PAGELLE / Napoli-Bologna: Fantacalcio, i voti della partita (Serie A, 4 giornata)

- La Redazione

Pagelle Napoli-Bologna: Fantacalcio, i voti della partita di Serie A 2016-2017 per la 4^ giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al San Paolo: tutti i giudizi

Manolo_Gabbiadini_Juan_Jesus_inter_napoli
Il centravanti del Napoli, Manolo Gabbiadini (Lapresse)
Pubblicità

Fischio finale, ed ecco le pagelle di Napoli-Bologna con il dettaglio dei voti di tutti i giocatori della gara. Ancora e sempre Arkadiusz Milik! Il Napoli esalta il suo nuovo bomber, entrato in punta di piedi nell’ex regno del Pipita e subito decisivo: terza doppietta nel giro di pochi giorni per il polacco, che regala i 3 punti a Sarri subentrando nella ripresa a Gabbiadini. Prima erano arrivati i gol di Callejon e Verdi, ad apparecchiare una tavola ricca e che ha ingolosito l’ex centravanti dell’Ajax. Azzurri in vetta alla Serie A grazie a questo 3-1 sul Bologna, in attesa della Juventus…

Molto bene fino al gol improvviso di Verdi, una rapida ma intensa scossa che spaventa Sarri e i suoi ma stimola anche la fame di Milik. Che entra e risolve la serata
Prima molto, troppo schiacciato indietro. Poi impetuoso nella ricerca addirittura della vittoria, dopo il fulmine di Verdi. E infine bastonato dal talento di Milik, che lo condanna al KO finale
Non ci sono episodi particolari da commentare, l’espulsione di Krafth è severa ma ci sta, Zielinski sarebbe andato in porta con il pallone

Pubblicità

Ecco le pagelle di Napoli-Bologna con i voti ai giocatori per il primo tempo. Dopo 45 minuti senza particolari problemi e segnati dal gol di Callejon, il quinto in quattro giornate di campionato, Napoli in pieno controllo della partita e Bologna in affanno, nell’anticipo del sabato sera al San Paolo. Un tempo per confermare l’ottimo stato di forma degli uomini di Sarri, subito vicini al vantaggio con Insigne (voto 6,5) anche se la prima occasione in assoluto – l’unica per gli ospiti – era arrivata con Dzemaili (voto 5,5), respinto alla grande da Reina (voto 6,5). Poi di fatto solo Napoli: il colpo di testa di Callejon (voto 7) servito proprio da Insigne ma anche le continue occasioni create da centrocampisti ed attaccanti azzurri, con Da Costa (voto 6,5) abile a contenere il passivo. Discreta prova di Gabbiadini, mobile e intraprendente pur senza lasciare l’impressione di una forma smagliante (voto 6). Molto bene sulla sinistra Strinic (voto 6,5), nella mischia per dare fiato a Ghoulam, scelta indovinata del tecnico partenopeo. Per il Bologna poche sufficienze e matita rossa a sottolineare i nomi di Taider e Torosidis (voto 5 per entrambi), tra i peggiori in assoluto. Ci vorrà un miracolo nel secondo tempo, per gli emiliani, per riaprirla… 
Perde qualche frazione di voto perchè non riesce ad ampliare la distanza numerica sul tabellino, anche se la prova è di buon livello
Segna sempre, o quasi. Partito Higuain, pare si sia sbloccato totalmente anche sottoporta!
In realtà non è il peggiore, nel senso che non ci sono insufficienze. Poco impegnato dagli attaccanti avversari, serata di “lavoro” relativo
Dopo uno scatto iniziale con gol sfiorato, prestazione molto negativa. E Donadoni non sembra darsi pace in panchina, specchio di un’insoddisfazione chiara
Attento sui tiri in porta di Insigne e Gabbiadini, limita i danni ed è l’unico pienamente sufficiente tra i suoi
Dorme sonni tranquilli sul cross di Insigne per Callejon, che porta all’1-0. Vista la sua esperienza non si può perdonare la leggerezza. (Luca Brivio)

NAPOLI-BOLOGNA: I VOTI DEI PARTENOPEI

Pubblicità

REINA 5,5: Una grande parata in avvio e un’indecisione che poteva costare cara, sul gol di Verdi. Alti e bassi
HYSAJ 6: Intraprendente nelle volate offensive solo a tratti; quando Verdi passa nella sua zona lo soffre come il resto della difesa azzurra
ALBIOL 6: Il Bologna non ha centravanti e staziona pochissimo in area napoletana, togliendo ogni punto di riferimento a lui e Koulibaly
KOULIBALY 6: Sempre positivo e affidabile nei duelli in velocità con gli avversari, pagella simile nei giudizi a quella di Albiol
STRINIC 6: Buona prova sulla sinistra, superiore di poco a quella di Hysaj. Ma deve lasciare il campo nella ripresa per un guaio fisico
ZIELINSKI 6,5: Sempre positivo, a tratti incontenibile a inizio secondo tempo, causa anche l’espulsione di Krafth. In crescita costante
JORGINHO 6: Non si nota mai particolarmente perchè tiene poco palla, fa girare alla grande la squadra ed è uno degli insostituibili per Sarri
HAMSIK 6,5: Grande assist per Milik, che ringrazia e segna il gol del 2-1 pochi minuti dopo il suo ingresso. Sempre protagonista
CALLEJON 6,5: Il sigillo iniziale lo porta in testa alla classifica cannonieri. Non sbaglia un colpo, oltre ad essere fondamentale nel gioco di squadra
INSIGNE 6: Sufficiente per generosità e per quanto ci prova, senza soluzione di continuità, dal primo all’ultimo minuto. Ma da lui ci si aspetta sicuramente una qualità e concretezza superiore
GABBIADINI 5,5: Unica nota fuori dallo spartito della serata. Non fa malissimo ma il confronto con Milik è impietoso. E psicologicamente rischia di risentire parecchio della situazione
MILIK 8: Uomo del match, ancora una volta. Entra dalla panchina e porta la squadra alla vittoria, che inizio di stagione per lui!
ALLAN 6,5: Pochi minuti ma grande apporto, offre a Insigne un assist perfetto (non sfruttato) e risponde presente alla chiamata di Sarri
GHOULAM SV

SARRI 7: Il Napoli vince e – grazie anche ai suoi cambi – convince. Indovina la sostituzione decisiva ed il gioco di squadra come sempre è una sicurezza. Passato il momento di crisi post gol di Verdi, 3 punti meritati

NAPOLI-BOLOGNA: I VOTI DEI ROSSOBLU

DA COSTA 5,5: Anche lui come Reina passa da un rendimento ottimo, per lui anche più parate del collega come numero totale, all’indecisione che ne “sporca” il giudizio. Non irresistibile sul 3-1 di Milik
KRAFTH 5: Soffre parecchio la verve di Insigne, che lo salta e tira spesso in porta. E chiude malissimo con il cartellino rosso finale
OIKONOMOU 5: Controlla abbastanza bene Gabbiadini ma soffre incredibilmente l’ingresso di Milik. Donadoni gli intima di seguire sempre il polacco (una volta si diceva “anche quando va in bagno…”) ma non basta
GASTALDELLO 5: Come il compagno manca nel momento più caldo della sfida, aprendo la via della porta al polacco
TOROSIDIS 5: Colpevole senza diritto di replica sul gol di Callejon, non convince mai e viene sostituito da Donadoni
DZEMAILI 6: Sfiora il gol, subito, in avvio, contro una delle sue ex squadre. Resta uno dei migliori in campo per il Bologna fino alla fine
NAGY 5: Prestazione negativa stavolta per il giovane regista ungherese, che non soddisfa il proprio tecnico nè riesce ad essere utile nel complesso alla squadra, in una posizione tattica chiave
TAIDER 6: Uno dei peggiori del primo tempo, tra i più brillanti invece a partire dal 46°. Partita dai due volti, ci mette un po’ troppo ad “entrare” nella sfida
DI FRANCESCO 5: Dopo le grandi prove in Under 21 e dopo il primo sigillo in Serie A, passaggio a vuoto per l’ex Lanciano, che non vede quasi mai palla
VERDI 6,5: Gol da campione, con un destro fulmineo da 30 metri; partita che conferma le sue qualità, nella stagione che può finalmente consacrarne il suo talento
KREJCI 5,5: Ci prova a intermittenza ma il suo apporto è relativo. Non basta, insomma, viste le ottime potenzialità
DONSAH 5,5: Non brillantissimo dopo il suo ingresso in campo, un paio di offensive provate a destra… poi arriva Milik e la partita si spegne
RIZZO e MASINA SV

DONADONI 5: Non riesce a controbattere alle mosse di Sarri, anche perchè la qualità è indubbiamente diversa, confrontando le rose. Tra gli errori principali, con il senno di poi, la scelta di Torosidis

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori