DIRETTA / Andria Paganese (risultato finale 0-0) streaming video e tv: Una rete annullata per parte

- Stefano Belli

Diretta Andria-Paganese: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 8^ giornata di Serie C

fidelis_andria_corsa_gruppo_lapresse_2017
Video Andria Akragas (LaPresse)

DIRETTA ANDRIA PAGANESE (RISULTATO FINALE 0-0) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio degli Ulivi si chiude con un pareggio a reti inviolate per 0 a 0 la partita tra Fidelis Andria e Paganese. Avvio di gara molto vivace con i padroni di casa a cercare di colpire immediatamente al 3′ vedendosi però annullare la rete segnata da Lattanzio, grande protagonista di serata. Nella prima frazione sono gli uomini di mister Loseto a creare le occasioni migliori mentre nella ripresa la squadra di mister Favo cresce fino a dover a sua volta fare i conti con un goal annullato al subentrato Regolanti, questa volta al 93′, per fuorigioco. Gli ammoniti sono stati De Giorgi, Carcione, Cesaretti, Picone e Rada ed il punto conquistato a testa non soddisfa le due compagini, sempre appaiate a quota 6 punto nel girone C.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo, il punteggio tra Fidelis Andria e Paganese è sempre di 0 a 0. Ancora nulla di fatto tra queste due compagini con i padroni di casa ad attaccare malamente e gli ospiti a difendere senza iniziativa. Qualcosa di interessante lo si vede al 69′ con il pericoloso tiro-cross di De Giorgi ma sul fronte opposto al 71′ Talamo non riesce a fare meglio sparando a lato. Al 66′ il guadialinee Gentileschi viene inoltre assistito dal massaggiatore dell’Andria per un dolore muscolare.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Fidelis Andria e Paganese è ancora di 0 a 0. In questa prima parte del secondo tempo tutti e due gli allenatori hanno riconfermato i 22 giocatori scesi in campo dal primo minuto senza effettuare sostituzioni ed il match non sembra voler offrire grandi emozioni. Bisogna aspettare il 57′ perchè il solito Lattanzio crei un qualche pericolo alla difesa avversaria.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Fidelis Andria e Paganese sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. Nella parte finale del primo tempo appena conclusosi i leoni azzurri provano a sbloccare la situazione nuovamente con Lattanzio ma la sua conclusione termina a lato della porta. Tra gli ospiti anche Carcione riceve un cartellino giallo poi al 39′ dopo quello precedente rimediato da De Giorgi.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Fidelis Andria e Paganese è di 0 a 0. Al 13′ gli ospiti lamentano un fallo in area avversaria da parte di De Giorgi su Talamo ma l’arbitro Andreini di Forlì decide di proseguire con la gara che sembra lentamente spegnersi dopo un avvio ritmato. Al 22′ sempre De Giorgi tra i padroni di casa riceve il primo cartellino giallo della partita. Il suo compagno Barisic spreca una buona chance al 24′ mentre dall’altro lato il tiro di Talamo è debole e viene facilmente bloccato al 27′.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Puglia la partita tra Fidelis Andria e Paganese è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Fase iniziale dell’incontro tutta di marca federiciana con i padroni di casa che si vedono annullare una rete di Lattanzio probabilmente per fallo in attacco subito al 3′. Un’altra occasione non viene poi sfruttata da Scaringella, la cui conclusione termina di poco a lato dello specchio della porta all’8′.

SI COMINCIA!

Sfida salvezza tra Fidelis Andria e Paganese appaiate in classifica con cinque punti. Ionut Rada, difensore della Fidelis Andria, ci crede. Ecco le sue parole così come riportato da tuttofidelis: “Le mie condizioni fisiche? Sto bene. Siamo una squadra in crescita e non dobbiamo assolutamente guardarci indietro. Speriamo d’ora in poi di concretizzare le occasioni che ci capitano per poter conquistare i primi tre punti. Contro la Paganese cercheremo di dare il massimo per vincere”. Mister Favo ha presentato la gara in conferenza stampa: “La Fidelis Andria ha una grande fisicità e non ci devono ingannare i cinque pareggi. Andria è ambiente caldo molto attaccato alla squadra. Noi stiamo lavorando sulla compattezza e sulla solidità. Abbiamo necessità di fare punti, io non voglio alibi per le partite ravvicinate. Sento ancora scetticismo intorno alla squadra e condivido il fatto che dobbiamo esprimere di più in campo e sotto il piano del gioco”. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Niente diretta tv per la sfida Andria Paganese in Puglia, il sito sportube.tv garantirà ai suoi abbonati o agli appassionati che acquisteranno la singola partita la diretta streaming video via internet della partita.

I BOMBER

LAndria ospiterà in Puglia dalle ore 18:30 di questa sera, la Paganese, per il primo dei tre posticipi di oggi dellottava giornata del campionato di Serie C, Girone C. Proviamo a prevedere quali saranno i bomber dellincontro in questione, andando ad analizzare come si sono comportati i calciatori delle due formazioni nelle precedenti sette uscite. A quota due marcature, fra le fila della Fidels Andria, spicca Scaringella, giovane talento classe 1995, che ha segnato nel doppio pareggio contro la Casertana e lo Juve Stabia. Sempre classe 1995 e sempre attaccante, è Barisic, anchegli a quota due gol in sei presenze. Due giocatori da tenere sottocchio anche per la compagine di Pagani, e precisamente Cesaretti e Talamo. Si tratta di due giovani classe 1996, appena 21enni, con due gol in queste prime sette partite. Cesaretti, in particolare, è stato decisivo nel pareggio interno per uno a uno contro la Reggina. Breve ovviamente la carriera del giallonero, che viene da una stagione interessante fra le fila del Santarcangelo con sette marcature totali. (Aggiornamento di Davide Giancristofaro)

STATISTICHE

Volendo analizzare le statistiche della partita Andria-Paganese, prima di dare la parola al campo nell8^ giornata del girone C , notiamo che sono solo 6 i gol realizzati finora in questo campionato dai padroni di casa, contro i 5 messi a segno dai campani. Quella di questo pomeriggio quindi, in casa dei federiciani non si annuncia una partita pirotecnica almeno nelle aspettative, considerando anche che l’Andria, assieme al fanalino di coda Fondi, è l’unica squadra ad non avere ancora vinto una partita di campionato, realizzando però non 5 pareggi. Il bilancio invece parla di 1 vittoria per la Paganese che è la squadra ad aver perso 4 volte (solo il Fondi ha fatto peggio, finora). Considerando un ruolino di marcia più ampio va detto che l’Andria non vince da 10 match di fila in campionato, e le ultime 5 partite dei pugliesi sono state tutte con meno di 3 gol complessivi: la Paganese è senza vittorie da 5 giornate. (Agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Sfida salvezza tra Fidelis Andria e Paganese appaiate in classifica con cinque punti. Le due compagini sono reduci dai pareggi contro Monopoli e Trapani. Gli ultimi cinque precedenti sono a favore della Paganese. Tre infatti le vittorie degli ospiti contro una della Fidelis Andria. L’ultimo match, disputato a gennaio, è invece finito in parità. Cammino fino ad ora disastroso per entrambe le squadre. La Fidelis Andria, negli ultimi cinque incontri, ha pareggiato quattro volte e perso contro il Catania. Peggio ha fatto la Paganese con tre sconfitte e due pareggi. Le due squadre, in generale, segnano poco e subiscono molto. Affidandoci ai numeri dovremmo assistere all’ennesimo pareggio. Per il fattore campo la Fidelis Andria è leggermente favorita rispetto alla società campana. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Andria Paganese, diretta dal signor Andreini di Forlì, sabato 7 ottobre 2017 alle ore 18.30, sarà una delle sfide del programma dell’ottava giornata d’andata del campionato di Serie C, nel girone C.  L’Andria ha fermato il Monopoli nel derby pugliese nell’ultimo turno di campionato disputato, ma con sei partite attualmente alle spalle, i biancazzurri sono ancora a secco di vittorie, con cinque pareggi ed una sconfitta ottenuti in questo avvio di campionato. Nonostante le sconfitte della Paganese siano state ben quattro in sette partite, seppur con una gara disputata in più rispetto agli avversari di turno, i campani si presentano con un punto in più all’appuntamento.

Nel turno infrasettimanale di martedì scorso la Paganese ha interrotto una serie di tre sconfitte consecutive bloccando sullo zero a zero l’ambizioso Trapani di Calori. Un passetto avanti tangibile, anche se per il tecnico Favo il lavoro da fare per costruire la salvezza sembra ancora lungo e tortuoso. Abbinando a questo avvio di stagione anche la coda dello scorso campionato, di fatto l’Andria non riesce a centrare i tre punti da dieci partite consecutive, da quando il 9 aprile scorso riuscì ad espugnare il campo della Virtus Francavilla. Un calo che costò al club pugliesi i play off, ai quali partecipò invece la Paganese, pur uscendo al primo turno contro il Cosenza. Al momento le due squadre hanno dimostrato di dover pensare prima alla salvezza che ad eventuali exploit di classifica.

LE PROBABILI FORMAZIONI ANDRIA PAGANESE

Allo stadio Degli Ulivi di Andria scenderanno in campo queste probabili formazioni. Pugliesi in campo con De Giorgi sull’out di destra in difesa e il brasiliano Curcio sulla corsia laterale di sinistra, con il romeno Rada e Tiritiello difensori centrali a completare la linea a quattro davanti all’estremo difensore Maurantonio. Terzetto di centrocampo composto da Esposito, Botalico e Matera, in attacco lo sloveno Barisic completerà il tridente offensivo al fianco di Minicucci e di Croce. La risposta della Paganese sarà affidata al portiere senegalese Gomis alle spalle dei due centrali di difesa, Meroni e Carini, mentre Picone sarà impiegato in posizione di terzino destro e Della Corte in posizione di terzino sinistro. A centrocampo spazio a Bensaja, Bernardini e Carcione, tridente offensivo con Scarpa, Cesaretti e Talamo che saranno schierati dal primo minuto.

LA CHIAVE TATTICA

4-3-3 da una parte e dall’altra, con i tecnici Loseto e Favo che cercheranno risposte soprattutto sul piano della solidità da parte delle loro squadre. Il 14 settembre 2016, nell’ultimo precedente di campionato disputato ad Andria dalle due squadre, i pugliesi si sono imposti con un secco due a zero grazie alle reti di Fall e di Mancino. La Paganese ha espugnato per l’ultima volta in campionato lo stadio Degli Ulivi il 14 aprile del 2014, vittoria di misura uno a zero con rete decisiva firmato dall’attuale bomber del Lecce, Caturano.

QUOTE E SCOMMESSE, IL PRONOSTICO

Le quote relative alle scommesse sul match vedono l’Andria nettamente favorita dai bookmaker, con la vittoria interna offerta a 1.75 da Bet365, mentre l’eventuale pareggio viene proposto a una quota di 3.30 da Paddy Power e la vittoria in trasferta a una quota di 4.50 da William Hill. L’under 2.5 viene quotato 1.50 da Unibet, l’over 2.5 viene quotato 2.50 da Paddy Power.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori