Diretta / Spal-Entella (risultato finale 2-2) info streaming video e tv: divisa la posta in palio (Serie B, oggi 17 settembre 2016)

- La Redazione

Diretta Spal-Virtus Entella, info streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita che si gioca per la quarta giornata del campionato di Serie B 2016-2017

cremonesi_spal
Il difensore della Spal, Michele Cremonesi (Lapresse)

Finisce due a due la sfida di Serie B tra Spal e Virtus Entella, al termine di novanta minuti appassionanti e combattuti. Succede tutto nei primi quarantacinque minuti di gioco, con i chiavaresi che concretizzano un doppio vantaggio, grazie alle marcature di Pellizzer e Caputo. Nel finale di frazione l’incredibile rimonta da parte dei padroni di casa, che prima accorciano con Giani, poi pareggiano grazie ad una marcatura di Schiattarella. Nella ripresa i liguri restano in dieci uomini per l’espulsione inflitta a Palermo, ma il punteggio non cambia più. 

Quando siamo giunti oltre il settantacinquesimo minuto della partita tra Spal e Virtus Entella, il risultato segna sempre due a due. Regge dunque l’equilibrio, nonostante i padroni di casa si trovino in superiorità numerica per l’espulsione inflitta a Simone Palermo tra le fila degli avversari. Eppure pochi istanti fa, proprio i liguri si sono resi pericolosi con un tentativo da parte di Troiano, il quale ha provato a sorprendere Meret con un colpo di testa. Ci avviamo nella fase finale del match, vedremo se le due squadre si accontenteranno di un pareggio o se invece cercheranno i tre punti fino alla fine. 

Spal-Virtus Entella si sta rivelando una partita particolarmente rcomabolesca, con quattro gol nel primo tempo ed una espulsione in questo inizio di ripresa. I chiavaresi erano partiti col piede giusto, realizzando un doppio vantaggio con Pellizzer e Caputo. Poi nel finale di frazione la grande reazione dei padroni di casa, che sono rientrati in partita con Giani e hanno pareggiato i conti con Schiattarella. Poco fa, invece, resta in dieci uomini per l’espulsione infliita a Simone Palermo, che era già stato ammonito e abbandona il campo per somma di cartellini gialli. I ligruo ora dovranno disputare tutto il resto del match in inferiorità numerica. 

Incredibile quanto successo nel primo tempo di Spal-Virtus Entella, terminato due a due alla fine di quarantacinque minuti spumeggianti e imprevedibili. I liguri, dopo aver trovato il vantaggio con Pellizzer e raddoppiato con Caputo attorno alla mezzora, sembravano avere in pugno l’incontro, poi c’è stata una grande reazione da parte della Spal, che al trentottesimo ha accorciato le distanze con Giani. Sessanta secondi dopo Schiattarella ha trovato il momentaneo due a due con una bella giocata. Squadre ora negli spogliatoi per l’intervallo, tra poco si riparte con la ripresa.  

Quando siamo giunti oltre il trentacinquesimo minuto della partita tra Spal e Virtus, il risultato è sempre fermo sul due a zero in favore della formazione ligure. Gli ospiti, dopo essersi portanti in vantaggio al settimo minuto con un gol di Pellizzer, hanno trovato la via del raddoppio alò trentatreesimo grazie a Caputo. L’azione:  Cutolo entra con grande tempismo in area da rigore e confeziona un assist al bacio per la conclusione del compagno, che da buona posizione non fallisce e fissa quindi il raddoppio per la Virtus Entella. Ottimo momento per la compagine ligure, la Spal dovrà cambiare registro nei prossimi minuti per rientrare in partita.

E’ cominicata da quasi un quarto d’ora la sfida di Serie B tra Spal e Virtus Entella, con la formazione chiavarese che si trova già avanti per una rete a zero. La compagine ligure sblocca ilpunteggio attorno all’ottavo minuto, con un gol messo a segno da Pellizzer: l’ex difensore del Cittadello si inserisce con tempismo sugli sviluppi di un calcio d’angolo ed insacca con grande prontezza. Poco dopo Lazzari prova a mettersi in evidenza con una iniziativa personale, ma Palermo lo chiude con effiacia e sventa il potenziale pericolo. Partita subito in salita per i padroni di casa, costretti a rincorrere dopo pochi minuti dal fischio di inizio. 

Mancano pochi minuti al fischio di inizio di Spal-Entella, partita valida per la quarta giornata del campionato di Serie B 2016-2017. I padroni di casa vogliono fare il pieno di punti tra le mura amiche, attenzione però alla spregiudicatezza dei chiavaresi che tenteranno il colpo in trasferta. Le due squadre stanno ultimando la fase di riscaldamento, i due allenatori intanto hanno diramato le loro scelte tecniche, con le formazioni ufficiali. SPAL: Meret, Gasparetto,Arini, Giani, Cremonesi, Antenucci, Cerri, Beghetto, Mora, Schiattarella, Lazzari. ENTELLA: Iacobucci, Ceccarelli, Troiano, Caputo, Cutolo, Palermo, Tremolada, Pellizzer, Iacoponi, Sini, Moscati. 

In attesa del fischio d’inizio per Spal-Entella possiamo focalizzarci sulle statistiche relative al momento che stanno attraversando due squadre. I padroni di casa, che in trasferta hanno raccolto una sconfitta e un pareggio, vogliono continuare a vincere in casa, dove hanno battuto il Vicenza. L’Entella, invece, fuori casa ha ottenuto una sconfitta, mentre in casa ha collezionato una vittoria e un pareggio. Le classifiche del torneo di Serie B fotografano anche il momento delle due squadre: la Spal, ad esempio, è terza per possesso palla (27’32”), pericolosità (50,3%) e palle giocate (591,7), seconda per passaggi riusciti (71,2%) e quarta per supremazia territoriale (9’59”), ma è all’undicesimo posto per tiri dentro (4,7). Tanto gioco, ma non altrettanta incisività. La Virtus Entella, invece, fatica in particolare per possesso palla (21’25”), ma dovrebbe migliorare decisamente in tiri dentro (4,3) e di conseguenza pericolosità (39,3%), dove si piazza al quattordicesimo posto.

Spazio ai numeri che riguardano i singoli, cioè i giocatori migliori finora per Spal e Entella. Tra Arini, Cremonesi, Pontisso e Zigoni, a segno con una rete, spiccano in particolare il primo e l’ultimo, autori di 5 tiri ciascuno. Si è messo in luce anche Lazzarri, però, con 6 assist e 4 tiri. Un assist vincente a testa per Gasparetto, Schiattarella e Antenucci con quest’ultimo tra l’altro autore di 10 tiri. Più conclusioni ha fatto Caputo della Virtus Entella: 11. Ma vanta anche 6 assist e 1 gol. Tra i giocatori più in forma degli ospiti ci sono anche Moscati (6 assist), Masucci (4 assist, 10 tiri e un gol) e Tremolada (6 tiri e un assist vincente). Chi tra questi risulterà decisivo nel match della quarta giornata di Serie B? Indubbiamente potrebbero esserci anche delle sorprese in questa partita, del resto Spal ed Entella hanno bisogno del contributo di tutti per riuscire a fare bene in questa stagione.

Spal-Virtus Entella: vediamo quale potrebbe essere la chiave tattica della partita dello stadio Mazza. Sarò modulo 3-5-2 per la Spal allenata da Leonardo Semplici, 4-1-3-2 per la Virtus Entella di Roberto Breda. Le due squadre come detto hanno iniziato entrambe la stagione con una sconfitta, ma poi hanno raggiunto un maggior livello di solidità. Sicuramente la Spal al momento ha fatto meglio in attacco, ma giocare tutta la partita contro il Vicenza in superiorità numerica ha sicuramente agevolato la squadra di Semplici. I ferraresi partono sicuramente con qualche timore in più nel nuovo campionato rispetto ad una Virtus Entella che forte dell’esperienza della stagione scorsa, seppur con un allenatore diverso, vuole dimostrare di non essere stata una meteora ma di essere ormai una solida realtà del campionato di Serie B. 

Spal-Virtus Entella, diretta dall’arbitro Baroni, si gioca sabato 17 settembre 2016 alle ore 15.00, vedrà affrontarsi nella quarta giornata del campionato di Serie B 2016-2017 due delle formazioni che fanno parte del blocco di squadre a quattro punti nel torneo cadetto. Una vittoria, una sconfitta ed un pareggio finora sia per gli emiliani, sia per la formazione ligure. Gli estensi sono partiti nella loro prima avventura in Serie B a ventiré anni di distanza dall’ultima volta perdendo lo scontro tra neopromosse sul campo del Benevento.

Quindi è arrivata la reazione con una partita vinta a valanga contro un Vicenza che si è ritrovato però a giocare tutto il match in inferiorità numerica. Quindi gli spallini hanno pareggiato in casa dell’Ascoli, confermandosi squadra potenzialmente in grado di disputate un buon campionato. 

Così come la Virtus Entella che punta a consolidarsi dopo l’ottima scorsa stagione, nella quale ha perso la qualificazione per i play off solo all’ultima giornata. Passata dalla guida tecnica di Alfredo Aglietti a quella di Roberto Breda, la formazione ligure è partita perdendo in trasferta contro il Frosinone, ma poi si è riscattata all’esordio a Chiavari piegando l’Avellino, per poi ottenere un pareggio a reti bianche sempre in casa contro il Pisa. Una formazione che sembra equilibrata, quella ligure, ma che potrà avere conferme importanti sul proprio spessore tecnico proprio grazie al test in casa della Spal.

Allo stadio Paolo Mazza di Ferrara si troveranno di fronte le seguenti probabili formazioni. La Spal schiererà il giovane portiere Meret alle spalle di una difesa a tre composta da Gasparetto, Giani e Cremonesi. Arini, Pontisso e Schiattarella giocheranno al centro della linea mediana, con Lazzari esterno destro e Mora esterno sinistro a completare la linea a cinque di centrocampo, mentre in attacco Antenucci giocherà al fianco di Zigoni.

Risponderà la Virtus Entella con Iacobucci tra i pali, Pellizzer e Ceccarelli al centro della difesa, Iacoponi terzino destro e Sini terzino sinistro. Simone Palermo giocherà da centrocampista centrale arretrato a protezione della difesa, con Troiano, Tremolada e Moscati più avanzati sulla linea mediana. Masucci e Caputo formeranno invece la coppia offensiva.

Semplici ha definito incoraggianti i risultati ottenuti dalla Spal in questo avvio di campionato, ma ha esortato in settimana la sua squadra a non accontentarsi ma a cercare di migliorare per trovare una continuità indispensabile per evitare di farsi risucchiare nelle zone pericolose della classifica, in un campionato lungo e complicato come quello di Serie B. Della partita pareggiata senza gol contro il Pisa, il tecnico della Virtus Entella, Breda, ha elogiato soprattutto l’atteggiamento della squadra, con la squadra capace di non lasciare spazio agli avversari anche se in attacco i biancazzurri hanno trovato pochi sbocchi. Ne è nato un pareggio al quale ora bisognerà dare continuità a partire dalla trasferta di Ferrara.

Dopo la prima bella performance allo stadio Mazza, i bookmaker vedono favorita la Spal con Bwin che quota 2.20 il successo esterno degli estensi, contro la quota di 3.20 proposta da William Hill per il successo esterno dell’Entella. L’eventuale pareggio viene offerto ad una quota di 3.20 da Bet365.

Spal-Virtus Entella, sabato 17 settembre 2016 alle ore 15.00, sarà una delle dirette dedicate da Sky per i suoi abbonati per il campionato di Serie B, con trasmissione del match in diretta tv sul canale 257 del boquet satellitare (Sky Calcio 7 HD) oppure in diretta streaming video sul sito skygo.sky.it, attivando l’applicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori