DIRETTA / Lecce Cosenza (risultato finale 1-0) streaming video e tv: Mancosu decide la sfida del Via del Mare

- Stefano Belli

Diretta Lecce-Cosenza: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per l’11^ giornata di Serie C

lecce_gruppo_pugno_lapresse_2017
Lecce a un passo dalla grande festa (foto LaPresse)

DIRETTA LECCE COSENZA (RISULTATO FINALE 1-0): MANCOSU DECIDE LA SFIDA DEL VIA DEL MARE

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Lecce e Cosenza sul punteggio di 1 a 0, a decidere la sfida del Via del Mare è stato Mancosu che al 73′ ha segnato il gol decisivo con un potentissimo tiro scagliato dai trenta metri che si è infilato imparabilmente vicino al palo lontano. I pugliesi hanno sempre mantenuto il pallino del gioco ma gli ospiti nel corso dei primi quarantacinque minuti sono riusciti a rendersi pericolosi in contropiede come al 28′ con Mungo il cui tiro da dentro l’area di rigore è stato bloccato da Perucchini a terra. Al 33′ è stato poi annullato un gol a Baclet, reo di aver commesso fallo su Lepore nel tentativo di colpire con la testa il preciso cross di Statella. Prima della conclusione di tempo, Armellino e Cosenza hanno sfiorato il vantaggio su due calci piazzati. La ripresa si è aperta con una piccola rivoluzione attuata da mister Liverani che ha effettuato contemporaneamente ben tre cambi. Dopo aver rischiato di subire gol da Dermaku che ha messo fuori di poco un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, i padroni di casa hanno sfiorato al 68′ col subentrato Di Piazza che ha tentato un tiro a giro a conclusione di un contropiede che è uscito sfiorando l’incrocio dei pali. Dopo esser passato in svantaggio il Cosenza ci ha provato all’82’ con Loviso la cui punizione dal limite dell’area è stata deviata oltre la traversa dalla barriera e al 89′ con Mendicino che ha strozzato la girata al volo peremttendo alla retroguardia pugliese di allontanare. Dopo tre minuti di recupero si è conclusa questa sfida che prima del fischio iniziale sembrava in netto favore del Lecce che invece ha sofferto più del previsto per avere la meglio di un Cosenza che ha perso di misura forse immeritatamente.

LA SBLOCCA MANCOSU CON UN GRAN GOL

Quando siamo giunti all’80 ‘della sfida tra Lecce e Cosenza il punteggio è di 1 a 0, a sbloccare il punteggio ci ha pensato Mancosu al 73′ con una botta scagliata dai trenta metri che si è infilata imparabilmente vicino al palo lontano della porta calabrese. Mister Liverani ha provato a cambiare l’andamento dell’incontro al 58′ decidendo di effettuare ben tre cambi coi quali ha inserito Di Piazza, Ciancio e Riccardi e facendo uscire Torromino, Marino e Pacilli. Al 61′ è stato Lepore a sfiorare il gol con un calcio di punizione che il numero 10 ha calciato di poco sopra la traversa. Al 64′ reazione del Cosenza con Dermaku che ha saltato più in alto di tutti su un calcio d’angolo mettendo fuori di non molto con un bel colpo di testa. Al 68’ bel contropiede gestito da Di Piazza che ha concluso con un bel tiro a giro che è uscito di non molto dall’incrocio dei pali. La gara ora sembra in pieno controllo dei pugliesi che non stanno più concedendo spazi agli ospiti che faticano ad affacciarsi negli ultimi venti metri.

NESSUNA SOSTITUZIONE NELL’INTERVALLO

Il secondo tempo della sfida tra Lecce e Cosenza è ricominciato da circa 10 minuti ed il risultato è inchiodato sullo 0 a 0 iniziale. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Anche in questa frazione di gioco si sta confermando l’andamento della prima con il Lecce che mantiene il possesso del pallone ma fatica a sfondare negli ultimi venti metri mentre gli ospiti sono sempre pronti a ripartire in contropiede a tutta velocità.

 

GOL ANNULLATO A BACLET

Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempo della gara tra Lecce e Cosenza ed il punteggio è ancora bloccato sullo 0 a 0 iniziale. Al 14′ prima occasione per i padroni di casa con Lepore il cui tentativo dal fuori area è stato parato dall’attento Saracco nonostante una deviazione che ha spostato il pallone verso l’angolo basso della porta. Al 24′ stupendo contropiede gestito da Baclet che ha poi crossato al centro per Mungo il cui tentativo di sinistro da dentro l’area di rigore, è stato bloccato con sicurezza da Perucchini. Al 28′ ancora Mungo protagonista con una conclusione a giro tentata da dentro l’area di rigore che è terminata oltre la traversa. Al 33′ gol annullato al Cosenza per un fallo commesso da Baclet su Lepore nel tentativo di deviare in rete il cross di Statella. Al 35′ sulla punizione calciata dalla trequarti da Lepore, la palla è arrivata tra i piedi di Armellino che ha provato un potente diagonale da dentro l’area di rigore che è uscito di non molto dal palo lontano dello specchio. Al 42′ ancora su calcio piazzato, un calcio d’angolo la palla è arrivata a Cosenza che ha tentato un potente tiro che è terminato ampiamente sopra la traversa. Partita piacevole controllata dai padroni di casa anche se le occasioni più nitide sono state create dagli ospiti in contropiede.

 

 

INIZIO A RITMI BLADNI

Allo Stadio Via del Mare di Lecce, i padroni di casa stanno affrontando il Cosenza nella gara valevole per l’11^ turno del Girone C di Serie C e, quando sono stati giocati circa 10 minuti, il risultato è sullo 0 a 0. I pugliesi vogliono proseguire il loro magic-moment coinciso con la conquista della vetta della classifica grazie a ben sei vittorie guadagnate nelle ultime sette partite disputate; i calabresi invece si trovano in zona retrocessione con soli 8 punti conquistati ma negli ultimi tre turni, hanno vinto due gare contro la Reggina e l’ultima in casa contro il Bisceglie.  Inizio a ritmi piuttosto blandi con i padroni di casa che provano a gestire il controllo del pallone sbagliando però sempre molto negli ultimi venti metri dove gli ospiti stanno riuscendo a difendersi con ordine.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Pronti a Lecce Cosenza, che chiude la giornata di Serie C. Mario Pacilli sta disputando ottime gare nel ruolo di trequartista con i salentini, queste alcune dichiarazioni rilasciate in settimana e raccolte da tuttolegapro: Il ruolo in cui mi sta impiegando mister Liverani non è nuovo per me, lho già ricoperto in passato, ad esempio con l’AlbinoLeffe. E una posizione in cui mi trovo bene e con il passare delle settimane la mia condizione fisica sta arrivando al top, dopo linfortunio alla caviglia. Poi la squadra è forte e mi mette nelle condizioni di poter fare bene. Giocando a trazione anteriore il mister ci chiede sacrificio in fase difensiva, ma per me non è mai stato un problema, fare una corsa in più per rincorrere il centrocampista avversario. Se cè da sacrificarsi lo faccio volentieri”. Umberto Saracco, portiere del Cosenza, all’esordio stagionale nello scorso turno, ha parlato al sito ufficiale del club: “Quando ho capito di poter giocare sono stato tranquillo, ma è quello che ci siamo detti tutti nello spogliatoio: anche dopo aver preso il gol siamo stati capaci di stare uniti e non disunirci, portando a casa questa gara. La vittoria col Bisceglie devessere un punto di partenza da difendere contro il Lecce, consapevoli della forza dellavversario e del momento positivo che sta vivendo: dobbiamo stare uniti e portare a casa un risultato positivo. Dobbiamo essere bravi a non confondere lentusiasmo con lappagamento, lunedì dovremo scendere in campo consapevoli di poter fare la nostra partita e lottare su ogni pallone come se fosse lultimo”. Ecco ora le formazioni ufficiali: calcio dinizio alle ore 20:45. LECCE (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Marino, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Mancosu; Pacilli; Caturano, Torromino. A disposizione: Chironi, Vicino, Riccardi, Ciancio, Valeri, Megelaitis, Lezzi, Costa Ferreira, Dubickas, Tsonev, Di Piazza, Gambardella. Allenatore: Fabio Liverani COSENZA (4-3-1-2): Saracco; Corsi, Dermaku, Idda, DOrazio; Statella, Loviso, Calamai; Mungo; Mendicino, Baclet. A disposizione: Perina, Boniotti, Pascali, Pasqualoni, Pinna, Trovato, Palmiero, Gaudio, Stranges, Liguori, Caccavallo. Allenatore: Piero Braglia

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE IN DIRETTA LECCE-COSENZA

Il posticipo serale Lecce Cosenza sarà visibile per tutti gli appassionati in diretta tv in chiaro sul Rai Sport + HD, sul canale numero 57 del digitale terrestre, con diretta streaming video via internet dell’incontro disponibile sul sito raisport.rai.it. La partita sarà comunque visibile anche tramite Sportube, come tutti gli incontri di Serie C.

I BOMBER

La capolista Lecce attende la visita di un Cosenza che ha dato segnali di risveglio nelle ultime partite. L’attaccante di origine napoletano, Salvatore Caturano, è il bomber della compagine salentina. Cinque i timbri fino ad ora per lui e la grande voglia di continuare a segnare per trascinare la sua squadra verso la promozione in serie B. Nel Cosenza la stella è Ettore Mendicino. Cresciuto nel vivaio della Lazio ha cambiato parecchie casacche senza riuscire ad affermarsi nel calcio di prima fascia. A Cosenza ha una grande chance per riproporsi e fare il salto di qualità. Due le reti siglate fino ad ora ed un fiuto del gol fuori discussione. Il Cosenza ha bisogno delle sue giocate per mantenere la categoria e fare una stagione tranquilla. Vedremo tra Caturano e Mendicino chi sarà capace di brillare e graffiare nel match. (agg. Umberto Tessier)

LE STATISTICHE

Il Lecce se la vede con il Cosenza allo stadio Via del Mare per un match valido per lundicesima giornata del campionato di Serie C girone C. In attesa del fischio dinizio, eccovi alcune statistiche sulle due formazioni. I pugliesi in questo momento stanno dominando il campionato essendo al primo posto con 23 punti conquistati in dieci gare (7 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta), avendo messo a segno 17 gol a fronte degli 11 subiti e quindi la differenza reti è di + 6. Il Cosenza invece si trova in zona retrocessione con 8 punti conquistati in nove gare disputate (2 vittorie, altrettanti pareggi e 5 sconfitte) per uno score realizzativo caratterizzato da 7 gol fatti e 15 subiti, un brutto – 8 nella differenza reti. In casa il Lecce ha un rendimento straordinario con 13 punti sui 15 al massimo disponibili (9 gol fatti e 4 incassati), mentre il Cosenza in trasferta è squadra molto fragile avendo conseguito 4 punti in altrettante gare, con 4 gol fatti e 7 incassati. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

La capolista Lecce ospita il Cosenza nello stadio Via del Mare per un match valido per lundicesima giornata del campionato di Serie C girone C. Queste due formazioni dalla gloriosa storia nel passato più recente si sono affrontate in undici occasioni, con un netto predominio da parte del Lecce che ha avuto la meglio in sei circostanze contro una sola vittoria da parte dei calabresi. Sono stati invece quattro i pareggi che vanno a completare questo bilancio dei risultati che sorride ampiamente ai salentini. Lultima sfida, nello scorso campionato di Lega Pro, si è giocata a Cosenza il 2 aprile del 2017 ed è terminata sullo 0-0, mentre nella gara di andata era sempre finita in parità con il punteggio di 1-1, per effetto dei gol messi a segno da Mancosu e Gambino. Dopo questi due pareggi consecutivi, chi saprà rompere lequilibrio? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Lecce-Cosenza, diretta dal signor Marchetti di Ostia Lido, è in programma lunedì 30 ottobre alle ore 20.45 e sarà una sfida relativa alla undicesima giornata d’andata del campionato di Serie C nel girone C. Posticipo di grande spessore nel girone meridionale di Serie C: la capolista ospita un Cosenza capace di mettere in mostra i primi segnali di ripresa e soprattutto di ottenre una vittoria fondamentale contro il Bisceglie sabato scorso. Vittoria vitale perché dopo il rovescio interno contro la Casertana anche l’arrivo di Braglia in panchina sembrava non aver portato effetti benefici: invece i silani hanno saputo reagire e risollevarsi dall’ultimo posto, mettendosi tre squadre alle spalle in classifica in un sol colpo, ovvero Paganese, Casertana ed Andria.

Il Lecce dalla sua è tornato a +4 sul Catania secondo (pur avendo disputato una partita in più rispetto agli etnei) grazie all’importantissimo successo ottenuto sul campo del Matera. I lucani erano reduci da quattro vittorie consecutive, ma si sono dovuti arrendere al gol di Mancosu nella ripresa, col centrocampista giallorosso che si conferma top player di categoria. Il pari interno contro l’Akragas è stato dunque una battuta a vuoto momentanea per una squadra che sogna finalmente di chiudere il lungo esilo dal calcio che conta.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Allo stadio Via del Mare di Lecce si confronteranno queste probabili formazioni: padroni di casa salentini schierati con Perucchini in porta, Lepore sull’out difensivo di destra e Di Matteo sull’out difensivo di sinistra, mentre Riccardi e Marino giocheranno al centro della difesa. A centrocampo ci sarà spazio per Mancosu, Arrigoni ed Armellino, mentre Pacilli si muoverà da trequartista alle spalle di Torromino e Caturano, confermati nel tandem offensivo. Risponderà il Cosenza con Saracco tra i pali, Corsi schierato in posizione di terzino destro e D’Orazio schierato in posizione di terzino sinistro, mentre i due centrali della retroguardia saranno Idda e Dermaku. A centrocampo terzetto titolare composto da Statella, Loviso e Calamai alle spalle del trequartista Mungo, mentre Mendicino e il francese Baclet faranno coppia sul fronte d’attacco.

LA CHIAVE TATTICA

Le due formazioni si affronteranno con moduli speculari, visto che entrambi gli allenatori si affideranno all’utilizzo del trequartista: 4-3-1-2 sia per il tecnico del Lecce, Fabio Liverani, sia per l’allenatore del Cosenza, Braglia. Lo scorso anno pareggio uno a uno in campionato nel match disputato in Salento, il 13 novembre del 2016: Cosenza in vantaggio con Gambino ma poi raggiunto nella ripresa dal gol di Mancosu. Il Lecce ha battuto per l’ultima volta il Cosenza in casa il 15 novembre del 2015, con gol di surraco in apertura di ripresa per l’uno a zero finale. Il Cosenza non è mai riuscito a passare a Lecce negli ultimi vent’anni, ottenendo in questo periodo di tempo solo un altro punto nella sfida disputata in Serie B il 13 gennaio 2003.

QUOTE E PRONOSTICO

Lecce nettamente favorito dalle agenzie di scommesse, con vittoria interna dei salentini quotata 1.70 da William Hill, mentre Paddy Power propone a 3.60 la quota relativa al pareggio e Bwin moltiplica per 5.00 quanto investito sull’eventuale successo silano allo stadio Via del Mare. Over 2.5 quotato 2.05 da Paddy Power, Bet365 offre a 1.75 la quota per l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori