Diretta / Spagna-Lichtenstein (risultato finale 8-0): goleada di Lopetegui. Info streaming video e tv (Qualificazioni mondiali 2018, 5 settembre 2016)

- La Redazione

Diretta Spagna-Liechtenstein: info streaming video e tv, probabili formazioni e risultato della partita per le qualificazioni ai Mondiali 2018 in programma oggi 5 settembre 2016.

fabregas_spagna_centrocampo
Cesc Fabregas, giocatore della nazionale spagnola (LaPresse)

Alla fine è una vera goleada per la squadra di Lopetegui, termina 8-0 la sfida Spagna-Liechtenstein valida per la prima giornada delle Qualificazioni ai Mondiali 2018 che si giocheranno in Russia. Protagonisti della gara sono Diego Costa, Silva e Morata che segnano una doppietta per uno, gli altri gol sono di Vitolo e Sergi Roberto. E’ incredibile l’impatto di Alvaro Morata che entra in campo al minuto sessantotto e segna due reti tra il minuto ottantadue e l’ottantatre giocando con grande intelligenza in area di rigore. La prima Spagna di Lopetegui dimostra che per l’Italia sarà molto difficile questo girone dove ricordiamo solo la prima va direttamente ai Mondiali, mentre le seconde faranno i playoff.

Dilagano le furie rosse, al minuto settanta la gara Spagna-Liechtenstein è sul risultato di 5-0. Nel primo tempo aveva sbloccato la partita Diego Costa con una rete di grande intelligenza, da bomber vero. Nella ripresa Nolito ha fatto un assist delizioso per Sergi Roberto dopo appena dieci minuti di gioco. In pochi minuti allora la squadra di Lopetegui ha decisp di dilagare e ha silgato due reti con Silva e Vitolo che oltre le due reti si regalano un assist per uno proprio in occasioni di queste reti. Segnano ancora gli spagnoli poi al minuto sessantasette con ancora Diego Costa che sigla così la doppietta personale della sua partita, che ora prende le connotazioni di un matc hdavvero molto importante per lui e per i suoi.

La gara Spagna-Lichtstenstein ha visto iniziare ora la ripresa e il risultato è ancora di 1-0 grazie alla rete di Diego Costa al decimo di gioco. Nella Spagna Lopetegui ha deciso di fare un cambio pronti via nella ripresa con Nolito che ha preso il posto di Alcantara. L’attaccante esterno entrato in campo è passato quest’estate al Manchester City, ben figurando nelle prime partite che ha giocato con la squadra ora allenata da Pep Guardiola. Nella ripresa pronti via le furie rosse hanno subito sfiorato il raddoppio. Ci ha provato Vitolo che però è stato fermato con grande attenzione da Jehele. Poco dopo invece David Silva prova il dribbling al centro dell’area di rigore e viene fermato anche lui da Jehele. Vedremo se la Spagna dilagherà, come è probabile, o se il Liechtenstein riuscirà ad uscire dalla gara a testa alta.

La gara Spagna-Lichtstenstein è iniziata da venti minuti e il risultato è di 1-0. La gara è stata sbloccata da Diego Costa servito dentro da una grande palla Koke. La squadra di Lopetegui ha iniziato facendo girare moltissimo il pallone, cercando di fare superiorità numerica contro un avversario che è ovviamente molto inferiore. Gli spagnoli quindi hanno la strada spianata contro una nazionale che è in difficoltà già dai primi minuti. Per il Liechtenstein di Pauritsch sarebbe molto soddisfatto di uscire da questa gara già con un risultato contenuto e non una goleada da parte di un avversario che può contare su calciatori di grandissimo spessore tecnico. E’ una grande opportunità per Sergi Roberto del Barcellona di mettersi in mostra, infatti il commissario tecnico Lopetegui ha deciso di farlo partire titolare, dandogli la possibilità di mettersi in mostra di fronte a un avversario comunque modesto.

Spagna-Lichtenstein: sta per cominciare la partita valida per le qualificazioni ai Mondiali 2018. Siamo nel girone G, quello dellItalia; inizia ufficialmente lera Julen Lopetegui, che dopo aver guidato lUnder 21 alla vittoria del titolo europeo (2013) è stato promosso nella nazionale maggiore e ora dovrà dimostrare di saper raccogliere il testimone da Vicente Del Bosque, che nel giro di 6 anni ha portato a casa un Mondiale e un Europeo. Per la sua prima partita di qualificazione Lopetegui sceglie un 4-2-3-1 con Diego Costa davanti a tutti e Thiago Alcantara a supporto, Koke fa compagnia a Sergio Busquets nella cerniera davanti alla difesa. Andiamo subito a vedere quelle che sono le formazioni ufficiali della partita, calcio dinizio alle ore 20:45. 1 De Gea; 6 Sergi Roberto, 3 Pique, 15 Sergio Ramos, 18 Jordi Alba; 5 Sergio Busquets, 8 Koke; 11 Vitolo, 10 Thiago Alcantara, 21 David Silva; 19 Diego Costa. In panchina: 12 Adrian, 23 Reina, 16 Asensio, 2 Azpilicueta, 14 Bartra, 20 Carvajal, 17 Lucas Vazquez, 4 Javi Martinez, 13 Mata, 7 Morata, 22 Nolito, 9 Paco Alcacer. Allenatore: Julen Lopetegui 1 Jehle; 6 Rechsteiner, 23 Polverino, 4 Kaufmann, 3 Goppel; 19 Salanovic, 13 Marc. Buchel, 10 Wieser, 7 Mart. Buchel, 11 Burgmeier; 18 Hasler. In panchina: 12 Hobi, 21 B. Buchel, 2 Brandle, 8 Christen, 17 Gubser, 9 Kuhne, 20 Wolfinger, 15 Yildiz. Allenatore: Rene Pauritsch 

-Liechtenstein: dopo lottima prova in amichevole contro il Belgio la nuova nazionale spagnola guidata da Julen Lopetugui affronterà il proprio battesimo internazionale in questa qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018. Le polemiche che hanno accompagnato il nuovo tecnico a proposito delle convocazioni in vista dei Mondiali e la chiacchierata esclusione di Casillas dalla lista convocati non hanno turbato il nuovo tecnico della nazionale spagnola, che procede con serenità anche in questo complesso percorso a gironi, dove lavversaria più temibile del gruppo G per la spagnaè sicuramente lItalia di Giampiero Ventura. Al termine dellamichevole dei giorni scorsi contro il Belgio lo stesso Lopetugui ha dichiarato: Il 2-0 è un risultato positivo contro una delle migliori formazioni in Europa. Siamo fiduciosi per il futuro, vogliamo puntare sui giovani per il nuovo corso della nazionale e quelli presenti nella mia rosa meritano la convocazione”. 

-Liechtenstein: in attesa che le due formazioni scendano in campo per guadagnarsi i primi 3 punti fondamentali in questo cammino delle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018 andiamo a vedere cosa i principali bookmakers hanno scritto nel proprio pronostico alla vigilia della partita di oggi 5 settembre. Dato los torico e la grande tradizione ricchissima di successi della nazionale spagnola, appare scontato che il pronostico sia favorevole alle Furie Rosse, quotate dal portale betclic a 1.02: il pareggio è stato fissato a 14.00 mentre limprobabile vittoria del Liechtenstein è stata fissata a 50.00. Simile il pronostico stilato a bwin per cui l1, ovvero la vittoria della Spagna è stata valutata a 10.01, il pareggio a 18.50 e il 2 a 41.00. Sul portale di scommesse online è stata quotata anche la quantità di gol che caratterizzeranno il risultato finale: se si segneranno più di 2.5 gol il fattore moltiplicatorio è di 1.16: se se ne segneranno meno la quota assegnata è di 4.60. Si attende dunque una goleada spagnola, capace di travolgere senza problema la difesa del Lichtenstein. 

Sarà diretta dallarbitro Lee Evans, che in questa occasione sarà assistito da Philip Thomas e Daniel Beckett, mentre il quarto uomo sarà Bryn Markham-Jones. Il match in programma per oggi 5 settembre 2016 è valido per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018 del Girone G, lo stesso dellItalia: il fischio dinizio è atteso per le ore 20.45 allEsatdio Municipal Reino de Leon di Leon. Il girone in cui iberici e azzurri sono inseriti è il girone G e per la Spagna sarà fondamentale partire bene, perchè soltanto una formazione andrà direttamente in Russia, mentre la seconda dovrà passare sotto le forche caudine degli spareggi. Per le Furie Rosse è iniziato il nuovo corso: dopo tanti anni con Del Bosque alla guida è arrivato il momento, dopo il fallimentare europeo, di cambiare. Chiamato a riportare la nazionale spagnola a lottare per vincere titoli importanti è Lopetugui, in cerca di riscatto dopo la non troppo brillante esperienza al Porto.

Il primo match è contro una di quelle squadre che un tempo si definivano “materasso”, ovvero il Liechtenstein. Per gli ospiti, mai approdati ad un mondiale e nemmeno ad un europeo, si prospetta l’ennesimo girone di qualificazione da sparring partner: la speranza è quella di riuscire a racimolare almeno qualche punto e magari fare in almeno un’occasione l’impresa (che sarebbe anche un pareggio) contro Spagna o Italia. Ora andiamo a scoprire assieme quali saranno le formazioni che scenderanno in campo in questo confronto il cui esito appare francamente scontato.

Il nuovo corso della Spagna è partito molto bene, con una bella vittoria in amichevole contro il Belgio: vincere 2 a 0 contro una formazione talentuosa come quella belga è sicuramente stata un’ottima iniezione di fiducia in vista di un girone di qualificazione a Russia 2018 tutt’altro che semplice, perchè oltre che all’italia bisognerà prestare attenzione anche ad Israele, che sembra avere tutte le intenzioni e anche le carte in regola per provare a fare da terzo incomodo. Che sia iniziato un nuovo corso e che sia necessario chiudere un ciclo oramai arrivato ad esaurimento lo si è capito dalle prime convocazioni del nuovo commissario tecnico, che ha fatto fuori nomi importanti come Juanfran, Fabregas, Pedro e Casillias. Sembra abbastanza probabile che questo sia solo l’inizio di una rivoluzione che dovrà portare le Furie Rosse nel futuro, con una formazione mano a mano più rinnovata. Ma come giocherà la Spagna nel primo match di qualificazione ai Mondiali di Russia? Rispetto al vittorioso match giocato contro il Belgio potrebbero esserci un paio di novità nella formazione iniziale. Il modulo sarà il 4-3-3 e ovviamente l’obiettivo quello di fare più goal possibile, perchè la differenza reti alla fine potrebbe anche risultare determinante ai fini della qualificazione. In porta dovrebbe giocare De Gea, mentre la linea di difesa dovrebbe poggiare, così come Euro 2016, su Jordi Alba e Azpilicueta sulle fasce e Pique e Ramos al centro. In mediana potrebbe esserci la prima sorpresa, ovvero Asensio al posto di Koke. Il giovanissimo talentino del Real Madrid potrebbe quindi ritrovarsi a giocare con sua maestà Iniesta e con Busquets. In avanti confermatissimi David Silva (autore dei due goal che hanno dato la vittoria in Belgio) e Morata, la novità dovrebbe essere il ritorno di Nolito nel tridente, a scapito di Diego Costa, per cui essere tornato nel giro della nazionale è comunque già un successo. 

Il Liechtenstein, che dopo il ritiro di Mario Frick si può dire non abbia più giocatori professionisti di un certo peso da poter schierare, giocherà probabilmente con un super-abbottonato 4-5-1, dove a guidare i propri compagni nel tentativo di non prendere troppi goal dovrà essere Marcel Büchel, che ad Empoli ha trovato modo di mettersi in luce. Per quanto riguarda i precedenti tra le due squadre, va detto che i numeri sono abbastanza impietosi, perchè la Spagna ha vinto sei volte su sei, realizzando 23 goal (una media di quasi 4 a partita) e non subendone mai nessuno. Insomma, il pronostico appare davvero scontato.

Ricordiamo che la partita Spagna-Liechtenstein, valida per le qualificazioni ai Mondiali di Russia verrà trasmesso in diretta tv sulla piattaforma satellitare Sky, la quale ha riservato ai suoi abbonati al pacchetto sport e calcio due canali, ovvero Sky Sport HD 3 (al canale 203) e SkyCalcio 1 (canale 251. Ricordiamo che è possibile comprare il singolo evento tramite il codice dacquisto 496646: la partita di questa sera è disponibile anche in streaming video tramite lapplicazione SkyGo riservata ai soli abbonati e disponibile per PC, tablet e smartphone. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori