PAGELLE ATALANTA SASSUOLO / Voti fantacalcio, i peggiori: Caldara insufficiente (Serie A, 31^giornata)

- La Redazione

Pagelle Atalanta Sassuolo: Fantacalcio, i voti della partita di Serie A valida per la 31^ giornata. I giudizi, i migliori e i peggiori a Bergamo (oggi 8 aprile)

gasperini atalanta Gian Piero Gasperini (Foto repertorio LaPresse)

I peggiori di Atalanta-Sassuolo sono diversi in una gara che non ha regalato molte emozioni e uno scialbo pareggio di uno a uno. Tra quelli che non hanno reso c’è per una volta Mattia Caldara. Il difensore centrale dell’Atalanta ha bucato un intervento non da lui, portando al gol del Sassuolo e ha poi sbagliato una rete già fatto da solo davanti al portiere avversario. Ci sta un’uscita a vuoto per un centrale difensivo che sicuramente in questa stagione ha dimostrato di essere un grandissimo prospetto, meritandosi la chiamata della Juventus. Dall’altra parte invece Antonino Ragusa ha dimostrato di essere un calciatore di qualità, riuscendo spesso a fare la differenza, ma non ieri quando è sembrato estraneo alla squadra rimanendo troppe volte fuori dal gioco. (agg. di Matteo Fantozzi)

Non è stata una gara particolarmente emozionante, ma di certo abbiamo assistito a un match che ha regalato giocate e grandi protagonisti che si sono messi in luce. Tra questi il migliore, come capita ormai molto spesso, è stato Alejandro ”Papu” Gomez. Questi ha provato sempre a cambiare la partita con le sue giocate che hanno portato gli avversari a ricevere addirittura tre cartellini. Ha preso un palo, confezionato l’assist per il gol di Cristante. Giocatore rapido e dotato di grande intensità, può saltare l’uomo con una giocata ed essere sempre decisivo. Dall’altra parte ha giocato una buona prova Paolo Cannavaro, riuscendo sempre a tenere la marcatura su Andrea Petagna che di certo fisicamente non è un avversario facile da contrastare. (agg. di Matteo Fantozzi)

Il Sassuolo frena la corsa dell’Atalanta verso l’Europa League, anche se il pari di Cristante nel finale permette ai bergamaschi di portare a casa almeno un punticino: andiamo a vedere le pagelle con i voti di Atalanta Sassuolo all’Atleti Azzurri d’Italia. Termina 1-1 il secondo anticipo dalla 31^ giornata, con vantaggio a firma Pellegrini per gli ospiti e come detto rimonta (a metà) del Papu Gomez & co. Sfortuna e poca lucidità per la squadra di Gasperini, che ora attende Milan, Inter e Fiorentina domani per aggiornamenti sulla lunga volata europea! Raddrizza nel finale una partita storta, che poteva anche essere vinta, con un briciolo di fortuna in più… Alti e bassi, non la solita Atalanta, bella e imprendibile. Strappa con i denti un punto e la sufficienza, figlia di una prova molto sofferta, agli antipodi rispetto al calcio di Di Francesco. Ma visto l’andamento della stagione, può andare bene anche così. La partita è dura e molto fallosa, fioccano i cartellini e lui non si tira indietro. Da rivedere qualche decisione sui fuorigioco, che però non influiscono sul punteggio. (Luca Brivio)

BERISHA 6: Il Sassuolo tira poco o nulla, visto che passa quasi tutto il tempo nella propria metà campo… Incolpevole sul gol di Pellegrini

MASIELLO 6: Grinta e ottima tenuta dietro, poteva fare decisamente meglio invece nell’altra area, nonostante le proteste per un rigore preteso e non assegnato, dopo contatto con Ragusa

CALDARA 5: Non soffre praticamente mai ma finisce dietro la lavagna per l’errore grave, sul gol di Pellegrini, che di fatto costa 2 punti ai suoi

TOLOI 6: Pomeriggio di ordinaria amministrazione, gli attaccanti del Sassuolo girano al largo

CONTI 6: Si vede che non sta particolarmente bene e infatti lascia il campo prima del tempo, con crampi dolorosi alla gamba destra… In ogni caso sufficiente

SPINAZZOLA 6: Parte male poi però si riprende e diventa uno dei più pericolosi, come al solito, in fase offensiva. Strana la decisione di toglierlo a fine primo tempo, da indagare un eventuale infortunio

FREULER 5,5: Sotto il livello di guardia, meno brillante e continuo del solito, in generale senza ispirazione

CRISTANTE 6,5: Segna un gol pesante, perchè anche un punto può valere molto in questa volata per l’Europa League. Per il resto la prova non è trascendentale

KURTIC 6: Cambia almeno tre ruoli con la consueta duttilità e per questo è molto prezioso per Gasperini, che però lo sacrifica quando c’è da aggiungere peso offensivo e imprevedibilità

GOMEZ 7,5: E’ un fattore, sempre e comunque. Un altro assist nel suo stupendo campionato, un palo, un gol sfiorato, almeno 3 cartellini provocati alla squadra avversaria. Prova a prendermi

PETAGNA 6: Passa dall’essere molto fastidioso, facendosi ammonire per una simulazione risibile, al tornare utile e perno centrale inamovibile, con assist regalati ai compagni

GRASSI 6,5: Solo un miracolo di Consigli gli impedisce di segnare il gol del 2-1, che avrebbe fatto esplodere lo stadio… Ottimo ingresso dalla panchina

D’ALESSANDRO 6: Trova diversi spunti sulla fascia destra, mettendo in grossa difficoltà Dell’Orco

MOUNIER 5,5: Partecipa all’arrembaggio finale peccando di concretezza e cattiveria, sull’ultima vera palla gol per l’Atalanta

ALL. GASPERINI 6: Le prova tutte per vincere la partita, paga un po’ di sfortuna e l’imprecisione dei suoi ragazzi sotto porta. Da valutare la scelta di togliere Spinazzola: infortunio o scelta tattica?

CONSIGLI 8: Mette le mani sul pari, con almeno tre interventi fondamentali. Nulla può sul gol di Cristante ma Di Francesco deve ringraziare lui per l’1-1

ADJAPONG 5: Soffre da matti come capita a qualsiasi altro avversario la verve infinita del Papu Gomez. Ci prova come può ma si era capito subito che sarebbe stata molto dura per lui…

CANNAVARO 6,5: Fronteggia bene Petagna, duello duro ma leale con il centravanti avversario, tiene ottimamente anche alla distanza

ACERBI 6: Qualche indecisione in più rispetto al compagno di reparto, anche se la prestazione è positiva

DELL’ORCO 5,5: Fronteggia bene Conti e Kurtic, soffre molto di più invece la coppia successiva, Grassi-D’Alessandro. In particolare nel finale convulso

PELLEGRINI 6,5: Ancora una ciliegina sulla torta, l’11 gol stagionale tra Sassuolo e Under 21; sta spiccando il volo

SENSI 5,5: Ci capisce poco sulla pressione alta dell’Atalanta ed esce prima del tempo, con un leggero mal di testa…

MISSIROLI 6: Lotta e quantità più che fioretto e qualità, in mezzo al campo. Prova di esperienza

BERARDI 6: Gli unici acuti del Sassuolo, gol a parte, passano da lui. Prezioso per la capacità di conquistare falli e far rifiatare i compagni

RAGUSA 5: Pomeriggio da dimenticare, si vede pochissimo e sulla palla-gol più importante della ripresa per il Sassuolo calcia a lato, da ottima posizione

DEFREL 6: Lascia il campo per l’ennesimo infortunio di una stagione maledetta; non aveva fatto male nella prima mezzora, un’altra prova… interrotta

POLITANO 5,5: In flessione, da tempo, dopo una prima parte di stagione da incorniciare. Non riesce mai a cambiare ritmo

DUNCAN 6: Buon ingresso nel momento più caldo della partita, regala un assist perfetto a Ragusa, che però spreca

PELUSO SV

ALL. DI FRANCESCO 6: Strano vedere una sua squadra giocare così, classicamente “all’italiana”, catenaccio e contropiede. Si vede che l’estenuante stagione neroverde l’ha costretto ad adattarsi…

Ha chiuso il primo tempo sul parziale di 0-1: ecco le nostre pagelle con i voti sulla frazione già giocata. Dopo un primo tempo a fasi alterne, con l’Atalanta incapace di sbloccare la sfida in avvio ed il Sassuolo guardingo e pronto a ripartire, la rete di Pellegrini nel finale sta decidendo la gara dell’Atleti Azzurri d’Italia, a Bergamo!Sfida accesa e con diversi contatti duri quella tra nerazzurri e neroverdi, con Di Francesco che deve registrare l’ennesimo KO fisico per Defrel (voto 6), sostituito da Politano. Atalanta vicinissima al punto del vantaggio con il suo trascinatore, il Papu Gomez (voto 6,5), tra il 7 e l’11: prima un tiro con il destro a fil di palo per l’argentino (fuori di niente), poi una volata a destra con dribbling e tiro con il mancino, terminato sul palo! Sfortuna e mancanza di precisione per gli uomini di Gasperini, che per il momento non hanno trovato la solita intensità da altri singoli, ad esempio Petagna (voto 5,5), ammonito tra l’altro per una ingenua simulazione a metà frazione.Dall’altra parte il Sassuolo si è presentato in area avversaria solo un paio di volte, con una punizione di Berardi (voto 6), ben parata da Berisha (voto 6) e poi con l’azione del gol di Pellegrini (voto 6,5): errore pazzesco in impostazione di Caldara (voto 5), che apre un’autostrada davanti al centrocampista dell’Under 21 azzurra, abile nel saltare il portiere in uscita e depositare in rete il pallone dello 0-1. Non un match facile per l’Atalanta, insomma, con i nerazzurri che dovranno essere molto bravi nella ripresa per riprende il filo del discorso e non cadere fragorosamente, in una lotta per l’Europa League più accesa che mai!

VOTO ATALANTA 5,5 Un pizzico di sfortuna ma anche una prestazione nel complesso sotto ai livelli di eccellenza di quest’anno. Con punizione, durissima, come da regole non scritte del Calcio. MIGLIORE ATALANTA GOMEZ VOTO 6,5 Perde anche lui la bussola nel finale, dopo la rete del Sassuolo. Ma fin lì era stato a tratti incontenibile, sfiorando due volte il gol. PEGGIORE ATALANTA CALDARA VOTO 5 Nel complesso di un campionato da protagonista, quasi impeccabile, può starci anche l’errore grave. Vedremo se avrà un peso eccessivo o meno, a fine gara. VOTO SASSUOLO 6,5 Non ruba l’occhio, si difende bene e colpisce al momento giusto, ovvero dopo le occasioni non concretizzate dall’Atalanta. Ma la partita è ancora lunga. MIGLIORE SASSUOLO PELLEGRINI VOTO 6,5 E’ sempre il migliore o tra i migliori in campo, per i suoi. Non sbaglia nello scartare il regalo del compagno di Under 21 Caldara, dimostrandosi validissimo anche sotto porta. PEGGIORE SASSUOLO RAGUSA VOTO 5 Va bene la prova di contenimento, di sacrificio difensivo, ma non si vede proprio mai in avanti… (Luca Brivio)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie di Fantacalcio

Ultime notizie