Diretta/ Palermo Fiorentina (risultato finale 2-0): info streaming video e tv, la chiude Aleesami!

- Stefano Belli

Diretta Palermo Fiorentina: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie A è in programma domenica 30 aprile 2017

Fiorentina_Palermo_mischia_lapresse_2017
Diretta palermo Fiorentina, Foto LaPresse

Siamo nei minuti finali del match, la Fiorentina prova il forcing finale. Intanto Nestorovki cade a terra, l’attaccante sembra non farcela. Ed infatti lascia il posto a Sallai all’81’. Badeji prova a servire Babacar in area ma il senegalese viene anticipato da Goldaniga. Ancora Chiesa cerca Babacar in area ma il centravanti non arpiona, pochi minuti alla fine. Espulso Astori! Il centrale ospite, su tutte le furie, ha colpito Sallai, che si stava avventando sul retropassaggio di testa di Badelj. L’ungherese è franato a terra, e Astori è stato espulso! Altra punizione molto pericolosa! Sulla punizione va Diamanti che sfiora il raddoppio! Al 90′ incredibile raddoppio del Palermo con Aleesami! Contropiede fulminante dell’esterno che chiude il match! Intanto sono 5 i minuti di recupero. Vecino al 94′ sfiora il gol della bandiera. Termina il match al Barbera! Il Palermo coltiva residue speranze salvezza mentre la Fiorentina ha disputato una gara davvero brutta.

Ottimo impatto di Chiesa sul match, al 63′ ci prova da fuori ma trova Fulignati! Diamanti al 65′ prova a scodellare sul secondo palo, non ci arriva Chochev! Ancora Diamanti al 67′ prova il gran gol da centrocampo, ma Tatarusanu salva in tempo! Intanto Ilicic lascia il campo con gli applausi del pubblico del Barbera. Al 73′ ci prova Saponara ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa. Occasione per il giovane Mlakar al 74′, di testa tutto solo spreca su assist di Tello, incredibile errore! La Fiorentina si riversa compatta in avanti alla ricerca del pari ma il Palermo tiene bene in difesa. Al 77′ prova la ripartenza Tello ma capisce tutto Chochev che prova a servire Rispoli, Sanchez salva la Fiorentina!

Inizia la ripresa al Barbera, vedremo se la Fiorentina riuscirà a riequilibrare il match. Batte il calcio d’inizio della seconda frazione il Palermo. Al 46′ ci prova subito Diamanti su assist di Rispoli ma il trequartista viene fermato da Salcedo. Risponde Chiesa un minuto dopo con un destro a giro che non trova la porta. Al 49′ ancora Chiesa, servito largo a sinistra elude l’intervento di Rispoli evita Diamanti e tenta un sinistro potente che termina sul fondo. La Fiorentina sta provando a riaprire il match. Tello al 50′ si accentra e calcio di sinistro fuori area, blocca Fulignati. Risponde il Palermo con Nestorovski, il macedone si gira in area ma manda il pallone fuori. Al 53′ grande occasione per Rispoli su passaggio di Nestorovski, ma Tatarusanu è attento. Al 54′ Andelkovic stende Chiesa in area, sembra rigore ma l’arbitro sorvola.

Ammonito Nestorovski al 20′ per un fallo su Sanchez. Occasione per l’attaccante macedone al 23′! Nestorovski non riesce ad intervenire su un cross di Aleesami. La Fiorentina intanto prende in mano il pallino del gioco. Tello al 29′ prova a servire Ilicic ma Andelkovic legge bene la situazione e intercetta. Al 33′ viene fischiata una punizione a favore del Palermo. Sul pallone va Diamanti che scaglia un tiro ad effetto e porta in vantaggio i suoi! Che gol dell’ex viola! La Fiorentina sta disputando un bruttissimo match. Al 36′ ci prova Rispoli su servizio di Nestorovski ma Tatarusanu è lesto ad anticipare l’esterno! Al 38′ entra Chiesa per Milic, Sousa prova a scuotere i suoi. Appena entrato Chiesa va in gol ma viene annullato per il fuorigioco di Sanchez! La Fiorentina cerca di reagire allo svantaggio.

E’ iniziata al Barbera, la Fiorentina batte il calcio d’inizio. Rispoli ci prova dopo appena 1′ ma Astori respinge. I rosanero pressano in maniera insistente. Al 5′ Tello porta palla e prova a servire Ilicic sbagliando l’appoggio. Ilicic si accentra e prova a servire Babacar in area, ma il suo cross non trova compagni. Ancora Ilicic al 9′ prova a concludere con il destro, tiro strozzato e facile preda di Fulignati. In questi primi 10′ i ritmi della gara sono molto bassi. Rischia il giallo Diamanti per un brutto colpo su Ilicic, l’arbitro risparmia il trequartista. Al 15′ Astori supera bene Jajalo e serve Ilicic che viene rimontato da Andelkovic, angolo per i viola. Sulla battuta di Borja VAlero respinge la difesa del Palermo. Al 18′ Borja Valero cerca di servire Babacar ma il senegalese viene anticipato da Cionek. Ci prova Ilicic al 19′ con il mancino da fuori area, ma Goldaniga ribatte il suo tiro!

Si gioca tra poco al Renzo Barbera la gara Palermo-Fiorentina. Per i rosanero è un’ultima chiamata per provare una salvezza che sembra davvero ormai una chimera. Il tecnico dei rosanero conferma il 3-5-1-1 visto nelle ultime giornate in campo. Non ci sono grandi sorprese se non l’inserimento dal primo minuto di Alessandro Diamanti in appoggio a Nestorovski. Paulo Sousa invece conferma il suo 3-4-2-1. Qui la sorpresa è l’inserimento di Milic nei quattro di centrocampo sulla corsia sinistra. Ecco le formazioni ufficiali: Palermo (3-5-1-1): Fulignati; Cionek, Goldaniga, Andelkovic; Rispoli, Jajalo, Gazzi, Chochev, Aleesami; Diamanti; Nestorovski. Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Salcedo, Sanchez, Astori; Tello, Vecino, Badelj, Milic; Ilicic, Borja Valero; Babacar.(agg Matteo Fantozzi) 

Palermo-Fiorentina si avvicina; le due squadre vivono momenti diversi e, tra le due, è sicuramente la formazione viola quella che potrebbe avere interesse anche nella prossima partita. Questo significa che Paulo Sousa dovrà dare un occhio alla situazione dei suoi diffidati: domenica infatti la Viola è sul campo del Sassuolo e la partita potrebbe essere decisiva per tornare definitivamente in corsa per l’Europa League. Quattro i diffidati per la Fiorentina: Davide Astori, Maxi Olivera, Hrvoje Milic e Borja Valero. Sarebbero assenze pesanti: soprattutto quella di Borja Valero e di Astori, anche perchè Nenad Tomovic rimarrà fuori fino al prossimo mese e Gonzalo Rodriguez resta da valutare per una contusione alla coscia. Una situazione che potrebbe portare a una difesa decimata nella sfida della prossima domenica; per quanto riguarda il Palermo, già oggi i rosanero potrebbero trovarsi aritmeticamente in Serie B e dunque la sfida di Verona contro il Chievo potrebbe non contare per la classifica. Comunque ci sono due diffidati nella formazione di Diego Bortoluzzi, vale a dire il centrocampista sloveno Mato Jajalo e il bomber macedone Ilija Nestorovski. (agg. di Claudio Franceschini)  

Si avvicina il match tra Palermo e Fiorentina atteso nella 34^ giornata di serie A: vediamo qualche statistica aggiornata delle due formazioni. I siciliani in casa hanno vinto solo una volta, conquistando in totale sei punti. I rosanero nella classifica di rendimento nei secondi tempi sono perfino alle spalle del Pescara e dunque all’ultimo posto della graduatoria cadetta. La Fiorentina ha vinto sei volte e ha esattamente lo stesso numero di gol fatti e subiti, vale a dire 26: i viola nella classifica dei primi tempi avrebbero addirittura undici punti in meno rispetto agli avversari. I siciliani fino ad oggi hanno realizzato inoltre anche 242 tiri di cui 120 in porta, oltre a 43 assist di cui 17 vincenti (peggior dato di tutto il campionato),mentre i toscani hanno realizzato a bilancio 420 tiri di cui 233 verso lo specchio avversario e 25 assist utili su 97 totali. (agg Michela Colombo) 

La sfida fra Palermo e Fiorentina verrà diretta dal direttore di gara Paolo Tagliavento della sezione di Terni: in campo con lui al Barbera nella 34^ giornata di Serie A vi saranno anche i due assistenti di linea Marrazzo e Longo, il quarto uomo Pegorin, mentre i due arbitri addizionali saranno Russo e Nasca. Le sfide dirette da Tagliavento in stagione per il campionato di Serie A sono quattordici, con 68 cartellini gialli estratti che hanno stabilizzato la media abbondante su quattro a partita: a bilancio troviamo anche 7 calci di rigore concessi. Il fischietto umbro ha già avuto modo di incontrare entrambe le compagini in questa stagione di serie A: Tagliavento ha infatti diretto i rosanero contro il Chievo nella 16^ giornata di campionato, mentre ha incontrato i viola nella partita contro il Napoli il 18^ turno. (agg Michela Colombo)

Dall’arbitro Tagliavento della sezione di Terni, domenica 30 aprie 2017 alle ore 15.00, sarà un’occasione ghiottissima per i viola nella loro rincorsa all’Europa, nel programma della quintultima giornata del campionato di Serie A. Questo perché i viola si troveranno di fronte una squadra rosanero ormai in rotta, a un passo dalla retrocessione matematica in Serie B dopo tre stagioni consecutive nella massima serie (e dopo dodici degli ultimi tredici campionati disputati in Serie A), ma anche e soprattutto perché la formazione di Paulo Sousa è riuscita a riaprire un discorso promozione che pareva irrimediabilmente chiuso dopo nel momento più difficile della stagione dei toscani, quello successivo all’eliminazione dall’Europa League che aveva portato a un passo dall’esonero l’allenatore portoghese. 

La Fiorentina ha mantenuto sangue freddo ed ha recuperato molti punti a Milan e Inter: al momento per i viola i rossoneri sono lontani solo tre lunghezze ed i nerazzurri addirittura solo una dopo la vittoria nello scontro diretto di sabato scorso. Numeri che invitano la Fiorentina a non sprecare l’opportunità allo stadio Barbera, contro un Palermo che non vince dallo scorso 5 febbraio, successo contro il Crotone che resta l’unico per i siciliani nel girone di ritorno. A tredici punti dalla salvezza, ormai neanche un miracolo sembra sufficiente per una squadra che in questa stagione ha comunque cambiato cinque allenatori (Ballardini, De Zerbi, Corini, Lopez e ora Bortoluzzi) nonostante il presidente ‘mangia-allenatori’ abbia passato la mano ad una cordata americana.

Il Palermo è reduce da due goleade subite in trasferta, i quattro gol inflitti ai rosanero da Milan ed i sei che nell’ultimo weekend la Lazio ha segnato, dei quali cinque solamente nei primi ventisei minuti del primo tempo. Uno score impietoso per i siciliani, che nel mezzo nel sabato di Pasqua sono riusciti a strappare un pareggio a reti bianche al Bologna, ma hanno comunque perso un’opportunità per tornare alla vittorie, considerando che i felsinei hanno giocato la partita per tre quarti di tempo in inferiorità numerica. La Fiorentina invece dopo tre vittorie consecutive sembrava aver detto definitivamente addio alle ambizioni europee pareggiando sul campo della Sampdoria (peraltro ritrovandosi costretta a rimontare due volte) e perdendo clamorosamente in casa contro l’Empoli, in un derby toscano che i viola non perdevano tra le mura amiche dello stadio Franchi da diciannove anni. Contro l’Inter è arrivata però una vittoria che ha dimostrato come la squadra di Paulo Sousa sia più che mai viva, anche se la rimonta finale dei nerazzurri dal cinque a due al cinque a quattro ha dimostrato come alcuni scricchiolii difensivi siano ancora un cruccio per la squadra toscana.

Il 6 gennaio 2016, nell’ultimo precedente di campionato disputato a Palermo, la Fiorentina ha battuto tre a uno i siciliani grazie ad una doppietta di Ilicic e un gol di Blaszczykowski nel recupero, dopo che Gilardino aveva accorciato le distanze per i padroni di casa. I viola hanno vinto le ultime tre partite di Serie A disputate a Palermo, con i rosanero che hanno ottenuto i tre punti per l’ultima volta il 27 novembre del 2011, due a zero con i gol di Miccoli e Ilicic, allora tra le fila dei siciliani. L’ultimo pareggio allo stadio Barbera risale invece all’11 marzo del 2007, uno a uno con gol di Mutu per i viola e Cavani per i rosanero. Nel match d’andata di quest’anno allo stadio Franchi la Fiorentina si è imposta vincendo due a uno, con Babacar autore del gol decisivo al novantatreesimo dopo il botta e risposta tra Bernardeschi (a segno su rigore) e Jajalo a cavallo dei due tempi.

Fiorentina inevitabilmente favorita con Bwin che quota 1.80 il successo esterno viola, mentre Bet365 propone a 3.75 l’eventuale pareggio e Betclic a una quota di 5.10 il ritorno alla vittoria dei palermitani. 

Palermo Fiorentina, domenica 30 aprie 2017 alle ore 15.00, sarà una sfida trasmessa in diretta tv esclusiva per gli abbonati Sky sul canale Sky Calcio 2 HD (numero 252 del boquet satellitare) e per gli abbonati Mediaset Premium sul canale Premium Calcio 1 HD. I siti skygo.sky.it e play.mediasetpremium.it trasmetteranno in diretta streaming video via internet il match. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori