Diretta/ Latina Cesena (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: Dellafiore! (oggi, Serie B 2017)

- La Redazione

Diretta Latina Cesena: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la 28esima giornata del campionato di Serie B

vivarini_latina_smanicato
Foto LaPresse

Al 69esimo sostituzione per il Latina: esce Buonaiuto, entra De Giorgio. Dopo neanche 100 secondi arriva il gol del pareggio nerazzurro. Roberto Insigne crossa da calcio di punizione dalla destra. Traversone teso in area, Agliardi esce a raccogliere moscerini, la palla passa e temina sulla testa di Dellafiore che a porta sguarnita insacca. Il Latina prende coraggio, impossessandosi delle redini del match. Crimi ci prova da fuori area ma questa volta Agliardi è efficace, respingendo in angolo. Ammonito poco dopo Bruscagin. Sostituzione all’82esimo: esce Crimi, entra Schiavone. Renzetti prova a rivitalizzare la manovra dei bianconeri. Cross morbido ancora per Cocco, De Vitis interviene e libera l’area. Camplone manda in campo Panico al posto di Ciano. Ammonito Rigione e sostituzione per il Latina: dentro Rolando al posto di Bruscagin. Al 90esimo Cesena vicinissimo al gol. Panico da pochi passi conclude ma trova la traversa. Finisce 1-1.

A inizio secondo tempo è il Cesena a rendersi pericoloso. Ciano ci prova con un colpo di testa da calcio piazzato. Tentativo impreciso che rischia però di trasformarsi in un assist per Rigione. Bravissimo De Vitis a evitare la facile conclusione a rete del difensore. Sostituzione intanto per il Latina: entra Roberto Insigne, esce Di Matteo. Il Latina si sbilancia in avanti. E rischia il tracollo. Ciano libera con una magia Garritano in area avversaria. Pinsoglio esce ma arriva il provvidenziale l’intervento di Bruscagin che mette in angolo.
– Al 18esimo minuto di gioco arriva il primo ammonito del match. Si tratta di Brosco, punito per un fallo su Garritano. La prima parte del match si rivela piuttosto equilibrata con entrambe le formazioni a caccia del gol del vantaggio. Al 28esimo dopo una serie di falli da una parte e dall’altra arriva una chance. Il Cesena si rende pericoloso con Setola. L’esterno ci prova da fuori area ma trova la pronta opposizione di Pinsoglio. Poco dopo ci prova Bandinelli. L’esterno se ne va sulla destra in velocità e conclude con un diagonale angolato che esce alla destra di Agliardi. Il risultato si sblocca al 38esimo. Renzetti trova il fondo sulla sinistra e crossa verso il secondo palo. La difesa del Latina si perde Cocco che di testa schiaccia bene superando Pinsoglio e portando avanti i romagnoli. Dopo il gol incassato i pontini provano a reagire ma incontrano più difficoltà del previsto. Il Cesena chiude in vantaggio il primo tempo.

Cesena in campo con il 3-5-2. Agliardi in porta, coperto da Perticone, Rigione e Donkor. Sulla destra l’ex Lazio Setola, in mezzo al campo Garritano, Crimi e Kone, sulla fascia sinistra Renzetti. Coppia d’attacco Ciano-Cocco. Vivarini replica con il 3-4-3. Pinsoglio tra i pali, linea difensiva composta da Brosco, Dellafiore e Garcia Tena. A centrocampo Bruscagin, De Vitis, Rocca e Di Matteo. In avanti Bandinelli, Corvia e Buonaiuto. Arbitra Saia, sezione AIA di Palermo. Il Latina ci prova per primo. Dopo una lunga trama di gioco si presenta davanti ad Agliardi Buonaiuto. Il tiro dell’attaccante è però respinto dal portiere ospite. Poco dopo ecco Ciano. Il bianconero trova lo spazio per il tiro impegnando non poco Pinsoglio. Al 13esimo occasione gigante per il Cesena. Sugli sviluppi di un corner Garritano arriva al tiro dal cuore dell’area. Brosco salva la porta respingendo provvidenzialmente.

Al Francioni va in scena una sfida delicatissima per la salvezza, un Latina-Cesena che vede entrambe le squadre a quota ventinove punti. Sicuramente le bocche di fuoco dei romagnoli spaventano i pontini, tanto che sono due attaccanti della squadra ospite i bomber con più reti nella classifica marcatori. partiamo da Camillo Ciano che ha segnato nove reti e che è un giocatore dotato di buona progressione, grande cambio di passo e un tiro veramente interessante. Inoltre Ciano è bravissimo a muoversi tra le linee, giocando sempre palla a terra e muovendosi in maniera concreta con il resto della squadra. Vicino a lui spesso abbiamo visto un calciatore di peso e con caratteristiche diverse come Milan Djuric che di gol ne ha fatti sei. Dall’altra parte invece, nonostante i soliti infortuni, ha trovato una buona continuità di rendimento, anche se non è andato al di là delle cinque reti, Daniele Corvia. Attaccante di peso e giocatore di spessore probabilmente potrà fare la differenza quando sarà assistito meglio dai suoi compagni. 

Pochi e recenti i precedenti tra Latina e Cesena. che oggi nel terzo turno infrasettimanale di serie B si incontreranno al Francioni per il loro ottavo scontro di fila: il breve bilancio ci ricorda però ben 3 successi dei romagnoli e appena due messi a tabella dai nerazzurri, oltre a 2 pareggi di cui uno anche a reti bianche. Nel match di andata del campionato cadetto in corso, partita in terra romagnola terminò con il risultato di  2 a 2 con reti tra l’altro di Duric, oggi finito al Bristol City. Nella stagione passata di serie B 2015-2016 si segnala la vittoria casalinga del Latina con rete di Corvia nel match di andata e la vittoria al ritorno del cesena con il ben risultato di 3-0 firmato da Ciano in doppietta e Ragusa. Il precedente più importante tra Latina e Cesena però è la finale play-off del 2014-2015, dove i romagnoli vincendo 2 a 1 in entrambi i match, staccò il pass per arrivare in Serie A. 

Nella top ten dei migliori di Latina-Cesena c’è sicuramente Carlo Pinsoglio portiere dei padroni di casa e giocatore dotato di grandissimo spessore grazie a un fisico longilineo e a dei riflessi molto importanti. In difesa invece sta vivendo una buona stagione Antonio Balzano che tutti ricorderanno terzino di spinta nel Pescara famoso di Immobile e Insigne allenato da Zdenek Zeman. Entrambe le squadre difettano in mezzo al campo tanto che nella classifica dei quindici migliori stilata dalla Lega di Serie B per Ivg non c’è nessuno né del Latina né tantomeno del Cesena. Davanti invece sta facendo molto bene Daniele Corvia che ha segnato sì solo cinque reti, ma che è comunque un giocatore in grado di fare la differenza e rientra nella top five della Serie B. Bene sta facendo anche Milan Djuric punto fermo del reparto offensivo della squadra di Andrea Camplone. 

Una sfida retrocessione molto interessantequella fra Latina e Cesena. I nerazzurri si stanno appoggiando in questa stagione a Daniel Corvia, miglior marcatore della squadra pontina con cinque reti siglate. Per quanto riguarda il Cesena, protagonista di una stagione assolutamente negativa, il migliore è Camillo Ciano con nove reti messe a referto. Le statistiche ci dicono che il Latina, tornato a vincere dopo quattro sconfitte consecutive – e tornato a segnare, resta la squadra che ha pareggiato di più in campionato (14 volte su 27 giornate giocate) e che sta costruendo le sue fortune in casa, dove ha una media di 1,31 punti frutto di 3 vittorie e 8 pareggi. Non solo: prima di perdere consecutivamente contro Frosinone e Novara i pontini non avevano mai perso tra le mura amiche, e ora hanno interrotto una striscia di undici gare positive al Francioni. Il Cesena da trasferta ha vinto solo una volta, ma è recente: 2-1 sul campo del Carpi, che rappresenta anche lunica vittoria che la formazione romagnola ha centrato nelle ultime sette giornate (7 punti). La squadra di Andrea Camplone ha uno dei bilanci peggiori fuori casa: 8 punti in 14 partite con ben 23 reti incassate. 

Verrà diretta da Francesco Paolo Saia, arbitro palermitano, con la collaborazione come segnalinee di Caliari e Muto, e con Chiffi nel ruolo di quarto uomo. IL fischietto siciliano in serie B in questa stagione è stato impegnato già nove volte, con tre vittorie interne, cinque esterne ed 1 pareggio. Tre i rigori assegnati, tutti alle formazioni in trasferta, mentre le ammonizioni totali comminate sono 53. Arbitro severo, Saia, ha espulso, nelle nove gare, 4 giocatori mostrando il cartellino rosso, ed altri tre per doppio cartellino giallo. Saia ha arbitrato una gara del Cesena, al Manuzzi nell11esima giornata, con sconfitta degli emiliani per 0 1 contro la Virtus Entella, mentre è allesordio per quanto riguarda la direzione della formazione laziale. Nel totale della carriera sono 60 le gare dirette nella serie cadetta, ed anche qui si conferma la sua severità, con 14 rigori assegnati, 331 ammonizioni, ed un totale di 31 espulsioni tra dirette e per somma di cartellini. 

, diretta dall’arbitro Saia, va in scena martedì 28 febbraio alle ore 20:30 per la ventottesima giornata del campionato di Serie B 2016-2017. In palio vi sono punti molto pesanti per la salvezza, visto che il Latina, con la pesantissima vittoria di Terni, ha agganciato a 29 punti proprio il Cesena, che nell’ultimo turno è crollato in casa contro la Pro Vercelli, ora distante da laziali e romagnoli soltanto un punto. Proprio un punto è quello che ora separa Latina e Cesena dall’inferno della zona retrocessione e degli ipotetici playout.

Come si vede, la partita è di quelle dove i punti pesano il doppio se non il triplo e il Latina, che era reduce da una serie di sconfitte, parte favorito non solo per il fattore campo, ma anche per il miglior momento psicologico conseguente ai tre punti conquistati nello scontro-salvezza contro la Ternana. 

Il Latina, prima della vittoria contro la Ternana, non vinceva in campionato dal match interno contro il Verona, terminato con il risultato di 2 a 0. Dopo la vittoria sui veneti erano infatti arrivati quattro stop consecutivi, che avevano fatto precipitare i laziali in piena zona retrocessione. La vittoria contro gli umbri, propiziata da De Vitis, ha ridato linfa al campionato dei laziali, anche se il match del Liberati ha evidenziato come il Latina sia ancora ben lontano dall’avere un gioco capace di garantire la salvezza. Ora arriva il match contro il Cesena, ennesima rivincita della finale playoff di pochi anni fa, dove i romagnoli conquistarono la A con una doppia vittoria nel confronto contro i laziali.

Da allora tutto è cambiato e il Cesena di oggi è alle prese con una classifica che all’improvviso si è fatta più preoccupante: la sconfitta interna contro la Pro Vercelli, propiziata da un goal del redivivo Bianchi, ha infatti reso la situazione molto difficile: i punti sono gli stessi del Latina e la squadra, che era reduce da un buon momento, con sette punti in cinque partite, è tornata vicinissima alla zona calda. La retrocessione dista solo un punto e la sconfitta contro la Pro Vercelli ha vanificato in un colpo solo tutto quello di buono che la squadra aveva fatto nelle ultime uscite. Il pubblico del Manuzzi ha contestato duramente la squadra al termine del match contro i piemontesi e ad oggi il Cesena, nel borsino delle potenziali retrocesse in Lega Pro, vede nuovamente alzarsi le proprie quotazioni. 

Per quanto riguarda le formazioni che scenderanno in campo, il Latina recupera Insigne jr, che era assente nel match contro la Ternana. La formazione dei laziali dovrebbe essere quasi identica a quella che ha sbancato il Liberati, con Corvia al centro del tridente e De Vitis, match winner contro gli umbri, a fare da uomo d’ordine in mediana. Tuttavia non è esclusa la possibilità di vedere Jordan dal primo minuto, anche se appare difficile che gli undici che hanno strappato tre punti pesantissimi in chiave salvezza vengano cambiati in un altro match dove la posta in gioco è altissima.

Il Cesena dovrebbe riuscire a recuperare Schiavone, che quindi dovrebbe riprendersi il proprio posto a centrocampo, con Crimi che tornerà a sedersi in panchina. Per il resto Andrea Campione dovrebbe dare fiducia agli undici che hanno perso in casa contro la Pro Vercelli, anche se non sono esclusi dei cambi in vista di un match che potrebbe essere un vero e proprio spartiacque della stagione del Cesena in questa serie cadetta.

Per quanto riguarda i pronostici, va detto che il match si presenta abbastanza equilibrato, con il Latina che parte leggermente favorito secondo i bookmakers. Ad esempio, andando a vedere le quote date dalla Snai, vediamo come la vittoria dei laziali sia data a 2.65, mentre un colpo esterno dei romagnoli viene pagato 2.90 volte l’eventuale cifra giocata. Il pareggio, che potrebbe anche essere un risultato che alla fine accontenta entrambe, viene invece pagato a 3.00.

Latina Cesena verrà trasmessa in diretta tv su Sky Calcio 7; soltanto gli abbonati al pacchetto Calcio di Sky potranno assistere a questa partita, anche su PC, tablet e smartphone con la diretta streaming video garantita dall’applicazione Sky Go. Su Sky Sport 1 va invece in onda il programma Diretta Gol Serie B, con gol e highlights da tutti i campi trasmessi in tempo reale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori