Risultati Serie B / Classifica aggiornata, diretta gol livescore e prossimo turno: quante sorprese (2^ giornata, oggi 4 settembre 2016)

- La Redazione

Risultati Serie B, 2^ giornata: diretta gol livescore, classifica aggiornata e prossimo turno. Il campionato cadetto si sposta di domenica, ma si parte con tre anticipi (3-4 settembre 2016)

BeneventoCalcio
Foto LaPresse

Si sono giocate sei gare nella serata della Serie B con tante sorprese nei risultati. Quello che lascia più senza parole è l’1-0 in Pisa-Novara che ha visto andare in rete Lisuzzo e resistere la squadra di Gennaro Ivan Gattuso fino all’ultimo giro di orologio. Si ferma anche la squadra di Pecchia in un Salernitana-Verona che termina 1-1. Lo stesso risultato lo possiamo leggere in Carpi-Benevento e Trapani-Pro Vercelli. Vince con merito la Spal che supera con un 3-0 il Vicenza rimasto in dieci per il rosso a Benussi dopo pochi minuti. Termina invece 0-0 Latina-Spezia. La giornata verrà completata poi dalla gara Ascoli-Cesena rimandata a data da destinarsi. Intanto in settimana si recupererà dalla prima giornata la gara Ternana-Pisa.

Siamo all’intervallo delle sei partite che completano la seconda giornata di Serie B e alcuni risultati sono davvero sorprendenti. Sono due le partite ancora ferme sullo 0-0, Carpi-Benevento e Latina-Spezia. A sorpresa il Pisa è avanti contro il Novara 1-0 con al rete dell’ex Lisuzzo. Salernitana-Verona vede in vantaggio gli scaligeri passati subito avanti con una rete di Simone Ganz dopo sei minuti. Con lo stesso risultato va al riposo Trapani-Pro Vercelli con la rete dopo dieci minuti di Vajushi. Spal-Vicenza è invece sul risultato di 2-0 con le reti di Arini e Cremonesi dopo il rosso a Benussi dopo appena sei minuti che ha costretto Lerda a togliere Siega e inserire il portiere di riserva Vigorito. Ricordiamo inoltre che la gara Ascoli-Cesena è stata posticipata a data da destinarsi per sicurezza dopo il terremoto che ha colpito il centro Italia, mentre l’anticipo delle 17.30 Entella-Avellino è terminato col risultato di 2-0.

Entella-Avellino 2-0: la prima partita della seconda giornata di Serie B, almeno per quanto riguarda la domenica, si chiude con la vittoria della formazione lombarda. I gol portano la forma di Gaetano Masucci al 35 e Francesco Caputo, che al 66 trasforma un calcio di rigore; bene dunque la squadra di Roberto Breda che vince la sua prima partita in questo campionato e prende anche i primi tre punti, salendo a quota 3 nel gruppone delle terze in classifica (alle spalle del Cittadella, al momento unica a quota 6 avendo vinto due partite, e del Brescia che ne ha 4). Per lAvellino di Domenico Toscano è già un momento difficile: gli irpini hanno un solo punto, frutto del pareggio della prima giornata. Alle ore 20:30 come sappiamo si giocano altre 6 partite che chiuderanno la seconda giornata, almeno virtualmente: rimarrà da recuperare Ascoli-Cesena, che è stata rinviata già qualche giorno fa a causa del terremoto che ha colpito il Centro Italia.

Si apre la domenica dedicata alla seconda giornata del campionato di Serie A 2016-2017. Allo stadio Comunale di Chiavari una bella sfida tra la Virtus Entella di Roberto Breda e lAvellino di Domenico Toscano; due squadre che sono allenate da tecnici nuovi e che dunque potrebbero aver bisogno di qualche chilometro di rodaggio prima di far vedere il loro effettivo potenziale. In ogni caso oggi vedremo il duello a distanza tra due grandi bomber come Luigi Castaldo e Francesco Caputo; entrambe le squadre hanno poi a disposizione giocatori che possono cambiare linerzia della partita come Aniello Cutolo e Matteo Ardemagni. Staremo a vedere: Virtus Entella-Avellino è solo lantipasto, alle ore 20:30 infatti si giocano le altre sei partite della seconda giornata del campionato di Serie B.

Sarà una grande giornata di Serie B la seconda con tantissimi incontri interessanti dai risultati imprevedibili. Uno degli scontri più interessanti è sicuramente quello dello Stadio Arechi dove si gioca Salernitana-Verona tra la squadra di Giuseppe Sannino e quella di Fabio Pecchia. I padroni di casa hanno aperto il loro campionato con un bel 1-1 allo Stadio Picco di La Spezia contro la squadra di Domenico Di Carlo. Dall’altra parte invece c’è un Verona che si presenta come la squadra che ammazzerà il campionato cadetto. Nella prima gara tra le mura amiche dello Stadio Bentegodi gli scaligeri hanno superato il Latina con un secco 4-1, dimostrando grande forza fisica e anche alcuni giocatori di un’altra categoria presenti in rosa. Attenzione però perchè mancheranno oggi tra i gialloblu Albertazzi, Fares e soprattutto Pazzini. Le due compagini non si incontrano da quando nella stagione 2010/11 si incontrarono per ben quattro volte. Durante la regular season in Lega Pro le due gare terminarono 2-1 a Salerno e 2-1 a Verona. Nei playoff ebbe la meglio nel doppio confronto il club veneto che vinse all’andata in casa 2-0 e perse solo 1-0 al ritorno all’Arechi. 

Si gioca oggi la seconda giornata di Serie B dopo aver vissuto ieri tre anticipi davvero molto emozionanti con risultati anche sorprendenti. In campo si parte dall’anticipo di giornata alle 17.30 quando si giocherà Entella-Avellino allo Stadio Comunale di via Gastaldi a Chiavari. La squadra di Roberto Breda è reduce dal ko esterno al Matusa di Frosinone dove una settimana fa ha perso 2-0 in una gara giocata comunque con buon ritmo e che se fosse arrivato il gol di Ciccio Caputo all’inizio della ripresa avrebbe sicuramente potuto riaprire una gara che sarebbe allora terminata in maniera diversa. Dall’altra parte invece gli irpini sono reduci invece da un pareggio contro il Brescia che sta un po’ stretto. L’anno passato al Comunale di Chiavari la società ligure visse un momento davvero altissimo della sua storia con un 4-0 che regalava grandi emozioni e ottime impressioni in vista della fine della stagione. Staremo a vedere cosa accadrà oggi.

E’ iniziata la seconda giornata della Serie B che si prende il palcoscenico del weekend con lo stop della massima categoria a causa degli impegni delle nazionali. Alle ore 18.00 si è giocata la sfida Brescia-Frosinone terminata 2-0 per le rondinelle. I ciociari venivano dalla convincente prova casalinga contro l’Entella di Roberto Breda, ma cadono sotto i colpi della squadra di Christian Brocchi. Pronti via dopo nove minuti la sblocca Morosini servito dentro da Caracciolo, raddoppia proprio l’Airone nella ripresa chiudendo il match. Termina con lo stesso risultato alle 20.30 la gara Cittadella-Ternana. Al Tombolato è clamorosa la vittoria della squadra di Venturato che vince per la seconda volta consecutiva prendendosi per una notte la testa della classifica da neopromossa. Altrettanto sorprendente il tonfo delle fere che sono ancora a zero punti in classifica. Al Renato Curi si è giocato poi Perugia-Bari, gara che gli uomini di Christian Bucchi hanno comandato senza riuscire mai veramente a sbloccare. E’ arrivato il gol al minuto 95 con un calcio di rigore che si è procurato Castrovilli e che ha portato il rosso a Lorenzo Del Prete. Espulso nel finale anche De Luca, il rigore lo sigla Maniero. Oggi occhi accesi sull’anticipo delle ore 17.30 al Comunale di Chiavari dove si gioca Entella-Avellino, ma anche alla prima del Pisa che al Renato Castellani di Empoli ospiterà il Novara. Completano il turno Carpi-Benevento, Latina-Spezia, Salernitana-Verona, Spal-Vicenza e Trapani-Pro Vercelli. E’ stata invece rinviata Ascoli-Cesena.

E’ stata una giornata di anticipi veramente piena di sorprese quella della seconda giornata della Serie B. Dopo Brescia-Frosinone che si è giocata nel pomeriggio e ha visto vincere le rondinelle 2-0 è stato il momento di Cittadella-Ternana e Perugia-Bari. Nella gara del Tombolato altra vittoria pesante della squadra di Venturato che ha superato le fere 2-0 con le reti di Litteri e Salvi. Sorprendono i sei punti del Cittadella così come gli zero della Ternana. E’ stata una partita bellissima quella del Renato Curi dove il Perugia di Christian Bucchi ha dominato per lunghi tratti. Dopo che Da Silva ha sfiorato il gol al novantesimo, appena entrato in campo, è arrivato il calcio di rigore a sorpresa per i galletti. Castrovilli ha calciato sicuro a porta vuota in un’azione in contropiede e il fallo di mano di Del Prete è costato la massima punizione e il rosso per il capitano del grifone. Dal dischetto è andato senza sbagliare Riccardo Maniero. Nei minuti finali è successo di tutto con dieci minuti di recupero e il rosso anche a De Luca per una dura entrata in mezzo al campo.

Dopo Brescia-Frosinone, terminata con il risultato di 2-0, si torna in campo per due sfide molto interessanti Cittadella-Ternana e Perugia-Bari. Al Tombolato la squadra di Venturato è avanti grazie alla rete di Litteri dopo appena undici minuti. Allo Stadio Curi invece siamo ancora sullo 0-0. Il grifone ha giocato molto bene, così come nella prima giornata a Cesena, senza però riuscire a trovare la via della rete. I galletti di Roberto Stellone sono sembrati ancora un po’ indietro con la preparazione, riuscendo a venire fuori solo in alcuni tratti della gara e con il sempre vigile Riccardo Maniero. Ci aspettano altri quarantacinque minuti molto intensi in cui in entrambe le gare può succedere di tutto. Il Cittadella sembra favorito al Tombolato per vincere la seconda gara e rimanere a punteggio pieno, mentre al Curi il Perugia potrà sfruttare il fattore campo se riuscirà a ripetere il bel primo tempo giocato fino a questo momento.

Da pochi minuti è arrivato il primo risultato della seconda giornata della Serie B 2016-2017. Infatti si è appena concluso l’anticipo Brescia-Frosinone 2-0, che ha visto le Rondinelle lombarde imporsi ai danni dei ciociari con un gol per tempo. Hanno infatti segnato il grande talento Morosini dopo soli nove minuti di gioco e poi il solito bomber Caracciolo quando eravamo giunti al 18′ minuto nel corso del primo tempo. Risultato forse troppo pesante nelle proporzioni per il Frosinone, ma successo tutto sommato meritato per il Brescia, che almeno per un pochino si godrà il primato solitario in classifica con 4 punti. Tuttavia, già stasera la classifica della Serie B potrà assumere un volto parzialmente diverso, perché alle ore 20.30 andranno in scena altri due anticipi: si tratta di Cittadella-Ternana al Tombolato e Perugia-Bari al Curi. Lo spettacolo può continuare, la parola ai campi!

Con lanticipo Brescia-Frosinone avrà inizio fra pochi minuti il programma della seconda giornata della Serie B 2016-2017, i cui risultati andranno a delineare un po meglio una classifica che naturalmente al momento è appena abbozzata. Il programma sarà quello classico delle giornate in occasione delle soste della Serie A per le partite delle Nazionali: la domenica in questo caso torna ad essere palcoscenico della Serie B, che però non abbandona il sabato proponendo alcuni anticipi. Oggi si parte appunto con Brescia-Frosinone, poi ci sarà spazio anche per Cittadella-Ternana e Perugia-Bari, che saranno le due partite delle ore 20.30. Domani le altre sette partite, non si gioca Ascoli-Cesena che è stata rinviata a causa del recente terremoto. La parola adesso deve però andare allo stadio di Brescia, perché la seconda giornata della Serie B sta per cominciare.

In attesa dei risultati dei tre anticipi della seconda giornata di Serie B 2016-2017, cioè Brescia-Frosinone, Cittadella-Ternana e Perugia-Bari, che aprono questo turno che poi sarà completato in una domenica liberata dalla Serie A a causa della sosta per le Nazionali, facciamo una piccola fuga in avanti perché la Lega ha comunicato il programma di anticipi e posticipi delle prossime giornate, dunque eccovi un punto su quello che il calendario ci proporrà prossimamente. Per la terza giornata lanticipo di venerdì 9 settembre sarà Cesena-Carpi, mentre domenica 11 si giocherà Ternana-Spezia e si chiuderà la giornata con Entella-Pisa lunedì 12. Per la quarta giornata ci saranno due anticipi venerdì 16, cioè Bari-Cesena e Salernitana-Vicenza, dal momento che la settimana successiva ci sarà il turno infrasettimanale (quinta giornata), che sarà aperto lunedì 19 da Cesena-Salernitana, mentre le altre partite saranno martedì 20. Di conseguenza per la sesta giornata non ci saranno anticipi, bensì due posticipi: domenica 25 Verona-Frosinone e lunedì 26 Perugia-Spal.

Oggi, sabato 3 settembre 2016, si attendono i risultati dei tre anticipi della seconda giornata della Serie B 2016-2017. Scendono dunque in campo subito ben sei squadre, mentre le altre giocheranno domani, in una domenica liberata dalla Serie A per la sosta per le Nazionali. La Ternana fa proprio oggi il suo debutto in questa Serie B, mentre le altre cinque squadre potranno confermarsi o cercare il riscatto rispetto al debutto. In classifica troviamo a quota 3 punti Frosinone e Cittadella fra le squadre che scendono in campo già oggi: una è retrocessa dal massimo campionato, una arriva dalla Lega Pro ma condividono il desiderio di rimanere al comando della graduatoria, per quello che possa contare alla seconda giornata di un campionato che ne prevede 42; Brescia e Perugia hanno invece debuttato con un pareggio, solamente il Bari è reduce da una sconfitta e dunque soprattutto per i pugliesi cè lesigenza di muovere la classifica per evitare una nuova sconfitta.

La seconda giornata del campionato cadetto si disputa ancora in notturna. Tuttavia, vista la sosta della Serie A per gli impegni delle nazionali, questo secondo turno viene spostato su domenica, pur con ben tre anticipi al sabato, di solito giorno dedicato al campionato cadetto. Si parte dunque con queste tre sfide: alle ore 18.00 Brescia-Frosinone, poi alle ore 20.30 si giocano Cittadella-Ternana e Perugia-Bari; nella giornata di domenica si parte con Virtus Entella-Avellino alle ore 17:30, tutte le altre partite sono alle 20:30 e il programma prevede Carpi-Benevento, Latina-Spezia, Pisa-Novara, Salernitana-Verona, Spal-Vicenza e Trapani-Pro Vercelli. A causa del terremoto che ha colpito il Centro Italia è stata invece rinviata Ascoli-Cesena, che si sarebbe dovuta giocare domenica sera.

Sfide molto interessanti: allArechi il Verona che ha segnato quattro gol allesordio gioca una partita complicata, contro una squadra con cui la rivalità si era inasprita nel corso dei playoff di Lega Pro e che rappresenta un bel banco di prova per i ragazzi di Fabio Pecchia, considerato il punto che i campani si sono presi sul campo dello Spezia. Molto sentita anche Carpi-Benevento: gli emiliani sono una delle grandi candidate alla promozione diretta, ma il Benevento ha tutte le carte in regola per provare il doppio salto dalla Lega Pro alla Serie A, e lo ha dimostrato lo scorso sabato battendo la Spal nella sfida tra neopromosse. LAscoli ha pareggiato la prima e ora gioca contro il Cesena: i romagnoli hanno fatto un mezzo passo falso allesordio casalingo e adesso Massimo Drago deve dimostrare di aver imparato la lezione dellanno passato, quando la sua squadra fuori casa aveva tenuto una media da retrocessione compromettendo la sua classifica. Sarà interessante anche lesordio al Tombolato del Cittadella: sulla carta quella contro la Ternana è una partita da salvezza, ma i veneti settimana scorsa hanno rappresentato la prima sorpresa della stagione andando a vincere sul campo del Bari. In cerca di riscatto anche il Trapani, dopo lo spettacolare pareggio di Novara: la partita contro la Pro Vercelli non dovrebbe costituire un grosso ostacolo per la banda di Serse Cosmi, ma queste prime giornate potrebbero essere molto impegnative.

 

Sabato 3 settembre

RISULTATO FINALE Brescia-Frosinone 2-0 – 9′ L. Morosini (B), 63′ Caracciolo (B)

RISULTATO FINALE Cittadella-Ternana 2-0 – 11′ Litteri, 61′ Salvi

RISULTATO FINALE Perugia-Bari 0-1 – 95′ rig. R. Maniero

 

Domenica 4 settembre

RISULTATO FINALE Virtus Entella-Avellino 2-0 – 35′ Masucci, 66′ rig. Caputo

RISULTATO FINALE Carpi-Benevento 1-1 (70′ Falco B, 82′ Catellani C)

RISULTATO FINALE Latina-Spezia 0-0

RISULTATO FINALE Pisa-Novara 1-0 (10′ Lisuzzo)

RISULTATO FINALE Salernitana-Verona 1-1 (6′ Ganz V, 61′ Coda S) 

RISULTATO FINALE  Spal-Vicenza 3-0 (11′ Arini, 22′ Cremonesi, 91′ Zigoni)

RISULTATO FINALE Trapani-Pro Vercelli 1-1 (11′ Vajushi P, 54′ Coronado T)

RINVIATA Ascoli-Cesena (data da destinarsi)

 

Cittadella 6

Brescia 4

Verona 4

Benevento 3

Carpi 3

Bari 3

Frosinone 3

Virtus Entella 3

Pisa* 3

Spal 3

Trapani 2

Pro Vercelli 2

Salernitana 2

Novara 1

Ascoli 1

Avellino 1

Cesena 1

Perugia 1

Latina 1

Spezia 1

Ternana* 0

Vicenza 0

 

 

* una partita in meno

 

Venerdì 9 settembre

Cesena-Carpi

Sabato 10 settembre

Ascoli-Spal

Avellino-Trapani

Benevento-Verona

Brescia-Perugia

Frosinone-Latina

Novara-Salernitana

Pro Vercelli-Cittadella

Vicenza-Bari

Domenica 11 settembre

Ternana-Spezia

Lunedì 12 settembre

Virtus Entella-Pisa





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori