Diretta/ Inghilterra-Germania Under 19 (risultato finale 4-1) info streaming e tv: Sessegnon! Ciao Germania

- Carlo Necchi

Diretta Inghilterra-Germania Under 19: info streaming video-tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita degli Europei 2017 si gioca domenica 9 luglio alle ore 18

meyer_mawson_inghilterra_under21_lapresse_2017
Europei Under 19 2017: diretta Inghilterra-Germania (LAPRESSE)

All’82esimo arriva il gol del 3-1. Mount viene ancora una volta lasciato troppo libero e il 10 inglese ringrazia sfornando un meraviglioso lancio per Sessegnon che lascia rimbalzare il pallone prima di spararlo con precisione e potenza dentro la rete. Cambio effettuato dalla Germania: esce Busam, entra Gotze. La Germania, con la forza della disperazione, si catapulta in avanti. Amenyido scatta ma viene fermato per posizione irregolare. All’84esimo viene chiuso definitivamente il match. Palla ancora a Sessegnon che in area non perdona infilandola con un tunnel al portiere all’interno della porta. La Germania è ormai costretta a salutare la Georgia. La partita non ha più nient’altro da dire. Per le statistiche segnaliamo l’ammonizione inflitta a Salgam all’87esimo per aver trattenuto P. Da Silva. L’Inghilterra affronterà in semifinale la Repubblica Ceca.

La Germania prova a reagire. Barkok si ritaglia lo spazio per il tiro ma la sua conclusione viene respinta da un avversario. Al 63esimo arriva il gol del raddoppio. Mount con uno stop delizioso riceve in area sulla sinistra, controllo e passaggio in mezzo dove Brereton con un movimento da attaccante di razza si libera del marcatore e con un piattone angolato insacca. Doppietta per l’attaccante del Nottingham Forest. Cambio per la Germania: esce Hack, entra Rauk. Poco dopo altro cambio per i tedeschi: esce Barkok, entra Warschewski e il modulo diventa il 4-4-2. Al 70esimo azione insistita della Germania. Saglam calcia con forza dal limite ma centra in pieno un avversario che forse tocca con il braccio. L’arbitro è lì e nonostante le proteste tedesche lascia proseguire. Al 75esimo la Germania sigla il gol del 2-1. Sulla destra Amenyido sfila via e offre un servizio dolce che deve solo essere trasformato in rete. C’è Warschewski. Ci pensa lui.

Entrambe le squadre non effettuano alcuna sostituzione durante l’intervallo. Subito un’interessante occasione per la Germania. Da calcio di punizione Geiger propone un tiro-cross sul quale si avventa senza paura Ramsdale. La selezione tedesca resta in attacco dando l’impressione di voler trovare quanto prima il gol necessario per superare in classifica l’Olanda. La situazione però si complica al 49esimo quando arriva la notizia del vantaggio dell’Olanda sulla Bulgaria. Forse i tedesci accusano il contraccolpo psicologica e al 50esimo commette una brutta sciocchezza. In area Friede stecca Brereton. Dal dischetto si presenta lo stesso 9 inglese che angola bene trovando il gol del vantaggio.

L’Inghilterra prova a lanciare Brereton ma l’attaccante si fa spesso sorprendere in fuorigioco. Al 39esimo i bianchi riescono a ottenere il fondo della fascia destra. Azione però interrotta al momento del cross per un altro off-side, questa volta di Mount. Buckley-Ricketts qualche istante dopo decide di fare tutto da solo in area avversaria. Serie di dribbling, tunnel a Franke, dribbling su Awoudja ma al momento del tiro arriva Geiger in scivolata a interromper l’azione. Poco dopo chance, sempre per i britannici, da calcio di punizione. Cross teso di Mount in area, sponda di Johnson che diventa un tiro e colpo di reni di Bansen a mandare la sfera in calcio d’angolo. Nei minuti finali del primo tempo l’Inghilterra insiste ma le azioni perdono intensità. Il primo tempo si chiude con reti inviolate nonostante le molte occasioni. Se il match finisse così la Germania sarebbe fuori dall’Europeo.

Ancora sfortuna per l’Inghilterra. Dopo Chalobah è costretto ad abbandonare il campo per infortunio anche Dozzell. Al suo posto entra Pelenda Da Silva. Al 17esimo la Germania si distende bene. Hack dalla destra propone un cross interessante ma la difesa inglese libera immediatamente l’area di rigore. I tedeschi, dopo un inizio incerto, hanno decisamente cambiato registo. Amenyido raccoglie l’involontario assist di Edun e impegna Ramsdale in una complicata parata. Al 20esimo arriva il cartellino giallo per Barkok. Poco dopo l’Inghilterra trova il gol ma l’arbitro giustamente annulla per fuorigioco. Sessegnon semina il panico in area, calcia in maniera angolata e trova Brereton in area piccola a insaccare. Off-side di almeno un metro. Gli inglesi riescono comunque ad alzare il proprio baricentro. Il pressing della Germania è però asfissiante e su un recupero di palla Geiger, avanza e da 30 metri becca in pieno la traversa.

Inghilterra in campo con il consueto 4-3-3. Tra i pali Ramsdale, zona difensiva occupata da Sterling, T. Chalobah, Suliman e Jay Da Silva. A centrocampo Mount, Dozzell ed Edun. In attacco spazio a Buckley-Ricketts, Brereton e Sessegnon. La Germania replica con il 4-3-3. Tra i pali Bansen, in difesa Busam, Awoudja, Gül e Franke. A centrocampo Geiger, Saglam e Friede mentre in avanti ecco Hack, Barkok e Amenyido. I britannici provano subito a mettere in moto Sessegnon. L’ala debutta con un cross basso respinto e un dribbling in area stroncato ben presto dalla difesa tedesca. Sul corner che segue mischia in area nessun pericolo ma Trevoh Chalobah resta a terra. Il difensore non riesce a rialzarsi e deve abbandonare il campo in barella. Al suo posto entra Darnell Johnson, di proprietà del Leicester. Al settimo la Germania si fa vedere in avanti. Hack trova lo spazio per il tiro ma non conclude con potenza. Nessun problema per il portiere inglese, Ramsdale.

Sta per prendere il via Inghilterra-Germania Under 19, ultima fatica nel girone per le due squadre. Gli inglesi partono nettamente favoriti: avendo raccolto due vittorie possono accontentarsi di un pareggio per avere la certezza di chiudere in prima posizione il girone B, guadagnando così la sfida contro la Repubblica Ceca. La Germania invece potrà pareggiare solo se lOlanda perderà contro la Bulgaria: in qualunque altro caso sarà eliminazione perchè gli Orange hanno vinto la sfida diretta contro i tedeschi, e dunque per la Germania si tratta di una missione semi-disperata visto che lOlanda stessa parte nettamente favorita contro i bulgari, ancora incapaci di segnare un gol. Ecco dunque le formazioni ufficiali di Inghilterra-Germania, il calcio dinizio è alle ore 18 italiane. 1 Ramsdale; 2 D. Sterling, 5 T. Chalobah, 6 Suliman, 3 J. Dasilva; 10 Mount, 8 Dozzell, 4 Edun; 7 Buckley-Ricketts, 9 Brereton, 11 Sessegnon. Allenatore: Keith Downing 12 Bansen; 2 Busam, 4 Gul, 19 Awoudja, 3 Franke; 15 Saglam, 6 Geiger, 8 Friede; 11 Hack, 9 Amenyido, 7 Barkok. Allenatore: Frank Kramer

Per lInghilterra Under 19, che oggi affronta la Germania, due vittorie in altrettante partite di questi Europei. Nel primo match i giovani britannici hanno superato lostacolo Bulgaria con una rete per tempo: Mason Mount ha sbloccato il risultato dopo pochi secondi di gioco, mentre in avvio di ripresa è arrivato il punto del definitivo 2-0 ad opera dellesterno Ryan Sessegnon. Più sofferta laffermazione inglese nella seconda sfida disputata giovedì: contro lOlanda il gol-partita è maturato solo all84 minuto, grazie ad un giocatore subentrato dalla panchina ovvero lattaccante Ben Brereton. Questultimo era entrato in campo al 72 rimpiazzando il compagno Lukas Nmecha. Per i tedeschi invece lavvio degli Europei è stato a dir poco scioccante: un pesante ko subito per mano dei tulipani olandesi. Tutti i gol sono arrivati nel secondo tempo, eppure era stata la Germania a segnare per prima con Aymen Barkok, al primo minuto della ripresa. Da quel momento lOlanda si è scatenata: Joel Piroe ha pareggiato poco dopo (49) e poi completato la rimonta, firmando la doppietta al 65 e servendo anche il tris personale al 75 minuto. Nel recupero Jay-Roy Grot ha segnato unaltra rete sigillando l1-4 finale. Contro la Bulgaria si attendeva una reazione da parte della nazionale tedesca: la risposta non si è fatta attendere, già dopo 20 minuti i ragazzi di mister Frank Kramer si sono portati sul 2-0 con la rete del centravanti Etienne Ameniydo (10), e il rigore del difensore e capitano Gokhan Gul (19). Nella ripresa il centrocampista Sidney Friede ha firmato il definitivo 3-0. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Sono 6 i precedenti recenti tra le nazionali Under 19 di Inghilterra e Germania. Il primo è datato 14 novembre 2007, in quelloccasione fece la differenza il tedesco Savio Nsereko che è passato anche dallItalia, giocando con il Brescia dal 2006 al 2009 e poi con Fiorentina, Bologna e Juve Stabia lasciando meno tracce. Più ricco di gol lultima sfida diretta, quella del settembre 2015 vinta dallInghilterra con il punteggio di 2-3. Al vantaggio britannico firmato da Sheyi Ojo (36) rispose Prince Osei Owusu in avvio di ripresa (47), ma tra il 55 e il 63 la doppietta di Dominik Solanke portò lInghilterra sull1-3. Al 68 il laterale tedesco Benjamin Henrichs accorciò le distanza, ma la Germania non riuscì più a riacciuffare il risultato. Il bilancio dei 6 precedenti registra 2 successi per lInghilterra, 1 pareggio e 3 affermazione per la selezione teutonica. Il pari è datato 8 settembre 2014: 1-1 con Bradley Fewster a portare avanti gli inglesi (37) e Timo Werner a ristabilire la parità nel secondo tempo (59). (aggiornamento di Carlo Necchi)

Domenica 9 luglio 2017 si conclude la fase a gironi degli Europei Under 19: in programma le due partite che completeranno il gruppo B. Al David Petriashvili Stadium di Tbilisi, capitale della Georgia, si affrontano Inghilterra e Germania: calcio dinizio alle ore 18:00 italiane (le 20:00 locali) in contemporanea con laltra sfida di giornata, quella tra Olanda e Bulgaria.

Questa la classifica del girone prima del duplice fischio dinizio: Inghilterra in testa con 6 punti e differenza reti pari a +3, Olanda seconda a quota 3 (differenza reti +2), Germania terza a 3 (diff-reti in pari, 0) e Bulgaria ultima ancora senza punti (diff.reti -5). Giochi ancora aperti o quasi per tutti: allInghilterra basta un pareggio contro la Germania per qualificarsi alle semifinali, previste mercoledì prossimo (12 luglio), con la prima posizione. Possibile però anche un arrivo con 3 nazionali a quota 6 punti, se tedeschi ed olandesi dovessero vincere: in questo caso si farà ricorso alla classifica avulsa che terrà conto di scontri diretti, differenza reti e gol segnati.

Sottili chance anche per la Bulgaria che però deve battere gli oranje segnando il più possibile e sperare che lInghilterra vinca contro la Germania. Per il match di Tbilisi le agenzie di scommesse prevedono un certo equilibrio: snai.it ad esempio propone a quota 2,45 il segno 1 per la vittoria dellInghilterra, a 3,15 il segno X per leventuale pareggio e a 2,70 il segno 2 per il successo della Germania, che parte quindi leggermente sfavorita. Sempre SNAI valuta 1,75 lopzione Under per questa partita e 1,90 lOver, mentre le opzioni Gol e NoGol sono quotate rispettivamente 1,70 e 1,95.

Probabili formazioni: per lInghilterra del ct Keith Downing previsto il modulo 4-2-3-1. Rispetto alla precedente sfida contro lOlanda potrebbe trovare spazio dallinizio lattaccante Ben Brereton, autore del gol decisivo che ha steso i tulipani; in tal caso a partire dalla panchina sarà Nmecha. Dietro lunica punta batteria di trequartisti formata dagli esterni Buckley e Sessegnon e da Mount, che si muoverà per vie centrali. A metacampo Edun e Dozzel, in difesa da destra a sinistra previsti Sterling, Suliman, Chalobah e Dasilva. In porta Ramsdale.

La Germania Under 19 è invece allenata da Frank Kramer, e dovrebbe rispondere con il modulo 4-3-3. Tra i pali Bansen, davanti a lui i difensori centrali Gul e Chabot, a completare la retroguardia i terzini Busam (destra) e Kohlert (sinistra). Chiavi del centrocampo affidate a Geiger, ai cui fianchi si muoveranno le mezzali Friede e Sagiam; infine il tridente dattacco con Amenyido nel ruolo di centravanti, e ai suoi fianchi gli esterni Hack e Barkok.

La partita degli Europei Under 19 tra Inghilterra e Germania sarà trasmessa in diretta tv dal canale Eurosport, visibile al numero 372 del digitale terrestre e al 210 di Sky: collegamento con Tbilisi dalle ore 17:45 e telecronaca dalle 18:00. Gli abbonati a Mediaset Premium e Sky Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite le rispettive applicazione PremiumPlay e SkyGo. Aggiornamenti live sul risultato e landamento della sfida saranno disponibili sul sito internet ufficiale uefa.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori