Diretta/ Brescia Latina (risultato finale 1-1) info streaming video-tv: pari in extremis dell’Airone (Serie B)

- Mauro Mantegazza

Diretta Brescia Latina: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la quarantesima giornata del campionato di Serie B

Bisoli_Brescia_lapresse_2017
Diretta Brescia Bari, Serie B 11^ giornata (Foto LaPresse)

Brescia-Latina termina 1-1 al ‘Rigamonti’. Sportivamente drammatica la situazione per i padroni di casa, che rischiano di cadere contro una squadra già in Lega Pro: niente da fare per gli assalti di Crociata (ben respinto da Pinsoglio) e le accelerazioni di Camara, con il Latina anzi più volte vicino al colpo del KO, sulle azioni di ripartenza. Clamorose le occasioni sprecate da De Giorgio all’82 e da Insigne all’84, con interventi provvidenziali di Minelli. Niente da fare almeno fino all’ultimo minuto di recupero: ci ha pensato Caracciolo a togliere dagli imbarazzi (almeno in parte) Cagni, con un super gol di sinistro sulla sirena! Niente da fare in questo caso per Pinsoglio, fin lì insuperabile, in particolare sulla volee di Torregrossa negli ultimi concitati minuti di gioco. Resta un punto sopra la zona playout dunque il Brescia, che lotterà fino alla fine per la salvezza…

ripartita senza cambi e con la coppia Pinato-Buonaiuto che si conferma prima fonte di pericoli per i padroni di casa; per l’attaccante, numero 10 di Vivarini, due conclusioni insidiose nel giro di pochi minuti, prima di poco oltre la traversa e poi ad attraversare tutta l’area e sfilare oltre il secondo palo. La risposta per il Brescia è stata di Crociata, su assist di Coly, con un destro fuori misura. Ma in generale sono gli ospiti a farsi preferire, giocando con dignità e spirito sportivo fino all’ultimo, nonostante la retrocessione già ufficiale… Dentro ora per Cagni il giovane Camara, al posto di Ferrante, per dare più vivacità alla fase offensiva delle Rondinelle. Sono sempre le combinazioni dei ciociari, in questo caso tra Corvia e Buonaiuto, a far tremare il tecnico del Brescia e allora ecco la seconda mossa: Dall’Oglio in campo, finisce la partita di Martinelli. Ma la mazzata è dietro l’angolo e arriva per i lombardi al minuto 64: calcio di punizione del solito Buonaiuto, deviazione goffa e sfortunata di Untersee con il tacco, palla alle spalle di Minelli. Reazione disperata del Brescia e palo subito dopo di Bisoli, servito da Crociata, con la collaborazione di Rolando… Sarà un finale di fuoco al ‘Rigamonti’!

Brescia-Latina 0-0 a fine primo tempo, match che non si muove dal pari senza reti, anche se nella seconda parte della frazione non sono mancati i pericoli potenziali ed effettivi per i due portieri! La migliore occasione, l’unica vera palla gol creata dalla squadra di Cagni, è arrivata al 22: cross di Coly per l’inserimento di Bisoli, colpo di testa da distanza favorevole e miracoloso intervento di Pinsoglio, a chiudere la sua porta in faccia al centrocampista delle Rondinelle! Per il resto qualche spunto palla al piede per Crociata, a trequarti, mentre Caracciolo e soprattutto Ferrante, in avanti, hanno deluso; dall’altra parte del campo buona la marcatura di Dellafiore su Corvia, da segnalare la verve di Pinato a sinistra, con diverse discese pericolose ma senza efficacia al cross ed un tiro dalla distanza di Buonaiuto, controllato da Minelli. Calcio di punizione al minuto 37 per Corvia, dopo fallo di Lancini ai suoi danni: buona la conclusione a giro, traiettoria di poco larga. Proprio Lancini è stato poi ammonito allo scadere per un altro intervento irregolare, su Coppolaro. Tutto rimandato alla ripresa, quindi, al ‘Rigamonti’.

iniziata con gli ospiti – sgravati da ogni preoccupazione di classifica, vista la retrocessione già agli atti – più volenterosi e attivi in avanti: fischi, subito, per il grande ex Corvia. Per lui 30 gol con la maglia delle Rondinelle nella sua esperienza in Lombardia ed un calcio di punizione conquistato ma spedito alto oltre la traversa, al 5. In evidenza anche Pinato, subito dopo, con un tentativo respinto da Untersee con il corpo; poco fa anche un corner battuto da Insigne, spedito ancora verso Corvia, in ritardo però nell’impatto con il pallone, in tuffo di testa. Padroni di casa un po’ bloccati e non pervenuti in zona-Pinsoglio: essendo appena emersi dal fondo della graduatoria e per restare fuori dal possibile playout, per il Brescia ed i propri tifosi sì che conta – e molto – questo match, dal punto di vista dei 3 punti… Prova ad alzare il baricentro la squadra di Cagni, servendo Ferrante in area avversaria, ma ci vuole qualcosa in più per scuotere questo avvio di gara!

Allo stadio Rigamonti scendono in campo Brescia e Latina per la quarantesima giornata del campionato di Serie B. La squadra allenata da Gigi Cagni cerca punti pesanti per raggiungere la salvezza contro un avversario che si trova in fondo alla classifica. Le due squadre hanno da poco concluso il riscaldamento, mentre i rispettivi allenatori hanno comunicato le loro scelte tecniche con le formazioni ufficiali. Andiamo subito a scoprirle. BRESCIA (4-3-1-2): Minelli; Untersee, Calabresi, Blanchard, Lancini; Bisoli, Martinelli, Coly; Crociata; Caracciolo, Ferrante. A disp.: Arcari, Pinzi, Camara, Dall’Oglio, Ndoj, Mangraviti, Fontanesi, Torregrossa, Sbrissa. All.: Cagni. LATINA (3-4-3): Pinsoglio; Coppolaro, Dellafiore, Garcia Tena; Rolando, Bandinelli, De Vitis, Pinato; Insigne, Corvia, Buonaiuto. A disp.: Grandi, Bruscagin, Di Nardo, De Giorgio, Di Matteo, Maciucca, Jordan, Megelaitis, Nica. All.: VivariniARBITRO: Baroni di Firenze. 

una sfida delicatissima tra due formazioni radicate nella parte bassa della classifica. Se i padroni di casa sono usciti dalla zona rossa grazie a 3 vittorie nelle ultime 4 partite, gli ospiti sono ultimi e già sicuri – a causa dei punti di penalizzazione ufficializzati in settimana – della retrocessione in Lega Pro. Nella gara di andata Brescia e Latina non andarono oltre l’1-1 per effetto dei gol messi a segno da Bisoli e Boakye. I precedenti complessivi sono 8 e sorridono ai nerazzurri, vittoriosi 3 volte, contro le 2 delle Rondinelle e 3 pareggi. Il Brescia non vince contro il Latina dall’11^ giornata della stagione 2015/2016: finì 1-0 con rete decisiva di Andrea Caracciolo. L’ultima vittoria del Latina è invece datata 14 marzo 2015, sempre in Serie B: i nerazzurri trionfarono 2-1 grazie ai sigilli di Viviani e Mangni. (agg. Giuliani Federico) 

Il Brescia affronterà in casa il Latina oggi pomeriggio, in una partita a questo punto fondamentale solo per la salvezza delle Rondinelle in questo campionato di Serie B. Gli uomini di mister Cagni fra le mura amiche hanno perso solo tre volte, di cui due con le big Hellas Verona e Spal. La squadra ha realizzato 27 reti e ne ha subite ventuno, sempre considerando solamente le partite giocate allo stadio di Brescia. Il Latina fuori casa ha vinto tre partite segnando venti reti complessive, ma il dato più interessante è che, considerando solo i primi tempi, la squadra nerazzurra laziale sarebbe a ridosso della zona play-off. Purtroppo ci sono anche i secondi tempi e le penalizzazioni, che hanno invece condannato il Latina a una precoce retrocessione in Lega Pro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

La partita in programma oggi per la 40^ giornata di Serie B tra Brescia e Latina sarà diretta da Niccolò Baroni di Firenze, alla sua diciassettesima presenza stagionale nella cadetteria: con lui sono attesi in campo anche i due assistenti Citro e Lanotte, oltre che Provesi in qualità di quarto uomo. Nel bilancio stagionale del fischietto toscano, oltre alle partite di Serie B va aggiunta anche una direzione in Coppa Italia in occasione  del match tra Latina e Matera finita 1-0 in favore dei nerazzurri: nel complesso sono stati messi a bilancio 85 cartellini gialli, 5 rossi e sono stati concessi 6 calci dal dischetto. Curiosamente la direzione in Coppa non è stata lunica volta in cui Baroni ha incontrato al compagine nerazzurra questanno: larbitro ha infatti diretto il Latina nella sfida casalinga contro il Novara, terminata 1-0 in favore dei piemontesi al 26^ turno.  Un solo precedente in questa stagione della Serie B con il Brescia: il fischietto toscano ha infatti diretto le rondinelle contro l’Avellino nella 22^ giornata. (agg Michela Colombo)

Sarà diretta dall’arbitro Niccolò Baroni: appuntamento oggi, sabato 6 maggio alle ore 15.00, allo stadio Mario Rigamonti per questa partita della 40^ giornata di Serie B. Il Brescia da quando ha cambiato guida tecnica è riuscito a rialzare la testa, anche se molto faticosamente e ora sta provando ad ottenere quello che numeri alla mano sarebbe un vero e proprio miracolo, ovvero la permanenza in Serie B senza passare dalle forche caudine dei playout. I ragazzi di Cagni hanno totalizzato dieci punti nelle ultime quattro gare e ora vedono l’obiettivo della salvezza davvero vicinissimo. Una vittoria casalinga contro il Latina vorrebbe dire aver messo una serissima ipoteca sul mantenimento della categoria.

Lumore in casa delle Rondinelle è sicuramente ottimo dopo la grande vittoria ottenuta in rimonta a Novara, dove la doppietta di uno strepitoso Coly ha regalato una vittoria assai importante e che ad un certo punto sembrava impossibile. Invece questo Brescia da alcune partite ha riscoperto la voglia di lottare su ogni palla e di provarci fino alla fine, motivo che ha consentito una risalita in classifica imperiosa. Prima del successo contro il Novara era arrivato quello, decisamente più pesante perchè contro una diretta concorrente, ai danni della Ternana. Quel successo, unito a quello sull’Ascoli e al pareggio imposto al Benevento, sono tutti risultati che hanno dato la svolta alla stagione dei lombardi.

Ora al Rigamonti arriva un Latina che è stato definitivamente affondato dalla penalizzazione giunta in settimana e che – salvo esito positivo del ricorso – ha sancito la matematica retrocessione in Lega Pro. I laziali sono infatti adesso ultimi a 30 punti e dopo alcuni anni di cadetteria, con una promozione in A sfiorata, vedono materializzarsi l’incubo di un ritorno nell’inferno di quella che una volta era la Serie C. Tuttavia la compagine laziale ha tutta la voglia di lottare per l’onore fino alla fine, come dimostrano anche gli ultimi risultati. Nell’ultimo turno di campionato è arrivato un pareggio contro l’Ascoli di Aglietti, risultato che per la classifica conta poco, ma che ha permesso ai laziali di fare un altro punto dopo il successo sulla Virtus Entella, che dopo tale esito del match contro i laziali ha deciso di allontanare Breda dalla panchina. Il Latina però è ormai spacciato, tuttavia Viviani, guida tecnica dei laziali chiede ai suoi di non mollare fino a quando la matematica non avrà emesso la propria sentenza.

Per quel che riguarda le formazioni che scenderanno in campo, Cagni non dovrebbe effettuare modifiche al modulo, che sarà sempre un 3-5-2 che diventa un 4-4-2 in fase di non possesso. Quel che però preoccupa il tecnico delle Rondinelle è la forte probabilità di dover fare a meno ancora una volta di Bonazzoli e Caracciolo, usciti malconci dal match contro il Novara. Nel Latina invece possibile qualche cambio in vista dell’ultimo treno per poter sperare in una salvezza che se dovesse giungere avrebbe decisamente tutti i crismi del miracolo sportivo.

Andando a vedere le idee dei bookmakers per quanto riguarda questo match, si scopre come il Brescia parta decisamente favorito. La Snai ad esempio paga la vittoria delle Rondinelle 1,60 volte la cifra scommessa, mentre un successo del Latina viene pagato ben 5,50 volte, prova del fatto che per chi gestisce le scommesse sportive il Latina appare quasi spacciato. Un pareggio viene infine pagato, sempre dalla Snai, 3,60 volte l’eventuale cifra che si dovesse decidere di giocare.

Brescia Latina sarà trasmessa in diretta tv dal bouquet satellitare: per tutti gli abbonati al pacchetto Calcio l’appuntamento è su Sky Calcio 8, con la possibilità di seguire la partita anche in diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go. Ricordiamo anche il programma Diretta Gol Serie B, che su Sky Sport 1 e Sky Supercalcio trasmette i gol e gli highlights in tempo reale da tutti i campi. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori