DIRETTA / Messina-Foggia (RISULTATO FINALE 1-2) info streaming video Sportube e Rai.tv: Foggia 1 in classifica! (live Lega Pro 2016)

- La Redazione

Diretta Messina-Foggia: info streaming video Sportube e Rai.tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma lunedì 19 settembre 2016

foggia_akragas
Foto LaPresse

Comincia tra pochi minuti il secondo tempo della diretta Messina Foggia. Una partita affascinate tra due grandi ex del nostro calcio che vogliono emergere dal pantano della Lega Pro. Una gara a ritmi altri quella tra Messina e Foggia nel primo tempo con gli ospiti in vantaggio nei primi minuti grazie ad una rete di Mazzeo che anticipa tutti e mette la palla in rete per l’1 a 0 degli ospiti allenati da Giovannino Stroppa. Il suo Foggia è molto bravo nel possesso palla e nelle trame avvolgenti. Molto aggressivo invece il Messina di Salvatore Marra che ha trovato il pareggio al ventesimo minuto grazie alla rete del bomber Pozzebon ben servito da un assist Milinkovic. Quattro gol in 5 partite sono un bottino davvero importante per Pozzebon. Il Messina deve battere il Foggia per cambiare il passo e la storia di questo campionato, per portare un pò di entusismo in più, anche se l’obiettivo del Messina rimane la salvezza. Il Foggia invece mira a scavalcare il Lecce e prendersi il primato della classifica. Servirà però maggiore intelligenza nel gestire alcune fasi delicate della partita provando a sfruttare di più il controllo del pallone e il possesso palla. Vedremo in diretta cosa ci riserverà questo secondo tempo di Messina Foggia. 

Tutto pronto per il posticipo della quinta giornata del campionato di Lega Pro. Siamo nel girone C, dove il Foggia ha sempre vinto e imponendosi anche al San Filippo volerebbe al comando solitario della classifica, approfittando dei pareggi di Lecce e Matera di ieri. Il Messina però è osso duro: sogna la promozione in quella Serie B che manca da tempo e dunque non darà strada troppo facilmente. Andiamo subito a vedere quali sono le formazioni ufficiali di Messina-Foggia, calcio dinizio alle ore 20:45. 1 A. Berardi; 20 Ionut, 6 G. Maccarone, 2 Mileto, 23 Akrapovic; 24 Lazar, 4 Bramati, 17 Foresta; 33 M. Mancini; 9 D. Pozzebon, 10 Milinkovic. In panchina: 12 G. Russo, 5 Ricozzi, 27 Rafati, 28 Marseglia, 30 Maniscalchi, 11 Madonia, 31 Gaetano, 32 Fusca, 7 J. Ferri, 18 Crudo, 15 Cirillo, 26 Capua. Allenatore: Salvatore Marra 1 Guarna; 2 Angelo, 21 Coletti, 13 Empereur, 23 Rubin; 20 Riverola, 4 Agnelli, 5 Vacca; 7 Chiricò, 19 Mazzeo, 10 Sarno. In panchina: 2 A. Sanchez, 17 Dinielli, 25 Gerbo, 9 A. Letizia, 6 Loiacono, 14 Martinelli, 11 Sainz-Mazaa, 18 Padovan, 8 Quinto, 16 Sicurella. Allenatore: Giovanni Stroppa

Manca ormai poco al calcio dinizio di Messina-Foggia, posticipo della quinta giornata del girone C di Lega Pro: andiamo allora a coprire questa attesa rileggendo i precedenti che erano andati in scena nelle ultime stagioni. Lo scorso anno il San Filippo aveva ospitato Messina-Foggia il 13 marzo: era un periodo difficile per il Foggia che aveva perso 3-2 ed era precipitato al quinto posto in classifica, mentre i siciliani provavano una rincorsa ai playoff che non sarebbe andata a buon fine. Messina in vantaggio con Filip Ionut, ripreso dal tredicesimo gol in campionato di Pietro Iemmello e nuovamente avanti con Luca Martinelli; Pietro Arcidiacono al 92 regalava il pareggio al Foggia, ma un minuto più tardi incredibilmente Giuseppe Fornito realizzava il gol da tre punti per il Messina. Il 2 novembre 2014 il Foggia vinceva in casa dei giallorossi: squadra che era però lontana dalla qualificazione ai playoff e che si imponeva con la rete di Antonio DAllocco allinizio della stagione, contro un Messina che, affidato a Gianluca Grassadonia, lottava per evitare i playout (non ce l’avrebbe fatta e sarebbe anche retrocesso, ma poi sarebbe arrivato il ripescaggio).

I giallorossi allenati da Marra puntano a livello tattico su un 3-5-2 molto compatto, che ha messo in difficoltà un’altra squadra molto in forma del girone, la Juve Stabia, la quale  però come detto ha saputo trovare la sua terza vittoria consecutiva rimontando e vincendo il match nella ripresa. I peloritani sembrano squadra comunque competitiva, servirà il Foggia visto contro la Virtus Francavilla per permettere ai rossoneri di proseguire nella loro striscia positiva. Il 4-3-3 di Stroppa si è dimostrato efficace anche in fase difensiva, una conferma che il tecnico aspettava per puntare a quello che si prospetta come un lungo testa a testa con squadre come Lecce, Matera e la stessa Juve Stabia per la promozione diretta.

Dall’arbitro Carlo Amoroso stasera, lunedì 19 agosto 2016 alle ore 20.45, sarà il posticipo che di fatto chiuderà il programma della quinta giornata di campionato nel girone C di Lega Pro. Giocare in ritardo è una costante per un Foggia che sta dimostrando però tutta la sua forza in questo avvio di campionato, tenendo testa al Lecce e riuscendo ad essere assieme ai salentini l’unica squadra a punteggio pieno del campionato nel raggruppamento meridionale. I rossoneri giovedì scorso hanno superato anche l’ostacolo della difficile trasferta in casa della matricola Virtus Francavilla nel posticipo del turno infrasettimanale di Lega Pro, risolto dalla rete di Sarno in apertura di ripresa.

Il Foggia ha dimostrato la sua forza riuscendo a mantenere il vantaggio fino al triplice fischio finale, con la squadra di Stroppa che vanta assieme al Catania, al Fondi e alla stessa Virtus Francavilla la miglior difesa del campionato, con soli due gol incassati.

Il Messina dalla sua ha subito mercoledì scorso la seconda sconfitta in trasferta della stagione: dopo il derby dello stretto i peloritani hanno perso in casa della Juve Stabia, facendosi rimontare e battere dopo l’illusorio gol del vantaggio di Pozzebon. I siciliani restano a quota quattro punti in classifica, e fare risultato col Foggia rappresenterebbe una scossa anche dal punto di vista del morale.

Allo stadio San Filippo di Messina si fronteggeranno le seguenti probabili formazioni. Padroni di casa in campo con Berardi tra i pali e una difesa a tre composta da Mileto, De Vito e Maccarone. I romeni Ionut e Lazar saranno titolari a centrocampo, il primo come esterno laterale destro, il secondo come centrale al fianco di De Rosa, che sostituirà Musacci squalificato dopo l’espulsione rimediata contro la Juve Stabia, e Foresta. Akrapovic sarà invece l’esterno laterale mancino, col tandem Ferri-Pozzebon confermato in avanti.

Il Foggia schiererà invece Guarna in porta, il brasiliano Angelo terzino destro e il suo connazionale Empereur centrale di difesa al fianco di Martinelli, con Rubin che si muoverà invece sulla corsia mancina della retroguardia. Lo spagnolo Riverola, Gerbo e Vacca saranno i titolari nel terzetto di centrocampo, l’altro spagnolo Sainz Maza, Mazzeo e Sarno giocheranno nel tridente offensivo.

Le principali agenzie di scommesse quotano 3.25 (Bet 365) il successo interno del Messina, mentre il pari viene proposto ad una quota di 3.30 da Betclic. Vittoria esterna del Foggia (sarebbe la quinta consecutiva) quotata 2.25 da Bwin.  Messina-Foggia, in programma lunedì 19 settembre 2016 alle ore 20.45, come tutti gli altri match di Lega Pro potrà essere seguita in diretta streaming video collegandosi sul web al sito sportube.tv, che trasmetterà in rete per i suoi abbonati tutte le partite dei tre gironi di terza serie. Attenzione però perché il posticipo sarà in diretta tv pure su Rai Sport 1 e di conseguenza in streaming gratuito per tutti su Rai.tv. 

 CLICCA QUI PER SEGUIRE IN DIRETTA STREAMING SU RAI.TV MESSINA-FOGGIA



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori