dei padroni di casa. Gli ospiti sembrano accusare il colpo ma nei minuti finali del primo tempo arriva la reazione degli uomini di Nicola che proprio allo scadere trovano il modo di pareggiare i conti con il nuovo entrato Sampirisi (voto 7) che ha preso il posto dell’infortunato Rosi (voto 6), assist di Rohden (voto 6,5) per il numero 31 del Crotone che segna anche lui di testa scavalcando così Skorupski (voto 6). Sarà un secondo tempo tutto da seguire al Castellani. 

La formazione di Martusciello gioca complessivamente meglio rispetto a quella di Nicola, ma non riesce ad amministrare il vantaggio e si fa rimontare proprio allo scadere della prima frazione di gioco.
Sblocca la contesa con un gran colpo di testa, primo gol nel campionato italiano per lui dopo l’esperienza in Inghilterra.
Qualche imperfezione di troppo, deve ancora abituarsi al manto erboso del Castellani vedo che scivola parecchie volte perdendo il pallone.
Approccio troppo timido al match, ma alla prima vera occasione da gol gli uomini di Nicola trovano il modo di andare a segno con Sampirisi.
Partito dalla panchina, entra in corso d’opera per sostituire l’infortunato Rosi e si rivela decisivo firmando la rete dell’1-1.
Esordio nel campionato italiano per il difensore belga che impiega poco più di 20 minuti a farsi ammonire, ora deve stare attento a non commettere altri falli se non vuole lasciare la sua squadra in dieci (Stefano Belli)

I VOTI DELL’ EMPOLI

 

SKORUPSKI 6 – Bravo ad anticipare Falcinelli a inizio gara, allo scadere del primo tempo si arrende all’incornata di Sampirisi, dopodiché nella ripresa non viene quasi mai messo a dura prova dai giocatori del Crotone.
ZAMBELLI 6 – Si propone sulla fascia destra con qualche cross interessante, vuole imitare i compagni di reparto Bellusci e Costa che sono andati a segno ma non prende abbastanza bene la mira.
BELLUSCI 7 – Segna il suo primo gol di testa sugli sviluppi di un corner, portando così in vantaggio la sua squadra. Molto bene anche nel curare la fase difensiva, nel finale mura la conclusione di Palladino.
COSTA 7 – A differenza di Bellusci non è altrettanto fortunato a trovare la porta su calcio d’angolo, ci riproverà nella ripresa su calcio punizione e stavolta si presenta puntualissimo all’appuntamento con il gol, anche se viziato da un sospetto fuorigioco. Nulla da rimproverargli per come svolge il suo ruolo.
PASQUAL 6,5 – Qualche buona chiusura nel primo tempo, nella ripresa batte lui il calcio di punizione dal quale nascerà il gol di Costa, le sue coperture sono molto preziose.
TELLO 6,5 – Si dà davvero tanto da fare per recuperare il maggior numero possibile di palloni, sempre attentissimo ad approfittare di eventuali errori degli avversari. Da segnalare un tiro dalla distanza che non ha comunque impensierito Cordaz.
JOSE’ MAURI 6 – Alla prima da titolare ci si aspettava qualcosa di più da lui che comunque non si è mai tirato indietro nel lottare sui singoli palloni e ha fatto esattamente quello che gli chiedeva Martusciello, i crampi gli impediscono di arrivare al novantesimo. (DIOUSSE 6 – Tentativo dalla lunga distanza che termina sul fondo)
CROCE 6 – Si fa notare per il duello con Rosi, con il quale arriva spesso al contatto fisico. Sicuramente uno dei più esuberanti nelle fila dell’Empoli, una qualità che Martusciello tuttavia non disprezza affatto.
SAPONARA 6,5 – Nelle fasi iniziali del match ci prova con un destro che si spegne sul fondo, nella ripresa dà un saggio delle sue qualità danzando col pallone tra i piedi e offrendo una visione di gioco che in pochi possono vantare. (GILARDINO SV – Entra nel finale per collezionare la presenza numero 500 in Serie A)
PUCCIARELLI 6,5 – A metà della prima frazione di gioco scalda le mani di Cordaz con un destro teso ma non abbastanza angolato, encomiabile il suo spirito di sacrificio anche e soprattutto in fase difensiva, prova a entrare nell’elenco dei marcatori con un pallonetto che si rivela un passaggio per Cordaz
MACCARONE 6,5 – È il primo a cercare la porta, si procura il calcio d’angolo dal quale nascerà il gol di Bellusci. Mette tutta la sua esperienza al servizio della squadra, come al solito. (MARILUNGO 7 – Torna nella massima categoria dopo la lunga gavetta in Serie B e cerca subito la porta trovando invece un calcio d’angolo, sfiora l’appuntamento con il gol e propizia l’espulsione di Dussenne. Niente male come biglietto da visita)
ALL. MARTUSCIELLO 6,5 – Getta nella mischia José Mauri dal quale ha avuto indicazioni più che confortati, azzecca i cambi (soprattutto quello di Marilungo). Prima vittoria in Serie A come allenatore dopo le tante ottenute come calciatore (sempre con l’Empoli).

I VOTI DEL CROTONE

CORDAZ 6 – Attento sulla conclusione di Maccarone, riesce a bloccare anche la conclusione tesa a e angolata di Tello, può fare ben poco sulla conclusione vincente di Bellusci, così com’è incolpevole sul colpo di testa di Costa.
CECCHERINI 5 – Fa parecchia fatica a contenere un giocatore di esperienza e mestiere come Maccarone, sta ancora accusando il salto di categoria dalla B alla A.
DUSSENNE 5 – Prende il posto di Claiton, a 23 minuti dal suo esordio in Serie A rimedia il primo cartellino giallo, nella ripresa si mette in lucee con un’ottima chiusura su Croce che si stava involando verso la porta di Cordaz ma poi macchia di rosso il debutto nella massima categoria rimediando il secondo giallo commettendo ingenuamente fallo su Marilungo.
FERRARI 6 – Bravo a liberare, quando può, la sua area di rigore intercettando passaggi, cross e lanci lunghi degli avversari. Efficace nel contrastare Maccarone, cliente scomodissimo.
ROSI 6 – Determinante nell’interrompere le azioni offensive degli avversari, ma un infortunio muscolare lo costringe ad alzare bandiera bianca a neanche un terzo di gara (SAMPIRISI 7 – Entra dalla panchina e si rivela decisivo segnando il gol dell’1 a 1 che rimette tutto in gioco e il Crotone in carreggiata, peccato che non basterà per regalare alla formazione calabrese i suoi primi storici punti in Serie A)
SALZANO 5,5 – Cerca spesso Palladino e Falcinelli con lanci lunghi e cross, ma non lo si vede spesso nel vivo del gioco.
CRISETIG 5,5 – Al di sotto delle aspettative e dei suoi standard, si fa anche ammonire e per questo diventa il candidato ideale per essere sostituito da Nicola che ha intenzione di rendere ancora più offensivo il Crotone (NALINI 6 – Entra bene in partita innescando Palladino e Falcinelli. Qualche anno fa giocava nei dilettanti, ora calca i palcoscenici della Serie A, grossissima soddisfazione per lui)
ROHDEN 6 – Nella prima frazione di gioco è uno dei pochissimi, assieme a Martella, che cerca di inquadrare la porta di Skorupski, poi serve l’assist a Sampirisi per l’1 a 1. Anche nelle prossime gare Nicola farà sicuramente affidamento su di lui.
MARTELLA 5,5- Ogni tanto prova ad affacciarsi sulla fascia destra con qualche cross fin troppo prevedibile per mettere in apprensione la retroguardia dell’Empoli. (TROTTA 6 – Altro nuovo acquisto proveniente dal Sassuolo, ha il compito di conquistare palloni e ottenere punizioni dal limite, ma stasera non riesce a dare il contributo che vorrebbe)
FALCINELLI 5,5 – L’ex-centravanti del Sassuolo disputa la prima gara con la sua nuova maglia, avrebbe voluto bagnare il suo esordio con un gol ma non è riuscito a inquadrare la porta, avrà comunque modo di farlo nella ripresa
PALLADINO 6 – Sembra in giornata no, le poche volte che prende palla viene fermato in fuorigioco dagli assistenti di Valeri, si sveglia nella ripresa quando sfiora letteralmente il gol del 2 a 1 col pallone che esce di pochissimo, un episodio che avrebbe potuto cambiare il volto del match a favore dei calabresi.
ALL. NICOLA 6 – L’infortunio di Rosi lo costringe a prendere una prima decisione che per fortuna si rivelerà vincente visto che sarà proprio il nuovo entrato, Sampirisi, a firmare la rete del momentaneo 1-1. Purtroppo, nonostante gli altri due cambi e un atteggiamento mai arrendevole, il Crotone perde ancora anche se non è completamente da bocciare sul piano del gioco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori