Video/ Paok Salonicco-Fiorentina (0-0): highlights e gol della partita (Europa League girone J, 1^giornata)

- La Redazione

Video Paok Salonicco-Fiorentina 0-0: highlights e gol della partita di Europa League disputata giovedì 15 settembre 2016 allo stadio Toumba, valida per la 1^giornata del gruppo J

babacar_paok
L'attaccante senegalese Khouma Babacar, 23 anni, in azione contro il Paok (LaPresse)

La Fiorentina non riesce ad andare oltre lo zero a zero contro il Paok Salonicco, gara giocata ad alto ritmo ma senza però riuscire a trovare gol. Se andiamo a guardare le statistiche della gara ci accorgiamo di questo predominio della squadra di Paulo Sousa anche se forse queste sono anche meno generose di come è andata la gara.

Il possesso palla è in equilibrio col predominio viola del 51% rispetto al 49% dei greci. Anche sulle conclusioni la Fiorentina è avanti con undici tiri a dieci di cui quattro a due in porta. E’ stata una partita con tantissimi passaggi, 373 a 447, di cui una buona media completati per i viola di Paulo Sousa, 311 a 387. Da parte sua il Paok ha rubato più palloni, 37 a 32, ricevendo però anche più cartellini gialli, 5 a 3. Il risultato dai numeri può sembrare anche giusto, ma probabilmente la Fiorentina avrebbe meritato di uscire con un risultato migliore.

Ecco le parole di Paulo Sousa alla fine di Paok Salonicco-Fiorentina ai microfoni di Sky Sport: “Siamo una squadra che sta crescendo, con spirito e la grande voglia di vincere le gare. Vedo tantissimi calciatori che cercano di dare tutto per questa squadra. Di oggi di quello che abbiamo creato potevamo uscire qui con una vittoria meritata. Babacar-Kalinic? Stiamo lavorando per farli giocare insieme, già da quando Nikola è arrivato. Se si creano equilibri davanti portano ad avere un calciatore in più anche in mezzo al campo. Gli attaccanti hanno interpretato molto bene la gara. Badelj? Sta crescendo molto da quando l’anno scorso l’abbiamo perso per infortunio. E’ influente nel nostro gioco e la squadra sente la sua crescita. Bernardeschi? E’ arrivato per ultimo quest’anno, lo vedo un po’ confuso e spero che le sue idee siano sempre chiare il più presto possibile. E’ un calciatore che ha tanto talento e di cui abbiamo bisogno. Si è messo a disposizione della squadra l’anno scorso. Lo aspettiamo e lo aiuteremo ad arrivare al meglio”. (M.F.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori