Risultati Serie B / Classifica aggiornata, diretta gol live score: i finali, Palermo in vetta! (16^ giornata)

- Davide Giancristofaro Alberti

Risultati Serie B classifica aggiornata, diretta gol, live score: le partite di sabato (16a giornata). La serie cadetta in campo questoggi, quando si giocheranno sette sfide

Zigoni_Suciu_Venezia_Bari_lapresse_2017
Il Venezia Calcio - LaPresse

Grandi emozioni, tanti gol e risultati importanti per la classifica nelle sette partite pomeridiane della sedicesima giornata di Serie B. Il Palermo adesso è la nuova capolista solitaria a quota 28 punti, dopo la netta vittoria su un campo ostico come quello dellAvellino (1-3) e approfittando anche del passo lento delle avversarie, a partire dal Venezia che con il medesimo punteggio di 1-3 ha perso in casa contro il Novara, senza dubbio la squadra del giorno insieme allo Spezia, che al Picco ha spazzato via il Pescara con un pesante 4-0. Brutte notizie anche per il Parma, che al Cabassi ha perso per 2-1 il derby emiliano con il Carpi. Irrompe dunque nelle prime posizioni il Cittadella, grazie alla vittoria per 2-1 sulla Salernitana che viene dopo il trionfo di lunedì sul campo proprio del Palermo ora capolista. Verso il fondo della classifica, procedono a braccetto Pro Vercelli ed Entella, che al Piola hanno pareggiato per 1-1. Infine lunico pareggio a reti bianche, lo 0-0 tra Ascoli e Cremonese che è stato una mosca bianca in un pomeriggio molto divertente. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLO

Primi tempi decisamente interessanti nelle sette partite pomeridiane della sedicesima giornata di Serie B. Spicca il doppio vantaggio del Novara sul campo del Venezia (0-2), un colpaccio difficile da prevedere visto il ritardo in classifica dei piemontesi rispetto ai veneti. Vivacissima fin dai primi minuti Carpi Parma (2-1), con due gol dei padroni di casa entro il 10 e poi gli ospiti ad accorciare le distanze in un derby decisamente emozionante. Il Palermo è invece in vantaggio ad Avellino anche grazie ad un pizzico di vantaggio, visto che il gol rosanero è stato in realtà unautorete degli irpini (0-1). Notizie finora ottime per la Liguria: lEntella è in vantaggio sul campo della Pro Vercelli (0-1), mentre al Picco lo Spezia conduce sul Pescara (1-0). Infine ci sono due pareggi: al Tombolato abbiamo assistito a un botta e risposta fra il Cittadella e la Salernitana (1-1), mentre lunica partita ancora senza gol è quella di Ascoli fra i padroni di casa marchigiani e la Cremonese (0-0). (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Entrerà decisamente nel vivo oggi pomeriggio la sedicesima giornata del campionato di Serie B 2017-2018. Dopo lanticipo di ieri, e prima dei posticipi di domani e lunedì, si giocheranno infatti sette partite i cui calci d’inizio avranno luogo fra pochi minuti: andiamo a vedere insieme le gare che meritano maggiore attenzione. Visto che il Bari scenderà in campo domani e che lEmpoli ha invece giocato ieri, attenzione al Parma, a quota 26 punti, al pari dei pugliesi, che dovrà superare indenne lesame Carpi. Gli emiliani biancorossi giocheranno in casa, sono una squadra che ovviamente era partita con ambizioni ben differenti ad agosto, ma non andranno sottovalutati, anche perché in Serie B le sorprese sono sempre dietro langolo. Fra le prime della classe a giocare questoggi anche il sorprendente Venezia di Inzaghi, che affronterà in casa unaltra nobile decaduta come il Novara, mentre il Palermo dovrà assolutamente riprendersi dopo la sconfitta interna con il Cittadella, ma sarà costretto a volare in Irpinia, per affrontare lAvellino, sfida tuttaltro che semplice. Infine, da segnalarla gara forse realmente più calda di oggi, per lo meno dal punto di vista della classifica, quella del Tombolato fra il Cittadella e la Salernitana.

ATTENTI AL CITTADELLA

Fra le protagoniste di questa stagione 2017-2018 di Serie B, vi è senza dubbio il Cittadella. La compagine guidata da coach Roberto Venturato, è attualmente a metà classifica, a quota 21 punti, ma ha dato vita a delle prestazioni davvero importanti nelle scorse 15 uscite. La squadra di Padova è infatti una vera e propria ammazza-grandi, visto che, ogni big della cadetta che lha sfidata, è uscita quasi sempre con le ossa rotte. Lesempio più lampante e nel contempo recente, è il grandioso successo per tre reti a zero al Barbera contro il Palermo, sfida giocatasi nello scorso weekend. Cittadella che ha quindi battuto in casa, al Tombolato, il Venezia per due a uno, poi il Pescara allAdriatico per uno a due, quindi lEmpoli al Castellani con il risultato di una rete a zero. Solo Parma, Bari e Frosinone sono riuscite a passare indenni dallesame Cittadella, anche se tutte e tre (al di là forse dei pugliesi), hanno dovuto faticare e non poco per ottenere il successo. Oggi toccherà alla Salernitana al Tombolato: unaltra grande cadrà?

FOCUS SUL VENEZIA

Fra le grandi sorprese della stagione di Serie B 2017-2018, vi è senza dubbio il Venezia. La compagine allenata da Pippo Inzaghi, ex tecnico del Milan ed ex stella del nostro calcio, sta vivendo un campionato davvero positivo, grazie ai 25 punti conquistati nelle scorse 15 giornate, con sei vittorie, sette pareggi e solo due sconfitte. Non va dimenticato che la compagine veneta la scorsa stagione militava in Lega Pro, e trovarsi ai piani alti della cadetta non è cosa semplice, tenendo conto in particolare delle enormi difficoltà del secondo campionato per importanza in Italia. Venezia che ha perso una sola volta nelle ultime otto uscite, precisamente la sconfitta di Cittadella contro gli omonimi padroni di casa. Dopo quella capitolazione sono arrivate cinque vittorie, leggasi contro Ternana, Carpi, Empoli, Brescia e Perugia, tutte squadre di assoluto livello, e i tre pareggi con Ascoli, Frosinone e Virtus Entella. Oggi pomeriggio la squadra di Inzaghi affronterà in casa il Novara, una sfida che potrebbe permettere agli stessi veneziani di incrementare ancora di più il proprio bottino.

I BOMBER

Sono diversi gli attaccanti in campo questoggi per la sedicesima giornata di Serie B. Il capocannoniere Caputo, ha giocato ieri sera con il suo Empoli, ma non mancano comunque i centravanti di razza. Si pensi ad esempio a Pettinari del Pescara, che di reti ne ha siglate fino ad oggi dieci, con zero rigori calciati, e che cercherà di incrementare il proprio bottino visto che di fronte avrà lo Spezia, squadra alla portata dei Delfini abruzzesi. Sul rettangolo di gioco anche un altro goleador della cadetta, leggasi il palermitano Nestorovski, a quota nove marcature, e che giocherà in Irpinia contro lAvellino. Galano del Bari si vedrà domani, mentre Caracciolo andrà in scena lunedì sera nella trasferta di Cesena. Anche Mazzeo, Improta, Di Carmine e Han, potranno dire la loro nella giornata di domenica, mentre vorrà rendersi protagonista già nelle prossime ore, il trentenne attaccante bianco-verde, Ardemagni, che cercherà di sfruttare al meglio il momento negativo dei palermitani.

SERIE B 16^ GIORNATA

Dopo lanticipo di ieri sera fra Empoli e Frosinone, oggi proseguirà la sedicesima giornata del campionato di Serie B. Turno che entrerà nel vivo proprio in queste ore, visto che alle ore 15:00 giocheranno in contemporanea quattordici squadre, distribuite su sette incontri. Giornata che si chiuderà poi con i due posticipi di domenica, e con il classico Monday night, la sfida fra il Cesena e il Brescia. Andiamo quindi a vedere il programma completo della giornata di oggi di Serie B.

LE PARTITE IN PROGRAMMA OGGI

In attesa che il Bari scenda in campo domani nel derby pugliese con il Foggia, proverà a dire la sua il Parma, che di punti ne ha 26, gli stessi proprio dei Galletti, e che oggi pomeriggio sarà impegnato nella stracittadina emiliana, la trasferta di Carpi. Questi ultimi stanno vivendo un campionato al di sotto delle attese, essendo undicesimi a quota 20, ma la stagione di B è lunghissima, e nulla è ancora deciso. In campo anche unaltra delle protagoniste della cadetta, leggasi il Veneza di Pippo Inzaghi, a quota 25, e impegnato in casa contro il Novara, altra nobile decaduta, con diciotto punti sin qui conquistati che valgono la 14esima posizione in graduatoria. Dopo la disastrosa sconfitta interna con il Cittadella, il Palermo (25 punti), riparte da Avellino, gara particolarmente delicata, visto che gli irpini sono a quota 19, e cercheranno ovviamente di sfruttare il fattore campo. La Cremonese, che invece di punti ne ha ottenuti fino ad oggi 22, volerà ad Ascoli, con i marchigiani che continuano a chiudere la graduatoria di Serie B, a quota 13 punti, a ridosso però del Cesena. Molto interessante quello che accadrà a Cittadella, dove i padroni di casa, galvanizzati dallo zero a tre di cui sopra contro il Palermo, vorranno fare nuovamente bottino pieno fra le mura di casa, affrontando la Salernitana. Sarà senza dubbio la partita più interessante di oggi, visto che di fronte avremo lottava e la nona squadra in classifica. Interessante anche la trasferta del Pescara di Zeman, a quota 20 punti, che volerà in Liguria per sfidare lo Spezia, diciassettesimo con 17 lunghezze. A completamento del programma di oggi della cadetta, la partita di Vercelli fra la Pro e la Virtus Entella, gara che profuma di spareggio playout.

RISULTATI SERIE B E CLASSIFICA

RISULTATI FINALI

Ore 15:00 Ascoli-Cremonese 0-0

Ore 15:00 Avellino-Palermo 1-3 – 36′ aut. Molina (A), 48′ Gnahoré (P), 76′ Nestorovski (P), 81′ Asencio (A)

Ore 15:00 Carpi-Parma 2-1 – 5′ Pasciuti (C), 10′ Verna (C), 22′ Insigne (P)

Ore 15:00 Cittadella-Salernitana 2-1 – 23′ Varnier (C), 32′ Pucino (S), 82′ Litteri (C)

Ore 15:00 Pro Vercelli-Entella 1-1 – 21′ La Mantia (E), 66′ Bifulco (PV)

Ore 15:00 Spezia-Pescara 4-0 – 33′ Maggiore (S), 55′ Ammari (S), 74′ Granoche (S), 83′ Forte (S)

Ore 15:00 Venezia-Novara 1-3 – 30′ Da Cruz (N), 37′ Dickmann (N), 68′ Falzerano (V), 93′ Macheda (N)

Classifica: Palermo 28, Bari, Parma, Frosinone 26, Venezia, Empoli 25, Cittadella 24, Cremonese, Carpi 23, Salernitana 22, Novara 21, Pescara, Spezia 20, Avellino 19, Perugia, Brescia, Foggia 18, Pro Vercelli, Entella 17, Ternana 15, Cesena, Ascoli 14

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori