Diretta/ Renate-Pro Piacenza (RISULTATO FINALE 1-0): decide Florian dopo 10 minuti (oggi, Lega Pro girone A)

- La Redazione

Diretta Renate-Pro Piacenza: risultato finale 1-0. Un gol di Florian al 10′ minuto risolve in favore dei nerazzurri lombardi la partita per la quinta giornata del girone A di Lega Pro

renate_tribuna
Diretta Renate Gubbio (LaPresse)

Nellultimo match sul campo del Racing Roma, lallenatore nerazzurre Luciano Foschi ha schierato la sua squadra con il modulo 3-5-2. Un novità a livello tattico, per una squadra che in questa prima fetta di stagione aveva sperimentato soprattutto la difesa a quattro. Un giocatore chiave per il Renate può essere Jacopo Scaccabarozzi: il ventunenne centrocampista può agire sia nella cerniera centrale, in cabina di regia fiancheggiato da due mezzali di corsa, che più avanzato nel ruolo di trequartista. In questo secondo caso i nerazzurri possono disporsi con un assetto più coperto, tornando al poker difensivo di cui sopra. Tre sconfitte in quattro giornate di campionato fanno riflettere il mister della Pro Piacenza, Fulvio Pea. Che aveva cominciato basandosi sul modulo 4-4-2, ma nelle ultime gare ha virato su un 4-3-3 in grado di favorire lazione degli esterni, in particolare dello spagnolo Aspas a destra e di Riccardo Rossini a sinistra. Giocatori come Girasole o Pugliese possono ben adattarsi in un centrocampo a tre, limportante sarà non abbandonare a sé stesso il centravanti Max Pesenti mantenendo almeno un esterno nelle sue vicinanze. 

Sarà diretta dallarbitro Francesco Meraviglia di Pistoia, assistito dai guardalinee Gabriele Nuzzi di Valdarno e Nicola Mariottini di Arezzo. Calcio dinizio alle ore 14:30 di domenica 18 settembre 2016, teatro del match è lo stadio Città di Meda nellomonima località brianzola, che ospita le partite casalinghe del Renate.Si gioca per la quinta giornata del campionato di Lega Pro: nel girone A lAlessandria (12 punti, punteggio pieno) e la Cremonese (10 punti) stanno già facendo le prove di fuga, il Renate dal canto suo ha cominciato bene e con i suoi 7 punti si trova in zona playoff, per quanto possa contare dopo un mese scarso di torneo.

Di fatto però la squadra nerazzurra da Luciano Foschi ha ceduto solo alla Cremonese (3-2 alla seconda giornata), una delle squadre più accreditate non solo del girone A ma dellintera Lega Pro, mentre nelle altre partite ha battuto lOlbia (2-1), pareggiato con il Piacenza (1-1) e sconfitto il Racing Roma a domicilio (2-3).

Questultima sfida si è giocata mercoledì per il turno infrasettimanale: con un primo tempo autoritario il Renate si è portato sullo 0-2 grazie ai gol del centrocampista Nicola Pavan (15) e dellattaccante Riccardo Santi (45), subentrato alla mezzora allacciaccato Aiman Napoli. In soli quattro minuti della ripresa però, il 48 e il 52, la punta avversaria Taviani ha firmato la rimonta-lampo; la partita si è poi trascinata sul filo dellequilibrio, fino al gold decisivo di Adriano Marzeglia che ha consegnato lintera posta al Renate.

Diverso il mercoledì della Pro Piacenza, uscito sconfitto con il minimo scarto dallo stadio Bruno Nespoli di Olbia. La squadra allenata da Fulvio Pea ha disputato un match sottotono, forse anche per le fatiche del week-end in cui era stata battuta 2-3 dalla Cremonese. Ai sardi è bastato il bel gol del centrocampista Piredda per portare a casa la vittoria. Pro Piacenza che dunque è rimasta ferma a quota 3 in classifica, se pur in buona compagnia: un successo in trasferta potrebbe eliminare le scorie dei due ko di fila rilanciando la squadra verso una posizione più tranquilla.

I bookmaker danno però credito al fattore campo, come dimostrano le quote SNAI che fissano a 2,25 il segno 1 per la vittoria casalinga del Renate, e a 3,20 il segno 2 per il successo esterno della Pro Piacenza. Il segno X per il pareggio finale corrisponde invece a quota 3. Sempre secondo SNAI lopzione Under vale 1,60, lOver 2,15, lopzione Gol 1,95 e il NoGol 1,70.

Probabili formazioni: il Renate deve fare a meno del difensore e capitano Andrea Melgrati, espulso con rosso diretto nel turno infrasettimanale. Nella retroguardia a tre di mister Foschi dovrebbe trovare spazio il diciannovenne Nicola Stefanelli, assieme a Schettino e Di Gennaro mentre a difesa della porta sarà Cincilla. A centrocampo Lavagnoli può rilevare Palma, mentre Scaccabarozzi e Pavan dovrebbero essere confermati così come i fluidificanti di fascia, Anghileri a destra e Vannucci a sinistra. Cambi in vista per il tandem dattacco: con Napoli non al meglio (problema muscolare) dentro Santi al fianco di Marzeglia, panchina quindi per Florian.

La Pro Piacenza si schiererà in campo con il modulo 4-3-3. In porta Fumagalli, nella coppia difensiva torna il senegalese Dembel Sall che affiancherà Bini, nelle caselle laterali probabile conferma per Cardin e per laltro senegalese, Ansoumana Sané. Il suo connazionale e coetaneo (20 anni) Kalanga Gomis riprenderà posto nel terzetto di metacampo, completato da Lorenzo Marchionni in cabina di regia e da Girasole. Davanti largentino Gonzalo Martinez dovrebbe dar fiato a Riccardo Rossini, mentre Pesenti è favorito su Bazzoffia per il ruolo di punta centrale; allala destra infine lo spagnolo Jonathan Aspas. 

Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche Renate-Pro Piacenza si potrà seguire in diretta streaming video sul canale web sportube.tv; da questanno però il servizio di Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite dinteresse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori