DIRETTA / Modena-Reggiana (RISULTATO FINALE 1-2): rimonta per i granata (oggi, Lega Pro girone B)

- La Redazione

Diretta Modena-Reggiana: risultato finale 1-2. I canarini non danno seguito alla prima vittoria stagionale e, dopo essere passati in vantaggio al Braglia, si fanno rimontare e battere

modena_salifu
(LaPresse)

Tiziano Tulissi è uno dei giovani più interessanti nella rosa dei canarini. Il giovane (classe 1997) esterno offensivo è nato a Bergamo e cresciuto nelle giovanili dellAtalanta, che questanno lo ha girato in prestito alla società emiliana. Il diciannovenne ha cominciato con un gol nel primo turno eliminatorio della Coppa Italia, nel match del 31 luglio contro il Francavilla; nelle prime quattro giornate di campionato è stato schierato titolare in due occasioni. Tunisi ha parlato ai giornalisti in vista del derby contro la Reggiana, partendo dallultimo successo sul campo del Teramo: Era molto importante per sbloccarci, siamo stati bravi ad interpretare la partita e a trovare i gol che cercavamo dallinizio della stagione. Ora siamo pronti per affrontare questo derby, cui teniamo molto vista limportanza che ha per la città e i tifosi. Sempre relativamente alla trasferta di Teramo, Tulissi ha spiegato come la squadra si sia tirata indietro dopo il gol subito, ma anche che nellintervallo i giocatori si sono guardati negli occhi e convinti di poter ribaltare la situazione, come poi è avvenuto. Un passaggio anche sulle sensazioni personali, al primo campionato tra i professionisti: Il passaggio tra Primavera e il calcio dei grandi non è facile, però mi sono adattato bene. Purtroppo nella prima di campionato ho dovuto scontare una giornata di squalifica, ora però sono felice della fiducia che il mister mi ha dato ultimamente () Personalmente posso giocare sia partendo da destra, che il ruolo che ho sempre fatto e che prediligo, ma anche dietro le punte. Per il Modena un derby che manca da 25 anni e  sentito quasi più di quello contro il Parma: si preannuncia una bella sfida, contro una Reggiana attrezzata per puntare in alto nel girone B di Lega Pro. 

Sarà diretta dallarbitro Ivan Robilotta di Sala Consilina, assistito dai guardalinee Maurizio Loni di Cagliari e Filippo Bercigli di Valdarno. Nel girone B di Lega Pro la quinta giornata si conclude con il posticipo di domenica 18 settembre 2016: di fronte il Modena e la Reggiana allo stadio Alberto Braglia, calcio dinizio alle ore 14:30. Derby emiliano tra due squadre che dopo i primi quattro turni sono distanziate da 1 solo punto in classifica.

Il Modena di Simone Pavan ne ha 5, la Reggiana allenata da Leonardo Colucci segue a quota 4 ma con una gara da recuperare, quella contro il Santarcangelo rinviata a martedì 4 ottobre. Il Modena punta alla seconda vittoria consecutiva dopo essersi sbloccato nel turno infrasettimanale, in cui i canarini hanno espugnato il campo del Teramo grazie alla doppietta di Nicolas Schiavi.

Il giovane (21 anni) trequartista argentino ha realizzato nella ripresa entrambi i gol del successo, prima di testa al 63 minuto e poi su calcio di rigore all85; questo dopo che il primo tempo si era concluso sulla 1-0 per i padroni di casa, passati al 23 con una girata dellattaccante brasiliano Jefferson. Il Modena ha però avuto la forza di reagire e ribaltare la situazione, sfruttando anche le debolezze di un Teramo in crisi di risultati.

La Reggiana dal canto suo si presenterà al Braglia più fresca, avendo saltato il match di martedì (quello di cui sopra con il Santarcangelo) per lindisponibilità del Mapei Stadium, occupato dal Sassuolo per lEuropa League. In precedenza la squadra di Colucci era andata in crescendo, perdendo allesordio sul campo del Bassano (2-1) ma riscattandosi già alla seconda giornata con il poker rifilato allAncona (4-0); una settimana fa invece il bel pareggio per 1-1 in casa del Venezia, una delle formazioni più quotate del girone B: al gol dellattaccante Angelo Nolè in avvio di partita (5) ha risposto nella ripresa il difensore avversario Modolo (65).

I bookmaker prevedono un match equilibrato: le quote SNAI assegnano qualche punto in più agli ospiti, favorendo se pur di poco il segno 2 per la vittoria della Reggiana al Braglia (quota corrispondente 2,45). A 2,85 il segno 1 per il successo interno del Modena, mentre il segno X per leventuale pareggio moltiplica per 3 la posta in gioco. Opzione Under a quota 1,55, Over a 2,20, Gol e NoGol entrambe a 1,83.

Probabili formazioni: Simone Pavan sta lavorando sul modulo 4-3-3 che riproporrà anche nel posticipo di domenica pomeriggio. Tra i pali il portiere Nicolò Manfredini, davanti a lui i difensori centrali Marino e Aldovrandi, mentre i terzini saranno Calapai a destra e il rumeno Popescu (o in alternativa Minarini) a sinistra. A centrocampo possibile spazio il ghanese Alimeyaw Salifu, assieme a Giorico e alluruguaiano Agustin Olivera (da verificare le condizioni di Laner, reduce da un affaticamento alla coscia destra). Nel tridente offensivo invece probabile limpiego di Simone Basso, decisivo entrando dalla panchina dellinfrasettimanale, mentre Tulissi si gioca il posto a sinistra con Schiavi; punta centrale livoriano Adama Diakite.

Per la Reggiana sistema di gioco speculare e nessun problema di turnover dopo il riposo di martedì, in campo dovremmo quindi rivedere un undici titolare molto -se non del tutto- simile a quello che ha affrontato il Venezia domenica scorsa. Quindi Perilli in porta, in difesa invece da destra a sinistra Ghiringhelli, Spanò, il montenegrino Sabotic e il francese Giron. A centrocampo Angiulli, Maltese (o in alternativa Calvano) e Andrea Bovo, in attacco invece Manconi e Nolè sopporteranno lazione del centravanti Ettore Marchi.

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Modena-Reggiana si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori