RISULTATI SERIE A/ Classifica aggiornata: il Napoli espugna l’Olimpico! Diretta gol live score (8^ giornata)

- Claudio Franceschini

Risultati Serie A: classifica aggiornata, diretta gol live score dei due anticipi dell'ottava giornata di campionato. Sabato 14 ottobre si giocano i big match Juventus Lazio e Roma Napoli

Insigne_Nainggolan_Napoli_Roma_lapresse_2017 Radja Nainggolan, centrocampista della Roma - LaPresse

Fanno festa i tifosi del Napoli: la squadra di Maurizio Sarri si è aggiudicata il big match contro la Roma. Intensa l’esultanza dei giocatori azzurri al termine della partita, che descrive già una piccola fuga in campionato. I risultati degli anticipi dell’ottava giornata di Serie A permettono ai partenopei di consolidare il primato in classifica: complice la sconfitta della Juventus contro la Lazio, il Napoli – reduce dalla vittoria di misura contro la Roma – può incrementare il vantaggio sulla rivale e sul club bianconero. La Roma, infatti, resta a 15 punti, ma ha una partita da recuperare; la Juventus, invece, è stata raggiunta a 19 punti proprio dalla Lazio, ma è anche in compagnia dell’Inter, che però deve affrontare il Milan nel derby. Il Napoli con i tre punti di stasera sale a cinque punti di vantaggio dalla Juventus. Un primo segnale importante in chiave campionato… (agg. di Silvana Palazzo)

LA CHANCE DEL NAPOLI PER ALLUNGARE

terminato il primo tempo della sfida Roma-Napoli, l’altro big match dell’ottava giornata di Serie A. I risultati per ora sorridono al Napoli: la squadra di Maurizio Sarri ha sbloccato la partita dell’Olimpico grazie al gol di Lorenzo Insigne, quindi non solo si aggiudicherebbe così lo scontro diretto con la Roma, ma potrebbe allungare in classifica sulla Juventus, che ha perso contro la Lazio. In questo modo il Napoli darebbe un segnale importante al campionato, anche se siamo solo all’inizio. La Roma dal canto suo deve invece riaprire la partita per provarla poi a farla sua. Non sarà affatto semplice contro questo Napoli, che non solo offre un grande spettacolo in campo ma è anche molto solido a livello difensivo. Qualcosa deve sicuramente cambiare nell’atteggiamento dopo l’intervallo per veder cambiato il risultato al termine della partita. Obiettivi a confronto, chi la spunterà? (agg. di Silvana Palazzo)

JUVENTUS KO IN CASA

Un risultato a sorpresa per aprire il ricchissimo programma dellottava giornata di Serie A, un turno che deve dare un volto più credibile alla classifica. Juventus Lazio ha regalato emozioni a non finire, fino al rigore concesso grazie al Var ai bianconeri nel recupero, ma parato da Strakosha a Dybala. In copertina così resta solamente Immobile, autore della doppietta che nel giro di pochi minuti allinizio della ripresa ha ribaltato la partita, dal vantaggio della Juventus alla grande rimonta che porta i tre punti alla Lazio, prima squadra capace di vincere allo Stadium dallagosto del 2015. Di conseguenza i biancocelesti firmano il clamoroso aggancio alla Juventus nel terzetto al secondo posto a quota 19 punti, che comprende anche lInter che però naturalmente deve ancora giocare ed è attesa domani sera dal derby. Prima di pensare a San Siro, però, i riflettori vanno puntati tutti sullOlimpico: mancano pochi minuti allinizio di Roma-Napoli, con un colpaccio la squadra di Maurizio Sarri lancerebbe la prima fuga stagionale, ma dallaltra parte abbiamo una Roma che potrebbe rimettersi in scia, anche perché i giallorossi di Eusebio Di Francesco hanno ancora una partita da recuperare. Questa incredibile giornata è appena iniziata: lo spettacolo continua! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLO ALLO STADIUM

La Juventus è in vantaggio per 1-0 sulla Lazio al termine del primo tempo della partita che allAllianz Stadium apre il ricchissimo programma dellottava giornata di Serie A, un turno che con i suoi risultati nei tanti big-match darà un volto più credibile alla classifica. I bianconeri di Massimiliano Allegri fanno festa (per ora) grazie al gol segnato da Douglas Costa al 24 minuto di gioco sul filo del fuorigioco e convalidato grazie al giudizio del Var. La sfida si sta comunque rivelando combattuta, per cui sarebbe un grave errore dare già per morta la Lazio di Simone Inzaghi, alla ricerca di un risultato di prestigio per accreditarsi definitivamente nella nobiltà del nostro calcio, che in questo weekend ci regalerà grandi emozioni, dal momento che questa sera toccherà a Roma-Napoli e domani sera la giornata si chiuderà con il derby Inter-Milan. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA

Con Juventus Lazio si apre lottava giornata della Serie A 2017-2018. I bianconeri come detto hanno 19 punti contro i 16 dei biancocelesti, per cui in caso di vittoria esterna la squadra di Simone Inzaghi effettuerebbe laggancio nella classifica del campionato. Sarà anche una grande sfida tra i primi due bomber del torneo: Paulo Dybala e Ciro Immobile hanno segnato 19 gol in coppia, 10 largentino e 9 lattaccante della nostra Nazionale. Immobile si è aiutato con tre rigori, Dybala ne ha realizzato uno; le partite della Joya sono 7 (tutte) con 556 minuti in campo, dunque la media è di una rete ogni 55,6 minuti. Per quanto riguarda Immobile, il numero 17 della Lazio ha giocato 7 partite per un totale di 630 minuti (non è mai stato sostituito) e ha dunque un gol ogni 70 minuti. Numeri da grandi cannonieri; logicamente ci si aspetta molto da loro due, ma come a volte accade tanta attesa potrebbe invece portare ad altri protagonisti. Per esempio Federico Bernardeschi e Luis Alberto, per citare due calciatori offensivi di grande qualità; o magari Giorgio Chiellini e Stefan De Vrij, due difensori che hanno già segnato più di una volta in questa stagione. Come andranno le cose allAllianz Stadium di Torino? Stiamo per scoprirlo insieme, perchè ormai è arrivato il momento di metterci comodi, dare la parola al campo e assistere a questa interessantissima partita. (agg. di Claudio Franceschini)

VOGLIA DI RISCATTO

La Juventus che ospita la Lazio nel primo anticipo dellottava giornata è una squadra ferita, che vuole ripartire immediatamente a caccia del Napoli che, dopo le prime sei giornate a punteggio pieno, si è staccato prendendo due punti di vantaggio. Una Juventus che prima della sosta per le nazionali ha pareggiato 2-2 a Bergamo: il risultato in sè ci può stare perchè lAtalanta ha dimostrato di essere una squadra ostica per tutti – soprattutto nel suo stadio – ma dopo 24 minuti i bianconeri erano avanti 2-0 e in pieno controllo della partita. Poi è arrivato lerrore di Gigi Buffon che ha aperto al gol di Mattia Caldara, e nel secondo tempo la Dea ha pareggiato prima che Etrit Berisha cancellasse il rigore di Paulo Dybala, al primo errore dal dischetto (nei 90 minuti) da quando veste la maglia dei campioni dItalia. La Juventus ha polemizzato con il Var (inibizione per Fabio Paratici in tal senso) che ha tolto il gol del potenziale 3-1 di Mario Mandzukic per un precedente fallo di Lichtsteiner su Gomez; al di là di tutto la decisione sembrava essere giusta, e non è certo per questo che i bianconeri si devono preoccupare, quanto per aver scialacquato due gol di vantaggio e non essere riusciti a chiudere una partita che era ormai in saccoccia. Contro la Lazio dunque ci sarà bisogno di riprendersi: il Napoli ha sicuramente la capacità di andare a vincere sul campo della Roma, dunque lasciarlo scappare ancor più in classifica sarebbe deleterio. (agg. di Claudio Franceschini)

POLEMICA SULL’ORARIO

Roma Napoli si gioca alle ore 20:45 e sarà dunque il secondo anticipo nellottava giornata di Serie A; tuttavia i partenopei hanno provato ad anticipare lorario alle 18, ufficialmente per motivi di ordine pubblico. Ipotesi che la Lega Calcio non ha tuttavia preso in considerazione: avrebbe voluto dire piazzare due grandi partite in contemporanea, oppure costringere anche Juventus e Lazio a spostare lorario del loro match allAllianz Stadium. Non è ancora chiarissimo quale fosse il reale motivo della richiesta; qualche rumor ha sottolineato la volontà del Napoli di avere un paio dore in più per preparare la trasferta di Manchester (il prossimo martedì i partenopei sfideranno il City in Champions League), altri hanno invece ricordato come non sia la prima volta che dalla società azzurra arrivano commenti poco lusinghieri sul calendario. Ultimo di questi, quello di Maurizio Sarri dopo il 3-0 al Cagliari: lallenatore, una volta vinta la partita, aveva puntato il dito contro le soste per gli impegni delle nazionali e lanticipo delle 12:30. Da questo punto di vista, va detto, non è certo lunico in Italia a parlare con accezione negativa di questi fattori; sia come sia, Roma e Napoli scenderanno regolarmente in campo alle ore 20:45 per il big match dellottava giornata. (agg. di Claudio Franceschini)

UN SABATO DI LUSSO

Le quattro squadre impegnate oggi negli anticipi di Serie A sono al momento quattro delle prime cinque della classe: è quindi un grande sabato quello che apre lottava giornata del campionato. Per ora il Napoli ha fatto en plein di vittorie: sette su sette come mai era successo nella sua storia. Segue la Juventus a quota 19 (in compagnia dellInter), poi Lazio a 16 e Roma a 15; il Napoli ha anche il miglior attacco del campionato con 25 gol allattivo, sono più di 3 e mezzo a partita e soprattutto rappresentano un primato assoluto in Serie A, perchè nessuna squadra in passato aveva segnato così tanto dopo le prime sette giornate. La miglior difesa appartiene invece alla Roma: bisogna certo contare che i giallorossi hanno giocato una partita in meno, ma i gol incassati sono appena 4 contro i 5 di Napoli e Juventus. Per tutte queste tre squadre cè stata almeno una partita negativa dal punto di vista difensivo: i partenopei sul campo della Spal (ma hanno comunque vinto 3-2), i bianconeri a Bergamo contro lAtalanta (2-2) e la Roma in casa contro lInter, quando hanno perso 3-1 in quella che rimane lunico ko di questo avvio di stagione. Per quanto riguarda la Lazio, dei suoi 9 gol incassati ben quattro sono arrivati allo stadio Olimpico contro il Napoli, quando i biancocelesti erano avanti 1-0 prima di perdere tutta la difesa titolare. (agg. di Claudio Franceschini)

SERIE A, 8^ GIORNATA

Archiviata la sosta per le nazionali, la Serie A 2017-2018 torna con la sua ottava giornata: gli anticipi di sabato 14 ottobre ci presentano due grandi partite, che potrebbero anche modificare in maniera sostanziale la classifica del campionato e disegnare nuove gerarchie al vertice. Alle ore 18 si parte allAllianz Stadium di Torino con Juventus-Lazio, alle ore 20:45 lo stadio Olimpico apre invece le sue porte su Roma-Napoli. Due classiche tutte da gustare, imprevedibili nel risultato. 

RISULTATI SERIE A, LA SITUAZIONE

Allottava giornata di Serie A si arriva con il Napoli a punteggio pieno: sette vittorie in sette partite e il record di gol a questo punto del campionato. La Juventus è a -2 in compagnia dellInter, mentre la Lazio si pone appena al di sotto di queste tre squadre con ambizioni intatte di entrare nella zona Champions League, ma al momento ancora concentrata sullo scudetto come giusto che sia. Poi, ecco la Roma: che ha anche una partita in meno, e che dunque almeno potenzialmente potrebbe trovarsi al quarto posto, forse oltre quelle che erano le aspettative dellestate. I rapporti di forza non sono ancora del tutto definiti, ma la classifica sta iniziando a sgranarsi e, per esempio, una vittoria del Napoli sarebbe un chiaro segnale a tutte le concorrenti. 

LA SFIDA DELLALLIANZ STADIUM

La Juventus arriva alla partita contro la Lazio dopo aver pareggiato contro lAtalanta: un match che ancora una volta ha sottolineato qualche problema di troppo da parte dei bianconeri, che erano partiti vincendo le prime sei partite e mostrando uno scintillante Paulo Dybala, ma che in termini generali non hanno mai davvero convinto sul piano del gioco. Meglio sicuramente la Lazio, almeno per quelle che erano le premesse; i biancocelesti non erano mai partiti così bene in Serie A e il cammino di Simone Inzaghi viene già paragonato a quello di Sven Goran Eriksson, cioè lallenatore che aveva riportato lo scudetto nella bacheca biancoceleste. La tradizione degli ultimi anni parla a favore della Juventus, ma la Supercoppa di agosto ha portato la Lazio a superare finalmente i campioni dItalia e dunque la distanza tra le due squadre potrebbe essersi ridotta.

IL BIG MATCH DELLOLIMPICO

Roma e Napoli danno vita a una sfida senza tempo, un ideale derby del Sud che negli ultimi tempi è anche diventato un match per tra le due principali rivali della Juventus. Questanno poi – ma era già successo nel passato recente – per giallorossi e partenopei cè anche aria di scudetto: entrambe adesso hanno esperienza di corsa al vertice, e il Napoli in particolare sembra aver rotto gli indugi ed essere davvero arrivato nellanno giusto per provarci. La Roma ha cambiato qualcosa in estate, ma nemmeno laddio di Luciano Spalletti sembra aver frenato una squadra che, almeno questa è limpressione delle prime giornate, può aver superato lo spettro (in senso buono) dei singoli diventando unorganizzazione collettiva che funziona. Lo scorso anno ci furono due vittorie esterne; in caso di colpo allOlimpico, il Napoli avrebbe certamente superato un test importantissimo sulla strada verso il tricolore.

RISULTATI SERIE A, 8^ GIORNATA

FINALE Juventus-Lazio 1-2 – 24′ D. Costa (J), 47′ e 54′ rig. Immobile (L)

IN CORSO Roma-Napoli 0-1 – 19′ Insigne (N)

 

CLASSIFICA SERIE A

Napoli 24^

Juventus^, Inter, Lazio^ 19

Roma* 15

Torino, Milan 12

Sampdoria*, Chievo, Bologna 11

Atalanta 9

Fiorentina 7

Udinese, Cagliari 6

Spal, Crotone 5

Sassuolo 4

Verona 3

Genoa 2

Benevento 0

* una partita in meno

^ una in più





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie di Serie A

Ultime notizie