Probabili formazioni/ Napoli Fiorentina: quanti duelli a centrocampo! Quote e ultime novità live (Serie A)

- Matteo Fantozzi

Probabili formazioni Napoli Fiorentina: quote e ultime novità live sulle due compagini in campo. Sarri deve ritrovare la vittoria dopo due sconfitte di fila contro Juventus e Feyenoord.

sarri_napoli_primopiano_lapresse_2017 Maurizio Sarri (LaPresse)

La sfida Napoli-Fiorentina apre diverse prospettive interessanti se si osservano con attenzione le probabili formazioni. Questo perché saranno tanti i duelli che vedremo in scena. Maurizio Sarri e Stefano Pioli schiereranno le due squadre in maniera speculare con un 4-3-3 molto semplice e lineare. A centrocampo potrebbe decidersi la gara dove gli azzurri torneranno al classico con Jorginho in mezzo al campo e ai suoi fianchi Allan e Marek Hamsik. Il tecnico azzurro aveva rinunciato all’italo brasiliano in Champions League contro il Feyenoord, promuovendo titolare Amadou Diawara. Dall’altra parte Pioli proverà a chiudere sul nascere i rifornimenti per i fantastici tre davanti con una linea formata da Veretout, Badelj e Benassi. Dopo numerosi esperimenti l’ex tecnico dell’Inter ha trovato un equilibrio importante in mezzo al campo con giocatori che sanno abbinare qualità a quantità. Attenzione poi acome se la caveranno Astori e Pezzella che dovranno vedersela con la rapidità e la tecnica del belga Dries Mertens, arrabbiato dopo una serie di prestazioni molto negative. (agg. di Matteo Fantozzi)

ZIELINSKI ANCORA AL POSTO DI INSIGNE

Si avvicina il fischio dinizio della sfida tra Napoli e fiorentina: vediamo allora chi sono i migliori elementi in rosa dei rispettivi allenatori chiamati in causa oggi per la 16^ giornata della Serie A. Partendo dai padroni di casa del San Paolo va detto che linfortunio occorso a Ghoulam sta condizionando le prestazioni degli azzurri, mentre a centrocampo Hamsik, sottotono, sta lasciando le luci della ribalta a Zielinski (3 gol e 2 assist). In attacco per gli azzurri, con Insigne infortunato, le luci sono tutte per Mertens, a secco però da tre partite e in attesa di tornare presto al gol. Per quanto riguarda la formazione viola va detto che la sorpresa in difesa si chiama Pezzella, con un gol e solo tre ammonizioni in 14 partite. A centrocampo è Benassi l’uomo copertina, con tre gol nelle ultime sette partite, mentre in avanti Simeone è in buona forma, con già 5 gol all’attivo. (Agg Michela Colombo)

CHIESA SFIDA MARIO RUI

Anche in Napoli-Fiorentina gli occhi di tutti saranno su Mario Rui. Il portoghese sta sostituendo l’infortunato Faouzi Ghoulam e in queste settimane il direttore sportivo degli azzurri Cristiano Giuntoli dovrà decidere se puntare ancora su di lui oppure se andare a comprare qualcuno sul calciomercato di gennaio. Mario Rui era stato protagonista di una grande stagione nell’Empoli proprio di Maurizio Sarri per meritarsi poi la chiamata della Roma. L’anno passato era rimasto fuori per un infortunio molto importante e solo adesso sta tornando a giocare con continuità. Sicuramente non sarà lui adecidere la gara, ma di certo la prova Federico Chiesa potrebbe essere molto importante per la sua crescita personale. Proprio per Chiesa questa sarà una partita delicata. L’attaccante viola infatti è un obiettivo di calciomercato dichiarato degli azzurri, anche se il papà, l’ex bomber del Parma Enrico, è volato in Francia per parlare con il Paris Saint German. Il debutto in Serie A contro la Juventus di un anno e mezzo fa sembra lontanissimo perché ora il calciatore non è più solo il figlio di un grande ex calciatore. (agg. di Matteo Fantozzi)

TUTTI A DISPOSIZIONE TRANNE…

La sfida Napoli-Fiorentina non dovrebbe essere condizionata dagli infortuni come si può capire ampiamente dalle probabili formazioni. I viola si presentano a questa gara con l’organico completo a disposizione di Stefano Pioli e una forma fisica decisamente interessante. I toscani sono in grande crescita e il tecnico potrà decidere al meglio come affrontare un avversario forte come il Napoli. Dall’altra parte Maurizio Sarri spera di recuperare Lorenzo Insigne. Il talento azzurro si è infortunato contro la Juventus, chiedendo il cambio nella ripresa, e ha saltato la trasferta in Olanda col Feyenoord dove i campani hanno rimediato una pesante sconfitta soprattutto dal punto di vista morale. Rimangono ancora fuori invece i lungodegenti Faouzi Ghoulam e Arkadiusz Milik. Il rientro dell’attaccante polacco è previsto per la fine del mese di gennaio, l’algerino invece ne avrà ancora per molto e probabilmente ha finito la sua stagione. Nonostante questo Ghoulam in settimana ha annunciato il rinnovo del suo contratto chiudendo tantissimi rumors di calciomercato che lo avrebbero voluto vederlo con la maglia bianconera della Juventus. (agg. di Matteo Fantozzi)

INFO E ORARIO

Dopo Inter-Juventus si gioca oggi il secondo big match della sedicesima giornata di Serie A, Napoli-Fiorentina. Il fischio d’inizio è fissato per le ore 15.00 allo Stadio San Paolo dove la squadra di Maurizio Sarri può solo vincere, un altro risultato infatti alimenterebbe una crisi aperta da una settimana quando furono proprio i bianconeri a fare bottino pieno in Campania. Dall’altra parte c’è una Fiorentina che non si propone ovviamente come vittima sacrificale, ma che proverà a dire la sua grazie a una quadratura finalmente trovata. La squadra di Stefano Pioli ha cambiato moltissimo in estate e ha fatto fatica a trovare la giusta continuità in questo campionato. Nelle ultime partite però qualcosa è cambiato e i ragazzi toscani sono stati bravi a dimostrare la loro qualità anche contro avversari di un certo livello. Riusciranno a farlo oggi contro il Napoli? Lo staremo a vedere, intanto esaminiamo nel dettaglio le probabili formazioni di Napoli-Fiorentina.

QUOTE E PRONOSTICO

Anche se il Napoli non sta vivendo un grande momento e viene da due sconfitte di fila è favorita per la vittoria di questa partita contro la Fiorentina. Gli azzurri non possono più sbagliare, alla ricerca di una vittoria che regalerebbe nuova fiducia. Il segno 1 (vittoria Napoli) è quotato attorno al 1.35 (Betclic), sicuramente molto di meno del pareggio e della vittoria della viola. L’X invece è a 5.50 (Bet365) mentre addirittura il 2 a 8.50 (BetClic). Staremo a vedere se il pronostico sarà rispettato oppure se ci saranno delle sorprese.

LE PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI FIORENTINA

INSIGNE CE LA FA

Lorenzo Insigne ce la fa, recupera. Maurizio Sarri torna ad avere a disposizione uno dei calciatori più importanti che ha a disposizione in rosa. L’esterno d’attacco aveva saltato la trasferta in Olanda contro il Feyenoord per un problema muscolare, ma proverà a stringere i denti per affrontare i viola e riprendere il posto da esterno sinistro nel tridente insieme a Dries Mertens e José Maria Callejon. Per il resto tutto confermato con l’unico dubbio in mezzo al campo dove Sarri potrebbe preferire la fisicità e il peso specifico di Allan alla rapidità e tecnica di Zielinski. Quest’ultimo aveva sostituito proprio Lorenzo Insigne davanti nella gara di mercoledì scorso, segnando anche. Nonostante questo però può giocare anche da intermedio e l’ha fatto già diverse volte proprio con Sarri.

ATTACCO PESANTE PER PIOLI

Stefano Pioli ha trovato la quadra della sua Fiorentina dopo alcuni mesi in cui diverse cose erano andate per il verso storto. Una situazione anche normale vista la rivoluzione avvenuta in estate e le tante cessioni che avevano portato la dirigenza a puntare su giovani di talento che avevano però bisogno di crescere. Di fronte a un Napoli molto ben organizzato tatticamente Pioli però non avrà paura e continuerà a fare il suo gioco. Sarà quindi anche confermato l’attacco pesante che abbiamo visto nelle ultime settimane. Giovanni Simeone, figlio del Cholo, sarà schierato al centro del tridente per sfruttare la sua rapidità nella profondità e un fiuto del gol da non sottovalutare. Se Federico Chiesa sulla sinistra sarà la classica ala brava a saltare l’avversario dall’altra invece ci sarà Thereau. L’ex Udinese è un calciatore atipico, un attaccante moderno che può giocare sia da prima che da seconda punta. Staremo a vedere se ci saranno delle sorprese.

IL TABELLINO

NAPOLI (4-3-3) Reina; Hysaj, R.Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Ounas All.Sarri

FIORENTINA (4-3-3) Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Veretout, Badelj, Benassi; Chiesa, Simeone, Thereau. All.Pioli





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie di Serie A

Ultime notizie