DIRETTA / Cesena-Salernitana (risultato finale 0-0) info streaming video e tv: parità al Manuzzi! (Serie B oggi 19 settembre 2016)

- La Redazione

Diretta Cesena-Salernitana info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote, risultato live della partita di Serie B per la 5^ giornata (oggi 19 settembre 2016)

Cesena_applausi
(LaPresse)

Tempo scaduto al Manuzzi, Cesena e Salernitana si spartiscono la posta in palio pareggiando 0 a 0 e conquistando un punto a testa, smuovendo le rispettive classifiche. Nel finale l’unico che continua a provarci instancabilmente è Djuric che all’84’ stacca di testa trovando per l’ennesima volta l’opposizione di Terracciano che poco dopo dirà di no anche al tiro-cross di Di Roberto. All’88’ altra palla gol per i padroni di casa, conclusione di Cinelli che viene involontariamente ribattuta dal compagno di squadra Panico. Nel recupero prosegue l’assedio degli uomini di Drago nella trequarti avversaria, ma la stanchezza si fa sentire anche tra i giocatori del Cesena che perdono diversi palloni, la Salernitana prova ad approfittarne in contropiede ma anche a Rosina manca la lucidità necessaria per andare in porta col pallone. Dopo cinque minuti di extra-time, l’arbitro Serra si fa consegnare il pallone e manda tutti sotto la doccia. 

Quando siamo giunti al trentacinquesimo minuto del secondo tempo, Cesena e Salernitana sono sempre sullo 0 a 0. Al 58′ Sannino spende il suo primo cambio, problemi fisici per Perico che lascia il posto in campo a Tuia. Al 59′ Di Roberto va al cross per Djuric che stacca di testa, conclusione centrale che non trae assolutamente in inganno Terracciano. Al 61′ la Salernitana batte un calcio d’angolo con Vitale, Tuia stacca di testa ma spedisce la sfera ampiamente sopra la traversa. Al 66′ Tuia ci riprova col destro ma il suo tiro viene murato dalla difesa del Cesena. Dal canto loro, gli uomini di Drago (che solamente al 78′ effettua il suo primo cambio, sostituendo Koné con Cascione), sembrano aver esaurito la spinta propulsiva che avevano palesato nei primi due terzi di gara. 

ricominciato al Manuzzi il match tra Cesena e Salernitana, al decimo minuto del secondo tempo è sempre fermo sullo 0-0. A inizio ripresa gli ospiti provano a invertire la rotte e a guadagnare metri di campo, ma sono sempre i padroni di casa a finalizzare le azioni offensive con Schiavone che al 49′ da fuori area fa partire un destro che termina comunque senza la traversa. Al 51′ grande occasione per Di Roberto che a un metro dalla porta, complice le chiusure di Vitale e Terracciano, non riesce a trovare l’angolino mancando l’appuntamento con il gol dell’1 a 0. Gli uomini di Sannino continuano a fare molta fatica in difesa, al 55′ altra palla gol per il Cesena, cross di Perticone e sponda di Di Roberto per Garritano che da posizione centrale non trova la porta, complice la chiusura decisiva di Schiavi. 

Intervallo al Manuzzi dove si è appena concluso il primo tempo di Cesena-Salernitana, le due squadre tornano negli spogliatoi sul punteggio di 0-0. Ritmi leggermente più bassi in questo ultimo quarto d’ora, al 32′ Schiavi rifila una gomitata a Garritano che perde sangue dallo zigomo destro, l’arbitro Serra lo grazia ritenendolo un normale scontro di gioco. Ospiti che provano a combinare qualcosa solamente su palla inattiva, e senza successo, mentre al 41′ i padroni di casa vanno ancora a un passo dal gol con Perticone che proprio sugli sviluppi di un corner stacca di testa non trovando la porta per questione di centimetri. La prima frazione di gioco si chiude con gli uomini di Sannino che provano ad affacciarsi dalle parti di Agazzi che comunque non ha corso alcun pericolo nei primi quarantacinque minuti di gioco, male la Salernitana soprattutto in fase offensiva. 

Alla mezz’ora del primo tempo, Cesena e Salernitana rimangono sullo 0-0. Meglio i padroni di casa rispetto agli ospiti in questa fase del match, al 14′ Djuric nuovamente pericoloso, questa volta sugli sviluppi di un calcio d’angolo il numero 18 del Cesena tenta la giocata in acrobazia con una semirovesciata ma colpisce male il pallone che diventa facile preda per Terracciano. Un minuto più tardi l’estremo difensore della Salernitana si oppone al sinistro di Koné blindando la propria porta. Al 20′ gli uomini di Drago ancora in avanti con Renzetti che avanza sulla fascia sinistra e serve un cross a Djuric che a un passo da Terracciano non riesce a colpire di testa il pallone. Gli ospiti, fatta eccezione per un calcio di punizione battuto da Ronaldo, non sono mai riusciti ad affacciarsi con convinzione dalle parti di Agazzi. Al 28′ il Cesena torna a tirare in porta con il sinistro di Di Roberto che è troppo centrale per impensierire Terracciano. 

Al Manuzzi è cominciato il match valido per la 5^ giornata di Serie B 2016-2017 tra Cesena e Salernitana, al decimo minuto del primo tempo il punteggio vede le due formazioni sullo 0-0. Prima del calcio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio in memoria del tifoso del Perugia morto gli spalti per un malore mentre assisteva al match contro la Ternana. Inizio di gara relativamente tranquillo con le due squadre che si studiano a vicenda com’è prassi, all’8′ arriva il primo squillo dei padroni di casa con il tiro dalla lunga distanza di Di Roberto che costringe Terracciano a una parata piuttosto impegnativa e a rifugiarsi in calcio d’angolo. Al 10′ grande occasione da gol per la formazione di Drago, Salzano pesca Djuric che col destro calcia al volo, palla che termina fuori di un soffio, pericolo scampato per la difesa della Salernitana. 

tutto pronto allo stadio Dino Manuzzi per la partita che inaugura la quinta giornata del campionato di Serie B. Cesena e Salernitana non hanno iniziato benissimo la stagione: la Salernitana non ha ancora vinto ed è nel gruppo delle ultime in classifica (2 punti), il Cesena deve recuperare la partita contro lAscoli ma al momento ha vinto solo una delle tre gare disputate, al di sotto di quanto si potesse prevedere alla vigilia del torneo. Oggi per entrambe loccasione per rifarsi: andiamo a vedere dunque quali sono le formazioni ufficiali di Cesena-Salernitana, il calcio dinizio allo stadio Manuzzi è alle ore 20:30. CESENA (4-3-3): 22 Agazzi; 14 Balzano, 2 Perticone, 25 Capelli, 33 Renzetti; 23 M. Kone, 8 Schiavone, 6 Cinelli; 34 Di Roberto, 18 Djuric, 7 Garritano. In panchina: 1 Agliardi, 20 Falasco, 3 L. Filippini, 13 Gasperi, 27 Ligi, 17 Panico, 4 Cascione, 16 Rigione, 15 Severini. Allenatore: Massimo Drago. SALERNITANA (3-5-2): 1 Terracciano; 16 Tuia, 6 Schiavi, 4 Bernardini; 29 Perico, 20 Odjer, 5 Ronaldo P., 14 F. Della Rocca, 3 L. Vitale; 10 Rosina, 9 M. Coda. In panchina: 12 Iliadis, 27 Laverone, 13 V. Mantovani, 28 Zito, 7 J. Silva, 8 Busellato, 11 Caccavallo, 11 Al. Donnarumma. Allenatore: Giuseppe Sannino.

Sarà diretta dall’arbitro Marco Serra: a lui il compito di dirigere la prima partita della quinta giornata del campionato di Serie B. Serra è un fischietto classe 1982, affiliato alla sezione di Torino. L’arbitro piemontese ha debuttato nel 2012 in Lega Pro per salire nella cadetteria dopo ben 53 gare. In Serie B ha esordito il 12 settembre del 2015 nella gara Avellino-Modena. L’anno scorso poi l’arbitro Serra ha avuto la possibilità di dirigere una partita di Serie A, Empoli-Verona del 20 aprile. Marco Serra è un arbitro che spesso tira fuori diversi cartellini, soprattutto gialli. Pensare che in diciassette partite di Serie B ha estratto il cartellino giallo per 87 volte, oltre a 4 rossi. Quest’anno ha fino a questo momento diretto solo una gara, Avellino-Trapani gara del 10 settembre 2016 tirando fuori tre cartellini gialli. Vedremo nel complesso come arbitrerà una gara tra due squadre tecniche che in mezzo al campo però fanno anche molti falli. Nell’ultima gara persa a Bari il Cesena ha ricevuto addirittura sei gialli (Capelli, Renzetti, Djuric, Vitale, Schiavone e Cinelli) mentre nel ko interno contro il Vicenza la Salernitana ne ha preso solo uno commissionato a Della Rocca.

, vediamo la partita dal punto di vista della chiave tattica. Pur avendo un’idea di calcio completamente diversa, Cesena e Salernitana sono squadre tutto sommato simili sulla carta: esperienza e buona qualità in difesa, ma è nell’attacco che che troviamo i calciatori più validi dal punto di vista tecnico. Massimo Drago schiera sempre le sue squadre con il 4-3-3 (la possibile variante è il centrocampo a rombo) con esterni molto larghi ed anche quest’anno è ripartito da questo modulo a Cesena; con il suo pupillo Camillo Ciano e con calciatori validi come Di Roberto e Garritano, le fasce sono ancora un punto di forza di questa formazione anche dopo la partenza di Ragusa a Sassuolo. Giuseppe Sannino, invece, dopo aver abbracciato l’idea del suo 3-5-2, ha cambiato nella partita contro il Vicenza mettendo la difesa a 4 ed il centrocampo a rombo, ma i risultati non gli hanno dato ragione. Per contrastare il forte gioco sulle fasce del Cesena, il tecnico campano dovrebbe passare di nuovo alla difesa a 5 e tenere due uomini in marcatura sulle ali di Drago.

Torna la Serie B con la quinta giornata ed è tempo di Cesena-Salernitana per il turno infrasettimanale. Vediamo come si sono comportati i giocatori nel turno precedente e in particolare chi si è messo maggiormente in evidenza. Partiamo dal Cesena, che ha affrontato il Bari nella giornata scorsa: per palle recuperate si sono distinti Ligi (23) e Renzetti (16), per passaggi riusciti invece Renzetti (49), Cascione (43) e Perticone (40), mentre per conclusioni solo Cinelli con 3 tiri. La Salernitana, che invece ha sfidato il Vicenza nella scorsa giornata, ha ricevuto indicazioni importanti, ad esempio, da Mantovani e Odjer, che hanno recuperato 23 palloni ciascuno. Il secondo è riuscito inoltre a realizzare 58 passaggi, più di Vitale (56), Perico (49) e Della Rocca (47). Infine, la situazione sui tiri: 5 ne ha effettuati Coda, uno in più di Rosina. Da questi numeri Cesena e Salernitana devono ripartire per presentarsi al meglio al loro incrocio. 

Salernitanadiretta dall’arbitro Marco Serra, apre il turno infrasettimanale che corrisponde alla quinta giornata di campionato nella Serie B 2016-2017. L’anticipo Cesena-Salernitana infatti è da giocare stasera, lunedì 19 settembre alle ore 20:30 presso lo stadio Manuzzi della città romagnola. Dopo il K.O. subito a Bari nel turno giocato nel fine settimana, il Cesena è scivolato fuori dalla zona play-off e rimane a 4 punti in classifica, ma con una partita in meno giocata. Gli uomini di Drago hanno visto la partenza di pedine importanti nella sessione estiva di mercato, ma nel complesso la squadra non è calata di livello. La vera sfida per l’ex tecnico del Crotone sarà quella di creare un gruppo nuovamente competitivo, in modo da giocarsi almeno i play-off al termine della regular season. 

Avvio di stagione ancora una volta complicato, invece, in casa Salernitana; la formazione di Sannino ha ottenuto 2 punti in 4 partite ed ha perso l’ultima in casa contro il Vicenza, facendo piovere nuovamente le critiche sul mercato, sul’allenatore e soprattutto sulla presidenza. Dopo una salvezza molto fortunata ottenuta al termine della scorsa stagione, infatti, l’ambiente si aspettava che la società si muovesse sul mercato per evitare di inciampare di nuovo e cadere subito in crisi, ma stando ai risultati attuali la situazione non è delle migliori.

L’unica nota positiva di questo inizio di stagione per i campani, è il dato dei gol fatti, che coincide con la media di uno a partita. Gli ultimi due precedenti fra queste due squadre risalgono alla passata stagione: all’andata fu pareggio all’Arechi di Salerno, mentre al ritorno giocato al Manuzzi la Salernitana si impose con il punteggio di 2-1.

Passiamo adesso a dare uno sguardo alle probabili formazioni di Cesena-Salernitana. Il Cesena di Drago si schiera con un 4-3-3 con Agazzi in porta, Perticone, Ligi, Capelli e Renzetti in difesa. A centrocampo turn-over in vista dopo il match a Bari e Laribi è pronto a tornare titolare insieme a Schiavone e Konè. In attacco spazio al tridente formato da Di Roberto,

Djuric e Ciano. La Salernitana di Sannino invece scenderà in campo con un 3-5-2 con Terracciano in porta, Mantovani, Bernardini e Schiavi in difesa. A centrocampo partirà titolare Odjer insieme a Della Rocca e Busellato. Sugli esterni potrebbe rivedersi l’esterno Zito a sinistra, con Laverone che va invece ad occupare la catena di destra. In attacco tandem formato da Coda e Rosina, che sostituirà Donnarumma nel ruolo di seconda punta.

Nettamente favoriti i romagnoli per questo match, almeno stando alle analisi ed alle quote dei bookmakers. Infatti, se consideriamo le quote proposte dall’agenzia di scommesse sportive SNAI per questo anticipo di Serie B Cesena-Salernitana, ecco che SNAI propone l’1 (successo Cesena) a 1,73, mentre è quotato 5,30 il segno 2, cioè la vittoria della Salernitana. L’X del pareggio è quotato invece 3,40.

Cesena-Salernitana, oggi lunedì 19 settembre 2016 alle ore 20.30, potrà essere seguita in diretta tv e in esclusiva dagli abbonati Sky sul canale 251 del bouquet satellitare (Sky Calcio 1 HD), senza dimenticare la possibilità di seguire l’incontro, sempre se abbonati, in diretta streaming video collegandosi tramite pc o dispositivi mobili sul sito skygo.sky.it. Per tutti gli altri, i riferimenti più utili potranno essere i siti e i profili ufficiali delle due squadre sui vari social network, che daranno informazioni in tempo reale su Cesena-Salernitana. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori