Video/ Novara Avellino (1-2): highlights e gol della partita (Serie B 6^ giornata)

- Francesco Davide Zaza

Video Novara Avellino (1-2): gli highlights e i gol, le azioni salienti della partita per la sesta giornata del campionato di Serie B 2017-2018 (oggi sabato 23 settembre)

matteo_ardemagni_avellino_serieb_lapresse_2017 Video Avellino Ternana (LaPresse)

LAvellino vince 1-2 a Novara tornando a vincere in trasferta. Nel primo tempo la doppietta nella prima mezzora di Ardemagni indirizza verso Avellino i 3 punti. Lespulsione di Da Cruz sembra mettere in ginocchio definitivamente il Novara ma la rete di Maniero rimette tutto in discussione. I pochi minuti di gara non bastano ai piemontesi per trovare il pari. Nel prossimo turno di Serie B il Novara cercherà il riscatto a Foggia mentre lAvellino ospiterà al Partenio lEmpoli. Novara in campo con il 4-3-3. Tra i pali Montipò, difesa composta da Golubovic, Troest, Chiosa e Calderoni. A centrocampo spazio a Moscati, Ronaldo e Sciaudone. In attacco ecco Di Mariano, Maniero e Chaija. Novellino risponde con il 4-4-2. In porta Radu, difesa formata da Ngawa, Kresic, Migliorini e Rizzato. A centrocampo da destra verso sinistra Laverone, Paghera, Di Tacchio e Molina. In attacco ci sono Asencio e Ardemagni.

SINTESI PRIMO TEMPO

L’Avellino parte subito in modo aggressivo. Il Novara si difende con ordine. Buon movimento a sinistra di Molina, attento Troest a liberare l’area del Novara. Poco dopo Laverone scodella in area. Montipò esce e la fa sua. Al nono minuto Di Mariano perde il pallone sulla trequarti, ripartenza veloce dell’Avellino che termina con il tiro dai 25 metri di Laverone: palla alta sopra la traversa. Ammoniti intanto Moscati e Paghera. Al 14esimo l’Avellino la sblocca. Cross di Molina dalla sinistra, Troest è in ritardo, Chiosa non fa la diagonale e Ardemagni ringrazia battendo con un colpo morbido Montipò. Avellino in vantaggio. Il Novara prova a reagire, ma le azioni proposte sono troppo lente e impacciate con possesso palla piuttosto sterile. Facile per l’Avellino gestire la gara. Al 23esimo tiro a giro sotto la traversa del centrocampista, Radu è reattivo e con la mano destra alza il pallone sulla traversa. Ci prova anche Chajia. Conclusione di sinistro dai 20 metri, palla a lato con Radu attento nella circostanza. Poco dopo sbavatura in uscita di Radu, Di Mariano prova il goal à la Mertens, ma il pallone termina a lato. Alla mezzora l’Avellino raddoppia. Sponda di Asencio, palla che giunge ad Ardemagni, in posizione dubbia: l’attaccante controlla e batte da pochi passi Montipò. Rete numero cinque in campionato per la punta. Il Novara non reagisce e l’Avellino ci riprova. Molina recupera palla e serve Ardemagni: tiro respinto da Troest. Nel finale di primo tempo l’Avellino gestisce bene il vantaggio neutralizzando le intenzioni avversarie.

SINTESI SECONDO TEMPO

Sostituzione per il Novara al ritorno dagli spogliatoi: esce Di Mariano ed entra Macheda. Il Novara si fionda subito in attacco cercando un gol in grado di riaprire la contesa. Nei primi minuti del secondo tempo i piemontesi fanno circolare bene palla non riuscendo però a superare il muro eretto dagli ospiti. Al 53esimo la prima chance del secondo tempo. Maniero effettua un colpo di testa debole e centrale sul calcio di punizione battuto da Ronaldo. Nessun problema per Radu. Sostituzione anche per l’Avellino: esce Paghera, entra D’Angelo. Al 57esimo viene espulso Novellino. Il tecnico campano viene allontanato dopo le continue proteste. Mancino di Calderoni su calcio di punizione che viene respinto dalla difesa dell’Avellino che riparte. Altra sostituzione effettuata da Corini: esce Ronaldo, entra Da Cruz. Ammonito al 64esimo Sciaudone. Brutto fallo dell’ex Catania su Laverone. Ammonito pure Da Cruz. Giallo per il nuovo entrato per proteste. In maniera inspiegabile Da Cruz continua a protestare convincendo l’arbitro a espellerlo. Grave ingenuità: il Novara vede svanire le residue speranze di recupero. La partita si fa maschia. Ammoniti tra le fila dell’Avellino Laverone e Molina. Al 75esimo il Novara trova ma non sfrutta un’ottima chance. Chajia trova spazio sulla sinistra per la conclusione ma l’attaccante spreca tutto mandando a lato. Sostituzione per gli ospiti: entra Lasik, esce Laverone. Poco dopo Ardemagni fallisce la tripletta, colpendo il palo a porta spalancata. L’ex Milan non riesce ad approfittare di una brutta uscita di Montipò. Sostituzione per l’Avellino: entra Castaldo, esce Ardemagni. Per il Novara entra invece Gianluca Sansone al posto di Chaija. All’88esimo la partita si riapre improvvisamente. Dopo una serie di rimpalli Maniero colpisce di testa in area battendo Radu. Nei minuti finali il Novara ci prova ma non riesce a superare il muro difensivo dell’Avellino.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie