DIRETTA / Palermo Salernitana (risultato finale 3-0) streaming video e tv: Monachello e Jajalo, Palermo ok!

- Mauro Mantegazza

Diretta Palermo Salernitana streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live di questa affascinante partita per la 21^ giornata di Serie B.

igor_coronado_palermo_serieb_lapresse_2017 Video Palermo Avellino (LAPRESSE)

DIRETTA PALERMO SALERNITANA (RISULTATO FINALE 3-0): LA CHIUDONO MONACHELLO ALL’80’ E JAJALO AL 93′

Zito vince a sinistra un duello con Murawski ma il cross è basso e preda di Struna. Salernitana vicina al pareggio al 62esimo. Deviazione di Rodriguez sulla punizione calciata da Zito. La sfera termina a lato, in rimessa dal fondo per il Palermo. Risponde Coronado. Tiro a giro del trequartista brasiliano che sfiora il palo. Bocalon sfiora l’1-1. Cross di Zito, il centravanti veneto colpisce di testa ed esulta ma Posavec blocca la sfera prima della linea di porta. Secondo cambio per il Palermo. Dentro Monachello al posto di Nestorovski. Al 75esimo ci prova Trajkovski. Bella conclusione da fuori area del macedone che però non inquadra lo specchio della porta. Il Palermo la chiude poco dopo. Ripartenza fulminea dei siciliani con Trajkovski che serve Monachello che in qualche modo riesce a calciare trovando così il suo primo gol in rosanero. Ultimo cambio per Colantuono che manda in campo Sprocati al posto di Bocalon. Ultimo cambio anche per il Palermo. Fuori Trajkovski, dentro Dawidowicz. Al 93esimo Jajalo firma il tris concludendo un’ottima azione dei rosanero.

ESPULSO VITALE AL 54′

I due allenatori non effettuano sostituzioni durante l’intervallo. Zito scarica per Vitale che va al cross, Cionek si rifugia in calcio d’angolo. Corner battuto dallo stesso Vitale, la Salernitana controlla la sfera ma senza affondare. Ancora un cross, questa volta di Pucino. Minala viene pescato in posizione di fuorigioco. I granata ci riprovano poco dopo. Cross di Zito per Rodriguez, anticipo provvidenziale di Bellusci. Secondo cambio per la Salernitana al minuto 51: dentro Odjer al posto di Minala. Poco dopo se Colantuono potesse tornerebbe sicuramente indietro. Vitale infatti rifila un colpo proibito a Chochev. Errore grave: altra ammonizione e cartellino rosso. Scatta il giallo anche per Murawski per proteste. I siciliani provano ad approfittare della superiorità numerica. Coronado serve in verticale Nestorovski che prova ad entrare in area ma viene fermato da Mantovani.

PALERMO IN VANTAGGIO CON CHOCHEV AL 30′

Al 13esimo minuto ci prova Nestorovski. Grande giocata di Aleesami che dalla sinistra serve il macedone la cui conclusione viene respinta da Adamonis sul primo palo. Si riaffaccia in attacco la Salernitana con il solito Ricci che va al cross per Bocalon il quale commette però fallo su Bellusci. Problema fisico nel frattempo per Rossi costretto a lasciare il terreno di gioco. Dentro al suo posto lo spagnolo Rodriguez. Signorelli perde palla su un mancato disimpegno costringendo Minala a commettere fallo su Jajalo. Scatta il giallo per il camerunense. Ammonizione pesante per il centrocampista granata il quale era diffidato e salterà la prima gara del girone di ritorno contro il Venezia. Alla mezzora il Palermo trova il gol del vantaggio grazie a Chochev. Lancio millimetrico per il centrocampista bulgaro che vince, con un pizzico di fortuna, il duello con Mantovani prima di spingere la sfera in porta con la suola. Ammonito poco dopo Zito per proteste dopo un fallo non concesso dal direttore di gara. Terzo giallo della serata per la Salernitana. Questa volta ammonito Vitale per uno spintone rifilato a Nestorovski. Nel finale di tempo i campani non riescono a impensierire Posavec.

INIZIO GARA

Palermo in campo con il 3-5-2. Tra i pali Posavec, in difesa Cionek, Struna e Bellusci. A centrocampo da destra verso sinistra Rispoli, Coronado, Jajalo, Chochev e Aleesami. In attacco Trajkovski e Nestorovski. Anche Colantuono opta per il 3-5-2. In porta Adamonis, linea difensiva composta da Mantovani, Bernardini e Vitale. A centrocampo Pucino, Minala, Signorelli, Ricci e Zito, in avanti Rossi e Bocalon. La squadra di Tedino prova subito a portarsi in attacco con Alessami ma la sfera termina in rimessa laterale per la Salernitana. Palermo più propositivo in questa prima fase di gara. Poco dopo però Ricci ruba palla a Coronado e lancia Rossi; chiusura di Struna che spazza la sfera in rimessa laterale. Il Palermo gestisce la sfera nella propria metà campo con grande scioltezza ma fatica a trovare spazi per sfondare.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Il Palermo ospita la Salernitana: pochi minuti al fischio dinizio al Barbera, leggiamo alcune statistiche sulla stagione delle due squadre prima di scoprire le formazioni ufficiali. Statistiche molto simili tra le due compagini, con 27 gol fatti per i rosanero e 29 per gli amaranto. Anche il numero dei tiri sono simili: parliamo di 251 per i padroni di casa e 245 per gli ospiti. Sono 97 quelli in porta per i siciliani, mentre i campani hanno trovato lo specchio della porta in 91 occasioni. Gli ospiti sono una squadra sicuramente più fisica: ben 284 i contrasti tentati, mentre gli avversari odierni ne hanno provati soltanto 202. Adesso però è giunto il momento delle formazioni ufficiali di Palermo Salernitana, poi la parola passa al campo! PALERMO: 12 Posavec; 15 Cionek, 6 Struna, 2 Bellusci; 3 Rispoli, 10 Coronado, 8 Jajalo, 18 Chochev, 19 Aleesami; 7 Trajkovski; 30 Nestorovski. A disposizione: 1 Maniero, 22 Pomini, 4 Accardi, 11 Embalo, 13 Gnahoré, 21 Fiordilino, 24 Szyminski, 27 Monachello, 28 Dawidowicz, 33 Petermann, 35 Murawski. Allenatore: Bruno Tedino. SALERNITANA: 1 Adamonis; 5 Mantovani, 4 Bernardini, 3 Vitale; 2 Pucino, 17 Minala, 7 Signorelli, 27 Ricci, 8 Zito; 30 Rossi, 24 Bocalon. A disposizione: 12 Iliadis, 33 Russo, 9 Rodriguez, 11 Alex, 13 Kiyine, 15 Rizzo, 18 Kadi, 23 Odjer, 25 Di Roberto, 26 Asmah, 28 Sprocati, 31 Cicerelli. Allenatore: Stefano Colantuono. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO DIRETTA TV E STREAMING VIDEO, COME SEGUIRE IL MATCH

Segnaliamo che la partita Palermo Salernitana sarà visibile in diretta tv esclusivamente sulla tv satellitare di Sky che detiene i diritti della Serie B, con appuntamento alle ore 20.30 sul canale Sky Calcio 1 HD (numero 251). Garantita tramite lapp Sky Go anche la diretta streaming video del match per gli abbonati che stasera non potessero mettersi davanti a un televisore.

TESTA A TESTA

I precedenti della gara Palermo-Salernitana sono tre e tutti non molto recenti. Le due squadre si sono affrontate infatti tra il maggio del 2002 al gennaio del 2004 per tre volte allo Stadio Renzo Barbera di Palermo. A sorpresa i rosanero non hanno mai vinto, il bilancio ci parla infatti di due pareggi e una vittoria del cavalluccio marino. L’ultimo precedente risale all’inizio del 2004 quando gli amaranto si imposero fuori casa col risultato di 2-0 Gli altri due match invece terminarono entrambi 1-1. I rosanero viaggiano spediti e sono in testa alla classifica della Serie B. Nonostante il brutto 3-0 interno di fine novembre contro il Cittadella la squadra non si è disunita e anzi si è alzata ancora più forte da quello scivolone per provare a tornare subito in Serie A. Totalmente differente è il discorso invece per gli ospiti che sono reduci da un cammino fatto di molte incertezze e che ha portato all’esonero di Alberto Bollini. Sulla panchina ora siede un ex del Palermo, Stefano Colantuono. (agg. di Matteo Fantozzi)

I PRECEDENTI

Palermo-Salernitana ci offre diversi spunti di analisi per quanto riguarda i protagonisti. Difficile trovarne uno solo in un Palermo che ha diversi giocatori di categoria superiore. Tra questi il più in forma sembra essere Trajkovski reduce da un gol importante contro il Cesena dove però è arrivato un pareggio e non una vittoria. Il ragazzo sa giocare sia da prima he da seconda punta dimostrando di essere duttile e in grado di poter fare la differenza in diverse zone del campo. Dall’altra parte invece attenzione a Sprocati che quest’anno si è meritato un posto da titolare fisso e che nelle ultime stagioni è cresciuto molto dimostrando di essere calciatore vero e di grande prospettiva. Tanto che la Lazio ha dimostrato interesse nei suoi confronti e vorrebbe portarlo nella capitale magari già nella sessione di calciomercato di gennaio. Sprocati può giocare sia da prima punta che da esterno nel 4-2-3-1 che Stefano Colantuono ha iniziato ad adottare quando p arrivato sulla panchina dei campani. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’ARBITRO

Il match fra la capolista Palermo e la Salernitana verrà arbitrato dal direttore di gara Daniele Minelli della sezione di Varese, atteso in campo nella 21^ giornata della Serie B. Ad accompagnarlo nella direzione di gara ci saranno il primo assistente di linea Oreste Muto della sezione di Torre Annunziata, il secondo assistente Edoardo Raspollini della sezione di Livorno e il quarto uomo Fabio Pasciuta della sezione di Agrigento. Per l’arbitro Minelli le partite arbitrate nella stagione attualmente in corso ammontano a nove, delle quali una sola registrata in Coppa Italia (Pisa-Frosinone) e otto in campionato. Per Minelli quindi il bilancio stagionale per la cadetteria ci racconta di 32 cartellini gialli sventolati e tre cartellini rossi tirati fuori dal taschino. Nel suo carnet anche un calcio di rigore assegnato, questo in occasione della 17^ giornata nel match Foggia-Cittadella. Ampliando la nostra analisi va ricordato che Minelli ha incontrato il Palermo in un sola occasione durante la stagione 2013-2014 della serie B: due invece i testa a testa già registrati con la Salernitana. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Palermo Salernitana, diretta dallarbitro Minelli, è una partita che si gioca oggi giovedì 28 dicembre 2017 alle ore 20.30 per la 21^ giornata della Serie B, ultima del girone dandata del campionato cadetto che poi si fermerà fino al 20 gennaio per lormai classica pausa invernale della Serie B. Allo stadio Renzo Barbera-La Favorita del capoluogo siciliano la capolista allenata da Bruno Tedino vorrà provare a chiudere al meglio la prima metà del campionato, considerando pure che nulla è ancora definito in questa Serie B così equilibrata, appassionante e avvincente e che 36 punti non danno alcuna garanzia al Palermo, visto che le inseguitrici sono molto vicine. La Salernitana proprio in questo mese di dicembre ha vissuto il cambio di allenatore, fra Alberto Bollini e Stefano Colantuono: con 26 punti, la situazione dei campani è un ottimo esempio dellequilibrio del campionato, perché per la Salernitana è ancora possibile inseguire i playoff ma deve pure stare attenta a non farsi risucchiare verso il basso.

PROBABILI FORMAZIONI DI PALERMO SALERNITANA

Quanto alle probabili formazioni di Palermo Salernitana, dovrebbe esserci ancora il modulo 3-5-1-1 per Tedino e il suo Palermo, con La Gumina e Traikovski attesi a comporre lattacco, mentre alle loro spalle Coronado e Murawski si contenderanno una maglia da titolare, con il primo che appare favorito in questo ballottaggio. A centrocampo dovremmo vedere allopera anche Rispoli, Gnahoré, Jajalo ed Aleesami per i rosanero, mentre la retroguardia a tre davanti allestremo difensore Posavec dovrebbe essere composta da Cionek, Struna e Bellusci. Dallaltra parte, Colantuono e la sua Salernitana dovrebbero scendere al Barbera proponendo il modulo 4-2-3-1 con uno tra Bocalon e Rossi pronti a trascinare i granata come punta centrale. Alle loro spalle sulla trequarti Gatto, Kiyine e Sprocati, mentre la coppia in mediana dovrebbe vedere Minala (al rientro dalla squalifica) e Ricci. Procedendo ancora a ritroso, ecco infine la difesa con Adamonis in porta, protetto dalla linea a quattro che dovrebbe vedere in campo Pucino, Schiavi, Mantovani e Vitale.

QUOTE E PRONOSTICO

A proposito infine delle quote per Palermo Salernitana secondo lagenzia di scommesse sportive Snai, non stupisce osservare che viene considerata decisamente favorita la formazione di casa per il match allo stadio Barbera. Il segno 1 per la vittoria del Palermo è infatti quotato a 1,73 volte la posta in palio, mentre in caso di segno 2 per il successo della Salernitana si sale fino a quota 5,00. La quotazione del pareggio si colloca invece ad un livello intermedio, dal momento che il segno X è proposto da Snai a 3,45.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie